Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
I dodici principi teorici del Knowledge Building
A cura di Stefania Cucchiara
ITD-CNR
cucchiara@itd.cnr.it
• Cosa si intende per costruzione di
conoscenza?
Bereiter e Scardamalia (2003)
definiscono il KB come «la produzione e
il ...
In che modo si sviluppa il processo di costruzione di conoscenza?
Due modalità di lavoro:
«Belief Mode» o «Modalità Oggett...
Dodici principi per definire meglio il concetto di Knowledge Building
(Scardamalia, 2002)
• Idee reali, problemi autentici...
Il discorso nel Knowledge Building:
• Ha carattere costruttivo e progressivo
• Ha l’obiettivo di cercare una comprensione,...
La valutazione nel Knowledge Building
• Continua e trasformativa
• Situata ed integrata
• Co-costruita, condivisa e distri...
Un esempio: «Perché le foglie cadono?»
22 bambini di 5 anni
alle prese con il
processo di costruzione
di conoscenza
Bibliografia di riferimento:
Vanin, L., Cucchiara, S. (a cura di) (2012). Knowledge Building
Communities. Aspetti teorici,...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Webinar CKBG "I 12 principi del Knowledge Building" di Stefania Cucchiara

552 views

Published on

Webinar CKBG dal titolo "I 12 principi del Knowledge Building" di Stefania Cucchiara - 2 Aprile 2014

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Webinar CKBG "I 12 principi del Knowledge Building" di Stefania Cucchiara

  1. 1. I dodici principi teorici del Knowledge Building A cura di Stefania Cucchiara ITD-CNR cucchiara@itd.cnr.it
  2. 2. • Cosa si intende per costruzione di conoscenza? Bereiter e Scardamalia (2003) definiscono il KB come «la produzione e il continuo miglioramento delle idee che hanno valore per una comunità, attraverso mezzi e strumenti che aumentino la probabilità che quanto realizzato abbia più valore della somma dei contributi individuali». • Quando nasce e con quali obiettivi? L’espressione KB viene concettualizzata negli anni ’90 e si pone la sfida di modificare il ruolo della scuola • Che differenza c’è tra apprendere e costruire conoscenza?
  3. 3. In che modo si sviluppa il processo di costruzione di conoscenza? Due modalità di lavoro: «Belief Mode» o «Modalità Oggettuale» «Design Mode» o «Modalità Progettuale»
  4. 4. Dodici principi per definire meglio il concetto di Knowledge Building (Scardamalia, 2002) • Idee reali, problemi autentici • Migliorabilità delle idee • Diversità di idee • Rise above • Attivazione epistemica • Responsabilità collettiva della conoscenza • Democratizzazione della conoscenza • Avanzamento simmetrico della conoscenza • Costruzione di conoscenza come processo pervasivo • Uso costruttivo delle fonti autorevoli • Il discorso nella costruzione di conoscenza • La valutazione
  5. 5. Il discorso nel Knowledge Building: • Ha carattere costruttivo e progressivo • Ha l’obiettivo di cercare una comprensione, piuttosto che un accordo • Tenta di estendere la base di fatti accertati Le strategie discorsive maggiormente in grado di facilitare il discorso finalizzato alla costruzione di conoscenza sono • Porre domande • Porre affermazioni regolative Come contribuire al dialogo? • Formulare domande • Teorizzare • Ottenere prove • Lavorare con le prove • Sintetizzare e confrontare
  6. 6. La valutazione nel Knowledge Building • Continua e trasformativa • Situata ed integrata • Co-costruita, condivisa e distribuita Tre dimensioni: Contenuto Relazione Processo Contenuto Processo Relazione Tre metodologie
  7. 7. Un esempio: «Perché le foglie cadono?» 22 bambini di 5 anni alle prese con il processo di costruzione di conoscenza
  8. 8. Bibliografia di riferimento: Vanin, L., Cucchiara, S. (a cura di) (2012). Knowledge Building Communities. Aspetti teorici, metodologici e operativi. Numero speciale della rivista Qwerty, 2. Progedit Editore. GRAZIE PER L’ATTENZIONE! 

×