OSSERVATORIO CONGIUNTURALE
15 dicembre 2016
Alberto Zambianchi
Presidente
Tendenze dicembre 2016
2
Le dinamiche complessive del tessuto produttivo
IT 11,8ER 10,9FC 10,5L’imprenditorialità: abitant...
Tendenze dicembre 2016
3
L’andamento congiunturale per settore
Agricoltura
IT -1,1%ER -1,5%FC -1,4%
6.852 al 31/10/2016, i...
Tendenze dicembre 2016
4
La consistenza delle imprese
Imprese attive 3.701 al 30/11/2016, in diminuzione rispetto al 30/11...
Tendenze dicembre 2016
5
Settori:
• alimentare (+ 16,2%)
• prodotti in metallo (+ 6,3%)
• legno (+ 5,5%)
• altre industrie...
Tendenze dicembre 2016
6
Indagine Camera di Commercio su imprese > 10 addetti
L’andamento congiunturale per settore
Attivi...
Tendenze dicembre 2016
7
Andamento congiunturale – terzo trimestre 2016
indagine Sistema Camerale su imprese da 1 a 500 ad...
Tendenze dicembre 2016
8
Andamento congiunturale – terzo trimestre 2016
Indagine Sistema Camerale su imprese da 1 a 500 ad...
Tendenze dicembre 2016
9
L’andamento congiunturale
Commercio con l’estero (*)
(*) I dati del 2016 sono provvisori. Fonte I...
Tendenze dicembre 2016
10
L’andamento congiunturale per settore
Alloggio e ristorazione
Flusso turistico
Gennaio-ottobre 2...
Tendenze dicembre 2016
11
L’andamento congiunturale per settore
Trasporto merci su strada
Andamento congiunturale – terzo ...
Tendenze dicembre 2016
12
L’andamento congiunturale per settore
Artigianato e Cooperazione
Imprese cooperative: 542 al 30/...
Tendenze dicembre 2016
13
L’andamento congiunturale
Lavoro
IT 11,9%IT 11,5%ER 7,4%FC 7,1%Tasso di disoccupazione 15 anni e...
Tendenze dicembre 2016
14
L’andamento congiunturale
Lavoro
La domanda di lavoro delle imprese per il III trimestre 2016:
l...
Tendenze dicembre 2016
15
L’andamento congiunturale
Lavoro
La domanda di lavoro delle imprese per il III trimestre 2016:
l...
Tendenze dicembre 2016
16
L’andamento congiunturale
Lavoro
⇔18⇑⇑⇑⇑15
Assunzioni di profili "high skill"
(% sulle assunzion...
Tendenze dicembre 2016
17
L’andamento congiunturale per settore
Credito
* Dati provvisori
(a) I dati includono i pronti co...
Tendenze dicembre 2016
18
L’andamento congiunturale per settore
Credito
- 1,5- 1,5- 2,8- 0,5Emilia-Romagna
- 1,5- 4,8- 2,9...
Tendenze dicembre 2016
19
L’andamento congiunturale per settore
Credito
* Dati provvisori
(a) Esposizioni passate a soffer...
Tendenze dicembre 2016
20
DATI PROMETEIADATI PROMETEIA
Ottobre 2016Ottobre 2016
Lo scenario internazionale
PRODOTTO INTERN...
Tendenze dicembre 2016
21
+0,8
+1,1
+1,1
2017
+0,5
+0,5
+0,5
2015 2016
Forlì-Cesena +0,9
Emilia-Romagna +0,9
Italia +0,7
V...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Osservatorio congiunturale provincia di Forlì-Cesena - Report dicembre 2016

87 views

Published on

La situazione economica aggiornata a dicembre 2016 con confronti regionali e naizonali

Published in: Economy & Finance
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Osservatorio congiunturale provincia di Forlì-Cesena - Report dicembre 2016

  1. 1. OSSERVATORIO CONGIUNTURALE 15 dicembre 2016 Alberto Zambianchi Presidente
  2. 2. Tendenze dicembre 2016 2 Le dinamiche complessive del tessuto produttivo IT 11,8ER 10,9FC 10,5L’imprenditorialità: abitanti per impresa : IT 95,3%ER 94,4%FC 94,2%La dimensione: imprese con meno di 10 addetti IT 24,2%ER 24,0%FC 19,6%Le società di capitale sono: IT 55,9%ER 53,2%FC 53,8%La maggior parte è costituita da imprese individuali: La natura giuridica (esclusa agricoltura) +2,1%Attività professionali, scientifiche e tecniche (M) -2,7%Attività immobiliari (L) -0,1%Attività finanziarie e assicurative (K) +0,3%Servizi di alloggio e ristorazione (I) -3,1%Trasporti e magazzinaggio (H) -0,7%Commercio (G) -1,8%Costruzioni (F) -1,3%Attività manifatturiere (C) -1,8%Agricoltura (A) var. % rispetto al 30/11/2015I principali settori (Ateco 2007) IT 0,0%ER -0,7%FC -0,9% 37.666 al 30/11/2016, in diminuzione rispetto al 30/11/2015:Imprese attive 45.695 localizzazioni (sedi e unità locali) attive al 30/9/2016 in flessione rispetto al 30/9/2015: FC - 0,6% ER - 0,1% ITA + 0,4% 45.695 localizzazioni (sedi e unità locali) attive al 30/9/2016 in flessione rispetto al 30/9/2015: FC - 0,6% ER - 0,1% ITA + 0,4%
  3. 3. Tendenze dicembre 2016 3 L’andamento congiunturale per settore Agricoltura IT -1,1%ER -1,5%FC -1,4% 6.852 al 31/10/2016, in diminuzione rispetto al 31/10/2015:Imprese attive La consistenza delle imprese CONSIDERAZIONI SULL’ANNATA AGRARIA - CEREALI: I cereali estivi sono tornati, dopo un paio di annate molto difficili, a rese per ettaro normali e anche la qualità si è rivelata buona. I prezzi sono però letteralmente crollati: -20/30%: nonostante le buone produzioni non riescono a coprire i costi di produzione. - FORAGGI: Leggero ritardo negli sfalci del fieno ma di buona qualità. Prezzi in ripresa nell’ultimo quadrimestre del 2016. Il prodotto risulta di difficile collocazione a causa della continua riduzione del patrimonio bovino e ovino. La produzione viene oramai totalmente utilizzata dall'industria di disidratazione - COLTURE FRUTTICOLE: Annata senza grossi problemi, produzioni leggermente anticipate, scarsa per le varietà precoci, nella norma per le varietà medie e tardive. Prezzi ritornati ad un livello remunerativo (cosa non avvenuta nelle ultime due annate). Giudizio positivo degli operatori per le produzioni e le quotazioni di albicocche, ciliegie e susine. La parte autunnale dell’annata agraria è caratterizzata dal raccolto di mele, kiwi, kaki e castagne. Per mele, kaki e castagne ci sono stati raccolti normali con prezzi discreti, mentre il kiwi registra un forte decremento di produzione (-20/25%) mantenendo una buonissima quotazione - VITIVINICOLTURA: la produzione stimata al momento risulta analoga a quella dell'annata precedente. Lo stato sanitario è buono, cosi come la qualità. Si prevede un mercato con quotazioni in leggera flessione per i vini rossi mentre i bianchi dovrebbero rimanere stazionari. A giudizio degli operatori, l’annata si preannuncia molto buona - ZOOTECNIA: In continua riduzione il patrimonio zootecnico. Quotazioni per bovini e ovini stazionarie ma non soddisfacenti. I suini a fronte di un primo semestre con prezzi non remunerativi, dal mese di luglio registrano una lenta ripresa. Pollo da carne: prezzo in flessione (-11,4% media gennaio novembre 2016 sul medesimo periodo dell’anno precedente) IT -0,3%ER -1,5%FC -1,8% 6.840 al 30/11/2016, in diminuzione rispetto al 30/11/2015:Imprese attive La consistenza delle imprese
  4. 4. Tendenze dicembre 2016 4 La consistenza delle imprese Imprese attive 3.701 al 30/11/2016, in diminuzione rispetto al 30/11/2015: FC - 1,3% ER - 1,5% IT - 1,1% L’andamento congiunturale per settore Attività manifatturiere Andamento congiunturale – terzo trimestre 2016 Indagine Camera di Commercio di FC su imprese > 10 addetti La fase congiunturale positiva si va estendendo a tutti i settori analizzati Variazioni % medie ultimi 12 mesi sui precedenti 12 mesi: Produzione + 6,8% Fatturato + 9,9% Ordini interni + 2,5% Ordini esteri + 0,8% Occupazione + 3,8% Previsioni degli imprenditori per il quarto trimestre 2016: in ulteriore crescita la produzione, sostenuta da un andamento positivo degli ordini; questa condizione dovrebbe portare ad una crescita del fatturato ma non dell’occupazione. Aspettative migliori di quelle raccolte un anno fa per produzione, fatturato e ordinativi ed identiche per l’occupazione. Indagine Sistema Camerale su imprese da 1 a 500 addetti – terzo trimestre 2016 Variazione rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente Produzione: FC + 3,6% ER + 1,8% IT n.d.
  5. 5. Tendenze dicembre 2016 5 Settori: • alimentare (+ 16,2%) • prodotti in metallo (+ 6,3%) • legno (+ 5,5%) • altre industrie (+ 4,8%) • chimica e plastica (+ 4,0%) • macchinari (+ 3,7%) • confezioni (+ 1,5%) • calzature ( 0,0%) • mobili (- 0,5%) PRODUZIONE variazioni percentuali medie degli ultimi 12 mesi rispetto ai 12 mesi precedenti (VP12) Indagine Camera di Commercio su imprese > 10 addetti L’andamento congiunturale per settore Attività manifatturiere Tendenze dicembre 2016 5
  6. 6. Tendenze dicembre 2016 6 Indagine Camera di Commercio su imprese > 10 addetti L’andamento congiunturale per settore Attività manifatturiere
  7. 7. Tendenze dicembre 2016 7 Andamento congiunturale – terzo trimestre 2016 indagine Sistema Camerale su imprese da 1 a 500 addetti Volume d’affari: variazione rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente FC + 1,2% ER - 0,8% IT n.d Previsioni degli imprenditori di Forlì-Cesena per il quarto trimestre rispetto al terzo: Volume d’affari in aumento stabili in diminuzione 17% 73% 10% L’andamento congiunturale per settore Costruzioni La consistenza delle imprese Imprese attive 5.718 al 30/11/2016, in diminuzione rispetto al 30/11/2015: FC -1,8% ER -1,8% IT -1,4%
  8. 8. Tendenze dicembre 2016 8 Andamento congiunturale – terzo trimestre 2016 Indagine Sistema Camerale su imprese da 1 a 500 addetti Vendite: stabili nel terzo trimestre 2016 rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente: FC + 0,3% ER - 1,0% IT n.d. L’andamento congiunturale per settore Commercio al dettaglio Consistenza delle imprese nel settore Commercio al dettaglio Imprese attive 4.264 al 30/11/2016, in diminuzione rispetto al 30/11/2015: FC - 1,6% ER - 1,2% IT - 0,6% Previsioni degli imprenditori di Forlì-Cesena per il quarto trimestre rispetto al terzo: Vendite in aumento stabili in diminuzione 44% 35% 21% + 2,9%grande distribuzione- 1,1%ipermercati - 1,8%media distribuzione+ 0,9%non alimentari - 1,2%piccola distribuzione- 1,3%alimentari Consistenza delle imprese nel settore Commercio all’ingrosso, al dettaglio e riparazioni autoveicoli: 8.431 Imprese attive al 30/11/2016, in flessione rispetto al 30/11/2015: FC - 0,7% ER - 0,8% IT - 0,2% Consistenza delle imprese nel settore Commercio all’ingrosso, al dettaglio e riparazioni autoveicoli: 8.431 Imprese attive al 30/11/2016, in flessione rispetto al 30/11/2015: FC - 0,7% ER - 0,8% IT - 0,2%
  9. 9. Tendenze dicembre 2016 9 L’andamento congiunturale Commercio con l’estero (*) (*) I dati del 2016 sono provvisori. Fonte ISTAT COEWEB +12,37,4Apparecchi elettrici -8,911,5Metalli e prodotti in metallo 15,4 -1,4Macchinari e apparecchiature meccaniche 11,4 -2,36,5Prodotti alimentari e bevande +5,88,2Prodotti agricoltura, silvicoltura e pesca +28,310,0Altre industrie manifatturiere +3,3%4,7Medio Oriente Esportazioni nel complesso Gen-Sett 2016 rispetto all'analogo periodo del 2015: FC + 2,7% ER + 1,5% IT + 0,5% Principali prodotti esportati (in ordine di importanza) comp.% var.% Export Pelle, calzature e accessori -4,2 Principali aree (in ordine di importanza) comp.% var.% Export Unione Europea 28 61,1 +4,4% Paesi Europei non UE 8,3 -2,2% Asia Orientale 8,2 +0,6% America Settentrionale 7,9 +5,7% Africa Settentrionale 3,1 +20,9% America Centro-Meridionale 2,4 +4,2% Importazioni nel complesso Gen-Sett 2016 rispetto all'analogo periodo del 2015: FC + 2,5% ER + 0,9% IT - 3,0%
  10. 10. Tendenze dicembre 2016 10 L’andamento congiunturale per settore Alloggio e ristorazione Flusso turistico Gennaio-ottobre 2016 rispetto allo stesso periodo del 2015, in aumento arrivi e presenze: Turisti totali Arrivi +2,9% Presenze +3,8% Andamento congiunturale – terzo trimestre 2016 indagine Sistema Camerale su imprese da 1 a 500 addetti Volume d’affari in aumento rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente: FC + 4,2% ER n.d. IT n.d. Previsioni del volume d’affari degli imprenditori di Forlì-Cesena per il quarto trimestre rispetto al terzo: in aumento stabile in diminuzione 21% 48% 31% La consistenza delle imprese Imprese attive 2.757 al 30/11/2016, stabili rispetto al 30/11/2015: FC + 0,3% ER + 0,9% IT + 1,9% Consistenza delle strutture ricettive (al 30/11/2016)* Esercizi 527 alberghieri 35.644 posti letto 2.465 Extralberghieri 29.751 posti letto (*) I dati del 2016 non sono confrontabili con quelli dei precedenti anni per modifiche alla metodologia di rilevazione
  11. 11. Tendenze dicembre 2016 11 L’andamento congiunturale per settore Trasporto merci su strada Andamento congiunturale – terzo trimestre 2016 indagine Sistema Camerale su imprese da 1 a 500 addetti Trasporti e magazzinaggio Volume d’affari in flessione rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente FC - 1,5% ER n.d. ITA n.d. Previsioni del volume di affari degli imprenditori di Forlì-Cesena per il quarto trimestre rispetto al terzo: in aumento stabile in diminuzione 1% 86% 13% Consistenza delle imprese nel settore dei trasporti di merci su strada Imprese attive 1.109 al 30/11/2016, in diminuzione rispetto al 30/11/2015: FC -3,1% ER -2,6% IT -2,5% Consistenza delle imprese nel settore Trasporto e magazzinaggio: 1.410 Imprese attive al 30/11/2016, in diminuzione rispetto al 30/11/2015: FC - 3,1% ER - 1,6% IT - 0,9% Consistenza delle imprese nel settore Trasporto e magazzinaggio: 1.410 Imprese attive al 30/11/2016, in diminuzione rispetto al 30/11/2015: FC - 3,1% ER - 1,6% IT - 0,9%
  12. 12. Tendenze dicembre 2016 12 L’andamento congiunturale per settore Artigianato e Cooperazione Imprese cooperative: 542 al 30/11/2016, in diminuzione rispetto allo stesso periodo del 2015 FC - 1,1% ER - 1,1% ITA + 1,6% Artigianato e Cooperazione sono “settori” trasversali, modalità giuridico organizzative con caratteristiche particolari che riflettono l’andamento dell’economia nei rispettivi comparti Imprese artigiane: 12.237 al 30/9/2016 (ultimo dato disponibile), in diminuzione rispetto allo stesso periodo del 2015 FC -1,7% ER -1,6% IT -1,4% Andamento congiunturale – terzo trimestre 2016 indagine Sistema Camerale su imprese da 1 a 500 addetti Fatturato dell’Industria in senso stretto FC + 3,3% ER + 0,3% IT n.d. Fatturato delle Costruzioni FC + 3,4% ER - 1,1% IT n.d.
  13. 13. Tendenze dicembre 2016 13 L’andamento congiunturale Lavoro IT 11,9%IT 11,5%ER 7,4%FC 7,1%Tasso di disoccupazione 15 anni e più IT 56,3%IT 56,8%ER 67,5%FC 68,4%Tasso di occupazione 15-64 anni: ANNO 2015 (b) 2 TRIMESTRE 2016 (a) (media degli ultimi quattro trimestri) (a) Elaborazioni Unioncamere Emilia-Romagna su dati ISTAT indagine forze di lavoro (b) Fonte ISTAT Dati 2015 (anno intero): Utenti dei Centri per l’Impiego Al 31/12/2015 (ultimo dato disponibile): 43.853 iscritti, +3,5% rispetto al 31/12/2014 2.356 iscritti alle Liste di Mobilità in diminuzione rispetto al 31/12/2014: -27,3% lavoratori iscritti a seguito di licenziamento individuale -64,3% lavoratori iscritti a seguito di procedura collettiva di mobilità -14,9% +17,9% le assunzioni nell’anno 2015 rispetto al medesimo periodo del 2014 +11,2% le cessazioni nell’anno 2015 rispetto al medesimo periodo del 2014 Cassa integrazione guadagni ore autorizzate da gennaio a ottobre 2016 e var.% su stesso periodo del 2015: di cui -30,7%3.692.428CIG TOTALE -16,7%2.661.150Attività manifatturiere -43,4%652.667Costruzioni -60,6%877.922CIG in Deroga -6,3%2.322.198CIG Straordinaria -20,4%492.308CIG Ordinaria
  14. 14. Tendenze dicembre 2016 14 L’andamento congiunturale Lavoro La domanda di lavoro delle imprese per il III trimestre 2016: le previsioni Excelsior Con riferimento al terzo trimestre del 2016 in provincia di Forli-Cesena si prevedono: • 1.460 assunzioni di lavoratori dipendenti (l'80% di tutte le opportunità di lavoro previste nella provincia); in regione saranno circa 18.600 e complessivamente in Italia circa 188.000; • nel 19% dei casi saranno assunzioni stabili, ossia con un contratto a tempo indeterminato o di apprendistato, mentre nell'81% saranno a termine (a tempo determinato o altri contratti con durata predefinita); • si concentreranno per l'81% nel settore dei servizi e per il 70% nelle imprese con meno di 50 dipendenti; • il 15% sarà destinato a dirigenti, specialisti e tecnici, quota inferiore alla media nazionale (18%); • in 11 casi su 100 le imprese prevedono di avere difficoltà a trovare i profili desiderati; • per una quota pari al 29% interesseranno giovani con meno di 30 anni
  15. 15. Tendenze dicembre 2016 15 L’andamento congiunturale Lavoro La domanda di lavoro delle imprese per il III trimestre 2016: le previsioni Excelsior Assunzioni per settore di attività
  16. 16. Tendenze dicembre 2016 16 L’andamento congiunturale Lavoro ⇔18⇑⇑⇑⇑15 Assunzioni di profili "high skill" (% sulle assunzioni totali) ⇔32⇑⇑⇑⇑⇑⇑⇑⇑29 Assunzioni di giovani con meno di 30 anni (% sulle assunzioni totali) ⇔13⇔11 Assunzioni difficili da reperire (% sulle assunzioni totali) ⇓⇓⇓⇓59⇓⇓⇓⇓⇓⇓⇓⇓47 Assunzioni per cui è richiesta esperienza (% sulle assunzioni totali) ⇔80⇔80 Assunzioni di dipendenti (% sulle entrate con tutte le forme contrattuali) Variazione rispetto al 3 trimestre del 2015 Previsione per il 3 trimestre 2016 Variazione rispetto al 3 trimestre del 2015 Previsione per il 3 trimestre 2016 Indicatori di sintesi sulle assunzioni di dipendenti: la provincia a confronto con l'Italia ItaliaProvincia di Forli-Cesena La domanda di lavoro delle imprese per il III trimestre 2016: le previsioni Excelsior
  17. 17. Tendenze dicembre 2016 17 L’andamento congiunturale per settore Credito * Dati provvisori (a) I dati includono i pronti contro termine e le sofferenze. (b) Società in accomandita semplice e in nome collettivo, società semplici, società di fatto e imprese individuali con meno di 20 addetti. (c) Società semplici, società di fatto e imprese individuali fino a 5 addetti. Fonte: Banca d’Italia – Ufficio ricerca economica territoriale di Bologna + 2,2- 2,0- 3,50,0- 0,7Emilia-Romagna + 2,1- 2,7- 4,5- 1,4- 2,1Forlì-Cesena Famiglie produttrici (c) Famiglie consumatrici Piccole (b) Medio- grandi Imprese Prestiti bancari per tipologia di impresa(a) (settembre* 2016) (variazioni percentuali sui 12 mesi)
  18. 18. Tendenze dicembre 2016 18 L’andamento congiunturale per settore Credito - 1,5- 1,5- 2,8- 0,5Emilia-Romagna - 1,5- 4,8- 2,9+ 5,4Forlì-Cesena Totale(b)ServiziCostruzioni Attività manifatturiere Prestiti alle imprese per settore di attività economica(a) (settembre* 2016) (variazioni percentuali sui 12 mesi) * Dati provvisori (a) Dati riferiti alle segnalazioni di banche, società finanziarie e società veicolo di operazioni di cartolarizzazione sui finanziamenti a società non finanziarie e famiglie produttrici. I dati includono le sofferenze e i finanziamenti a procedura concorsuale e potrebbero differire rispetto a quelli precedentemente diffusi a seguito dell’adeguamento dell’anagrafe dei soggetti censiti nella Centrale dei rischi. (b) Il totale include anche i settori primario, estrattivo e di fornitura energia elettrica, acqua e gas. Fonte: Banca d’Italia – Ufficio ricerca economica territoriale di Bologna
  19. 19. Tendenze dicembre 2016 19 L’andamento congiunturale per settore Credito * Dati provvisori (a) Esposizioni passate a sofferenza rettificata in rapporto ai prestiti non in sofferenza rettificata in essere all’inizio del periodo. I valori sono calcolati come medie dei quattro trimestri terminanti in quello di riferimento. Dati riferiti alle segnalazioni di banche, società finanziarie e società veicolo di operazioni di cartolarizzazione. I dati potrebbero differire rispetto a quelli precedentemente diffusi a seguito dell’adeguamento dell’anagrafe dei soggetti censiti nella Centrale dei rischi. Il totale include anche le Amministrazioni pubbliche, le istituzioni senza scopo di lucro al servizio delle famiglie e le unità non classificabili o non classificate. Fonte: Banca d’Italia – Ufficio ricerca economica territoriale di Bologna n.d.+ 3,1+ 4,33o trim. 2016*Nuove sofferenze (a) 10,1912,0212,432o trim 2016Sofferenze / Impieghi totali Italia Emilia- Romagna Forlì- Cesena (valori percentuali)
  20. 20. Tendenze dicembre 2016 20 DATI PROMETEIADATI PROMETEIA Ottobre 2016Ottobre 2016 Lo scenario internazionale PRODOTTO INTERNO LORDOPRODOTTO INTERNO LORDO Variazione percentuale sullVariazione percentuale sull’’anno precedenteanno precedente -0,8 +0,5 +7,3 +6,6 +1,5 +2,8 20162015 2017 Mondo +3,0 +3,0 Stati Uniti +2,6 +2,1 Cina +6,9 +5,9 India +7,3 +6,9 Giappone +0,5 +0,5 Russia -3,7 +1,7 +0,7 +1,9 +3,2 +1,3 +1,7 +1,6 20162015 2017 UEM +1,9 +1,3 Germania +1,5 +1,3 Francia +1,2 +1,0 Spagna +3,2 +2,0 Regno Unito +2,2 +1,0 Italia +0,6 +0,8 Dati Italia definitivi: Istat, Conti economici trimestrali (corretti per i giorni di calendario).
  21. 21. Tendenze dicembre 2016 21 +0,8 +1,1 +1,1 2017 +0,5 +0,5 +0,5 2015 2016 Forlì-Cesena +0,9 Emilia-Romagna +0,9 Italia +0,7 VALORE AGGIUNTO TOTALE Variazione percentuale sull’anno precedente DATI PROMETEIADATI PROMETEIA Ottobre 2016Ottobre 2016 Gli scenari territoriali Dati Italia definitivi: Istat, Conti economici annuali (non corretti per i giorni di calendario).

×