Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Case & Country - Luglio e Agosto 2014

149 views

Published on

Un servizio di 7 pagine dedicato al nostro B&B Il Richiamo del Bosco sul periodico Case&Country.

Published in: Travel
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Case & Country - Luglio e Agosto 2014

  1. 1. FabrizioCicconi/LivingInside Il piacere di vivere e viaggiare la campagna Tendenza eco Nel parmeNse, uNa casciNa iN armoNia coN la Natura, arredata coN oggetti di recupero IL RESPIRO DEL BOSCO N. 249 - 250 - Luglio - Agosto 2014 Mensile - Case&Country € 4,50 N.249-250-LUGLIO-AGOstO2014 delizie I fichi d’India iN ciNque golose ricette estive Viaggi nel Verde • dormire sugli alberi • bici, itiNerari spettacolari • resort per riNascere • visitare le caNtiNe più belle Spedizioneina.p.-45%-art.2,comma20/b,legge662/96-FilialediMilano-PteCont.�7,70-F�8,00-CHCT�12,70CHF-CZECHREP.275,00CKZ.
  2. 2. 38 Il grande salone ha il pavimento in quarzite; il sofà è di Divani&Divani (divaniedivani.it) con cuscini tessuti a mano di ArsalitArtes (arsalitartes.it); la libreria e il tavolo sono pezzi unici di Alessandro Mora (alessandromora.com). Runner e tovaglioli di Society (societylimonta. com), piatti e bicchieri di Gabbiano Studio Pottery (ceramicacross. wordpress.com).
  3. 3. di alessandra oristano - foto di Fabrizio CiCConi/living inside Vicino a Parma, in un’oasi protetta, un bed & breakfast immerso nella natura, arredato con pezzi unici di artigianato realizzati con materiali di recupero l’abbraccio del bosco green house
  4. 4. 40 U na casa nel bosco, circondata da oltre 1.000 ettari di albe- ri, tra castagni, faggi e quer- ceti, immersa nella natura incontaminata del Parco re- gionale dei Boschi di Car- rega, un’area protetta in pro- vincia di Parma, regno di caprioli e scoiattoli. Pianta- re qui le proprie radici è sta- ta una scelta di vita per Carla Soffritti, giornalista freelan- ce appassionata di viaggi, e suo marito Stefano Castelluc- cio. «Nei Boschi è sbocciato il mio amore per Stefano», rac- conta. «E per godere appie- no della magia del luogo, abbiamo compiuto il grande passo: l’acquisto e la ristrut- turazione di una casa degli anni Settanta, dove trasfe- rire anche l’ufficio, e realiz- zare il sogno di poter vivere in una dimora immagina- ta su misura per noi, in to- tale sintonia con la natura». È un bosco nobile e affasci- nante, era la riserva di caccia dell’imperatrice Maria Luisa d’Austria, moglie di Napoleo- ne e duchessa di Parma. «Ab- biamo voluto creare ambienti dove lo sguardo non si disto- gliesse mai dalla bellezza del paesaggio per portare l’e- nergia del bosco all’inter- no», continua la padrona di casa. Sono state fatte le scel- te più consone a uno stile di vita attento all’ambiente. La ristrutturazione è stata effet- tuata seguendo le principa- li linee guida ecologiche: il riscaldamento è alimenta- to con pannelli solari, caldaia a legna e caldaia a conden- sazione; il tetto è coibentato con lana di roccia; le gran- di vetrate ad elevata efficien- za energetica evitano la di- green house 1 2
  5. 5. 1. La cucina a vista è di Maistri (maistri.it): qui la naturopata Tiziana Castelluccio tiene corsi di cucina vegana. Le sedie sono di Cheoma (cheoma. com). 2. Vellutata di zucca e riso selvaggio. 3. Una libreria a parete creata da Alessandro Mora con cassetti di legno, abbellita da ceramiche di Arago Design (aragodesign. it). 4. Crespelle di farro al tofu. 5. I mobili del bagno di Alessandro Mora sono realizzati con casse di vino; il lavabo in ceramica è di Gabbiano Studio Pottery. 6. In primo piano, Sofia, la figlia dei padroni di casa Carla Soffritti e Stefano Castelluccio (in secondo piano). 3 5 6 4
  6. 6. 42 spersione termica. Arredi, finiture e decorazioni rispec- chiano la volontà che la casa diventasse il proseguimento naturale del territorio circo- stante. Sul cancello d’ingres- so, c’è un messaggio che in- vita a riflettere: Abbraccia gli alberi. «Gli alberi hanno tanto da raccontarci», affer- ma la proprietaria, «trasmet- tono emozioni ed energia». Lei, nel silenzio del bosco, si sente protetta, anche di not- te, quando l’unica luce che l’accompagna è quella delle lucciole. E sottolinea che po- ter far crescere la sua bam- bina, Sofia, a stretto contatto con la natura è un privilegio irrinunciabile. Il desiderio di mantenere una continuità dinamica tra la casa e il bosco fa sì che le stanze non abbiano pareti e che le fine- stre siano prive di persiane e tende, per incorniciare il pae- saggio, le stagioni e lasciar passare più luce possibile. La pavimentazione esterna in quarzite argentata prosegue anche all’interno nel grande open space dove si svolgo- no i corsi di cucina vegana tenuti dalla naturopata Tizia- na Castelluccio. Il legno, poi, è il materiale più adoperato, protagonista di arredi e com- plementi, in particolare il ro- vere tipico della zona. Nelle camere da letto e nel resto della casa domina il parquet in rovere sbiancato. La mag- gior parte dei mobili è stata creata dall’artigiano Ales- sandro Mora, che realizza a mano opere uniche utilizzan- do materiali e legni di riciclo, dalle vecchie imposte alle as- si da ponteggio, ai legni re- cuperati nel bosco. I mobili del bagno, per esempio, so- no stati costruiti con casse di vino; una libreria a parete è stata creata con vecchi cas- setti; l’anta di un armadio è diventata uno specchio; il ta- volo da pranzo è stato rica- vato dalle assi recuperate dai ponteggi; il letto a baldacchi- no costruito con imposte e rami secchi. Alessandro Mo- ra ha interpretato molto bene la filosofia di questa casa, in parte ispirata ai principi del Feng Shui, secondo cui esiste una disposizione natura- le di oggetti, mobili e pa- reti alla ricerca di un’armo- nia perfetta tra il proprio Io e le mura domestiche in cui si vive. Anche l’arte e le de- corazioni attraggono energia positiva, come le ceramiche fatte a mano, i pregiati tessu- ti di puro lino della bianche- ria, le tonalità naturali. Nel salone principale, sulla gran- de libreria a parete si alter- nano mensole ricche di libri a lavagne dove poter scrive- re pensieri, appunti. Anche la tv è nascosta da una lava- gna. «È un ottimo spunto per riflettere insieme», afferma la proprietaria. Il Richiamo del Bosco è diventato anche un bed & breakfast dove gli ospiti possono godere del- la pace dei boschi, passeg- giare nel parco e riassapo- rare il piacere di trascorrere qualche giorno in un pri- mordiale ritorno alla natura. Il Richiamo del Bosco, Parco Boschi di Carrega, Sa- la Baganza (Pr). Da 80 euro. ilrichiamodelbosco.it 8 7
  7. 7. 43 green house 7. Uno scorcio dei Boschi di Carrega, un’oasi protetta in provincia di Parma. 8. Un particolare del lavabo in ceramica e un porta- sapone di legno. 9. Il letto a baldacchino è di Alessandro Mora, costruito con vecchie imposte e legni recuperati nel bosco. 9

×