Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

The Wikipedia Library e #1Lib1Ref

2,263 views

Published on

Presentazione tenuta in occasione del Convegno
"Per costruire insieme un sapere libero. Wikimedia Italia e le biblioteche"
Milano_ Fondazione Stelline, 18 marzo 2016

Published in: Data & Analytics
  • Be the first to comment

The Wikipedia Library e #1Lib1Ref

  1. 1. The Wikipedia Library e #1Lib1Ref Chiara Storti Convegno Stelline _18 marzo 2016
  2. 2. La biblioteca dei wikipediani
  3. 3. La biblioteca dei wikipediani The Wikipedia Library è un progetto nato nel 2013, gestito e finanziato dalla WMF. ● Offre a tutti i contributori l'accesso a fonti affidabili per migliorare i contenuti di Wikipedia; Aiuta professionisti ed esperti a condividere le proprie conoscenze, e le istituzioni scientifiche e culturali a rendere disponibili le proprie collezioni. By Heatherawalls - Own work, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/ w/index.php?curid=31931936
  4. 4. La biblioteca dei wikipediani 5 obiettivi: mettere in contatto i contributori di Wikipedia con la loro biblioteca locale e con le altre risorse liberamente accessibili; creare partnership che consentano l’accesso alle pubblicazioni normalmente fruibile a pagamento, ai database e alle risorse informative di università e biblioteche; creare relazioni tra contributori, biblioteche e bibliotecari; facilitare la ricerca per i wikipediani, aiutando i contributori ad individuare ed utilizzare le fonti; promuovere un accesso più ampio alle pubblicazioni e alla ricerca scientifica.
  5. 5. La biblioteca dei wikipediani In che modo: ➢ sostiene il movimento Open Access https://en.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:WikiProject_Open_Access/Signalling_ OA-ness ➢ promuove l’utilizzo di Wikipedia come strumento di partenza (e non come punto di arrivo!) di una ricerca, anche co-progettando con insegnanti e bibliotecari attività di Information Literacy https://en.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Research_help ➢ fornisce un servizio di Reference Desk “tematico” a cura dei volontari che collaborano con il progetto https://en.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Reference_desk
  6. 6. La biblioteca dei wikipediani In che modo: ➢ stringe partnership con editori e piattaforme di aggregazione e distribuzione dei contenuti per fornire ai contributori di Wikipedia account gratuiti per la consultazione di database e biblioteche digitali normalmente accessibili a pagamento https://en.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:The_Wikipedia_Library/Databases ➢ richiede alle università e alle istituzioni di ricerca profili di Visiting Scholars per alcuni contributori di Wikipedia https://en.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Visiting_Scholars
  7. 7. La biblioteca dei wikipediani TWL è coordinata da Jake Orlowitz e dal project manager Alex Stinson, insieme ad un ampio team con diversi responsabili di progetto Https://en.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:The_Wikipedia_Library/Coordinators È un progetto globale con ramificazioni - e coordinatori - locali, che gestiscono i progetti nelle diverse lingue: LA TWL IN ITALIANO È TUTTA DA COSTRUIRE!!!! https://meta.wikimedia.org/wiki/The_Wikipedia_Library/New_branches_setup_guide
  8. 8. La biblioteca dei bibliotecari Le COLLEZIONI “LOCALI” di una biblioteca sono le più nascoste agli utenti della Rete: I materiali pubblicati, alcuni dei quali ricevuti per diritto di stampa, sono catalogati in maniera non tempestiva rispetto alla loro uscita sul mercato I materiali non pubblicati e/o provenienti dai fondi non vengono “esposti” nel catalogo SBN e, nei cataloghi locali, le relative notizie sono spesso di difficile reperibilità e scarsa usabilità
  9. 9. La biblioteca dei bibliotecari Il servizio di REFERENCE è rivolto prevalentemente agli utenti locali (anche quando è svolto in remoto) o a chi, in qualche modo, già conosce le collezioni locali: ➢fortemente influenzato da una buona attività di descrizione ed indicizzazione delle risorse - che, soprattutto per il materiale locale, risulta assai scarsa
  10. 10. Non spazi ma competenze: #1Lib1Ref la biblioteca per tutti! I https://www.tumblr.com
  11. 11. Non spazi ma competenze: #1Lib1Ref la biblioteca per tutti! I In occasione dei 15 anni di Wikipedia, TWL ha lanciato l’iniziativa #1Lib1Ref (One Librarian, One Reference - Un bibliotecario, una fonte) ➢ Per aumentare l’AFFIDABILITÀ DELLE VOCI DI WIKIPEDIA ➢ Per far “uscire” i bibliotecari dalle biblioteche e far “emergere” le loro competenze ➢ Per rendere maggiormente visibili le collezioni delle biblioteche - soprattutto quelle locali! - facilitandone la catalogazione (?!) ➢ Per incrementare il processo di indicizzazione semantica “collettiva” ➢ Reference per tutti, che “anticipa” le domande degli utenti es. https://it.wikipedia.org/wiki/Lamberto_Caffarelli http://aibnotizie.aib.it/storti- 1lib1ref-wikimedia/
  12. 12. Non spazi ma competenze: #1Lib1Ref, la biblioteca per tutti! Toolbox Citation Hunt (anche in italiano) https://tools.wmflabs.org/citationhunt/it?id=bc98080d&cat=3613c198 Elenco degli articoli di Wikipedia senza fonti, suddivisi per categoria https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Categoria:Informazioni_senza _fonte&pagefrom=Berni+%2CFabrizio%0AFabrizio+Berni&subcatfrom= B&filefrom=B#mw-pages Il progetto “Biblioteconomia” https://it.wikipedia.org/wiki/Progetto:Biblioteconomia/Voci_richieste#Voci_da_migliorare
  13. 13. La biblioteca di tutti _ Un reference desk bibliotecario su Wikipedia: è possibile? https://outreach.wikimedia.org/wiki/GLAM/Case_studies/The_National_Library_ of_Israel_Reference_Desk _ ILL e DD su Wikipedia: è possibile?
  14. 14. Grazie!

×