Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
29 marzo 2017
Servizio Centrale dello SPRAR
Arianna Galli - Laura Glognoli
Webinar
"Il settore Accoglienza e Inserimenti e...
La gestione delle segnalazioni
e l’inserimento nei progetti SPRAR
Webinar
"Il settore Accoglienza e Inserimenti e
l'utiliz...
Attività
1. Ricezione delle richieste di inserimento
2. Valutazione dei singoli casi e trasferimento nei progetti della
re...
Attività
3. Verifica delle disponibilità di posti attraverso:
• controllo in banca dati
• monitoraggio quotidiano delle pr...
Attività
4. Supporto tecnico ai progetti della rete per il corretto
utilizzo della Banca Dati
5. Produzione di relazioni a...
Le richieste di inserimento possono essere formulate da:
• Enti Locali appartenenti alla rete SPRAR
• Enti gestori di prog...
 MODELLO B
“Richiesta di inserimento di beneficiari nel Sistema di
protezione per richiedenti asilo e rifugiati”
 MODELL...
Ricevute le richieste il Servizio Centrale:
• Dispone il trasferimento nei progetti SPRAR
• Autorizza le richieste di inse...
Al fine di facilitare le comunicazioni e velocizzare le
procedure di registrazione dei beneficiari, si chiede di
scrivere ...
PROGETTI 640
501
95
44
ordinari
per minori non accompagnati e
per persone con disagio mentale o disabilità
ENTI LOCALI
TIT...
REGIONE
TOTALE
(con posti
aggiuntivi)
di cui per Disagio
Mentale o
disabilità fisica
di cui Minori
non
accompagnati
numero...
Beneficiari complessivamente accolti nello Sprar e
posti finanziati per anno dal 01/07/2001 al 31/12/2016
Fra pochi minuti il webinar riprenderà e parleremo di…
La Banca Dati dello SPRAR
Webinar
"Il settore Accoglienza e Inserim...
Attività di assistenza tecnica all’utilizzo
della banca dati del sistema SPRAR
• Il Servizio Centrale ha creato una banca ...
Gli enti locali titolari di un progetto SPRAR hanno l’obbligo
di inserire all’interno della banca dati tutte le
informazio...
• Il progetto deve aggiornare la Banca Dati entro 3 giorni
lavorativi dall’avvenuta accoglienza dei beneficiari
inserendo ...
La presentazione della piattaforma informatica
www.bancadati.sprar.anci.it
Si ricorda che il Manuale operatore e visitator...
Tempi e proroghe dell’accoglienza nei progetti
per minori
Il minore straniero non accompagnato ha diritto
all’accoglienza ...
Tempi e proroghe dell’accoglienza nei progetti
per minori
Cosa succede al termine dei 6 mesi dopo i 18 anni?
1. Se il neom...
Tempi e proroghe dell’accoglienza nei progetti
per minori
2. Se il neomaggiorenne è titolare di una forma di protezione:
•...
Scheda di monitoraggio
• Art. 25 comma 4 del DM 10 agosto 2016: il Servizio Centrale richiede con
cadenza semestrale agli ...
In base a quanto previsto dal DM 10 agosto 2016, in caso di
ritardo di oltre trenta giorni per la presentazione delle
sche...
Website
www.sprar.it
Follow us on Twitter
@rete_sprar
Email
verificainserimenti@serviziocentrale.it
bancadati@serviziocent...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

2017 03 29 webinar accoglienza bancadati

1,814 views

Published on

Settore accoglienza e inserimenti e utilizzo della Banca Dati Sprar

Published in: Social Media
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

2017 03 29 webinar accoglienza bancadati

  1. 1. 29 marzo 2017 Servizio Centrale dello SPRAR Arianna Galli - Laura Glognoli Webinar "Il settore Accoglienza e Inserimenti e l'utilizzo della Banca Dati dello SPRAR"
  2. 2. La gestione delle segnalazioni e l’inserimento nei progetti SPRAR Webinar "Il settore Accoglienza e Inserimenti e l'utilizzo della Banca Dati dello SPRAR"
  3. 3. Attività 1. Ricezione delle richieste di inserimento 2. Valutazione dei singoli casi e trasferimento nei progetti della rete (in base all’art. 7 del Decreto Ministeriale 10 agosto 2016: “Gli enti locali che presentano domanda di contributo debbono destinare allo SPRAR una percentuale minima del 70 % dei posti complessivi disponibili nelle strutture di accoglienza”) Il Servizio Centrale Area Back Office - Settore Accoglienza e Inserimenti
  4. 4. Attività 3. Verifica delle disponibilità di posti attraverso: • controllo in banca dati • monitoraggio quotidiano delle presenze dei beneficiari, di eventuali rinunce/abbandoni attraverso la Banca dati e l’indirizzo mail dedicato verificainserimenti@serviziocentrale.it • contatto telefonico diretto con i referenti ed operatori dei progetti SPRAR; • acquisizione del dato sulle disponibilità dei posti mediante la visita di monitoraggio in loco dei tutor territoriali di riferimento Il Servizio Centrale Area Back Office - Settore Accoglienza e Inserimenti
  5. 5. Attività 4. Supporto tecnico ai progetti della rete per il corretto utilizzo della Banca Dati 5. Produzione di relazioni annuali, estrazione di dati ed elaborazione di report per il Ministero dell’Interno, l’ANCI ed altri enti istituzionali Il Servizio Centrale Area Back Office - Settore Accoglienza e Inserimenti
  6. 6. Le richieste di inserimento possono essere formulate da: • Enti Locali appartenenti alla rete SPRAR • Enti gestori di progetti territoriali dello SPRAR • Enti locali non Sprar • Prefetture/CAS • CARA • Questure • Enti di tutela • Associazioni locali e/o nazionali • Ministero dell’Interno • Centri di primissima accoglienza FAMI Il Servizio Centrale Area Back Office - Settore Accoglienza e Inserimenti
  7. 7.  MODELLO B “Richiesta di inserimento di beneficiari nel Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati”  MODELLO C “Richiesta di inserimento di beneficiari nel proprio progetto territoriale”  MODELLO F “Richiesta di inserimento di beneficiari nei progetti disagio mentale” SCARICABILI IN FORMATO WORD dal sito: www.sprar.it Modalità di segnalazione al Servizio Centrale I modelli della rete
  8. 8. Ricevute le richieste il Servizio Centrale: • Dispone il trasferimento nei progetti SPRAR • Autorizza le richieste di inserimento da parte dei progetti della rete pervenute tramite Modello C • In entrambi i casi il Servizio Centrale invia una comunicazione formale protocollata e inviata per conoscenza a Prefettura e Questura di riferimento • Il progetto di destinazione deve effettuare l’accoglienza nei tempi più brevi possibili Il Servizio Centrale Area Back Office - Settore Accoglienza e Inserimenti
  9. 9. Al fine di facilitare le comunicazioni e velocizzare le procedure di registrazione dei beneficiari, si chiede di scrivere all’indirizzo e-mail bancadati@serviziocentrale.it per •Richieste di attivazione delle credenziali di accesso alla banca dati •Segnalazioni di difficoltà nella registrazione dei dati dei beneficiari a causa di omonimia •Richieste di modifica e rettifica dei dati anagrafici dei beneficiari •Richieste di modifica delle strutture alloggiative •Richieste di trasferimento dei codici beneficiari da/a progetti SPRAR •Problemi tecnici nella produzione delle schede di monitoraggio •Problemi tecnici nella richiesta di proroga nel sistema Attività di supporto tecnico all’utilizzo della banca dati del sistema SPRAR
  10. 10. PROGETTI 640 501 95 44 ordinari per minori non accompagnati e per persone con disagio mentale o disabilità ENTI LOCALI TITOLARI DI PROGETTO 546 485 22 14 4 21 Comuni Province Unioni di Comuni Comunità Montane Altri Enti (ambiti territoriali e sociali, consorzi intercomunali, società della salute) Oltre 1.000 comuni coinvolti in totale POSTI FINANZIATI 25.838 23.23 2.007 592 ordinari per minori non accompagnati per persone con disagio mentale o disabilità L’attuale rete SPRAR Aggiornata al 01 febbraio 2017
  11. 11. REGIONE TOTALE (con posti aggiuntivi) di cui per Disagio Mentale o disabilità fisica di cui Minori non accompagnati numero Enti locali titolari di progetto numero progetti ABRUZZO 286 0 0 7 7 BASILICATA 550 0 87 17 18 CALABRIA 2.997 85 200 88 97 CAMPANIA 1.731 0 79 42 43 EMILIA ROMAGNA 1.297 13 289 22 32 FRIULI VENEZIA GIULIA 398 20 9 9 10 LAZIO 4.160 26 79 38 43 LIGURIA 522 0 57 9 10 LOMBARDIA 1.580 13 115 41 46 MARCHE 787 13 25 19 23 MOLISE 551 0 39 15 15 PIEMONTE 1.369 6 76 27 30 PUGLIA 2.576 119 232 74 88 SARDEGNA 208 0 0 9 9 SICILIA 4.536 234 554 80 107 TOSCANA 1.043 52 75 21 26 TRENTINO ALTO ADIGE 149 0 17 1 2 UMBRIA 444 11 33 11 15 VENETO 654 0 41 16 19 TOTALI 25.838 592 2.007 546 640 L’attuale rete SPRAR Aggiornata al 01 febbraio 2017
  12. 12. Beneficiari complessivamente accolti nello Sprar e posti finanziati per anno dal 01/07/2001 al 31/12/2016
  13. 13. Fra pochi minuti il webinar riprenderà e parleremo di… La Banca Dati dello SPRAR Webinar "Il settore Accoglienza e Inserimenti e l'utilizzo della Banca Dati dello SPRAR"
  14. 14. Attività di assistenza tecnica all’utilizzo della banca dati del sistema SPRAR • Il Servizio Centrale ha creato una banca dati “degli interventi realizzati a livello locale in favore dei richiedenti asilo e rifugiati” (ex Art. 1 sexies co. 5 introdotto dall’art 32 della legge 189/2002 - punto b) • Il Servizio Centrale monitora le presenze sul territorio di richiedenti e protetti internazionali (ex Art. 1 sexies co. 5 introdotto dall’art 32 della legge 189/2002 - punto a) Il settore Inserimenti ed Accoglienza del SC ha il compito dunque di monitorare il corretto utilizzo e aggiornamento della banca dati attraverso verifiche costanti sui progetti
  15. 15. Gli enti locali titolari di un progetto SPRAR hanno l’obbligo di inserire all’interno della banca dati tutte le informazioni relative agli ospiti accolti, alle attività e ai servizi predisposti. L’ente titolare è responsabile dell’attendibilità delle informazioni inserite (Art. 32 del DM 10 agosto 2016). Nel caso di inottemperanze, possono essere applicate decurtazioni sul punteggio iniziale attribuito a ciascun progetto (Art. 27 del DM 10 agosto 2016 e dalla relativa Tabella penalità) Attività di assistenza tecnica all’utilizzo della banca dati del sistema SPRAR
  16. 16. • Il progetto deve aggiornare la Banca Dati entro 3 giorni lavorativi dall’avvenuta accoglienza dei beneficiari inserendo l’anagrafica degli ospiti e collegandoli alle specifiche strutture dove sono accolti (fra quelle incluse nel progetto finanziato). • Successivamente devono essere associati ai singoli ospiti i servizi e i corsi erogati dal progetto. (Art. 32 del DM 10 agosto 2016) Attività di assistenza tecnica all’utilizzo della banca dati del sistema SPRAR
  17. 17. La presentazione della piattaforma informatica www.bancadati.sprar.anci.it Si ricorda che il Manuale operatore e visitatore banca dati SPRAR è disponibile sul sito Internet dello SPRAR (sprar.it), nella sezione “Documenti/Manuali operativi” Attività di assistenza tecnica all’utilizzo della banca dati del sistema SPRAR
  18. 18. Tempi e proroghe dell’accoglienza nei progetti per minori Il minore straniero non accompagnato ha diritto all’accoglienza all’interno della rete SPRAR fino al compimento della maggiore età. Ove necessario i neomaggiorenni possono permanere nel progetto per minori fino ad un massimo di 6 mesi successivi ai 18 anni senza necessità di richiesta di proroga.
  19. 19. Tempi e proroghe dell’accoglienza nei progetti per minori Cosa succede al termine dei 6 mesi dopo i 18 anni? 1. Se il neomaggiorenne è ancora richiedente protezione internazionale: Può proseguire l’accoglienza in un progetto Sprar per adulti. Il trasferimento deve essere richiesto e autorizzato dal Servizio Centrale.
  20. 20. Tempi e proroghe dell’accoglienza nei progetti per minori 2. Se il neomaggiorenne è titolare di una forma di protezione: • Può uscire dall’accoglienza • Solo in casi eccezionali è possibile richiedere una proroga inviando una richiesta specificando le motivazioni e il periodo necessari al completamento del percorso, in ottemperanza alla Circolare SC del 30/06/2016 Possibili motivazioni: termine corsi di formazione o percorsi scolastici, tirocini in corso, motivi di salute, ottenimento documenti. Il tutor territoriale deve essere sempre messo a conoscenza della richiesta.
  21. 21. Scheda di monitoraggio • Art. 25 comma 4 del DM 10 agosto 2016: il Servizio Centrale richiede con cadenza semestrale agli enti locali la presentazione di una scheda di monitoraggio riepilogativa delle attività svolte, dei beneficiari presenti e dei servizi erogati nel semestre di riferimento. • Il format è estraibile direttamente dalla Banca Dati alla voce “Scheda di monitoraggio” e si auto compila con l’aggiornamento dei profili dei beneficiari in materia di servizi e corsi erogati. • L’invio della scheda avviene su una piattaforma on-line (scadenza a fine semestre). Attività di assistenza tecnica all’utilizzo della banca dati del sistema SPRAR
  22. 22. In base a quanto previsto dal DM 10 agosto 2016, in caso di ritardo di oltre trenta giorni per la presentazione delle schede semestrali di monitoraggio relative ai servizi erogati è prevista una decurtazione del punteggio inizialmente attribuito a ciascun progetto Attività di assistenza tecnica all’utilizzo della banca dati del sistema SPRAR
  23. 23. Website www.sprar.it Follow us on Twitter @rete_sprar Email verificainserimenti@serviziocentrale.it bancadati@serviziocentrale.it galli@serviziocentrale.it glognoli@serviziocentrale.it Grazie per l’attenzione

×