Eba Forum 2008

1,093 views

Published on

Presentazione del servizio Businessfinder in occasione dell'evento Eba forum 2008

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,093
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
26
Actions
Shares
0
Downloads
11
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Eba Forum 2008

  1. 1. CHE COS’E’ LA E-MAIL? La E-Mail (abbreviazione di Electronic Mail, in italiano: posta elettronica ) è un servizio internet grazie al quale ogni utente può inviare o ricevere dei messaggi. È l'applicazione Internet più conosciuta e più utilizzata attualmente. La sua nascita risale al 1972, quando Ray Tomlinson installò su ARPANET (Advanced Research Projects Agency Network) un sistema in grado di scambiare messaggi fra le varie università, ma chi ne ha realmente definito il funzionamento si chiamava, forse non a caso, Jon Postel !!!
  2. 2. A COSA SERVE L’E-MAIL MARKETING? <ul><li>Acquisire nuovi clienti </li></ul><ul><li>Fidelizzare i propri clienti </li></ul><ul><li>Vendere nuovi prodotti </li></ul><ul><li>Scoprire nuovi mercati </li></ul><ul><li>Raccogliere informazioni sui clienti </li></ul><ul><li>Compiere ricerche e studi di mercato </li></ul>
  3. 3. <ul><li>Comunicare con rapidità </li></ul><ul><li>Alta personalizzazione </li></ul><ul><li>Ritorni immediati e misurabili </li></ul><ul><li>Costi competitivi </li></ul>PRINCIPALI VANTAGGI DELL’E-MAIL MARKETING
  4. 4. MA SI POSSONO INVIARE E-MAIL COMMERCIALI? <ul><li>Inviare e-mail pubblicitarie senza il consenso del destinatario è vietato dalla legge (D.Lgs. 196/2003) </li></ul><ul><li>Il consenso è necessario anche quando gli indirizzi e-mail sono reperiti presso liste pubbliche, sui siti internet, etc. </li></ul><ul><li>Il consenso del destinatario deve essere chiesto prima dell’invio e solo dopo averlo informato chiaramente sugli scopi per i quali i suoi dati personali verranno usati. </li></ul>
  5. 5. A CHI INVIARE LE E-MAIL? ABBIAMO UN DATA BASE? <ul><li>Clienti consolidati </li></ul><ul><li>Clienti saltuari </li></ul><ul><li>Fornitori </li></ul><ul><li>Possibili clienti (prospect) che ci conoscono </li></ul>NEWSLETTER
  6. 6. A CHI INVIARE LE E-MAIL? ABBIAMO UN DATA BASE? <ul><li>Possibili clienti (suspect) che NON ci conoscono </li></ul>DEM (Direct Email Marketing)
  7. 7. ACQUISTARE O AFFITARE E-MAIL? <ul><li>ACQUISTO </li></ul><ul><li>Costi bassi </li></ul><ul><li> Occorre ricevere l’opt-in da ogni utente presente per potere inviare la mail </li></ul><ul><li>Bassa qualità del dato </li></ul><ul><li>Necessità di dotarsi di una piattaforma software di spedizione idonea </li></ul><ul><li>AFFITTO </li></ul><ul><li>Responsabilità delegata al fornitore </li></ul><ul><li>Alta qualità del dato </li></ul><ul><li> Costi rapportati alla qualità del dato </li></ul><ul><li>No costi infrastrutturali </li></ul>
  8. 8. Businessfinder ha scelto di fornire un servizio in OUTSOURCING e si rivolge ad un target solo business (B2B) DATABASE: Costituito fin dal 1999 con particolare attenzione alle diverse norme che nel tempo si sono succedute; ad oggi nel pieno rispetto del D.L. 196/2003 (codice privacy) Aziende, professionisti ed enti presenti ad oggi nel database ITALIA: Oltre 500.000 Aziende, professionisti ed enti presenti ad oggi nel database MONDO: Oltre 4.000.000 BUSINESSFINDER
  9. 9. <ul><li>Punto Cruciale: Businessfinder riesce a penetrare un bacino di utenza nuovo, non prospect o clienti o iscritti ai portali, che non necessariamente conosce quel prodotto/servizio (suspect a valore aggiunto) </li></ul><ul><li>Qual è il target dei clienti che utilizzano BUSINESSFINDER? </li></ul><ul><li>Businessfinder è in grado di servire un target esteso di aziende: </li></ul><ul><li>dalla PMI che ha bisogno principalmente di vendere, alla grande azienda e multinazionale che ha bisogno di fare branding, fidelizzare o ha necessità di internazionalizzazione. </li></ul><ul><li>Oltre 1.200 clienti: </li></ul><ul><li>In questi anni i casi risolti sono stati moltissimi in svariati settori e con tipologia di aziende diverse </li></ul>PECULIARITA’
  10. 10. CASE HISTORY
  11. 11. <ul><li>Cliente: IVM S.p.A. </li></ul><ul><li>Target: Aziende e Liberi Professionisti in Italia </li></ul><ul><li>Obiettivi Strategici: </li></ul><ul><li>IVM S.p.A. produce e commercializza mobili per ufficio. </li></ul><ul><li>Per il canale di vendita indiretto IVM ha ideato il progetto Academy Office, finalizzato a fornire una serie di servizi ai propri dealer al fine di rafforzare il proprio brand sul canale e di fornire ai dealer stessi nuovi strumenti promozionali. </li></ul><ul><li>IVM ha scelto BusinessFinder per fornire ai propri dealer nuovi contatti commerciali interessati all’arredo ufficio. </li></ul>
  12. 12. Strategia di comunicazione: La finalità dell’azienda IVM è quella di fornire un flusso continuo di manifestazioni di interesse verso i propri prodotti ai propri dealer dislocati su tutto il territorio. Per ogni dealer, operante in precise aree geografiche di esclusiva, è stata realizzata una comunicazione personalizzata. Hanno sinora aderito al progetto Academy Office 45 dealer. BusinessFinder ha operato una geosegmentazione del target e ha personalizzato la comunicazione per ogni singolo dealer, evidenziando e potenziando sia il proprio brand che quello del distributore .
  13. 14. Risultati La campagna di e-mail marketing ha permesso a IVM di rafforzare il proprio brand sul canale di vendita indiretto e ha fornito ai dealer aderenti un flusso continuo di LEAD di aziende interessate all’arredo per l’ufficio. Ogni dealer ha accesso ad un proprio pannello di controllo ove monitora in real time le varie statistiche del mailing. Ad oggi sono stati generati più di 1.600 LEAD .
  14. 15. <ul><li>Cliente: Bose S.p.A. </li></ul><ul><li>Target: Aziende e Liberi Professionisti in Italia </li></ul><ul><li>Obiettivi Strategici: </li></ul><ul><ul><li>Garantire visibilità al lancio del nuovo prodotto: diffusori multimediali COMPANION® 5 </li></ul></ul><ul><ul><li>Promuovere presso Aziende e Liberi Professionisti i diffusori multimediali COMPANION® 5 </li></ul></ul><ul><ul><li>Entrare in contatto con il target di riferimento stimolando l’interesse al prodotto e l’acquisto attraverso un omaggio esclusivo </li></ul></ul>
  15. 16. Strategia di comunicazione: Le finalità dell’azienda Bose erano quelle di ottenere manifestazioni di interesse verso i nuovi prodotti e di indurre alla compilazione di un modulo di richiesta contatto attraverso la promessa di un omaggio. I destinatari che manifestavano l’interesse ai prodotti sono stati oggetto di una successiva azione di telemarketing eseguita direttamente dall’azienda Bose. Businessfinder ha realizzato una comunicazione che oltre a descrivere il prodotto, colpisse il destinatario con immagini mirate ad evocare le prestazioni, la qualità e il design dei diffusori COMPANION® 5.
  16. 18. Risultati La campagna di e-mail marketing ha prodotto risultati significativi rispetto agli obiettivi prefissati, dimostrando l’efficacia e la misurabilità del servizio Businessfinder. Sono stati raggiunti fra aziende e liberi professionisti circa 110.000 destinatari. Questa strategia ha prodotto mediamente: Open Rate: 31% Clickthrough: 10% Conversion Rate: 17% Numero di LEAD generati: 574
  17. 19. <ul><li>Cliente: Sinico S.p.A. </li></ul><ul><li>Target: Italia, Russia, Bielorussia, Ucraina: aziende in particolari settori delle lavorazioni metalmeccaniche </li></ul><ul><li>Obiettivi Strategici: </li></ul><ul><ul><li>Ricevere richieste di preventivo per l’acquisto di Macchine Automatiche Transfer tagliatrici ed operatrici per la lavorazione di tubi e barre piene. </li></ul></ul>
  18. 20. Strategia di comunicazione: Le finalità dell’azienda Sinico erano quelle di ottenere manifestazioni di interesse verso i propri prodotti pubblicizzati al fine di avviare una trattativa. La comunicazione è stata effettuata in Italia in lingua italiana ed in Russia, Bielorussia e Ucraina in cirillico .
  19. 22. Risultati Sono stati raggiunte in Italia circa 35.000 aziende a target ed in Russia, Bielorussia ed Ucraina circa 10.500 aziende: Numero di LEAD generati in Italia: 38 Numero di LEAD generati in Russia, Bielorussia ed Ucraina: 14
  20. 23. Cliente : Monster Italia Attività : Monster è l'azienda leader nella ricerca e offerta di lavoro on line. Proprietaria della più grande banca dati di CV al mondo, propone candidati di qualità in tutti i Paesi, per tutti i profili professionali e livelli di formazione. Esigenza : generare traffico Business targetizzato alla sezione e-commerce del sito istituzionale con l’obiettivo di comunicare la vasta gamma di servizi di recruiting ed invogliare all’acquisto on-line di annunci di lavoro. Area di intervento : Aree Nielsen 1 e 2 Target : Aziende fino a 300 dipendenti Soluzione adottata : DEM. E’ stato effettuato un A/B per scegliere la creatività più performante.
  21. 24. La creatività L’invito all’azione è “selettivo”: acquista!
  22. 25. Open Rate medio ottenuto: 25% Clickthrough Rate medio ottenuto: 2,6% Risultati: L’A/B test iniziale ha permesso di determinare la creatività più performante in termini di Open Rate e di Clickthrough Rate

×