Tropico del Libro
per
"Scegli me. Giornalismo editoriale tra carta e web"
Editoria in Progress
Università Cattolica di Mil...
chi legge trova!
Tropico del Libro è un progetto indipendente di
informazione editoriale che mira a stimolare l'innovazion...
Chi fa il Tropico?
british
poveri e
ingenui

amanti
dell'ozio
instancabili
esploratori

infidi
passati al
nemico
brutti
ca...
Qual è la linea editoriale?
●

Cerchiamo di superare la logica che contrappone l'esperto,
l'accademico, l'imprenditore a c...
Che flusso di lavoro?
La giornata del factotum tipo si compone così:
1) rispondere a caterve di segnalazioni email e socia...
Quale sosteniblità?
Siamo una "equo-profit" culturale. Dopo un anno di
lavoro volontario stiamo riflettendo su queste poss...
Unicat: "Che consigli a editori e autori
per catturare l’attenzione dei media?"
1) Per conquistare l'attenzione dei media ...
Unicat: "Consigli a chi voglia intraprendere
il lavoro di giornalista culturale?"
Che attitudini e competenze?
1.
2.
3.
4....
Domande e curiosità?
info@tropicodellibro.it
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Scegli me slide_santarelli_9pag

307 views

Published on

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Scegli me slide_santarelli_9pag

  1. 1. Tropico del Libro per "Scegli me. Giornalismo editoriale tra carta e web" Editoria in Progress Università Cattolica di Milano 18 aprile 2013
  2. 2. chi legge trova! Tropico del Libro è un progetto indipendente di informazione editoriale che mira a stimolare l'innovazione e il miglioramento del settore attraverso la valorizzazione delle nuove idee in circolo, l'orientamento dei neofiti e l'aggiornamento dei professionisti.
  3. 3. Chi fa il Tropico? british poveri e ingenui amanti dell'ozio instancabili esploratori infidi passati al nemico brutti caratteracci gente tosta
  4. 4. Qual è la linea editoriale? ● Cerchiamo di superare la logica che contrappone l'esperto, l'accademico, l'imprenditore a chi ne diffonde la voce ● Amplifichiamo voci che siano humus, non solo cronaca ● Ricerchiamo la massima utilità per il lettore ● Deontologia (autogestita): dichiariamo, controlliamo e rispettiamo sempre le nostre fonti; diamo sempre la possibilità di dialogare e controbattere, e sentiamo questa come una parte essenziale del nostro lavoro
  5. 5. Che flusso di lavoro? La giornata del factotum tipo si compone così: 1) rispondere a caterve di segnalazioni email e social 2) fare rassegna stampa delle notizie (google doc) 3) revisionare, pubblicare, socializzare articoli 4) sviluppare campagne di informazione 5) progettare soluzioni di sostenibilità economica Come gestiamo la mole di contenuti e categorie del sito? audiolibri | autopubblicazione | biblioteche | booktrailer |concorsi e bandi |copyright e copyleft |formazione | editori | enti e istituzioni | fiere del libro| giochi lel | lavorare nell'editoria | librerie | numeri editoria | riviste digitali | scrittori online | servizi editoriali | social network AGGIORNAMENTO POST VECCHI NUOVI POST NUOVE CATEGORIE RIVOLUZIONE
  6. 6. Quale sosteniblità? Siamo una "equo-profit" culturale. Dopo un anno di lavoro volontario stiamo riflettendo su queste possibilità: bandi pubblici e privati crowdfunding progetto M ecommerce sui generis consulenza
  7. 7. Unicat: "Che consigli a editori e autori per catturare l’attenzione dei media?" 1) Per conquistare l'attenzione dei media non provate a conquistare l'attenzione dei media. 2) Chiedetevi come hanno conquistato la vostra attenzione loro. 3) Resistere alla "tentazione del pavone", ribadire naricisisticamente il proprio successo in una cerchia che già ci conosce e apprezza, per fare la ruota. 3) Tenere presente che editori e autori partono svantaggiati, perché si sospetta che siano lì solo per piazzare i propri libri e quindi li si tratta con diffidenza. E allora sorprendete chi vi ascolta, spiazzatelo, parlando poco o per niente di voi. Immaginate di essere un venditore di aspirapolveri. Non vi daranno retta se cominciate parlando di aspirapolveri. 4) Non pensare di rendere al meglio il prodotto che stai cercando di comunicare, ma di fare il miglior servizio alla persona a cui stai comunicando. 5) Banale eppure frequentissimo errore, non sapere a chi ti rivolgi. Se mi scrive un editore proponendomi un libro da recensire vuol dire che non ha mai dato neppure uno sguardo al Tropico..
  8. 8. Unicat: "Consigli a chi voglia intraprendere il lavoro di giornalista culturale?" Che attitudini e competenze? 1. 2. 3. 4. 5. 6. essere capaci di forti curiosità essere puntigliosi avere una propria etica, e di questa la consapevolezza non presumere mai niente, allo stesso tempo essere scettici non sentirsi inferiori ma solo ignoranti e porvi rimedio con costanza avere una propria voce, una propria linea editoriale interna, uno stile Che lavoro? 1. 2. 3. 4. non rilanciare al ribasso, lo fanno in troppi, è nocivo per tutti e non serve tenersi informati sui propri diritti vai in biblioteca, in rete, segui convegni, interpella esperti costruisci relazioni e progetti orizzontali con i tuoi pari
  9. 9. Domande e curiosità? info@tropicodellibro.it

×