Lettera segr gen alle strutture

345 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
345
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
13
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Lettera segr gen alle strutture

  1. 1. Sindacato Lavoratori Comunicazione Roma, 10 Maggio 2012 Ai Territori Area Servizi Ai Coordinatori Regionali Poste Care/i compagne/i,in questi giorni vi abbiamo chiesto un impegno straordinario per far si che lesperienza delle RSUnon venisse travolta da un clamoroso ritorno al passato rappresentato dalla nomina, da parte dialtre organizzazioni sindacali delle RSA.Con questo obiettivo la nostra organizzazione ha svolto in queste settimane un lavoro prezioso inogni unità produttiva delle Poste, sotto la direzione delle nostre strutture territoriali,consentendoci di indire le elezioni e presentare le liste.Oggi, siamo in una condizione nuova.Come vedete dal documento allegato, dopo un approfondito confronto con i Segretari Generalidelle altre organizzazioni sindacali abbiamo unitariamente deciso che le RSU sono e restano lostrumento vero e unico di partecipazione dei lavoratori dentro le aziende.Questo ci consente di riprendere un percorso comune che ci porterà al voto insieme alle altreorganizzazioni nel mese di ottobre.Lo riteniamo un accordo giusto, anche perché si colloca in un momento di grave attaccodellazienda alla stabilità occupazionale del settore del recapito che necessita, prima di ogni cosa,di una risposta che deve essere la più larga e la più forte possibile.SLC-CGIL Piazza Sallustio 24 – 00187 RomaTel. 0642048204 Fax 064824325Sito internet http://www-cgil.it e-mail: segreteria.nazionale@SLC.cgil.it
  2. 2. Ci attendono mesi di intenso lavoro, di impegno e probabilmente di lotta.Per questo motivo speriamo che lapprodo attuale possa consentire un graduale superamentodella fase di stallo nelle relazioni sindacali che per quasi un anno ha prodotto i guasti checonosciamo.Adesso si tratta di provare a costruire un percorso comune nellinteresse delle lavoratrici e deilavoratori di Poste Italiane che di fronte ad uno scenario così preoccupante difficilmentecomprenderebbero comportamenti diversi da quello della tutela del proprio posto di lavoro. Il Segretario Generale Emilio MiceliSLC-CGIL Piazza Sallustio 24 – 00187 RomaTel. 0642048204 Fax 064824325Sito internet http://www-cgil.it e-mail: segreteria.nazionale@SLC.cgil.it

×