Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
PROGETTO DI MASSIMA PER LA RIQUALIFICAZIONE AREA VERDE DEL 13° MUNICIPIO SITA FRAVIA A. SCONTRINO E VIA G. BASSituazione a...
Ipotesi d’interventoPer far fronte alle sopracitate problematiche proponiamo a un iniziale recupero funzionale di unaporzi...
A seguire una breve descrizione delle tre aree:“Minigolf”,è un’attività ludico-sportiva fortemente aggregante che, non ric...
Progetto adozione area verde roma x (ex xiii) municipio
Progetto adozione area verde roma x (ex xiii) municipio
Progetto adozione area verde roma x (ex xiii) municipio
Progetto adozione area verde roma x (ex xiii) municipio
Progetto adozione area verde roma x (ex xiii) municipio
Progetto adozione area verde roma x (ex xiii) municipio
Progetto adozione area verde roma x (ex xiii) municipio
Progetto adozione area verde roma x (ex xiii) municipio
Progetto adozione area verde roma x (ex xiii) municipio
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Progetto adozione area verde roma x (ex xiii) municipio

580 views

Published on

Published in: Education
  • Be the first to comment

Progetto adozione area verde roma x (ex xiii) municipio

  1. 1. PROGETTO DI MASSIMA PER LA RIQUALIFICAZIONE AREA VERDE DEL 13° MUNICIPIO SITA FRAVIA A. SCONTRINO E VIA G. BASSituazione attuale dell’areaL’area è definita a sud - ovest dal muretto di cinta del comprensorio relativo al condominio di viaGiulio Bas n° 15, a nord - ovest al confine con via Antonio Scontrino e a sud - est al confine con viaGiulio Bas, da vecchie recinzioni ormai divelte, mentre a nord - est, al confine con via Antonio Lotti,non esiste nessun tipo di delimitazione.Una piccola area, a ridosso del muro a sud - ovest, dal lato di Via Scontrino, che inizialmentecostituiva l’accesso carrabile alla prima schiera di villini del condominio, è asfaltata; la rimanentearea è costituita da terreno incolto.Come si può vedere dalle misure approssimative riportate nella pianta l’area è molto vasta eCome si può vedere dalle misure approssimative riportate nella pianta l’area è molto vasta ecompletamente abbandonata, non mantenuta, priva di qualsiasi controllo.Ciò determina notevoli disagi soprattutto agli abitanti del condominio adiacente l’area in oggetto,ma anche un degrado estetico e una seria minaccia all’intero quartiere, sia dal punto di vistaambientale, sia per la sicurezza dei cittadini.Questa vasta superficie di terreno incolto favorisce l’accumulo di rifiuti, buste di immondizia, scorievarie, insomma una potenziale discarica a cielo aperto che attira cani, ratti e altri animali; frequenteil fenomeno di randagismo con presenza di gruppi di cani anche di grandi dimensioni senza alcuncontrollo. Inoltre, nei mesi invernali l’area è soggetta ad allagamento, mentre in estate, la crescitaindiscriminata della vegetazione provoca un forte rischio di incendi; vale la pena di ricordarel’incendio avvenuto questa estate domato dai vigili del fuoco.Questo solo per elencare alcuni tra i più evidenti disagi provocati dall’abbandono di quest’areacittadina.
  2. 2. Ipotesi d’interventoPer far fronte alle sopracitate problematiche proponiamo a un iniziale recupero funzionale di unaporzione dell’area, partendo dalla recinzione esistente, quella sul lato sud - ovest, direttamenteconfinante con il condominio, bonificando e attrezzando l’area così da renderla sicura e vivibile,come un giardino urbano adibito per persone-cittadini di tutte le età.L’idea sarebbe quella di creare un’area articolata dove sia possibile svolgere attività all’aperto sialudiche che sportive, uno spazio ricco di stimoli per risvegliare la fantasia e il desiderio diapprendere tramite esperienza diretta nozioni utili, senza tralasciare l’apprendimento legato allasocializzare.L’ipotesi di intervento sviluppata vede lo spazio suddiviso in tre aree fortemente caratterizzate:“minigolf”,“minigolf”,“giardino dei semplici / orti didattici,“gioco libero”.Dette aree verranno tracciate dopo aver svolto delle operazioni primarie quali: bonifica edelimitazione della superficie individuata, con recinzione da definire, nella quale creare anche gliaccessi alle strade laterali, realizzazione di un piccolo impianto fotovoltaico per asservire le esigenzeproprie del giardino, predisposizione dell’impianto di irrigazione e di illuminazione dell’area.La piantumazione del giardino vedrà la scelta delle specie erboree individuata in base all’ambienteesistente, il tipo di terreno e di luce, l’irrigazione predisposta, la manutenzione futura.
  3. 3. A seguire una breve descrizione delle tre aree:“Minigolf”,è un’attività ludico-sportiva fortemente aggregante che, non richiedendo particolari doti atletiche, èpraticabile ad ogni età: bambini e ragazzi, adulti e anziani, interi gruppi familiari e compagnie di amici.Il percorso proposto, composto da nove buche, verrà studiato appositamente per armonizzarsiperfettamente nel contesto in cui verrà inserito.“Giardino dei semplici / orti didattici,sono la trasposizione dell’antico Horto dei semplici, dove, fin dal medioevo i "semplici" (varietàvegetali con virtù medicamentose) si coltivavano in vari orti cittadini.Nel nostro quartiere, la realizzazione di uno spazio nel quale si possono piantare, seminare e seguireNel nostro quartiere, la realizzazione di uno spazio nel quale si possono piantare, seminare e seguirela crescita di erbe aromatiche, verdure a seconda delle stagioni diventa un’esperienza didattica ancheper i più piccoli che possono seguire genitori, nonni o fratelli più grandi. Ciò permetterà di vivere inprima persona la continua evoluzione della natura, ogni giorno uno scenario diverso con il mutare deltempo e delle stagioni in uno spazio ricco di stimoli nella quotidiana esperienza del vivere.“Giochi didattici”,sono costituiti da percorsi ludici collocati a terra in cui saranno inseriti giochi antichi quali la“Campana”, il “Gioco dell’Oca” e la “Morra”. Tali giochi potranno essere eseguiti singolarmente o insquadra, non richiedono particolari abilità e quindi sono fruibili da tutti; in essi, oltre le abilità delsingolo, sarà la fortuna la principale protagonista.

×