Successfully reported this slideshow.
Turismi vecchi e nuovi                  a cura di Flavia Maria Coccia    Roma, 6 ottobre 2012          1
I trend di oggi e i paradigmi di domani  I mercati maturi (in primis l’Europa) si troveranno a catalizzare i loro sforzi s...
Il percorso da seguire      Identificare le tipologie di turismo più promettenti:                    Specializzare l’offer...
La specializzazione dell’offerta        Migliorare la raggiungibilità dei luoghi                Infrastrutture e mobilità ...
L’occupazione nelle strutture ricettive                                     Occupazione camere strutture Roma città (%)   ...
La specializzazione del ricettivo di RomaLe specializzazioni delle strutture ricettive di Romapossibili più risposte, % ca...
I segmenti della clientela                                                      nelle strutture alberghiere               ...
L’identikit del turistaIdentikit del turista (%)                                                  Città darte             ...
Motivazione principale del soggiorno a RomaMotivazione principale del soggiornopossibili più risposte, % calcolata sul tot...
Motivazione principale del soggiorno a RomaMotivazione principale del soggiornopossibili più risposte, % calcolata sul tot...
Canali di comunicazione che influenzano                                                                  la scelta di un s...
Le attività svolte dai turisti a Roma   Attività svolte   possibili più risposte; % calcolata sul totale turisti          ...
Le spese               Spesa sostenuta dai turisti                                                                        ...
Le spese nelle città                                  per età dei turistiROMAROMA                         Spesa alloggio  ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

FLAVIA COCCIA - Turismi vecchi e nuovi - Stati Generali del Turismo di Roma Capitale - 6 Ottobre 2012

833 views

Published on

FLAVIA COCCIA
Turismi vecchi e nuovi
Stati Generali del Turismo di Roma Capitale
6 Ottobre 2012

Pit Stop a Roma venerdì 5 [tutto il giorno] e sabato 6 Ottobre [la mattina] con gli Stati Generali del Turismo della Capitale.
Al Palazzo dei Congressi, Governance del Turismo di Roma Capitale e gli operatori del settore dedicano una giornata e mezza del loro tempo per incontrarsi e fare un punto della situazione, appunto un Pit Stop.

http://www.btoeducational.it/calendario/romeisrome/

Published in: Education

FLAVIA COCCIA - Turismi vecchi e nuovi - Stati Generali del Turismo di Roma Capitale - 6 Ottobre 2012

  1. 1. Turismi vecchi e nuovi   a cura di Flavia Maria Coccia Roma, 6 ottobre 2012 1
  2. 2. I trend di oggi e i paradigmi di domani I mercati maturi (in primis l’Europa) si troveranno a catalizzare i loro sforzi sulla “Baby-Boomer Generation”, unafolta schiera di individui che, pensionati ma ancora giovani nello spirito, inseguiranno l’eterna salute (o l’eterna giovinezza?) in esperienze di viaggio che alla voglia di avventura uniranno il crescente bisogno di benessere. Portatori di bisogni e necessità specifiche, lanceranno una singolare sfida all’industria dei viaggi e del turismo, promettendo – in cambio – un abbassamento della stagionalità garantito da una maggiore disponibilità di tempo libero.Parlare di nicchie diventerà il leit-motiv dei consumi del futuro. Il viaggio generalista, il ristorante generalista, lacultura generalista, la massa acritica e spersonalizzata, non potranno più essere presi a riferimento. Soggetti “singolari” nellaloro originalità e fortemente “personalizzati” nei loro stili di vita, chiederanno esperienze di valore autentiche, e contenuti che contribuiranno a generare (user generated contents) attraverso un tam tam e una condivisione senza precedenti. Il vero parametro di segmentazione dei turisti e, prima ancora della popolazione, sarà la reale adozione dicomportamenti “green” e sostenibili. Dall’utilizzo di fonti di energia rinnovabili all’impiego di pannelli solari a costi sempre più competitivi, da edifici costruiti secondo i principi dell’architettura bioclimatica al ricorso ad automobili non alimentate dal petrolio, dalla richiesta di prodotti agroalimentari che rispettino l’equilibrio del territorio e la salute delle persone, l’ambiente sarà il vero protagonista del futuro. Le comunità locali assumeranno un ruolo attivo nelle esperienze di vacanza, non solo in loco, ma – ancor prima – sul web. La richiesta di informazioni su come spendere le vacanze agli abitanti delle varie destinazioni diventerà un’abitudine consolidata, affermando la necessità di costruirsi una rete di “conoscenti” già prima della partenza, traendo vantaggio dascambi e informazioni preziose per fare esperienza dei territori secondo lo stile “tipico” del luogo (ulteriore sfaccettatura di un turismo sostenibile).La tecnologia farà il suo prepotente e definitivo ingresso anche nelle strutture ricettive, divenendo sempre più sofisticate nella disponibilità di connessioni wi-fi e in quella parte strumentale, ma quasi invisibile, che consentirà di attuare misure di risparmio idrico ed energetico che contribuiranno alla soddisfazione complessiva della clientela. 2
  3. 3. Il percorso da seguire Identificare le tipologie di turismo più promettenti: Specializzare l’offerta Imprese e servizi Organizzazione delle proposte TerritorioCreare gli itinerari di visitazione “grandi motivazioni piccole dimensioni” 3
  4. 4. La specializzazione dell’offerta Migliorare la raggiungibilità dei luoghi Infrastrutture e mobilità Identificare un posizionamento di mercato Identificare i mercati di riferimentoDefinire e ampliare la notorietà e l’immagine dei luoghi 4
  5. 5. L’occupazione nelle strutture ricettive Occupazione camere strutture Roma città (%) Settembre Novembre Dicembre Febbraio Gennaio Ottobre Maggio Giugno Agosto Marzo Aprile Luglio 2008 53,3 54,4 67,2 58,6 56,5 57,3 64,2 59,8 70,8 70,2 59,4 54,1 2009 52,0 50,6 57,3 61,6 64,4 64,6 69,4 66,6 73,5 73,9 61,3 60,1 Alberghiero 2010 54,0 59,1 72,1 74,0 78,1 78,5 72,5 70,0 76,5 79,7 60,8 56,9 2011 48,4 54,1 64,2 72,1 75,3 70,8 76,7 70,2 79,4 81,1 59,0 38,5 2012 38,3 39,0 42,3 54,9 58,8 60,4 64,9 67,6 2008 52,4 47,7 50,9 61,9 64,3 60,5 49,0 42,5 49,7 46,9 33,5 19,7 2009 23,2 21,9 42,6 44,6 44,5 38,1 83,0 80,2 48,2 53,5 44,1 48,6Extralberghiero 2010 35,8 35,9 56,4 68,4 66,6 54,6 30,9 27,0 48,9 60,9 21,0 37,6 2011 26,2 23,0 40,7 47,1 53,6 58,9 43,7 43,4 63,6 67,6 66,0 27,9 2012 25,0 26,8 33,2 35,1 37,2 39,4 53,9 66,2 2008 53,1 53,4 64,1 59,5 58,6 58,2 60,8 56,1 67,9 67,0 56,0 39,7 2009 41,1 39,8 51,2 55,0 56,9 54,7 72,2 69,3 67,5 69,1 57,3 56,1 Totale Roma 2010 48,1 51,6 66,7 72,6 75,1 72,2 65,3 60,2 66,9 77,3 50,4 48,9 2011 39,3 41,2 57,0 63,3 67,7 66,6 71,6 66,5 71,0 73,9 60,6 36,1 2012 35,5 36,4 40,3 49,5 52,9 54,6 59,8 67,0 2008 46,4 46,5 49,3 53,0 55,2 55,6 60,6 62,7 58,2 54,4 44,9 35,6 2009 35,0 37,1 41,8 46,4 51,3 52,1 61,2 67,3 55,7 51,9 39,3 46,3 Città 2010 42,4 43,9 50,1 51,3 55,1 54,6 66,9 69,0 59,3 53,8 42,8 38,8 2011 38,2 38,8 46,1 51,7 53,5 58,0 66,5 71,0 59,2 55,1 42,9 33,9 2012 35,4 35,6 39,1 45,8 47,7 49,0 60,9 64,1 2008 37,3 37,9 37,4 37,0 41,2 48,9 66,8 76,2 49,5 40,8 34,8 37,1 2009 36,6 37,3 37,4 35,6 40,0 46,2 63,1 75,0 50,6 41,7 30,3 36,7 Italia 2010 33,9 34,6 36,9 36,1 39,7 47,5 59,9 69,0 45,6 38,5 34,0 31,4 2011 34,2 33,2 36,8 36,4 38,8 50,4 63,6 74,4 47,5 38,4 29,1 31,4 2012 31,0 30,5 33,6 35,1 36,8 42,9 62,2 70,7 5
  6. 6. La specializzazione del ricettivo di RomaLe specializzazioni delle strutture ricettive di Romapossibili più risposte, % calcolata sul totale operatori Alberghiero Extralberghiero TotaleCultura 59,3 51,7 55,0Affari 42,2 0,8 18,8Turismo delle arti e dello spettacolo 14,1 17,7 16,1Turismo congressuale 8,5 18,4 14,1Turismo giovanile 11,4 13,2 12,4Turismo della natura 2,3 8,8 6,0Turismo del made in Italy 4,2 5,1 4,7Balneare 0,0 6,7 3,8Enogastronomia 1,9 4,4 3,3Turismo sostenibile 1,5 4,4 3,2Sport 3,1 0,0 1,4Benessere 3,1 0,0 1,3Altro 6,4 9,8 8,3Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo- dati Unioncamere 6
  7. 7. I segmenti della clientela nelle strutture alberghiere Coppie/gruppi/single Se a livello di ricettività totale non emergono tipologie prevalenti, nel dettaglio alberghiero viene definita la connotazione leisure dei turisti di Roma rispetto al valore medio delle città d’arte. BusinessValori medi annui.* Il dato 2012 si riferisce al periodo gennaio- 7settembre
  8. 8. L’identikit del turistaIdentikit del turista (%) Città darte Roma città ItaliaSesso in ItaliaMaschio 61,3 60,3 58,9Femmina 38,7 39,7 41,1Totale 100,0 100,0 100,0Etàda 18 a 20 anni 1,9 5,9 3,6da 21 anni a 30 anni 26,9 24,7 25,4da 31 a 40 anni 34,7 28,8 28,7da 41 a 50 anni 21,3 20,8 20,7da 51 a 60 anni 10,0 11,8 12,6oltre 60 anni 5,2 7,9 8,9Totale 100,0 100,0 100,0 Oltre il 61% dei turisti tra 21-40 anniTitolo di studioLicenza elementare 0,7 1,4 1,8Scuola media inferiore 7,7 11,0 9,9 Studenti per il 20,7%Diploma scuola media superiore 60,4 52,5 51,5Laurea 31,3 35,1 36,9 Single per il 43,3%Totale 100,0 100,0 100,0ProfessioneOccupato 59,1 64,4 68,9Ritirato 4,9 7,1 7,8Disoccupato/inoccupato 7,9 4,9 4,0Casalinga 7,4 6,6 6,4Studente 20,7 17,0 12,8Totale 100,0 100,0 100,0Stato socialeSingle 43,3 34,6 32,8Sposato/convivente con figli 30,9 36,9 39,8Sposato/convivente senza figli 25,3 23,1 23,1Altro 0,5 5,4 4,3Totale 100,0 100,0 100,0 8Fonte: Osserv atorio Nazionale del Turismo- dati Unioncamere
  9. 9. Motivazione principale del soggiorno a RomaMotivazione principale del soggiornopossibili più risposte, % calcolata sul totale turisti Roma città Italia Italiani Stranieri TotaleBellezze naturali del luogo 20,9 14,5 15,4 24,4Posto ideale per riposarsi 27,8 23,9 24,5 24,1Il desiderio di vedere un posto mai visto 7,0 3,1 3,7 18,0Ho i parenti/amici che mi ospitano 21,7 15,1 16,1 16,6Per i divertimenti che offre 33,0 34,3 34,1 14,0Ricchezza del patrimonio artistico/monumentale 20,9 32,7 31,0 10,9Praticare sport 2,6 2,5 2,5 9,5Per la vicinanza 7,8 8,2 8,1 9,1 La combinazione tra attrattiveFacilità di raggiungimento buoni collegamenti 1,7 8,2 7,2 8,7Decisione altrui 22,6 26,4 25,9 8,3 culturali, siano esse eventi o il vastoPrezzi convenienti 22,6 11,9 13,5 7,3 patrimonio artistico/monumentale, eLocalità esclusivaPer il gusto dellavventura 34,8 13,0 28,9 17,9 29,8 17,2 7,0 6,7 l’offerta di divertimenti, fa di Roma laPer assistere a eventi culturali 25,2 37,4 35,6 6,3 meta di oltre il 30% dei turisti.Per conoscere usi e costumi della popolazione locale 4,3 6,9 6,5 6,3Shopping 20,9 15,7 16,5 5,8 Il 33,4% la sceglie per motivi diInteressi enogastronomici 16,5 26,7 25,2 5,4 studio.Benessere, beauty farm, fitness 2,6 6,6 6,0 4,8Motivi di lavoro 1,7 2,5 2,4 3,9Posto adatto per bambini piccoli 2,6 1,9 2,0 3,5Perché siamo clienti abituali di una struttura ricettiva di questa località 8,7 2,5 3,4 3,1Partecipare a eventi folkloristici della cultura locale 5,2 8,2 7,7 2,5Studio 26,1 34,6 33,4 1,8Assistere a eventi sportivi 3,5 1,3 1,6 0,7Altro 5,2 6,0 5,9 0,8Fonte: Osserv atorio Nazionale del Turismo- dati Unioncamere 9
  10. 10. Motivazione principale del soggiorno a RomaMotivazione principale del soggiornopossibili più risposte, % calcolata sul totale turisti Roma città Città darteRicchezza del patrimonio artistico/monumentale 31,0 in Italia 29,2Il desiderio di vedere un posto mai visto 3,7 18,9Ho i parenti/amici che mi ospitano 16,1 16,4Per i divertimenti che offre 34,1 16,1Per assistere a eventi culturali 35,6 15,7Posto ideale per riposarsi 24,5 14,6Shopping 16,5 13,9Bellezze naturali del luogo 15,4 12,4 Nel confronto con le città d’arte italiane,Per conoscere usi e costumi della popolazione locale 6,5 11,3 Roma si conferma per la sua vivacitàDecisione altrui 25,9 11,3 culturale e ludica accanto alla possibilitàPer il gusto dellavventura 17,2 10,1Prezzi convenienti 13,5 9,9 di rilassarsi (24,5% dei turisti) e di vivereFacilità di raggiungimento buoni collegamenti 7,2 9,9 esperienze enogastronomiche (25,2%)Interessi enogastronomici 25,2 9,6 in una delle città più esclusive d’ItaliaPer la vicinanza 8,1 6,7Motivi di lavoro 2,4 6,6 (29,8%) ma che permette ancheStudio 33,4 4,7 soggiorni low budget (13,5%).Località esclusiva 29,8 3,6Benessere, beauty farm, fitness 6,0 2,4Posto adatto per bambini piccoli 2,0 2,4Partecipare a eventi folkloristici della cultura locale 7,7 2,3Praticare sport 2,5 2,2Fonte: Osserv atorio Nazionale del Turismo- dati Unioncamere 10
  11. 11. Canali di comunicazione che influenzano la scelta di un soggiorno a RomaCanali di comunicazione che influenzano la scelta del soggiorno Roma città Città darte Italia Italiani Stranieri Totale in ItaliaConsiglio/Racconti di amici/parenti/ familiari 43,5 48,4 47,7 32,5 34,2C’ero già stato/esperienza personale 37,4 21,4 23,7 26,8 29,9Internet 57,4 56,3 56,5 33,5 29,4 Forte importanza di Internet Informazioni su Internet 33,0 34,3 34,1 21,2 20,1 Offerte su Internet 20,0 23,0 22,5 14,8 10,8 (56,5%) anche come strumento di Social network 21,7 12,9 14,2 4,3 3,1 comunicazione e di conoscenzaNon ho scelto io/hanno deciso altri 9,6 17,6 16,4 9,4 6,4Cataloghi/Depliant di agenzie di viaggi 9,6 19,5 18,0 6,9 5,8 delle offerte turistiche.Consiglio dell’agenzia di viaggiArticoli/redazionali su periodici/Quotidiani 7,8 23,5 16,4 28,3 15,1 27,6 6,2 8,1 5,6 4,9 Il 27,6% dei turisti sceglie RomaGuide turistiche 0,9 4,4 3,9 4,7 4,9 perché veicolato da articoli su rivistePubblicità Pubblicità sulla stampa 9,6 6,1 8,8 4,7 8,9 4,9 4,0 2,1 4,0 2,9 e quotidiani, mentre il 22,2% dalla Pubblicità in TV 1,7 1,9 1,9 1,1 0,7 presenza di mostre/convegni o fiere. Pubblicità su affissioni 1,7 0,3 0,5 0,4 0,4 Pubblicità alla radio - 1,9 1,6 0,5 0,4 Gli stranieri, in particolare, siConsiglio di enti/uffici turistici presso cui mi sono recato 13,0 12,6 12,6 5,3 3,9 affidano ai suggerimenti delleMostre/Convegni/Fiere 10,4 24,2 22,2 7,3 3,3Libri/Testi (non di turismo) 19,1 16,4 16,8 5,9 2,4 agenzie di viaggio (16,4%) e per leSmart phone 6,1 6,6 6,5 1,7 2,0 loro proposte di catalogo (19,5%).Richiesto dai figli fino a 14 anni 4,3 4,1 4,1 1,8 1,4Film/Documentari 1,7 2,2 2,1 2,1 1,2Attrazioni / eventi culturali 0,9 1,6 1,5 1,9 0,8Eventi religiosi 2,6 2,8 2,8 1,0 0,4Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo- dati Unioncamere 11
  12. 12. Le attività svolte dai turisti a Roma Attività svolte possibili più risposte; % calcolata sul totale turisti Roma città Città darte Italia Italiani Stranieri Totale in Italia Escursioni 51,3 56,0 55,3 33,7 36,4 Ho visitato il centro storico 49,6 40,6 41,9 45,3 34,4 Praticato attività sportiva 7,0 7,5 7,5 11,3 31,8 Ho fatto shopping 50,4 51,3 51,1 34,6 20,9 Ho degustato i prodotti tipici locali 23,5 29,6 28,7 20,4 20,2 Visitato monumenti e siti di interesse archeologico 34,8 43,7 42,4 33,7 17,7 Visita di musei e/o mostre 34,8 47,5 45,6 37,5 16,4 Ho assistito a spettacoli musicali 10,4 7,2 7,7 11,6 11,4 Sono andato in centri benessere (saune ecc.) 5,2 3,8 4,0 2,8 7,4 Partecipazione ad eventi enogastronomici 3,5 7,2 6,7 6,4 6,8 Partecipazione ad eventi folkloristici - 4,1 3,5 3,4 6,5 Ho acquistato prodotti tipici e/o dellartigianato locale 6,1 5,3 5,5 5,5 6,2 Partecipazione a spettacoli teatrali o cinematografici 3,5 5,0 4,8 6,1 4,5 Partecipazione a convegni e/o congressi o fiere e manifestazioni espositive 5,2 4,7 4,8 5,7 3,7 Altro 5,2 1,3 1,8 2,7 1,6 Fonte: Osserv atorio Nazionale del Turismo- dati UnioncamereShopping e cultura, le parole chiave delle attività dei turisti a Roma.Un soggiorno che, inoltre, invita il turista alla scoperta dei luoghi (il 55,3% dei turistipartecipa ad escursioni) e dei sapori dei prodotti tipici locali (quasi il 30% dei turisti stranieri). 12
  13. 13. Le spese Spesa sostenuta dai turisti Roma città Città darte Italia Italiani Stranieri Totale in Italia Viaggio A/R (media a persona) 96,0 243,3 221,9 169,4 133,3 Alloggio (media giornaliera a persona) 40,2 40,5 40,5 60,0 61,8 Spesa media giornaliera a persona 54,9 61,4 60,5 60,3 51,7 Fonte: Osserv atorio Nazionale del Turismo- dati UnioncamereI turisti che soggiornano a Roma spendono in media 40 euro al giorno per l’alloggio(circa 20 euro in meno rispetto alla media delle città d’arte e alla media nazionale).La spesa media giornaliera per le altre spese sul territorio si attesta sulle 60 euro, inlinea con la media delle città d’arte. 13
  14. 14. Le spese nelle città per età dei turistiROMAROMA Spesa alloggio Spesa media giornaliera • 18-20 anni 40,00€ • 41,43 € • 21-30 anni 39,29€ • 56,92 € • 31-40 anni 42,15€ • 67,64 € • 41-50 anni 40,40€ • 59,97 € • 51-60 anni 39,37€ • 62,32 € • Oltre 60 anni 32,55€ • 36,06 € • Totale 40,48€ • 60,46 €CITTA’CITTA’ Spesa alloggio Spesa media giornaliera • 18-20 anni 40,04€ • 58,48 € • 21-30 anni 44,48€ • 66,51 € • 31-40 anni 52,23€ • 61,99 € • 41-50 anni 78,29€ • 50,11 € • 51-60 anni 67,98€ • 59,32 € • Oltre 60 anni 84,17€ • 63,47 € • Totale 60,00€ • 60,30 € 14

×