Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Presentazione morano calabro

451 views

Published on

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Presentazione morano calabro

  1. 1. RIQUALIFICAZIONE URBANA E RIGENERAZIONE SOCIALE DEL CENTRO STORICO DI MORANO CALABRO COMUNE DI MORANO CALABRO - PROVINCIA DI COSENZA - Arch. Francesco Parrilla Collaboratori: Ing. Elisa Scali Arch. Stefania Simoncelli
  2. 2. IL 70% DEL TERRITORIO ITALIANO E’ COMPOSTO DI PICCOLI COMUNI, VI RISIEDONO OLTRE 10,5 MILIONI DI PERSONE; ESSI CUSTODISCONO UN PATRIMONIO STRAORDINARIO DI BENI CULTURALI E AMBIENTALI DATI DEMOGRAFICI CENTRI MINORI IN ITALIA INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  3. 3. INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  4. 4. I COMUNI CON MENO DI 5000 ABITANTI SONO 327 SUL TOTALE DI 409 PARI ALL’ 80% DEI COMUNI CALABRESI INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI CENTRI MINORI IN CALABRIA
  5. 5. I COMUNI CON MENO DI 5000 ABITANTI IN PROVINCIA DI COSENZA SONO 123 SU 155 PARI ALL’ 80% DEL TOTALE INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI CENTRI MINORI IN PROVINCIA DI COSENZA
  6. 6. INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI LA GEOGRAFIA DEI PICCOLI COMUNI
  7. 7. SI TRATTA DI UN PROGETTO A RETE PER PROMUOVERE, SUL MERCATO TURISTICO NAZIONALE E INTERNAZIONALE, IL GRANDE PATRIMONIO DI ARTE STORIA CULTURA E TRADIZIONI DEI BORGHI DI ECCELLENZA I BORGHI PIU’ BELLI D’ ITALIA I BORGHI DI ECCELLENZA INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  8. 8. I BORGHI PIU’ BELLI D’ ITALIA I BORGHI DI ECCELLENZA INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  9. 9. E’ IL MARCHIO DI QUALITA’ TURISTICO AMBIENTALE DEL TOURING CLUB ITALIANO RIVOLTO ALLE PICCOLE LOCALITA’ DELL’ENTROTERRA CHE SI DISTINGUONO PER UN’OFFERTA DI ECCELLENZA E UN’ACCOGLIENZA DI QUALITA’ BANDIERE ARANCIONI I BORGHI DI ECCELLENZA INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  10. 10. I BORGHI DI ECCELLENZA INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI BANDIERE ARANCIONI
  11. 11. EDEN E’ L’ ACRONIMO DI DESTINAZIONI EUROPEE DI ECCELLENZA, UN PROGETTO CHE PROMUOVE MODELLI DI SVILUPPO SOSTENIBILE NEL SETTORE TURISTICO IN TUTTA L’UNIONE EUROPEA PROGETTO EDEN I BORGHI DI ECCELLENZA INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  12. 12. I BORGHI PIU’ BELLI D’ITALIA I BORGHI DI ECCELLENZA IN CALABRIA BANDIERE ARANCIONI PROGETTO EDEN IN CALABRIA SONO IN TUTTO OTTO DEI QUALI TRE IN PROVINCIA DI COSENZA: MORANO CALABRO ALTOMONTE FIUMEFREDDO BRUZIO MORANO CALABRO CIVITA MORANO CALABRO INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  13. 13. CENTRI MINORI IN ITALIA I CONCETTI DI VIVIBILITA’, ARMONIA, BENESSERE, QUALITA’ DELLA VITA SONO ALLA BASE DELL’OFFERTA RESIDENZIALE E TURISTICA DEI BORGHI IN QUESTIONE E DETERMINANO NUOVE E VARIE ATTIVITÀ ECONOMICHE E SOCIALI INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI OFFERTA DI QUALITA’
  14. 14. CENTRI MINORI IN ITALIA LA NORMATIVA NAZIONALE, REGIONALE E COMUNITARIA HA ELABORATO STRUMENTI DI TUTELA RIQUALIFICAZIONE E SVILUPPO, DELLE AREE INTERESSATE DAI PICCOLI CENTRI INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI LA NORMATIVA
  15. 15. LEGGE SUI PICCOLI COMUNI LA LEGGE SUI PICCOLI COMUNI RAPPRESENTA UN IMPORTANTE PASSO AVANTI PER I BORGHI AL DI SOTTO DEI 5000 ABITANTI INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  16. 16. LEGGE SUI PICCOLI COMUNI  TUTELA DELL’ AMBIENTE E DEI BENI CULTURALI  MESSA IN SICUREZZA DELLE INFRASTRUTTURE STRADALI E DELLE SCUOLE LA LEGGE PREVEDE: INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  17. 17. LEGGE SUI PICCOLI COMUNI  PROMUOVE LA MESSA IN COMMERCIO DEI PRODOTTI TIPICI AGROALIMENTARI  PROMUOVE L’INSEDIAMENTO DI :  ISTITUTI DI RICERCA  LABORATORI, CENTRI CULTURALI E SPORTIVI LA LEGGE PREVEDE: INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  18. 18. LEGGE SUI PICCOLI COMUNI  ATTUA INTERVENTI DI RECUPERO DEI CENTRI STORICI  VALORIZZA IL PATRIMONIO STORICO- ARTISTICO  GARANTISCE LA RIQUALIFICAZIONE URBANISTICA ED EDILIZIA INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  19. 19. PROGRAMMAZIONE DEI FONDI COMUNITARI 2014-2020 ALL’ INTERNO DELLA POLITICA DI COESIONE 2014-2020 E’ STATA INSERITA LA PROPOSTA DI PROGRAMMA PER LE AREE INTERNE INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI PROPOSTA DI PROGRAMMA PER LE AREE INTERNE
  20. 20. PROGRAMMAZIONE DEI FONDI COMUNITARI 2014-2020 LA DIRETTRICE CITTA’ EVIDENZIA LA DISTINZIONE IN : INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI PROPOSTA DI PROGRAMMA PER LE AREE INTERNE  CITTA’/AREE METROPOLITANE  CITTA’ MEDIE  SISTEMA DEI PICCOLI COMUNI
  21. 21. PROGRAMMAZIONE DEI FONDI COMUNITARI 2014-2020 OBIETTIVI GENERALI: INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI PROPOSTA DI PROGRAMMA PER LE AREE INTERNE  METTERE IN SICUREZZA IL TERRITORIO  PROMUOVERE LA DIVERSITA’ NATURALE E CULTURALE  CONCORRERE AD UNA NUOVA STAGIONE DI SVILUPPO
  22. 22. PROGRAMMAZIONE DEI FONDI COMUNITARI 2014-2020 AREE DI INTERVENTO: INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI PROPOSTA DI PROGRAMMA PER LE AREE INTERNE  SCUOLA E SANITA’  TELECOMUNICAZIONI E MOBILITA’  ISTRUZIONE E FORMAZIONE  MANUTENZIONE DEL TERRITORIO
  23. 23. PROGRAMMAZIONE DEI FONDI COMUNITARI 2014-2020 AREE DI INTERVENTO: INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI PROPOSTA DI PROGRAMMA PER LE AREE INTERNE  AMMODERNAMENTO DEGLI EDIFICI PUBBLICI  PROMOZIONE DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE (TURISTICHE, BOSCHIVE, AGRICOLE)
  24. 24. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  25. 25. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE OBBIETTIVI DELLO STUDIO DI FATTIBILITA’:  INVERTIRE IL PROCESSO DI DEGRADO FISICO E SOCIALE NEL CENTRO STORICO  PRESERVARE LE QUALITA’ CHE NE HANNO DETERMINATO L’INSERIMENTO NEI CIRCUITI TURISTICI NAZIONALI E INTERNAZIONALI D’ECCELLENZA IL PROGETTO HA L’OBBIETTIVO DI: INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  26. 26. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE OBBIETTIVI DELLO STUDIO DI FATTIBILITA’: IL PROGETTO HA L’OBBIETTIVO DI:  ATTRARRE INVESTIMENTI PUBBLICI E PRIVATI INCREMENTANDO IL LIVELLO DELLA PROGETTUALITA’ E INCENTIVANDO LE AGEVOLAZIONI  TRASFORMARE IL FORMIDABILE PATRIMONIO STORICO ARCHITETTONICO ED ARTISTICO DEL COMPARTO IN RISORSA ED OPPORTUNITA’ DI SVILUPPO ECONOMICO E SOCIALE INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  27. 27. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE DESCRIZIONE DEL COMPARTO STORICO CARATTERISTICHE DELL’ ASSETTO URBANISTICO:  TESSUTO EDILIZIO COMPATTO INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  28. 28. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE DESCRIZIONE DEL COMPARTO STORICO CARATTERISTICHE DELL’ ASSETTO URBANISTICO:  FITTA RETE DI STRADINE PER LO PIU’ NON CARRABILI INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  29. 29. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE DESCRIZIONE DEL COMPARTO STORICO CARATTERISTICHE DELL’ ASSETTO URBANISTICO:  CASE RURALI PALAZZI E CHIESE DI NOTEVOLE PREGIO ARCHITETTONICO INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  30. 30. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE DESCRIZIONE DEL COMPARTO STORICO I LUOGHI DELLO SPAZIO PUBBLICO: NEL CENTRO STORICO NON CI SONO DELLE VERE E PROPRIE PIAZZE MA PIUTTOSTO SCANSIONI, SLARGHI, ANFRATTI LE ANTICHE FONTANE NEL PASSATO RAPPRESENTAVANO LUOGHI DI AGGREGAZIONE SOCIALE OLTRE CHE DI APPROVVIGIONAMENTO IDRICO INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  31. 31. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE DESCRIZIONE DEL COMPARTO STORICO INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  32. 32. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE DESCRIZIONE DEL COMPARTO STORICO I BENI CULTURALI: IL CENTRO STORICO DI MORANO RACCHIUDE UNA NOTEVOLE QUANTITA’ DI BENI CULTURALI ESEMPI ECCELLENTI SONO IL POLITTICO DI BARTOLOMEO VIVARINI E LE STATUE DI PIETRO BERNINI INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  33. 33. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE DESCRIZIONE DEL COMPARTO STORICO INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  34. 34. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE DESCRIZIONE DEL COMPARTO STORICO IL SISTEMA DEL VERDE: NONOSTANTE LA CONFORMAZIONE COMPATTA, IL CENTRO STORICO DI MORANO E’ DISSEMINATO DA PICCOLE E GRANDI AREE VERDI CHE SI POSSONO CATALOGARE SECONDO TRE PRINCIPALI CATEGORIE: INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  35. 35. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE DESCRIZIONE DEL COMPARTO STORICO ORTI URBANI CHE PROBABILMENTE SI SONO CREATI IN SEGUITO A CROLLI O DEMOLIZIONI DI CASE RURALI, DURANTE IL CORSO DEI SECOLI GIARDINI PRIVATI ANNESSI AD EDIFICI DI PREGIO ARCHITETTONICO AD USO DELLE CLASSI AGIATE AMPIE AREE VERDI PERIFERICHE AL TESSURO EDILIZIO, DI PROPRIETA’ PUBBLICA E POTENZIALI PARCHI URBANI INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  36. 36. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE DESCRIZIONE DEL COMPARTO STORICO – CRITICITA’ ANALISI DEL DEGRADO FISICO E SOCIALE IL CENTRO STORICO DI MORANO E’ INTERESSATO DA UNA GRAVE E GENERALIZZATA SITUAZIONE DI DEGRADO, SIA FISICO CHE SOCIALE LO SPOPOLAMENTO E L’ABBANDONO SONO LE PRINCIPALI CAUSE DI DEGRADO INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONICRITICITA’
  37. 37. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE DESCRIZIONE DEL COMPARTO STORICO – CRITICITA’ IL CENTRO STORICO DI MORANO E’ INTERESSATO DA UNA GRAVE E GENERALIZZATA SITUAZIONE DI DEGRADO, SIA FISICO CHE SOCIALE LO SPOPOLAMENTO E L’ABBANDONO SONO LE PRINCIPALI CAUSE DI DEGRADO ANDAMENTO DEMOGRAFICO DAL 1861 INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONICRITICITA’
  38. 38. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE DESCRIZIONE DEL COMPARTO STORICO – CRITICITA’ ANDAMENTO DEMOGRAFICO DAL 2001 INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONICRITICITA’
  39. 39. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE DESCRIZIONE DEL COMPARTO STORICO – CRITICITA’ ANALISI DEL DEGRADO FISICO E SOCIALE ALCUNE ABITAZIONI COMINCIANO A SUBIRE L’ATTACCO DEL TEMPO CON CONSEGUENTI CROLLI LA RETE INFRASTRUTTURALE PRIMARIA NECESSITA DI URGENTE RIQUALIFICAZIONE, COSI’ ANCHE LE PAVIMENTAZIONI PUBBLICHE INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONICRITICITA’
  40. 40. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE L’ INACCESSIBILITA’ CARRABILE RAPPRESENTA UNA DELLE PRINCIPALI CAUSE DELLO SPOPOLAMENTO DEL COMPARTO GLI ESERCIZI COMMERCIALI HANNO CESSATO L’ ATTIVITA’ O SI SONO TRASFERITE A VALLE DESCRIZIONE DEL COMPARTO STORICO – CRITICITA’ IL FENOMENO DELLO SPOPOLAMENTO HA COMPORTATO UNA MAGGIORE CONCENTRAZIONE DELLA POPOLAZIONE ANZIANA INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONICRITICITA’
  41. 41. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE DESCRIZIONE DEL COMPARTO STORICO – CRITICITA’ INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONICRITICITA’
  42. 42. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE LO STUDIO DI FATTIBILITA’ ADOZIONE DI PIANI DI RECUPERO E DI PIANI COLORE TUTELA E RIQUALIFICAZIONE DEI CARATTERI ORIGINALI DEL CENTRO STORICO CONTRASTO AI FENOMENI DI SPOPOLAMENTO PRINCIPALI STRATEGIE URBANISTICHE: INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  43. 43. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE LO STUDIO DI FATTIBILITA’ AUMENTO DELLA RESIDENZIALITA’ MIGLIORAMENTO DELL’ACCESSIBILITA’ INSEDIAMENTO DI ATTIVITA’ TURISTICHE COMMERCIALI E PRODUTTIVE VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO STORICO INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  44. 44. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE LO STUDIO DI FATTIBILITA’ – URBANIZZAZIONE PRIMARIA VIABILITA’/ACCESSIBILITA’ ILLUMINAZIONE PUBBLICA RETE FOGNARIA MIGLIORAMENTO DELLA DOTAZIONE INFRASTRUTTURALE PARCHEGGI RETE IDRICA VERDE ATTREZZATO ARREDO URBANO INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  45. 45. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE LO STUDIO DI FATTIBILITA’ RICONVERSIONE DI IMMOBILI DA DESTINARE ALL’EDILIZIA RESIDENZIALE REALIZZAZIONE DELL’ALBERGO DIFFUSO POTENZIAMENTO DEI SERVIZI E AUMENTO DELLA RESIDENZIALITA’ REALIZZAZIONE DI BOTTEGHE ARTIGIANALI INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  46. 46. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI ALBERGO DIFFUSO SOCIAL HOUSING
  47. 47. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE LO STUDIO DI FATTIBILITA’ URBANIZZAZIONI SECONDARIE  LUDOTECA A SERVIZIO DEI BIMBI RESIDENTE NEL CENTRO STORICO  SCUOLA – LABORATORIO DI RESTAURO PER LA FORMAZIONE DI OPERATORI SPECIALIZZATI  SCUOLA LABORATORIO DEL TESSILE TESA A RECUPERARE LA TRADIZIONALE LAVORAZIONE DELLA SETA INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  48. 48. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE LO STUDIO DI FATTIBILITA’ - ANALISI DELLA VIABILITA’  LO STUDIO DI FATTIBILITA’ HA APPROFONDITO IL SISTEMA DELL’ACCESSIBILITA’  LA PECULIARITA’ DELL’ ASSETTO URBANO NON CONSENTE LA REALIZZAZIONE DI STRADE CARRABILI INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  49. 49. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE LO STUDIO DI FATTIBILITA’ - ANALISI DELLA VIABILITA’  IL TESSUTO EDILIZIO E’ ATTRAVERSATO DA UNA SERIE DI ANELLI CHE OPPORTUNAMENTE INTERCONNESSI DANNO ORIGINE AD UNA CAPILLARE RETE VIARIA. QUESTA RETE, FATTA DI STRADE STRETTE, PERMETTE COMUNQUE IL PASSAGGIO DI UNA MINI-CAR O DI UNA BICI INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  50. 50. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE LO STUDIO DI FATTIBILITA’ – IL RIASSETTO DELLA VIABILITA’  LA STRATEGIA ADOTTATA DAL PROGRAMMA SI REALIZZA MEDIANTE L’IMPIEGO DI SISTEMI DI MOBILITA’ SOSTENIBILE  IL PROGETTO INFATTI, PREVEDE L’ UTILIZZO DI MEZZI ELETTRICI QUALI BICI A PEDALATA ASSISTITA E QUADRICICLI GESTITI IN BIKE E CAR SHARING LA STRATEGIA E’ QUELLA DI COMBINARE SERVIZIO PUBBLICO E ATTRATTORE TURISTICO INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  51. 51. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE LO STUDIO DI FATTIBILITA’ – IL RIASSETTO DELLA VIABILITA’ INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  52. 52. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE LO STUDIO DI FATTIBILITA’ – IL SISTEMA ETTOMETRICO  L’ALTRO IMPORTANTE SISTEMA DI ACCESSIBILITA’ E’ RAPPRESENTATO DA UNA SERIE DI PERCORSI MECCANIZZATI COLLOCATI LUNGO VIA VALLONE  VIA VALLONE E’ L’UNICA VIA DI ATTRAVERSAMENTO PRINCIPALE DEL CENTRO STORICO, CHE COLLEGA PIAZZA MADDALENA A VALLE, CON PIAZZA CROCE A MONTE ANCHE QUESTO SISTEMA SI CONFIGURA COME ATTRATTORE TURISTICO INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  53. 53. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE LO STUDIO DI FATTIBILITA’ – IL SISTEMA ETTOMETRICO INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  54. 54. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE LO STUDIO DI FATTIBILITA’ – STRATEGIE BIOCLIMATICHE IL PROGRAMMA IN FASE OPERATIVA PREVEDE L’IMPIEGO DI TECNOLOGIE BIOCLIMATICHE INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI LA SCELTA OPERATA MIRA A COMBINARE IL RECUPERO FILOLOGICO DEL TESSUTO EDILIZIO E URBANISTICO CON:  L’ IMPIEGO DI TECNOLOGIE ALL’AVANGUARDIA NEL CAMPO DEL RISPARMIO ENERGETICO E DELLA SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE
  55. 55. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE  IL PROGRAMMA IN FASE OPERATIVA PREVEDE L’IMPIEGO DI TECNOLOGIE BIOCLIMATICHE INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI LA STRATEGIA DI FONDO E’ QUELLA DI COMBINARE PASSATO E PRESENTE SECONDO UN EQUILIBRIO DISCRETO E RISPETTOSO DEL CONTESTO STORICO LO STUDIO DI FATTIBILITA’ – STRATEGIE BIOCLIMATICHE
  56. 56. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI LO STUDIO DI FATTIBILITA’ – STRATEGIE BIOCLIMATICHE
  57. 57. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI LO STUDIO DI FATTIBILITA’ – STRATEGIE BIOCLIMATICHE
  58. 58. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI LO STUDIO DI FATTIBILITA’ – STRATEGIE BIOCLIMATICHE
  59. 59. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE EFFETTI POSITIVI DELLO STUDIO DI FATTIBILITA’ LA STESURA DEL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE HA GIA’ PRODOTTO DUE IMPORTANTI EFFETTI POSITIVI : INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE, HA PERMESSO DI CANDIDARE MORANO AL FINANZIAMENTO PUBBLICO PER UN CONTRATTO DI VALORIZZAZIONE URBANA
  60. 60. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE EFFETTI POSITIVI DELLO STUDIO DI FATTIBILITA’ INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI LA BIENNALE HA INOLTRE DESIGNATO MORANO COME SEDE DI LABORATORIO DI PROGETTAZIONE E COORDINAMENTO DEI BORGHI DEL SUD ITALIA, CON CARATTERISTICHE ANALOGHE MORANO E’ STATA SELEZIONATA ALLA BIENNALE DELLO SPAZIO PUBBLICO, CHE SI SVOLGERA’ NEL MAGGIO 2013 A ROMA
  61. 61. INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI COMUNI DELLE BUONE PRATICHE BSP – BIENNALE DEGLI SPAZI PUBBLICI
  62. 62. IL RISPETTO PER L’AMBIENTE E’ LA SINTESI TRA UN UTILIZZO INTELLIGENTE DELLE RISORSE E LA PROMOZIONE DI BUONE PRATICHE PER TUTTI I CITTADINI BSP – BIENNALE DEGLI SPAZI PUBBLICI COMUNI DELLE BUONE PRATICHE INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI
  63. 63. BUONE PRATICHE INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONIINQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE LA GESTIONE SOSTENIBILE DEL PROGETTO INDIVIDUA QUATTRO BUONE PRATICHE INERENTI AL TEMA: DELLA MOBILITA’ DELLA RISORSA ACQUA DEL VERDE DEL TURISMO
  64. 64. CONCLUSIONI INQUADRAMENTO GENERALE CRITICITA’IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA’ CONCLUSIONI IN CONCLUSIONE IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE CON:  L’ANALISI URBANISTICA E L’INDIVIDUAZIONE DELLE CRITICITA’  LE STRATEGIE ADOTTATE  I RISULTATI ATTESI - STIMOLARE LA PARTECIPAZIONE DI TUTTA LA COMUNITA’ - PROPORSI COME ESEMPIO PILOTA PER I BORGHI DI ECCELLENZA CON ANALOGHE PROBLEMATICHE HA LO SCOPO DI: - INNESCARE UN PROCESSO DI RIFLESSIONE SUL FUTURO DI MORANO GRAZIE PER L’ATTENZIONE

×