Nutrizione   Invecchiamento Cellulare
Telomere and telomerase  © 2001 Terese Winslow
 
 
100% 1% 50% Telomere Shortening:  Cellular Ageing and Longevity
 
Endothelial Progenitor Obsolescence and Atherosclerotic Inflammation In the presence of a competent bone marrow capable of...
Endothelial Progenitor Obsolescence and Atherosclerotic Inflammation The repair process originating from the marrow is rec...
Senescence/reduction/absence of EPCs results in increase of inflammatory factors, with persistence of arterial lesions and...
 
 
 
 
 
 
 
Resveratrol <ul><li>Resveratrol is a phytoalexin produced by several plants such as grapes </li></ul><ul><li>It has been r...
Resveratrol’s Benefits  and Anti-Oxidant Effect <ul><li>Resveratrol raises SIRT1 levels, which have been shown to raise mi...
Sirtuins Nature Reviews Drug Discovery   7 ,  841-853   (October 2008)
Sirtuins and Oxidative Stress Survival SIRT1 protects cells against stress-induced apoptosis Nature Reviews Drug Discovery...
 
Multiple Targets of SIRT1 Nature Reviews Drug Discovery   7 ,  841-853   (October 2008)
100% 1% 50% Telomere Shortening:  Age 0 to 40
100% 1% 50% Telomere Shortening:  Age 40 - 70
Il  veloce incremento di obesità ,  malattie cardiovascolari ,  diabete  e  tumori  rappresenta oggi il  principale fattor...
Lo scenario di riferimento: malattie cardiovascolari <ul><li>Le malattie del sistema cardiovascolare (infarto, ipertension...
Lo scenario di riferimento: diabete <ul><li>Patologia cronica a più larga diffusione nel mondo , che provoca disturbi card...
Lo scenario di riferimento: tumori <ul><li>I tumori sono la  seconda causa di morte , ogni anno si stimano almeno 12 milio...
Fonte: Doll e Peto, 1980 Fonte: WHO, World Cancer Report STIMA DEL RISCHIO GENERALE PER NEOPLASIE UMANE  Il ruolo dell’ al...
Consumo di carne rossa Incidenza del tumori al colon/retto Il ruolo dell’ alimentazione  è sempre più centrale nella  prev...
Linee guida delle più autorevoli società scientifiche e degli istituti internazionali Prevenire le principali patologie cr...
Convergenza delle linee guida per la sana alimentazione e lo stile di vita
La convergenza delle linee guida e i modelli alimentari <ul><li>La convergenza delle linee guida difficilmente può portare...
Costi e benefici degli investimenti in prevenzione Ogni investimento in prevenzione produce nel corso degli anni successiv...
Il  beneficio al 2050 di un incremento strutturale dell’1% nel rapporto spese in prevenzione su spesa sanitaria pubblica è...
Un esempio concreto... Da studi effettuati su un campione di oltre 1 milione di adulti è emerso come un incremento molto c...
<ul><li>Dieta povera di sodio </li></ul><ul><li>Dieta ricca di vegetali </li></ul>Riduzione del 7% di rischio di mortalità...
<ul><li>Introdurre nei programmi scolastici lo  studio dell’alimentazione , della cultura del cibo e della nutrizione </li...
THANK  YOU
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

NutritionCamp. Alimentazione e salute: nutrizione e invecchiamento, malattie del benessere e spesa sanitaria dei Governi - prof. Camillo Ricordi

1,663 views

Published on

NutritionCamp. Alimentazione e salute: nutrizione e invecchiamento, malattie del benessere e spesa sanitaria dei Governi - prof. Camillo Ricordi

Published in: Education, Business
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,663
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
9
Actions
Shares
0
Downloads
38
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • Sirtuins catalyse a unique deacetylation reaction in which NAD is consumed as a co-substrate. NAD+ acts as a cosubstrate for various enzymes, including poly(ADP-ribose) polymerase-1 (PARP1) and the sirtuin family of deacetylases and mono-ADP-ribosyltransferases. It is generally recognized that genotoxic stress causes cell death by depleting nuclear and cytosolic NAD+ levels . In the cardiomyocytes, under stressed conditions, cellular NAD levels fall below a critical level, SIRT1 activity is reduced and PARP activity is increased, leading to an increase in acetylated levels of p53 and apoptosis.
  • NutritionCamp. Alimentazione e salute: nutrizione e invecchiamento, malattie del benessere e spesa sanitaria dei Governi - prof. Camillo Ricordi

    1. 1. Nutrizione Invecchiamento Cellulare
    2. 2. Telomere and telomerase © 2001 Terese Winslow
    3. 5. 100% 1% 50% Telomere Shortening: Cellular Ageing and Longevity
    4. 7. Endothelial Progenitor Obsolescence and Atherosclerotic Inflammation In the presence of a competent bone marrow capable of producing the type of progenitor cells for arterial repair (young marrow), inflammatory cytokines, growth factors, and other agonists contribute to the recruitment of repair cells. Once the arterial lesion is repaired successfully, the inflammatory markers subside J. Am. Coll. Cardiol. 2005;45;1458-1460. C Dong, LE Crawford and PJ Goldschmidt This information is current as of March 2, 2009
    5. 8. Endothelial Progenitor Obsolescence and Atherosclerotic Inflammation The repair process originating from the marrow is recruited by cytokines, growth factors, and other proinflammatory elements (such as MIP-1-a, MCP-1, IL 1-b, IL-6, TNF-a, CRP and IFN-g). A deficient repair process can lead to progressive amplification of the inflammatory signals that, in turn, contribute to the aggravated inflammatory reaction J. Am. Coll. Cardiol. 2005;45;1458-1460. C Dong, LE Crawford and PJ Goldschmidt This information is current as of March 2, 2009
    6. 9. Senescence/reduction/absence of EPCs results in increase of inflammatory factors, with persistence of arterial lesions and promotion of arterial damage (worsening of atherosclerosis). CK cytokines and other inflammation agonists; GF growth factors
    7. 17. Resveratrol <ul><li>Resveratrol is a phytoalexin produced by several plants such as grapes </li></ul><ul><li>It has been reported in rodent models to numerous to have beneficial anti-cancer, anti-inflammatory, blood-sugar-lowering, chelating and cardio-protective effects. </li></ul><ul><li>First established SIRT1 activator (Virgili M.,2000) </li></ul>
    8. 18. Resveratrol’s Benefits and Anti-Oxidant Effect <ul><li>Resveratrol raises SIRT1 levels, which have been shown to raise mitochondrial superoxide dismutase levels </li></ul><ul><li>Robb El, 2008 </li></ul>
    9. 19. Sirtuins Nature Reviews Drug Discovery 7 , 841-853 (October 2008)
    10. 20. Sirtuins and Oxidative Stress Survival SIRT1 protects cells against stress-induced apoptosis Nature Reviews Drug Discovery 7 , 841-853 (October 2008)
    11. 22. Multiple Targets of SIRT1 Nature Reviews Drug Discovery 7 , 841-853 (October 2008)
    12. 23. 100% 1% 50% Telomere Shortening: Age 0 to 40
    13. 24. 100% 1% 50% Telomere Shortening: Age 40 - 70
    14. 25. Il veloce incremento di obesità , malattie cardiovascolari , diabete e tumori rappresenta oggi il principale fattore di rischio per la salute dell’uomo, nonché un enorme peso socio-economico per l’intera collettività
    15. 26. Lo scenario di riferimento: malattie cardiovascolari <ul><li>Le malattie del sistema cardiovascolare (infarto, ipertensione, trombosi, aneurisma, ictus) sono la prima causa di morte in tutte le nazioni sviluppate </li></ul><ul><li>Nel 2005 si sono verificati nel mondo 17,5 milioni di decessi , pari al 30% di tutte le morti </li></ul><ul><li>Entro il 2015 si calcola che il numero di decessi crescerà fino a raggiungere le 20 milioni di unità , confermandosi come la prima causa di morte al mondo </li></ul>Fonte: WHO; The American Heart Association Statistics Committee and Stroke Statistics Subcommittee; European cardiovascular disease statistics 2008 <ul><li>L’impatto economico delle patologie cardiovascolari ammonta a circa: </li></ul><ul><ul><li>473,3 miliardi di dollari negli Stati Uniti (stime 2009) </li></ul></ul><ul><ul><li>192 miliardi di euro in Europa (2006) </li></ul></ul><ul><ul><li>21,8 miliardi di euro in Italia (2006) </li></ul></ul>
    16. 27. Lo scenario di riferimento: diabete <ul><li>Patologia cronica a più larga diffusione nel mondo , che provoca disturbi cardiovascolari, renali e alla vista </li></ul><ul><li>Si stima una prevalenza mondiale del 5,9% , pari a 246 milioni di pazienti , con una mortalità annua di 3,8 milioni di persone , pari al 6% di tutte le morti </li></ul><ul><li>Le stime al 2025 indicano una diffusione mondiale del 7,1% nella popolazione , pari a 380 milioni di persone </li></ul>Fonte: Federazione Internazionale del Diabete, WHO. <ul><li>L’impatto economico del diabete ammonta a circa: </li></ul><ul><ul><li>232 miliardi di dollari a livello mondiale (2007) </li></ul></ul><ul><ul><li>174 miliardi di dollari negli Stati Uniti (2007) </li></ul></ul><ul><ul><li>8,8 miliardi di euro in Italia (2000) </li></ul></ul>
    17. 28. Lo scenario di riferimento: tumori <ul><li>I tumori sono la seconda causa di morte , ogni anno si stimano almeno 12 milioni di nuovi casi nel mondo </li></ul><ul><li>La mortalità annua è pari a 7,9 milioni di persone </li></ul><ul><li>Al 2015 si stima una diffusione mondiale di 9 milioni di persone e di 11,4 milioni al 2030 </li></ul>Fonte: WHO; American Cancer Society <ul><li>L’impatto economico dei tumori ammonta a circa: </li></ul><ul><ul><li>228 miliardi di dollari negli Stati Uniti (2008) </li></ul></ul><ul><ul><li>56,6 miliardi di euro in Europa (2004) </li></ul></ul><ul><ul><li>6,7 miliardi di euro in Italia (2004) </li></ul></ul>
    18. 29. Fonte: Doll e Peto, 1980 Fonte: WHO, World Cancer Report STIMA DEL RISCHIO GENERALE PER NEOPLASIE UMANE Il ruolo dell’ alimentazione è sempre più centrale nella prevenzione delle patologie di natura cronica (1/2) CONSUMO DI FRUTTA E VERDURA (GRAMMI AL GIORNO) E RIDUZIONE DEL RISCHIO RELATIVO DI CONTRARRE TUMORI
    19. 30. Consumo di carne rossa Incidenza del tumori al colon/retto Il ruolo dell’ alimentazione è sempre più centrale nella prevenzione delle patologie di natura cronica (2/2) Fonte: WHO, World Cancer Report
    20. 31. Linee guida delle più autorevoli società scientifiche e degli istituti internazionali Prevenire le principali patologie croniche con l’alimentazione Fonte: WHO; American heart association; European society of cardiology; Società italiana di cardiologia; European association for the study of diabetes; Gruppo di lavoro associazione medici diabetologi - Diabete Italia - Società italiana di diabetologia; American diabetes association; International agency for research on cancer; American cancer association; Federation of european cancer society
    21. 32. Convergenza delle linee guida per la sana alimentazione e lo stile di vita
    22. 33. La convergenza delle linee guida e i modelli alimentari <ul><li>La convergenza delle linee guida difficilmente può portare all’individuazione di un’unica ipotetica dieta alimentare “perfetta” </li></ul><ul><li>Il modello alimentare giapponese e mediterraneo risultano essere i più coerenti con le linee guida sull’alimentazione. Quest’ultimo si caratterizza anche per un minore impatto ambientale </li></ul>
    23. 34. Costi e benefici degli investimenti in prevenzione Ogni investimento in prevenzione produce nel corso degli anni successivi un risparmio triplo in trattamenti e cure +1 -3 COSTI SANITARI PUBBLICI Prevenzione Trattamenti e cure
    24. 35. Il beneficio al 2050 di un incremento strutturale dell’1% nel rapporto spese in prevenzione su spesa sanitaria pubblica è stimato in 17,1 miliardi di euro , pari a una riduzione dello 0,6% nel rapporto spesa sanitaria pubblica su PIL Investimento in prevenzione e impatto sulla spesa medica in Italia % Spesa Sanitaria 1 mld € 1,3 mld € 1,6 mld € 1,9 mld € 0,6% 47,9% 47,3% 40,2% 0% 5% 10% 15% 20% 25% 30% 35% 40% 45% 50% 2005 2008 2011 2014 2017 2020 2023 2026 2029 2032 2035 2038 2041 2044 2047 2050 Prevenzione Acute Care Ospedaliera 4,1%
    25. 36. Un esempio concreto... Da studi effettuati su un campione di oltre 1 milione di adulti è emerso come un incremento molto contenuto di pressione arteriosa (2 mmHg) sia in grado di produrre un incremento del 7% di rischio di mortalità coronarica e un incremento del 10% di rischio di ictus
    26. 37. <ul><li>Dieta povera di sodio </li></ul><ul><li>Dieta ricca di vegetali </li></ul>Riduzione del 7% di rischio di mortalità coronarica - 3,4 miliardi di € l’anno di costi in Europa Riduzione del 10% di rischio di ictus - 3,8 miliardi di € l’anno di costi in Europa RIDUZIONE DI 2 PUNTI DELLA PRESSIONE ARTERIOSA - 7,2 miliardi di € l’anno di costi in Europa <ul><li>Pratica regolare dell’attività fisica </li></ul><ul><li>Riduzione di peso di 10Kg </li></ul>Un esempio concreto...
    27. 38. <ul><li>Introdurre nei programmi scolastici lo studio dell’alimentazione , della cultura del cibo e della nutrizione </li></ul><ul><li>Incentivare le istituzioni e l’industria alimentare a un ruolo proattivo nel promuove strategie sempre più coerenti alle indicazioni sui corretti stili di vita </li></ul>ACTION PLAN
    28. 39. THANK YOU

    ×