Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Raccolta dati 
Registrazione degli spot televisivi andati in onda nella settimana 
nella fascia oraria 
13 /19 ottobre 201...
Analisi dei dati 
Analisi Generale 
65 
Spot Unici 
22,6 
Durata Media in Secondi per spot
Analisi dei dati 
50’10’’ 
Durata Totale Spot 
sulla settimana 
6’35’’ 
Durata Totale Bumper e Promo di Trasmissioni e Fil...
Analisi dei dati 
1,9 
Ripetizione Media per spot 
6 
Ripetizioni Massime per spot Unieuro
Analisi dei dati 
Tipo di Prodotto 
35,4 
23,1 
9,2 
7,7 
6,2 
6,2 
4,6 
4,6 
1,5 
1,5 
Alimentari e Supermercati 
Automob...
Analisi dei dati 
Voce Fuori Campo 
3,1 
66,2 
27,7 
3,1 
Assente 
Maschile 
Femminile 
Maschile + Femminile
Analisi dei dati 
Voce Fuori Campo 
Abbiamo individuato solo 4 spot dove 
la voce fuori campo è sensuale: 
in 3 casi è mas...
Analisi dei dati 
Setting 
32% 
28% 
17% 
9% 
6% 
5% 
3% 
All'aperto/Tempo libero 
Casa 
Altro 
Misto 
Lavoro 
Mezzi di tr...
Analisi dei dati 
Protagonisti 
12% 
5% 
83% 
Nesuna Persona 
Attori/Animazione 
Attori
Analisi dei dati 
Protagonisti – Presenza di Genere 
53 
49 
6 
0 
10 
20 
30 
40 
50 
60 
Maschio 
Femmina 
Misto
Analisi dei dati 
Protagonisti - Età 
20 
1 
1 
88 
1 
0 
10 
20 
30 
40 
50 
60 
70 
80 
90 
100 
Bambini 
Adolescenti 
G...
Analisi dei dati 
Protagonisti - Lavoro 
12% 
84% 
4% 
Situazione lavorativa 
Situazione non lavorativa 
Senza indicazioni...
Analisi dei dati 
Protagonisti - Occupazione 
9% 
18% 
17% 
4% 
4% 
48% 
Professionista o Manager 
di alto livello 
Attore...
Analisi dei dati 
Protagonisti - Ruolo 
9 
7 
10 
3 
10 
5 
2 
16 
0 
2 
4 
6 
8 
10 
12 
14 
16 
18
Analisi dei dati 
Protagonisti - Ricompensa 
26 
40 
41 
0 
5 
10 
15 
20 
25 
30 
35 
40 
45 
RICOMPENSA SOCIALE 
AUTO-RI...
Considerazioni 
Spot Auto 
14 65 
Spot rientrano nella categoria 
75% 
dei casi la Voce Fuori Campo è maschile. 
AUTO 
su ...
Considerazioni 
Spot Auto 
Alcuni spot, inoltre, nascondono degli stereotipi che abbiamo pensato di portare alla luce. 
Ne...
Considerazioni 
Spot Auto – Volkswagen Golf 
La madre guida mentre il figlio le fa notare alcune caratteristiche dell’auto...
Considerazioni 
Spot Auto – Lancia Ypsilon ELLE 
In questa pubblicità una donna a bordo di un auto bianca si ferma per un ...
Considerazioni 
Spot Auto – Seat Leon 
In questo spot il padre sorprende il figlio che torna a casa all’alba; il figlio di...
Considerazioni 
Spot Auto – Citroën C1 
La pubblicità riguarda la funzionalità di Park Assistant della C1. Al volante trov...
Considerazioni 
Spot Cura e Bellezza - Farmaci 
9 65 
Spot rientrano nelle categorie 
78% 
dei casi la Voce Fuori Campo è ...
Considerazioni 
Spot Cura e Bellezza - Farmaci – Malox e Thermacare 
Il paragone fra gli spot di Malox e Thermacare eviden...
Considerazioni 
Spot Cura e Bellezza - Farmaci – Vivin C 
Anche lo spot Vivin C segue il trend precedentemente descritto: ...
Considerazioni 
Spot Cura e Bellezza – Farmaci 
Hugo Boss | Boss Bottled 
È uno spot rivolto ad un pubblico maschile e pos...
Considerazioni 
Spot Alimentari 
22 65 
Spot rientrano nella categoria 
70% 
dei casi la Voce Fuori Campo è maschile. 
ALI...
Considerazioni 
Spot Alimentari – Voce fuori campo femminile 
Nel caso dello spot Pavesini, viene presentato un mondo para...
Considerazioni 
Spot Alimentari – Voce fuori campo femminile 
Un’altra situazione in cui viene utilizzata una voce fuori c...
Considerazioni 
Spot Alimentari – Voce fuori campo maschile 
Nel caso della scelta della voce fuori campo maschile, si fa ...
Considerazioni 
Spot Alimentari – Voce fuori campo maschile 
“Il segreto del nuovo ragù è nelle carni selezionate” 
“Irres...
Conclusioni 
28,42 
32,15 
15,22 
24,8 
22,77 
22,58 
19,02 
9,65 
8,65 
7,45 
4,18 
6,71 
3,98 
7,74 
6,52 
6,31 
11,18 
...
Conclusioni 
Alla luce dei dati Auditel della settimana presa in considerazione, si nota come RaiDue, confrontata con le a...
Conclusioni 
A causa del regolamento della Fascia Protetta, è comprensibile che le pubblicità con contenuto sessualizzante...
Conclusioni 
•La televisione, dalle 7:00 alle 22:30, è per tutti 
•La programmazione, pur nella primaria considerazione de...
Conclusioni 
Nel 2013 sono stati spesi dalle aziende italiane 33.567.194 euro in campagne pubblicitarie che rappresentavan...
FINE 
GRAZIE
Stereotipi di genere negli spot pubblicitari italiani
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Stereotipi di genere negli spot pubblicitari italiani

3,009 views

Published on

Published in: Marketing
  • Be the first to comment

Stereotipi di genere negli spot pubblicitari italiani

  1. 1. Raccolta dati Registrazione degli spot televisivi andati in onda nella settimana nella fascia oraria 13 /19 ottobre 2014 21:00/22:00
  2. 2. Analisi dei dati Analisi Generale 65 Spot Unici 22,6 Durata Media in Secondi per spot
  3. 3. Analisi dei dati 50’10’’ Durata Totale Spot sulla settimana 6’35’’ Durata Totale Bumper e Promo di Trasmissioni e Film in programmazione sulla settimana Analisi Generale
  4. 4. Analisi dei dati 1,9 Ripetizione Media per spot 6 Ripetizioni Massime per spot Unieuro
  5. 5. Analisi dei dati Tipo di Prodotto 35,4 23,1 9,2 7,7 6,2 6,2 4,6 4,6 1,5 1,5 Alimentari e Supermercati Automobili e Trasporti Cura del corpo e Bellezza Finanza (banche/assicurazioni) Abbigliamento e Calzature Telefonia, Energia/Gas Tempo libero (viaggi, libri e videogiochi) Farmaci Associazioni ONLUS Abbonamento TV/Radio
  6. 6. Analisi dei dati Voce Fuori Campo 3,1 66,2 27,7 3,1 Assente Maschile Femminile Maschile + Femminile
  7. 7. Analisi dei dati Voce Fuori Campo Abbiamo individuato solo 4 spot dove la voce fuori campo è sensuale: in 3 casi è maschile mentre in una sola è femminile. Hugo Boss Trivago Pizza Cameo Yogurt Muller
  8. 8. Analisi dei dati Setting 32% 28% 17% 9% 6% 5% 3% All'aperto/Tempo libero Casa Altro Misto Lavoro Mezzi di trasporto Negozio/Ristorante
  9. 9. Analisi dei dati Protagonisti 12% 5% 83% Nesuna Persona Attori/Animazione Attori
  10. 10. Analisi dei dati Protagonisti – Presenza di Genere 53 49 6 0 10 20 30 40 50 60 Maschio Femmina Misto
  11. 11. Analisi dei dati Protagonisti - Età 20 1 1 88 1 0 10 20 30 40 50 60 70 80 90 100 Bambini Adolescenti Giovani adulti Adulti Anziani
  12. 12. Analisi dei dati Protagonisti - Lavoro 12% 84% 4% Situazione lavorativa Situazione non lavorativa Senza indicazioni di impiego
  13. 13. Analisi dei dati Protagonisti - Occupazione 9% 18% 17% 4% 4% 48% Professionista o Manager di alto livello Attore/Atleta Impiegato Operaio Casalinga Altro
  14. 14. Analisi dei dati Protagonisti - Ruolo 9 7 10 3 10 5 2 16 0 2 4 6 8 10 12 14 16 18
  15. 15. Analisi dei dati Protagonisti - Ricompensa 26 40 41 0 5 10 15 20 25 30 35 40 45 RICOMPENSA SOCIALE AUTO-RICOMPENSA RICOMPENSA PRATICA
  16. 16. Considerazioni Spot Auto 14 65 Spot rientrano nella categoria 75% dei casi la Voce Fuori Campo è maschile. AUTO su Nel Quando lo spot è rivolto ad un pubblico femminile, anche la voce fuori campo è femminile e vengono presentate caratteristiche non tecniche.
  17. 17. Considerazioni Spot Auto Alcuni spot, inoltre, nascondono degli stereotipi che abbiamo pensato di portare alla luce. Nel particolare, dopo aver scelto i quattro spot per noi più rappresentativi, abbiamo immaginato di invertire il genere dei protagonisti: i protagonisti maschili come donne e quelle femminili come uomini.
  18. 18. Considerazioni Spot Auto – Volkswagen Golf La madre guida mentre il figlio le fa notare alcune caratteristiche dell’auto (che la madre ignora). Il video termina con la frase “A te basta sapere che è una Golf”. La pubblicità fa leva sullo stereotipo secondo il quale le donne non sono esperte di motori: tra i due è il bambino l’esperto, e non a caso è maschio. INVERSIONE Lo stesso spot non funzionerebbe allo stesso modo a ruoli invertiti: sarebbe meno efficace se fosse la bambina a ricordare al padre ignaro le varie caratteristiche del veicolo. Tecnicismi agli uomini, optional alle donne
  19. 19. Considerazioni Spot Auto – Lancia Ypsilon ELLE In questa pubblicità una donna a bordo di un auto bianca si ferma per un pit-stop effettuato da 5 uomini in smoking. Al termine della sosta sia lei che la macchina sono truccati, e uno dei “meccanici” da l’ok alla donna che ammicca e riparte. La voce fuori campo presenta la macchina. “Ypsilon elle, parfait pour elle” In questo caso il target è sicuramente femminile e, infatti non viene presentata nessuna caratteristica tecnica, ma viene solo descritta una macchina bella e alla moda, perfetta per una donna. Tecnicismi agli uomini, optional alle donne
  20. 20. Considerazioni Spot Auto – Seat Leon In questo spot il padre sorprende il figlio che torna a casa all’alba; il figlio dissimula rispondendogli che è in realtà pronto per un’escursione in bici. Saliti in auto, il padre ritrova un orecchino e sembra congratularsi con occhio ammiccante della notte di divertimento del figlio. INVERSIONE A ruoli invertiti? A nostro parere non sarebbe stata realistica la rappresentazione della complicità madre-figlia dopo la notte brava di quest’ultima: avremmo invece visto la madre che riprovera la figlia. Complicità Padre-Figlio
  21. 21. Considerazioni Spot Auto – Citroën C1 La pubblicità riguarda la funzionalità di Park Assistant della C1. Al volante troviamo un ragazzo che, per sfruttare la nuova potenzialità della sua macchina, decide di parcheggiare tra le uniche due macchine presenti in un parcheggio desolato. INVERSIONE A ruoli invertiti una pubblicità che ci appare innocente e simpatica avrebbe invece fatto leva su un luogo comune per il quale le donne sono meno brave degli uomini a guidare, e in particolar modo a parcheggiare In realtà, secondo un sondaggio di DirectLine, il 60% delle donne non ha mai avuto incidenti contro i 40% degli uomini. Le donne non sanno parcheggiare
  22. 22. Considerazioni Spot Cura e Bellezza - Farmaci 9 65 Spot rientrano nelle categorie 78% dei casi la Voce Fuori Campo è maschile. CURA E BELLEZZA su Nel Quando gli spot presentano medicinali per le donne, queste sono ritratte in casa, al contrario l’uomo anche quando è costretto a prendere medicine si reca lo stesso al lavoro. e FARMACI
  23. 23. Considerazioni Spot Cura e Bellezza - Farmaci – Malox e Thermacare Il paragone fra gli spot di Malox e Thermacare evidenzia perfettamente la differenza di trattamento fra uomini e donne. L’uomo, nonostante i problemi di stomaco, continua a lavorare grazie a Malox. La donna invece, bloccata dal mal di schiena, può continuare a fare la mamma dopo l’applicazione di Thermacare
  24. 24. Considerazioni Spot Cura e Bellezza - Farmaci – Vivin C Anche lo spot Vivin C segue il trend precedentemente descritto: le persone rappresentate come influenzate, infatti, sono unicamente donne e rigorosamente costrette a letto. Anche dopo che il medicinale ha fatto effetto, le donne sono mostrate in casa libere di continuare le loro faccende domestiche
  25. 25. Considerazioni Spot Cura e Bellezza – Farmaci Hugo Boss | Boss Bottled È uno spot rivolto ad un pubblico maschile e possiamo notare come il messaggio che viene trasmesso sia diversissimo da quello degli spot precedenti. Le caratteristiche che vengono presentate con maggior enfasi sono l’eleganza e il potere che usare questo profumo garantiscono. Paragonandolo agli omologhi femminili (Bulgari 2014), che sono incentrati sulla sensualità e sul fascino, si può sottolineare ancora maggiormente la differenza di trattamento di genere.
  26. 26. Considerazioni Spot Alimentari 22 65 Spot rientrano nella categoria 70% dei casi la Voce Fuori Campo è maschile. ALIMENTARI su Nel Quando la voce fuori campo è femminile vengono presentate le caratteristiche nutrizionali o dietetiche del prodotto. Al contrario, quando la voce fuori campo è maschile, ciò che viene sottolineato è la qualità e l’eccellenza degli ingredienti del prodotto e l’importanza del brand.
  27. 27. Considerazioni Spot Alimentari – Voce fuori campo femminile Nel caso dello spot Pavesini, viene presentato un mondo parallelo: per porre l’enfasi sullo slogan “Solo 9 calorie“, tutti sono più leggeri, sospesi in aria ed è possibile volare.
  28. 28. Considerazioni Spot Alimentari – Voce fuori campo femminile Un’altra situazione in cui viene utilizzata una voce fuori campo femminile, è quando gli spot pubblicizzano prodotti di consumo per la famiglia, come nel caso di Bon Roll Aia e Marmorette. “Dove c’è chiasso c’è mamma, se c’è mamma c’è Bon Roll AIA” “Marmorette è crema e panna ad ogni cucchiaiata”
  29. 29. Considerazioni Spot Alimentari – Voce fuori campo maschile Nel caso della scelta della voce fuori campo maschile, si fa sempre leva sulla qualità di prodotti e brand. “La bontà del primo Ferrero Rocher di stagione”
  30. 30. Considerazioni Spot Alimentari – Voce fuori campo maschile “Il segreto del nuovo ragù è nelle carni selezionate” “Irresistibile tentazione, deliziosa mozzarella, delicati pezzetti di pomodoro su una base sottile e croccante”
  31. 31. Conclusioni 28,42 32,15 15,22 24,8 22,77 22,58 19,02 9,65 8,65 7,45 4,18 6,71 3,98 7,74 6,52 6,31 11,18 3,86 2,35 3,19 8,31 6,41 6,1 6,82 5,15 14,46 8,45 4,63 11,43 12,83 18,86 12,63 7,32 11,18 27,26 6,45 5,62 10,09 12,63 5,01 7,47 5,94 LUNEDÌ 13 MARTEDÌ 14 MERCOLEDÌ 15 GIOVEDÌ 16 VENERDÌ 17 SABATO 18 DOMENICA 19 Rai1 Rai2 Rai3 Rete4 Canale5 Italia1 Dati Auditel – dal 13/10 al 19/10
  32. 32. Conclusioni Alla luce dei dati Auditel della settimana presa in considerazione, si nota come RaiDue, confrontata con le altre 5 reti generaliste, non abbia brillato per ascolti e di conseguenza il suo peso nell’influenzare la popolazione si può considerare limitato.
  33. 33. Conclusioni A causa del regolamento della Fascia Protetta, è comprensibile che le pubblicità con contenuto sessualizzante e/o oggettivante siano presenti in numero molto limitato e in maniera poco pronunciata. Fascia Protetta
  34. 34. Conclusioni •La televisione, dalle 7:00 alle 22:30, è per tutti •La programmazione, pur nella primaria considerazione degli interessi del minore, deve tener conto delle esigenze dei telespettatori di tutte le fasce di età •Dalle 19:00 alle 22:30, pur avendo particolare attenzione per il pubblico dei minori, è presumibile che questo sia comunque supportato dalla presenza di un adulto Codice di Autoregolamentazione Tv e Minori Tra le altre cose stabilisce che: Fascia Protetta
  35. 35. Conclusioni Nel 2013 sono stati spesi dalle aziende italiane 33.567.194 euro in campagne pubblicitarie che rappresentavano come modello di riferimento maschile l’uomo “professionista, l’uomo che si realizza attraverso le sue competenze e la sua determinazione. Nello stesso anno sono stati spesi sempre dalle aziende italiane 33.162.902 euro per veicolare come modello di riferimento femminile “donne decorative”, sessualmente “disponibili”, “ragazze interrotte”, o donne “manichini”. Donne esemplari per quanto concerne la “fisicità”, non per competenze specifiche. Spesa in pubblicità Indagine condotta da: Massimo Guastini, (Presidente Art Directors Club Italiano - Direttore Creativo&Partner @ cOOkies adv)
  36. 36. FINE GRAZIE

×