Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

La Torino di domani: cultura e turismo

192,890 views

Published on

“La cultura è l’unico bene dell’umanità che, diviso tra tutti, aumenta anziché diminuire”
Hans-Georg Gadamer

Questa frase di Gadamer acquista ancora più valore in una importante giornata come quella di ieri dove abbiamo avuto il piacere di presentare l'undicesima parte del nostro programma: la Cultura e il Turismo. E il piacere è stato ancora più grande nel vedere la sala così piena di torinesi.
Crediamo in una Cultura che prenda la rincorsa nel passato per lanciarsi verso il domani, una cultura che solo se è di tutti può essere per tutti. Torino è un patrimonio inestimabile di Storia, di arte e di talenti visionari.
Riportiamo i cittadini alla Cultura e la Cultura ai cittadini: non c’è strada verso il futuro più sicura.

Published in: News & Politics
  • Be the first to comment

La Torino di domani: cultura e turismo

  1. 1. CULTURA E TURISMO WWW.CHIARAAPPENDINO.IT
  2. 2. VALORI
  3. 3. “La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione.” (Costituzione art. 9) La cultura è il principale strumento di crescita e sviluppo della società civile. La cultura è l’insieme di conoscenze e competenze necessarie ad ogni individuo per una piena e completa vita sociale. La cultura deve essere diffusa, pluralista e policentrica. Trasparenza, partecipazione, inclusione, accessibilità. I NOSTRI VALORI
  4. 4. PRINCIPI
  5. 5. ● Garantire ad ogni operatore la possibilità di accedere ai finanziamenti pubblici e privati e agli spazi di proprietà pubblica per contribuire alla vita culturale cittadina. ● Tutelare e valorizzare gli operatori culturali nella loro competenza intellettuale e operativa anche al fine di attrarre nuovi talenti e agevolare il dialogo culturale nazionale e internazionale. I NOSTRI PRINCIPI
  6. 6. ● Sostenere la ricerca e la sperimentazione nell’ambito di tutte le discipline artistiche. ● Sviluppare la politica culturale cittadina attraverso un confronto sistematico con gli operatori del territorio. ● Valorizzare la creatività dei giovani e degli artisti emergenti. I NOSTRI PRINCIPI
  7. 7. I NOSTRI OBIETTIVI
  8. 8. ● Riaffermare la centralità del ruolo e delle funzioni dell’ Assessorato alla Cultura e delle sue risorse interne. ● Riequilibrare la distribuzione delle risorse economiche a favore delle piccole associazioni. ● Potenziare il ruolo della cultura come fattore di crescita permanente del cittadino e di sviluppo sociale. I NOSTRI OBIETTIVI
  9. 9. ● Destinare parte del patrimonio edilizio della Città a nuove attività culturali anche attraverso l'utilizzo del nuovo Regolamento per i Beni Comuni. ● Utilizzare la cultura come vettore per la Torino policentrica, valorizzando le peculiarità di tutte le zone della Città e le biblioteche comunali. ● Promuovere e sviluppare il confronto culturale con tutte le comunità residenti a Torino. I NOSTRI OBIETTIVI
  10. 10. BILANCIO 2014 Fondi annuali per attività culturali circa 25 milioni di Euro Destinati alle Fondazioni 88% Gestiti direttamente dalla Città 2.900.000 22.100.000 Fonte: Bilancio Cultura e Turismo presentato in V Commissione il 28 aprile 2015
  11. 11. BILANCIO 2014 Fondi destinati ad attività giovanili Euro 205.000 0,8% Spaziale Festival Coming Inside all’ Associazione Spazi Musicali € 10.000 XIV Edizione Club to Club 2014 all’Associazione Situazione Xplosiva € 19.000 Traffic Torino Free Festival 2014 all’Associazione Traffic € 75.000 Festa della Musica all’Associazione Culturale Mercanti di Note € 10.000 XIII Edizione Festival Teatro di Strada all’Associazione Just for Joy € 15.000 Progetto Ars Captiva al Comitato Creo € 8.000 Pagella non solo Rock (affidamento) € 32.000 Stati generali del Rock (affidamento) € 36.000 Fonte: Bilancio Cultura e Turismo presentato in V Commissione il 28 aprile 2015
  12. 12. AZIONI
  13. 13. Due pilastri per il nuovo metodo di finanziamento alla cultura a Torino: 1. Bando annuale per contributi ad associazioni ed enti culturali su progetti specifici. 2. Intesa pluriennale per progetti di più ampio respiro con garanzia delle risorse nel triennio per Fondazioni ed Enti. AZIONI - DELIBERA CULTURA
  14. 14. ● Ripristino del dialogo con tutti gli operatori culturali. ● Analisi del sistema delle Istituzioni culturali partecipate, con attenta verifica dei bilanci e del funzionamento; riorganizzazione generale e maggiore trasparenza. ● Gestione interna delle sponsorizzazioni e chiusura della Fondazione per la Cultura. ● Rivalutazione delle professionalità interne all’Amministrazione comunale e delle Risorse Umane del comparto culturale cittadino. ● Introduzione di criteri a tutela del compenso equo dei lavoratori nei bandi di gara. AZIONI
  15. 15. ● Massima diffusione e razionalizzazione attraverso web e mailing list di bandi, di opportunità lavorative e di ricerca di personale competente. Il Regolamento sui bandi deve garantire l’effettiva possibilità di una partecipazione diffusa. ● Revisione del regolamento nomine negli Enti della Città di Torino per garantire trasparenza, meritocrazia e combattere i conflitti di interesse; separazione tra ruoli amministrativi e incarichi artistici. AZIONI
  16. 16. ● Valorizzazione e supporto alla creatività giovanile e alla mobilità dei giovani artisti mediante il finanziamento di progetti e l’adesione a reti nazionali e internazionali sul modello del Circuito Giovani Artisti Italiani (GAI) e Pépinières Européennes pour Jeunes Artistes. ● Sostegno ai talenti emergenti attraverso la nuova Delibera Cultura e partecipazione a progetti europei. AZIONI - POLITICHE CULTURALI PER I GIOVANI
  17. 17. GRANDI EVENTI
  18. 18. ● Attivazione di un sistema di rilevazione delle ricadute turistiche, economiche e occupazionali. ● Pianificazione e co-finanziamento. ● Ridefinizione delle modalità operative di Turismo Torino come vettore per il marketing territoriale e per la promozione turistica. GRANDI EVENTI
  19. 19. SISTEMA BIBLIOTECARIO URBANO
  20. 20. ● Perfezionamento della qualità e dei servizi erogati. ● Rafforzamento del ruolo sociale delle biblioteche anche attraverso accordi e partnership con le Associazioni del territorio. ● Acquisto mirato di libri e istituzione di reparti specialistici. ● Apertura di tutte le biblioteche a tempo pieno con riorganizzazione e riqualificazione del personale. SISTEMA BIBLIOTECARIO URBANO
  21. 21. CULTURA E TURISMO
  22. 22. ● Valorizzazione del volontariato come supporto organizzativo e non in sostituzione di personale retribuito. ● Riorganizzazione di Turismo Torino. ● Accordo con agenzie di viaggio per punti turistici e biglietteria unificata. CULTURA E TURISMO
  23. 23. SISTEMA DELL’ACCOGLIENZA
  24. 24. ● Agevolazioni fiscali per gli operatori che adottano una articolata politica di accoglienza nei confronti del turista come, ad esempio, orari di apertura prolungati, WI-FI gratuito e menù in lingua. ● Ampliamento dei servizi offerti dalla Torino+Piemonte Card, rendendola uno strumento sempre più utile e completo per il turista. SISTEMA DELL’ACCOGLIENZA
  25. 25. ● Adeguamento della segnaletica e miglioramento del Trasporto Pubblico Locale per rendere i musei e i punti di interesse storico facilmente raggiungibili con i mezzi pubblici, a piedi e soprattutto con la bicicletta. ● Sostegno a progetti pilota per lo sviluppo delle potenzialità turistiche di musei e punti d'interesse meno noti e creazione di circuiti turistici locali. SISTEMA DELL’ACCOGLIENZA

×