Reti di impresa - Presentazione Cosa sono le Reti di impresa

5,978 views

Published on

1 Comment
2 Likes
Statistics
Notes
No Downloads
Views
Total views
5,978
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
146
Comments
1
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Reti di impresa - Presentazione Cosa sono le Reti di impresa

  1. 1. Forlì, 25 ottobre ore 16.00A cura del Prof. Massimiliano DI PACECamera di Commercio I.A.A. di Forlì- Cesena Corso della Repubblica 5
  2. 2. LA RETE DI IMPRESE• Differenze tra Rete e altre forme di aggregazione di imprese• La base giuridica della Rete• Le caratteristiche della Rete• La procedura per creare una Rete• I vantaggi della Rete
  3. 3. LA RETE DI IMPRESE - DefinizioneLa rete di imprese è un contratto traimprese, che consente ai partecipanti dimettere in comune attività e risorse, permigliorare il funzionamento aziendale, e inquesto modo rafforzare la competitivitàdell’azienda.
  4. 4. LA RETE DI IMPRESE - FinalitàLe reti di imprese, rappresentando una forma dicoordinamento contrattuale tra operatorieconomici, è destinata alle Pmi che voglionoincrementare la loro capacità competitiva, senzaricorrere a fusioni o ad incorporazioni/acquisizionida parte di un unico soggetto
  5. 5. LA RETE DI IMPRESE - FinalitàLa rete di imprese offre la possibilità di coniugareautonomia imprenditoriale con la capacità diacquisire una massa critica di risorse finanziarie edi know how, in grado di consentire ilraggiungimento di obiettivi strategici, altrimentifuori portata per una piccola impresa.
  6. 6. LA RETE DI IMPRESE - FinalitàL’istituzione di una Rete, con un’organizzazionesnella e adeguate risorse patrimoniali, potrebbecostituire una soluzione in grado di superare i limitiposti dalle piccole dimensioni degli operatorieconomici, e diventare uno strumento efficace perl’innovazione e la crescita delle piccole e medieimprese.
  7. 7. LA RETE DI IMPRESE – Differenze conaltre forme di aggregazione di impreseLa Rete si distingue da:- Distretto: è un’area produttivaspecializzata, riconosciuta da autoritàpubbliche (es. Regioni), utile per facilitarel’individuazione delle aziende appartenenti,ma senza regole per la collaborazione traimprese
  8. 8. LA RETE DI IMPRESE – Differenze conaltre forme di aggregazione di impreseLa Rete si distingue da:- Consorzio: è un organismo che svolge unafase dell’attività produttiva (es.trasformazione di prodotti delle aziendepartecipanti e/o loro vendita),nell’interesse delle aziende partecipanti esi configura come un ente vero e proprio
  9. 9. LA RETE DI IMPRESE – Differenze conaltre forme di aggregazione di impreseLa Rete si distingue da:- Ati: l’Associazione temporanea di impreseè finalizzata ad una collaborazione traimprese occasionale (es. partecipazionecongiunta ad un bando di gara perraggiungere i requisiti dimensionalirichiesti e suddividersi la fornitura o illavori)
  10. 10. LA RETE DI IMPRESE - DisciplinaLa disciplina attuale (in vigore dal 31/7/2010)è contenuta nell’art. 42 della legge 122/2010 (decreto anticrisi), che ha riscritto le precedenti regole
  11. 11. LA RETE DI IMPRESE Carta di identitàNatura ContrattoPotenziali partecipanti Due o più impreseFinalità Aumentare la capacità innovativa e competitiva delle imprese partecipantiOggetto 1) programma comune; 2) modalità di collaborazione tra imprese, quali, ad esempio: a) lo scambio di informazioni; b) lo scambio di prestazioni; c) l’esercizio in comune di una o più attività.Strumenti 1) fondo patrimoniale; 2) organo o soggetto attuatore delle attività della Rete.
  12. 12. LA RETE DI IMPRESE Carta di identitàContenuti del contratto 1) denominazione delle imprese aderenti alla R ete; 2) obiettivi di innovazione e di competitività; 3) modalità per misurare l’avanzamento verso tali obiettivi; 4) programma di rete, con diritti e doveri dei partecipanti; 5) modalità di realizzazione dello scopo comune; 6) fondo patrimoniale e relative regole, inclusi i conferimenti; 7) durata del contratto; 8) modalità di adesione di altre imprese; 9) eventuali cause di recesso; 10) soggetto che cura l’esecuzione del contratto, ed i suoi poteri; 11) procedure decisionali delle imprese partecipanti.
  13. 13. LA RETE DI IMPRESE Carta di identitàP c d re ro e u 1 a pub oos rittu priva a ntic ta ) tto blic c ra ta ute a ; 2 is riz de c ntra n l re is d lle im s da ) c ione l o tto e g tro e pre e pa di c s una re tea Rte rte ia c de n lla e .
  14. 14. LA RETE DI IMPRESE Contenuti del contrattoSottoscrittori Nome, o ditta, o ragione o denominazione sociale (da aggiornare con lo sviluppo della R ete)Obiettivi Innovazione e/o aumento competitivitàMonitoraggio Metodi di misurazione del raggiungimento degli obiettiviProgramma P rogramma di rete contenente: 1) i diritti e gli obblighi assunti da ciascun partecipante; 2) le modalità di realizzazione dello scopo comune (ovvero le attività che la R deve svolgere); ete 3) l’eventuale istituzione di un fondo patrimoniale, e la misura dei conferimenti (inclusi i criteri di valutazione); 4) le regole di gestione del fondo (in caso di sua istituzione).
  15. 15. LA RETE DI IMPRESE Contenuti del contrattoDurata Libera, ma consigliabile almeno 5 anniCambiamento della Indicazione di:compagine sociale 1) modalità di adesione di altri imprenditori (procedure e requisiti); 2) cause di recesso (e diritti dei soggetti in uscita).Soggetto Scelta tra:responsabile 1) soggetto esterno (società, professionista); 2) organo interno.
  16. 16. LA RETE DI IMPRESE Contenuti del contrattoProceduredecisionali Indicazionedi: 1) oggetto possibiledelledecisioni; 2) modalità di convocazione dei partecipanti per partecipareal processo decisionale; 3) esercizio del diritto di voto, inclusal’eventualedelega; 4) modalità di svolgimento della riunione (regole per gli interventi, i quorumdecisionali, lapresidenza, i verbali); 5) circostanze che determinano l’invalidità delle decisioni dei partecipanti e laproceduraper l’impugnazione.
  17. 17. LA RETE DI IMPRESE - ProceduraCostruire una rete di imprese non si risolve nellasemplice redazione di un contratto.In realtà, la redazione del contratto di rete deveessere solo l’ultimo passo di un percorso impegnativo,che deve essere teso a verificare l’esistenza deipresupposti logici richiesti per la costituzione di unarete di imprese.
  18. 18. LA RETE DI IMPRESE - ProceduraI passaggi necessari per la costruzione della Rete,sono in sintesi i seguenti: 1) l’analisi (con esperti esterni se del caso) della propria azienda sotto il profilo della sua competitività (e remuneratività) e dei fattori che la possono migliorare; 2) l’individuazione di quei fattori suscettibili di migliorare la competitività che possono essere acquisiti insieme ad altre imprese;
  19. 19. LA RETE DI IMPRESE - Procedura3) l’attivazione di contatti con altre imprese potenzialmente interessate alla costituzione della Rete, anche mediante le associazioni di categoria (di settore e territorio) e le Cdc, che potrebbero fungere da sportelli per la creazione delle reti di imprese;4) la definizione di obiettivi di miglioramento della competitività comuni alle imprese interessate alla costituzione della Rete (inizio trattativa tra partecipanti);
  20. 20. LA RETE DI IMPRESE - Procedura5) la descrizione delle attività che la Rete dovrebbe svolgere, per perseguire gli obiettivi prefissati (bisogna evitare superficialità), ed una valutazione delle risorse umane, tecniche (es. immobili) e finanziarie necessarie (al netto degli incentivi, se del caso);6) la predisposizione di un programma di rete, con i contenuti stabiliti dalla legge, coerente con gli obiettivi (e il budget previsto); in sostanza è la formalizzazione della trattativa;
  21. 21. LA RETE DI IMPRESE - Procedura7) la predisposizione di una bozza di contratto, e quindi la decisione sulle questioni che la normativa lascia alla libera determinazione delle parti (es. la scelta del soggetto esecutore del contratto [esterno/interno, requisiti professionali, quorum], il fondo patrimoniale, valutazione dei conferimenti, diritti e doveri degli aderenti);
  22. 22. LA RETE DI IMPRESE - Procedura8) l’approvazione da parte di ciascun partecipante, secondo le proprie procedure decisionali, della partecipazione alla rete di imprese (attenzione ai quorum e all’organo competente per società di capitali, potendo essere operazione straordinaria per dimensione del conferimento e ai doveri di informazione degli amministratori);
  23. 23. LA RETE DI IMPRESE - Procedura9) la firma del contratto di rete con l’ausilio di un notaio o di altro pubblico ufficiale (per l’autenticazione delle firme) e di un esperto per la redazione del contratto;10) il deposito per l’iscrizione del contratto di rete
  24. 24. ERROR: syntaxerrorOFFENDING COMMAND: --nostringval--STACK:7430522

×