SlideShare a Scribd company logo
1 of 25
Download to read offline
The
Victorian
City
The streets of
London were full
of activity and
people that went
to work from home
and went home
from work.
Le strade di Londra erano piene di attività e le persone
andavano dal lavoro a casa e da casa al lavoro
They were also places of work themselves.
Le strade erano anche luogo di lavoro stesso
On those streets there was activity even at two in the morning. In fact,
you would have met men, women, street-children sleeping on
doorsteps, street-vendors, people who were coming home after a
sixteen-hour day or were returning from assemblies.
In queste strade c’era attività anche alle due di mattina. Infatti,
potevi incontrare uomini, donne, bambini di strada, persone che
stavano tornando a casa dopo una giornata di 16 ore o stavano
ritornando da assemblee.
An important place in London was
Covent Garden, the centre that fed
the populace with its market, and
that was also near the two most
important theatres: Drury lane, for
poor people, and Lowther Arcade,
for wealthy people.
Un posto importante a Londra era il Covent
Garden, il centro che alimentava il popolo con il
suo mercato; lì vicino c’erano i due più importanti
teatri: Drury lane, per gente povera, e Lowther
Arcade, per persone ricche
Anyway it' s difficult to know how London
really was in Dickens’s lifetime (from 1812 to
1870), because imagination and reportage are
hard to distinguish.
The places that are described by Dickens aren't
only from the mind of a novelist, they are real
and unbelievably look like they really are.I posti descritti da Dickens
non erano soltanto
immaginazione del
romanziere, erano reali e
sembravano davvero come
erano realmente.
In ogni caso è difficile
sapere come era realmente
Londra durante il periodo di
Dickens (1812-1870) perché
immaginazione e reportage
sono difficili da distinguere
Death
(Morte)
Overcrowding
(Sovraffollamento)
Spending on cities
(Spese delle città)
Half of the population of Britain lived in cities
La metà della popolazione inglese viveva in città.
Life expectancy decreased
Le aspettative di vita calano
notevolmente.
In the cities there was more work and
higher wages but the living conditions
were very bad
In campagna e nei piccoli paesi c'era uno
stile di vita più sano ma si soffriva la fame
In the countryside and in small towns there
was more healthy lifestyle but people starved
Nelle città c'era piu lavoro e salari più
alti ma le condizioni di vita erano
pessime.
There was high mortality rate because of
illnesses such as the black death.
Alto tasso di mortalita a causa delle
malattie come ai tempi della morte nera.
Le principali erano il colera che era stato
provocato da acqua inquinata , il tifo diffuso dai
pidocchi, e 'la diarrea estiva' causata da sciami di
mosche che si nutrivano di sterco di cavallo e
rifiuti umani.
caused by swarms of flies that fed
on horse manure and human
waste
The main were
that was caused by polluted water
Typhoid
Cholera
spread by lice
‘Summer diarrhea'
The reason why these epidemics were so
frequent was because the urban area of the
city was neglected, there were open sewers
and unhealthy housing.
Il motivo per cui queste epidemie erano
cosi diffuse era perchè l'area urbana
della città era trascurata, c'erano infatti
fognature all'aperto e alloggi malsani.
Cities became more densely packed, creating
dead-ends and foul alleys, and damp cellars
offered miserable accommodation.
Uno dei maggiori problemi creati dalla
crescita delle grandi città, era quella di
ospitare la popolazione. Infatti mentre
all'inizio i vittoriani spendevano poco e
loro figli morivano giovani,piu tardi i
vittoriani spendevano di più e godevano
di una vita più lunga
One of the greatest problems created by the
rise of great cities, was that of housing the
population. in fact while the early Victorians
spent little and their children died young, later
Victorians spent more and enjoyed a longer life
Le città diventarono più densamente
popolate, creando vicoli ciechi e sporchi ,
e cantine umide fungevano da alloggio
miserabile.
Nei primi anni del 1860, le corti non
avevano sistemi di ventilazione, e
normalmente contenevano le latrine o gli
scarichi comuni a tutte le misere
abitazioni, con i loro liquidi melmosi che
filtravano attraverso i muri e gli odori
disgustosi che entravano dalle finestre
In the early 1860s, the courts had no through
ventilation, and normally contained 'the privy
or ashpit common to all the wretched
dwellings, with its liquid filth oozing through
their walls, and its pestiferous gases flowing
into the windows'.
Nel 1854 il 50 per cento delle famiglie aveva una
camera sola. La maggior parte delle case non
aveva un approvvigionamento idrico autonomo
o privato, e quello condiviso spesso non era
responsabilità di nessuno
In 1854 about 50 per cent of families had only
a single room. Most houses did not have an
independent water supply or privy, and what
was shared was often the responsibility of no
one.
Le condizione delle città sembrava
intollerabile e fonte di pericolo poichè
quest'ultime erano spesso sporche e
potevano far ammalare le persone.
The condition of the city seemed intolerable
and dangerous because they were often dirty
and could make people sick
C'è stato un massiccio aumento del livello
di investimenti nella sanità pubblica.
There was a massive increase in the level of
investment in public health.
Entro la fine del 19 ° secolo le città di tutta la Gran
Bretagna hanno cessato di essere costruite a buon
mercato e nel 1900 la vita nelle grandi città era sana
come in campagna
By the end of the 19th century cities
throughout Britain ceased to be built on the
cheap, and by 1900 life in the great cities was
just as healthy as in the countryside.
Nel XIX sec. si avvia in Europa un intenso
processo di urbanizzazione che assunse
dimensioni fino ad allora mai viste
Tale processo fu conseguenza dello
sviluppo industriale che richiedeva grandi
concentrazioni di manodopera e mercati
di consumo per le proprie merci.
Masse enormi di contadini si
trasformarono in proletariato urbano,
facendo aumentare le dimensioni delle
città.
In the 19° century an intense process
of urbanization that took on
dimensions never seen before
Huge masses of paesants were
transformed into urban
proletarians, increasing the size of
the city.
This process was a result of
industrial development that
required large concentrations of
labor and consumer markets for
their goods.
Gli elementi che caratterizzarono le città industriali del 800 furono soprattutto due:
La collocazione geografica
Le dinamiche politiche interne
le materie
prime e le
fonti d’energia
Nodi di
commercio
Disponibilità di
manodopera
Vincoli
corporativi
deboli
The elements that caratterized the 19 th century’s industrial towns were:
The geographic position
Raw materials and
energy sauces
Knots of
commerce
Internal political dynamics
f
Week
corporate ties
Availability of manpower
Coketown era una città inventata da Dickens ma basata sui fatti: di un
rosso e un nero innaturali per il fumo e la cenere, di macchine e di alte
ciminiere che emettevano costantemente fumo. Era una città monotona,
dove tutto era uguale: case, strade, chiese, edifici e persone che facevano
lo stesso lavoro e le stesse cose.
Coketown was a fictional city created by Dickens but based on facts. Innatural red and black
for smoke and ash, machinery and tall smokestacks, which constantly released smoke. It was a
tedious town, where everything was the same: houses, streets, churches, places and the
people who did the same job and the same things.
L’industria l’aveva fatta nascere ma si
trovavano le comodità di vita del resto del
mondo. C’erano perfino ben 18 sette
religiose di cui nessuno sapeva i
componenti...
Although it was an industrial town, there were
the comforts of the rest of the world. There
were even 18 religiuoses sects, whose
members nobody knew…
Nel 2001 viene inserita tra i Patrimoni
dell’umanità dell’UNESCO.
Saltaire è un villaggio vittoriano situato
nell'area metropolitana di Bradford, West
Yorkshire, Inghilterra.
La città viene fondata nel 1853
per migliorare la qualità della
vita dei lavoratori che
alloggiavano a Bradford.
Saltaire is a Victorian village situated on the
metropolitan area of Bradford, in the west
Yorkshire,England
The city was founded in 1853 to
improve the quality of the life of
the workers that lived in Bradford
In 2001 it became a UNESCO World
Heritage Site
Sorge sopra la confluenza del
fiume Brembo nell'Adda, all'estremità
meridionale dell'Isola bergamasca.
Per il suo rilievo storico e
architettonico fu, nel 1995,
annoverato tra i patrimoni
dell'umanità dall'UNESCO.
È sede di un villaggio operaio,
operante nel settore
tessile cotoniero sorto a opera
di Cristoforo Benigno Crespi a partire
dal 1875 e passato poi nelle mani del
figlio.
For its historical and architectural
importance in 1995 it was listed
among the UNESCO World
Heritage Sites.
It is the home of a workers’
village, operating in the cotton
textile industry, which was built
thanks to Cristoforo Benigno
Crespi in 1875 and later passed
into the hands of his son.
It rises above the confluence of the
river Brembo in the Adda at the
southern end of the Bergamo area.
Oltre alle casette delle famiglie
operaie (complete di giardino ed
orto) e alle ville per i dirigenti il
villaggio era dotato
di chiesa , scuola, cimitero, ospedale
proprio davanti alla fabbrica, campo
sportivo, teatro, stazione dei
pompieri e di altre strutture
comunitarie.
Il progetto di Crespi prevedeva di affiancare agli stabilimenti un vero e proprio
villaggio che ospitasse alcuni operai della fabbrica e le loro famiglie.
In addition to the working-class
families’ houses (complete with
garden and vegetable garden) and
the villas for the managers, the
village was equipped with a
church, a school, a cemetery, a
hospital and, right opposite the
factory, a sports ground, a
firestation and other community
facilities.
The project of Crespi was meant to provide a
real village to house some factory workers
and their families close to the factory.
Nel prato di fronte al famedio dei Crespi
vi sono piccole croci disposte in modo
ordinato e geometrico
Il cimitero di Crespi d'Adda, è dominato
dalla tomba della famiglia Crespi, che
sembra idealmente simboleggiare
l'abbraccio della famiglia Crespi a tutti gli
operai del villaggio.
In the lawn in front of the Crespi’s
memorial tomb there are small crosses
arranged in an orderly and geometric
way
The cemetery of Crespi d’Adda is
dominated by the Crespi family’s tomb,
which seems to ideally symbolize their
embarace to all the workers of the village

More Related Content

Similar to Cities in Victorian times

LA CIVILTA' MEDIEVALE
LA CIVILTA' MEDIEVALELA CIVILTA' MEDIEVALE
LA CIVILTA' MEDIEVALEmartina_cuomo
 
La civiltà medievale cuomo monticelli e arici
La civiltà medievale cuomo monticelli e ariciLa civiltà medievale cuomo monticelli e arici
La civiltà medievale cuomo monticelli e aricimartina_cuomo
 
Il percorso d'esame di terza media 2013-2014 De Filippis Lorenzo
Il percorso d'esame di terza media 2013-2014 De Filippis LorenzoIl percorso d'esame di terza media 2013-2014 De Filippis Lorenzo
Il percorso d'esame di terza media 2013-2014 De Filippis LorenzoMaurizio De Filippis
 
Il basso medioevo 3th
Il basso medioevo 3thIl basso medioevo 3th
Il basso medioevo 3thdierrefranci
 
Matera anni '50 classe 3^D + slide riepilogo attività del triennio
Matera anni '50 classe 3^D + slide riepilogo  attività  del triennioMatera anni '50 classe 3^D + slide riepilogo  attività  del triennio
Matera anni '50 classe 3^D + slide riepilogo attività del triennioornyalta
 
Fiume Olona, Mulini, Corti Storiche a Pogliano Milanese
Fiume Olona, Mulini, Corti Storiche a Pogliano MilaneseFiume Olona, Mulini, Corti Storiche a Pogliano Milanese
Fiume Olona, Mulini, Corti Storiche a Pogliano MilaneseIniziativa 21058
 
Cielo sopraesquilino numero12
Cielo sopraesquilino numero12Cielo sopraesquilino numero12
Cielo sopraesquilino numero12Mauro Vetriani
 
Il primo 900 consalvi
Il primo 900 consalviIl primo 900 consalvi
Il primo 900 consalviIC De Filis
 
Riassunto storia moderna
Riassunto storia modernaRiassunto storia moderna
Riassunto storia modernatuttoriassunti
 
Badea veronica 2010-2011_esercizio4
Badea veronica 2010-2011_esercizio4Badea veronica 2010-2011_esercizio4
Badea veronica 2010-2011_esercizio4VeronicaBadea
 
Roma dopo il 1870: Urbanistica e Architettura Parte 1/4
Roma dopo il 1870: Urbanistica e Architettura Parte 1/4Roma dopo il 1870: Urbanistica e Architettura Parte 1/4
Roma dopo il 1870: Urbanistica e Architettura Parte 1/4Portante Andrea
 
Progetto educazione alla cittadinanza
Progetto  educazione alla cittadinanzaProgetto  educazione alla cittadinanza
Progetto educazione alla cittadinanzaLaura55
 
L'Anno Mille
L'Anno MilleL'Anno Mille
L'Anno Millegplacidia
 

Similar to Cities in Victorian times (20)

LA CIVILTA' MEDIEVALE
LA CIVILTA' MEDIEVALELA CIVILTA' MEDIEVALE
LA CIVILTA' MEDIEVALE
 
La civiltà medievale cuomo monticelli e arici
La civiltà medievale cuomo monticelli e ariciLa civiltà medievale cuomo monticelli e arici
La civiltà medievale cuomo monticelli e arici
 
La città del 1800
La città del 1800La città del 1800
La città del 1800
 
Il percorso d'esame di terza media 2013-2014 De Filippis Lorenzo
Il percorso d'esame di terza media 2013-2014 De Filippis LorenzoIl percorso d'esame di terza media 2013-2014 De Filippis Lorenzo
Il percorso d'esame di terza media 2013-2014 De Filippis Lorenzo
 
La citta ideale
La citta idealeLa citta ideale
La citta ideale
 
Il basso medioevo 3th
Il basso medioevo 3thIl basso medioevo 3th
Il basso medioevo 3th
 
Borgo nuovo
Borgo nuovoBorgo nuovo
Borgo nuovo
 
Una giornata a Monti
Una giornata a MontiUna giornata a Monti
Una giornata a Monti
 
Matera anni '50 classe 3^D + slide riepilogo attività del triennio
Matera anni '50 classe 3^D + slide riepilogo  attività  del triennioMatera anni '50 classe 3^D + slide riepilogo  attività  del triennio
Matera anni '50 classe 3^D + slide riepilogo attività del triennio
 
Fiume Olona, Mulini, Corti Storiche a Pogliano Milanese
Fiume Olona, Mulini, Corti Storiche a Pogliano MilaneseFiume Olona, Mulini, Corti Storiche a Pogliano Milanese
Fiume Olona, Mulini, Corti Storiche a Pogliano Milanese
 
Cielo sopraesquilino numero12
Cielo sopraesquilino numero12Cielo sopraesquilino numero12
Cielo sopraesquilino numero12
 
Il primo 900 consalvi
Il primo 900 consalviIl primo 900 consalvi
Il primo 900 consalvi
 
I Comuni in Italia
I Comuni in ItaliaI Comuni in Italia
I Comuni in Italia
 
Riassunto storia moderna
Riassunto storia modernaRiassunto storia moderna
Riassunto storia moderna
 
Badea veronica 2010-2011_esercizio4
Badea veronica 2010-2011_esercizio4Badea veronica 2010-2011_esercizio4
Badea veronica 2010-2011_esercizio4
 
Il Regno delle Due Sicilie
Il Regno delle Due SicilieIl Regno delle Due Sicilie
Il Regno delle Due Sicilie
 
Roma dopo il 1870: Urbanistica e Architettura Parte 1/4
Roma dopo il 1870: Urbanistica e Architettura Parte 1/4Roma dopo il 1870: Urbanistica e Architettura Parte 1/4
Roma dopo il 1870: Urbanistica e Architettura Parte 1/4
 
Progetto educazione alla cittadinanza
Progetto  educazione alla cittadinanzaProgetto  educazione alla cittadinanza
Progetto educazione alla cittadinanza
 
L'Anno Mille
L'Anno MilleL'Anno Mille
L'Anno Mille
 
Riv industriale 1
Riv industriale 1Riv industriale 1
Riv industriale 1
 

More from Claudia Cantaluppi

More from Claudia Cantaluppi (9)

Simple past & used to
Simple past & used toSimple past & used to
Simple past & used to
 
The future
The futureThe future
The future
 
Present perfect simple & continuous
Present perfect simple & continuousPresent perfect simple & continuous
Present perfect simple & continuous
 
Past continuous & past perfect
Past continuous & past perfectPast continuous & past perfect
Past continuous & past perfect
 
Life and work in Victorian Times
Life and work in Victorian TimesLife and work in Victorian Times
Life and work in Victorian Times
 
Education
EducationEducation
Education
 
Plot of the novel Hard Times
Plot of the novel Hard TimesPlot of the novel Hard Times
Plot of the novel Hard Times
 
Charles Dickens - a biography
Charles Dickens - a biographyCharles Dickens - a biography
Charles Dickens - a biography
 
Names in Dickens's Hard Times
Names in Dickens's Hard TimesNames in Dickens's Hard Times
Names in Dickens's Hard Times
 

Cities in Victorian times

  • 2. The streets of London were full of activity and people that went to work from home and went home from work. Le strade di Londra erano piene di attività e le persone andavano dal lavoro a casa e da casa al lavoro They were also places of work themselves. Le strade erano anche luogo di lavoro stesso
  • 3. On those streets there was activity even at two in the morning. In fact, you would have met men, women, street-children sleeping on doorsteps, street-vendors, people who were coming home after a sixteen-hour day or were returning from assemblies. In queste strade c’era attività anche alle due di mattina. Infatti, potevi incontrare uomini, donne, bambini di strada, persone che stavano tornando a casa dopo una giornata di 16 ore o stavano ritornando da assemblee.
  • 4. An important place in London was Covent Garden, the centre that fed the populace with its market, and that was also near the two most important theatres: Drury lane, for poor people, and Lowther Arcade, for wealthy people. Un posto importante a Londra era il Covent Garden, il centro che alimentava il popolo con il suo mercato; lì vicino c’erano i due più importanti teatri: Drury lane, per gente povera, e Lowther Arcade, per persone ricche
  • 5. Anyway it' s difficult to know how London really was in Dickens’s lifetime (from 1812 to 1870), because imagination and reportage are hard to distinguish. The places that are described by Dickens aren't only from the mind of a novelist, they are real and unbelievably look like they really are.I posti descritti da Dickens non erano soltanto immaginazione del romanziere, erano reali e sembravano davvero come erano realmente. In ogni caso è difficile sapere come era realmente Londra durante il periodo di Dickens (1812-1870) perché immaginazione e reportage sono difficili da distinguere
  • 7. Half of the population of Britain lived in cities La metà della popolazione inglese viveva in città. Life expectancy decreased Le aspettative di vita calano notevolmente.
  • 8. In the cities there was more work and higher wages but the living conditions were very bad In campagna e nei piccoli paesi c'era uno stile di vita più sano ma si soffriva la fame In the countryside and in small towns there was more healthy lifestyle but people starved Nelle città c'era piu lavoro e salari più alti ma le condizioni di vita erano pessime.
  • 9. There was high mortality rate because of illnesses such as the black death. Alto tasso di mortalita a causa delle malattie come ai tempi della morte nera. Le principali erano il colera che era stato provocato da acqua inquinata , il tifo diffuso dai pidocchi, e 'la diarrea estiva' causata da sciami di mosche che si nutrivano di sterco di cavallo e rifiuti umani. caused by swarms of flies that fed on horse manure and human waste The main were that was caused by polluted water Typhoid Cholera spread by lice ‘Summer diarrhea'
  • 10. The reason why these epidemics were so frequent was because the urban area of the city was neglected, there were open sewers and unhealthy housing. Il motivo per cui queste epidemie erano cosi diffuse era perchè l'area urbana della città era trascurata, c'erano infatti fognature all'aperto e alloggi malsani.
  • 11. Cities became more densely packed, creating dead-ends and foul alleys, and damp cellars offered miserable accommodation. Uno dei maggiori problemi creati dalla crescita delle grandi città, era quella di ospitare la popolazione. Infatti mentre all'inizio i vittoriani spendevano poco e loro figli morivano giovani,piu tardi i vittoriani spendevano di più e godevano di una vita più lunga One of the greatest problems created by the rise of great cities, was that of housing the population. in fact while the early Victorians spent little and their children died young, later Victorians spent more and enjoyed a longer life Le città diventarono più densamente popolate, creando vicoli ciechi e sporchi , e cantine umide fungevano da alloggio miserabile.
  • 12. Nei primi anni del 1860, le corti non avevano sistemi di ventilazione, e normalmente contenevano le latrine o gli scarichi comuni a tutte le misere abitazioni, con i loro liquidi melmosi che filtravano attraverso i muri e gli odori disgustosi che entravano dalle finestre In the early 1860s, the courts had no through ventilation, and normally contained 'the privy or ashpit common to all the wretched dwellings, with its liquid filth oozing through their walls, and its pestiferous gases flowing into the windows'.
  • 13. Nel 1854 il 50 per cento delle famiglie aveva una camera sola. La maggior parte delle case non aveva un approvvigionamento idrico autonomo o privato, e quello condiviso spesso non era responsabilità di nessuno In 1854 about 50 per cent of families had only a single room. Most houses did not have an independent water supply or privy, and what was shared was often the responsibility of no one.
  • 14. Le condizione delle città sembrava intollerabile e fonte di pericolo poichè quest'ultime erano spesso sporche e potevano far ammalare le persone. The condition of the city seemed intolerable and dangerous because they were often dirty and could make people sick C'è stato un massiccio aumento del livello di investimenti nella sanità pubblica. There was a massive increase in the level of investment in public health.
  • 15. Entro la fine del 19 ° secolo le città di tutta la Gran Bretagna hanno cessato di essere costruite a buon mercato e nel 1900 la vita nelle grandi città era sana come in campagna By the end of the 19th century cities throughout Britain ceased to be built on the cheap, and by 1900 life in the great cities was just as healthy as in the countryside.
  • 16. Nel XIX sec. si avvia in Europa un intenso processo di urbanizzazione che assunse dimensioni fino ad allora mai viste Tale processo fu conseguenza dello sviluppo industriale che richiedeva grandi concentrazioni di manodopera e mercati di consumo per le proprie merci. Masse enormi di contadini si trasformarono in proletariato urbano, facendo aumentare le dimensioni delle città. In the 19° century an intense process of urbanization that took on dimensions never seen before Huge masses of paesants were transformed into urban proletarians, increasing the size of the city. This process was a result of industrial development that required large concentrations of labor and consumer markets for their goods.
  • 17. Gli elementi che caratterizzarono le città industriali del 800 furono soprattutto due: La collocazione geografica Le dinamiche politiche interne le materie prime e le fonti d’energia Nodi di commercio Disponibilità di manodopera Vincoli corporativi deboli The elements that caratterized the 19 th century’s industrial towns were: The geographic position Raw materials and energy sauces Knots of commerce Internal political dynamics f Week corporate ties Availability of manpower
  • 18. Coketown era una città inventata da Dickens ma basata sui fatti: di un rosso e un nero innaturali per il fumo e la cenere, di macchine e di alte ciminiere che emettevano costantemente fumo. Era una città monotona, dove tutto era uguale: case, strade, chiese, edifici e persone che facevano lo stesso lavoro e le stesse cose. Coketown was a fictional city created by Dickens but based on facts. Innatural red and black for smoke and ash, machinery and tall smokestacks, which constantly released smoke. It was a tedious town, where everything was the same: houses, streets, churches, places and the people who did the same job and the same things.
  • 19. L’industria l’aveva fatta nascere ma si trovavano le comodità di vita del resto del mondo. C’erano perfino ben 18 sette religiose di cui nessuno sapeva i componenti... Although it was an industrial town, there were the comforts of the rest of the world. There were even 18 religiuoses sects, whose members nobody knew…
  • 20. Nel 2001 viene inserita tra i Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. Saltaire è un villaggio vittoriano situato nell'area metropolitana di Bradford, West Yorkshire, Inghilterra. La città viene fondata nel 1853 per migliorare la qualità della vita dei lavoratori che alloggiavano a Bradford. Saltaire is a Victorian village situated on the metropolitan area of Bradford, in the west Yorkshire,England The city was founded in 1853 to improve the quality of the life of the workers that lived in Bradford In 2001 it became a UNESCO World Heritage Site
  • 21.
  • 22.
  • 23. Sorge sopra la confluenza del fiume Brembo nell'Adda, all'estremità meridionale dell'Isola bergamasca. Per il suo rilievo storico e architettonico fu, nel 1995, annoverato tra i patrimoni dell'umanità dall'UNESCO. È sede di un villaggio operaio, operante nel settore tessile cotoniero sorto a opera di Cristoforo Benigno Crespi a partire dal 1875 e passato poi nelle mani del figlio. For its historical and architectural importance in 1995 it was listed among the UNESCO World Heritage Sites. It is the home of a workers’ village, operating in the cotton textile industry, which was built thanks to Cristoforo Benigno Crespi in 1875 and later passed into the hands of his son. It rises above the confluence of the river Brembo in the Adda at the southern end of the Bergamo area.
  • 24. Oltre alle casette delle famiglie operaie (complete di giardino ed orto) e alle ville per i dirigenti il villaggio era dotato di chiesa , scuola, cimitero, ospedale proprio davanti alla fabbrica, campo sportivo, teatro, stazione dei pompieri e di altre strutture comunitarie. Il progetto di Crespi prevedeva di affiancare agli stabilimenti un vero e proprio villaggio che ospitasse alcuni operai della fabbrica e le loro famiglie. In addition to the working-class families’ houses (complete with garden and vegetable garden) and the villas for the managers, the village was equipped with a church, a school, a cemetery, a hospital and, right opposite the factory, a sports ground, a firestation and other community facilities. The project of Crespi was meant to provide a real village to house some factory workers and their families close to the factory.
  • 25. Nel prato di fronte al famedio dei Crespi vi sono piccole croci disposte in modo ordinato e geometrico Il cimitero di Crespi d'Adda, è dominato dalla tomba della famiglia Crespi, che sembra idealmente simboleggiare l'abbraccio della famiglia Crespi a tutti gli operai del villaggio. In the lawn in front of the Crespi’s memorial tomb there are small crosses arranged in an orderly and geometric way The cemetery of Crespi d’Adda is dominated by the Crespi family’s tomb, which seems to ideally symbolize their embarace to all the workers of the village