Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Crescita ed espansione di Foggia premialità della rendita fondiaria di posizione  Crescita disordinata e casuale Perdita d...
I piani dell’housing sociale amplificano e consolidano tutte le cattive pratiche diconsumo del suolo
Il destino delle aree periurbane  Aree che hanno un’aspettativa di edificabilità. Si tende quindi a produrre un’agricoltur...
Proposte per il patto città campagna  Il PUG deve dire con sufficiente chiarezza CHE NON VI E’ ALCUNA NECESSITA’ DI ESPANS...
Dal niente al nulla!Ilaria Locorotondo, Nunzia Rita, Stefano Cinquepalmi
Percorrendo il quartiere CEP-San Lorenzo si prova una sensazione di vuoto; di perdita   d’identità dovuto ad un intreccio ...
Terra di Nessuno: nonluoghi di periferiasenza una vocazione agricola o urbana. Terra di mezzo tra la     campagna e la cit...
LA RICERCA DELL’IDENTITA’      Terreno senza identitàTerreno sin identidad, terreno valdìo         José Marìa Yague       ...
Presentazione laboratorio Patto Città-Campagna Foggia
Presentazione laboratorio Patto Città-Campagna Foggia
Presentazione laboratorio Patto Città-Campagna Foggia
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Presentazione laboratorio Patto Città-Campagna Foggia

676 views

Published on

Presentazione realizzata dal laboratorio di urbanistica partecipata (LUP) di Foggia, con la partecipazione del prof. Jose Marìa Yagüe: http://www.lupcittaditutti.altervista.org/

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Presentazione laboratorio Patto Città-Campagna Foggia

  1. 1. Crescita ed espansione di Foggia premialità della rendita fondiaria di posizione Crescita disordinata e casuale Perdita di qualsiasi rapporto con il territorio. Nascita di periferie senza servizi, Con urbanizzazioni pessime, mal collegate al centro.Aree periurbane sottratte all’uso agricolo,con un’aspettativa di edificabilità e per questoabbandonate in una perenne attesa
  2. 2. I piani dell’housing sociale amplificano e consolidano tutte le cattive pratiche diconsumo del suolo
  3. 3. Il destino delle aree periurbane Aree che hanno un’aspettativa di edificabilità. Si tende quindi a produrre un’agricoltura di attesa poco impegnativa, fin quando quel fondo non diventerà urbano a tutti gli effetti In questa attesa di edificabilità, molte aree rimangono abbandonate, diventano discariche a cielo aperto, la loro produttività è azzerataNasce un paesaggio ibrido, terra di nessuno. Non è città perché non ha urbanizzazioni o costruzioni,non è campagna perché il fondo non è coltivato.
  4. 4. Proposte per il patto città campagna Il PUG deve dire con sufficiente chiarezza CHE NON VI E’ ALCUNA NECESSITA’ DI ESPANSIONE IN AREA AGRICOLA, né per le residenze né per le attività commercialiLa vasta area agricola periurbana va salvaguardata riportandola al suo uso primario. Interessante sarebbel’istituzione di un parco agrario, sulla scorta di esperienze storiche quali quelle di Ferrara,Milano, PalermoPer quelle aree periurbane già fortemente inglobate nella città e con alte aspettative di edificabilità,Può essere utile la logica della perequazione. I proprietari si può riconoscere un indice di volumetriaDa utilizzare DENTRO la cittàLa città deve accettare la logica della crescita all’interno del suo perimetro
  5. 5. Dal niente al nulla!Ilaria Locorotondo, Nunzia Rita, Stefano Cinquepalmi
  6. 6. Percorrendo il quartiere CEP-San Lorenzo si prova una sensazione di vuoto; di perdita d’identità dovuto ad un intreccio di nuovo, ” vecchio e malcostruito”; di cantierediffuso. Tutto ciò è dovuto anche alla presenza di numerose discariche a cielo aperto.Ma attraversando il tratturo regio si percepisce una speranza di rinascita, testimoniata da un albero piantato nel nulla!
  7. 7. Terra di Nessuno: nonluoghi di periferiasenza una vocazione agricola o urbana. Terra di mezzo tra la campagna e la città, ricca di memoria e di segni.
  8. 8. LA RICERCA DELL’IDENTITA’ Terreno senza identitàTerreno sin identidad, terreno valdìo José Marìa Yague www.josemariayague.com

×