Successfully reported this slideshow.

Osservatorio Findomestic - luglio

300 views

Published on

Published in: Economy & Finance
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Osservatorio Findomestic - luglio

  1. 1. Indagine luglio 2014 Dati rilevati nel mese di giugno 2014 Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani Pubblicazione mensile A cura della Comunicazione Corporate di Findomestic Banca spa in collaborazione con IPSOS
  2. 2. Comunicato stampa 2 Milano, 30 giugno 2014 Il 26% degli Italiani non sa ancora se andrà in vacanza quest’estate, mentre un altro 28% già ha deciso che non si concederà alcun periodo di riposo. Gli altri, nella maggior parte dei casi (71%) sceglieranno una meta nazionale: Puglia, Costa Romagnola, Calabria, Sardegna e Toscana le regioni preferite. Sulle modalità di acquisto della vacanza, la rateizzazione del costo resta una pratica poco diffusa: non più del 7% vi farà ricorso. Intanto, però, la fiducia risale: l’indice, a giugno, fa segnare 3,85 punti, il dato più alto degli ultimi due anni (su una scala che va da 1 a 10 e ha nel 7 la sua soglia positiva). Più di un italiano su quattro (il 26%) non ha ancora deciso se andare in vacanza quest’estate. Un altro 28%, invece, ha già scelto di rinunciare a un periodo di riposo lontano da casa sua. In altre parole, stando a quanto rilevato a giugno dall’Osservatorio di Findomestic, meno di un Italiano su due (il 46%) trascorrerà le proprie ferie in un luogo diverso dalla città dove vive. Mentre, di questi, non più del 5% andrà all’estero. E il 71% di questi, opteranno per una destinazione nazionale: le regioni più gettonate sono la Puglia (10%), la Costa Romagnola (8%), la Calabria (7%), la Sardegna (7%) e la Toscana (7%). Come sempre, anche per l’estate 2014, il mare batte sia la montagna, sia le città d’arte: il 72% degli intervisti sceglieranno, infatti, una località balneare. Montagna e città d’arte intercetteranno il 12% ciascuna delle preferenze. Indipendentemente dalla meta finale, internet si conferma sempre di più come il principale strumento utilizzato dagli Italiani per la pianificazione delle ferie: 2 su 3, infatti, lo hanno già usato, in particolare per la prenotazione dell’alloggio (82%) e degli spostamenti (76%). In relazione alle aspettative, per l’estate 2014 gli Italiani sono alla ricerca soprattutto di serenità (71%), e in seconda battuta di divertimento, forma fisica e gioia. Sul fronte della fiducia, a giugno, l’Osservatorio Findomestic, rileva il dato alto registrato negli ultimi due anni: l’indicatore tocca quota 3,85 punti, contro i 3,48 del mese precedente. La sufficienza resta lontana (la scala di rilevazione va da 1 a 10, e il territorio positivo si situa sopra il 7), ma dal dicembre scorso (quando il grado di rilevazione era a 3,00), il trend è in costante crescita. In leggero calo l’aspettativa di risparmio. Nell’ultimo mese, il 14,4% degli Italiani conferma di accingersi ad incrementare i propri risparmi nell’arco dei prossimi 12 mesi. A maggio, questo dato era del 15,1%. Previsioni di acquisto a tre mesi Elettrodomestici: stabile l’elettronica di consumo, in flessione i piccoli e i grandi. Restano al 22,6% i consumatori interessati ad acquistare nei prossimi
  3. 3. Comunicato stampa 3 Milano, 30 giugno 2014 A Giugno il dato era al 10,2%, contro il 9,5 riportato a maggio. Positivo anche il trend per moto e scooter: il 5,4% dei consumatori, infatti, si è detto interessato all’acquisto da qui ai prossimi tre mesi, contro il 4,7% del mese precedente. Per l’usato, invece, si registra una flessione, con il dato di giugno che si colloca al 7,9%, contro l’8,5 di maggio. Le dinamiche dei budget di spesa riportano un aumento per quello delle auto nuove (da 18.076 a 18.265 €) e per quello di scooter e moto (da 2.898 a 2.975 €). Le auto usate vedono scendere l’ammontare previsto: dai 6.462 € di maggio ai 6.052 di giugno. Casa e arredamento: il mercato resta stabile sia per l’acquisto di nuove case, sia per le ristrutturazioni. I mobili registrano una flessione Tengono le previsioni di acquisto di case nuove e di ristrutturazioni, dopo il trend positivo dei mesi scorsi. Entrambi i dati vedono sostanzialmente confermati i numeri di aprile (11,8% per le ristrutturazioni, contro l’11,9 del mese precedente, e 5,8% per le case nuove, dato identico a quello degli ultimi tre mesi). L’andamento dei mobili registra un arretramento rispetto al mese precedente: 15,4 contro il 16,1%. Segno meno anche per l’ammontare di spesa previsto, che passa dai 2.235 € di maggio ai 2.193 € di giugno. Tempo libero: prosegue il trend di crescita per i viaggi; in calo fai – da – te e attrezzature e abbigliamento sportivi. Non accenna ad arrestarsi il trend di previsione di acquisto per viaggi e tre mesi un prodotto di elettronica di consumo (il mese scorso erano al 22,7%), mentre sono in calo quelli interessati a comperare piccoli e grandi elettrodomestici, che passano – rispettivamente – dal 25,5 al 25,0 e dal 14,6 al 14,0%. Calano per tutte e tre le categorie i budget di spesa previsti. Per i grandi elettrodomestici, si passa da 773 a 703 €, per i piccoli da 184 a 174 e per l’elettronica di consumo da 564 a 547 €. Informatica, telefonia e fotografia: calano le previsioni di tablet e fotovideocamere; tengono quelle dei pc e crescono leggermente quelle della telefonia. Lieve incremento, tra maggio e giugno, delle previsioni di acquisto per prodotti telefonici: la quota di consumatori interessati, infatti, passa dal 21 al 21,2%. I pc restano stabili, con la quota di interessati pari al 18,1% anche a giugno, mentre per i tablet si registra una lieve flessione: dal 13,3 al 13%. Per foto e videocamere, decremento più pronunciato: dal 13,1% di maggio si è passati, a giugno, all’11,9%. Per quanto riguarda l’ammontare medio di spesa ipotizzato, per i pc la cifra di riferimento è di 542 € (contro i 496 di maggio); per foto e videocamere di 299 (contro 269); per la telefonia di 297 € (contro 290); per tablet ed ebook di 285 € (contro i 268 di maggio). Auto e moto: risalgono le previsioni di auto nuove e scooter; ancora in flessione l’usato. Tornano sopra quota 10% le previsioni di acquisto per le auto nuove.
  4. 4. Comunicato stampa 4 Milano, 30 giugno 2014 vacanze: a giugno, il 41,1% dei consumatori si dice pronto all’acquisto nei prossimi 90 giorni. Si tratta di un dato di 3 punti circa superiore all’anno scorso. Il fai – da – te perde terreno sul mese precedente (27,1 contro 29%) e lo stesso avviene per attrezzature e abbigliamento sportivi con la quota di consumatori interessati che passa dal 23,8 di maggio al 22,8 di questo mese. Efficienza energetica: in lieve contrazione la propensione all’acquisto infissi, impianti fotovoltaici e impianti solari termici; in aumento la propensione all’acquisto di stufe. A giugno sono in calo le previsioni di acquisto di infissi (che passa dal 9,8 al 9,2%), di impianti fotovoltaici (da 4,6 a 4,5) e di impianti solari termici (da 3,8 a 3,5). In controtendenza l’andamento delle previsioni delle stufe a pellet (da 7,4 a 8,4%). Tutti in calo, invece, i budget di spesa: quello per gli impianti fotovoltaici passa dai 7.094 € di maggio ai 5.987 € di giugno; quello per il solare termico passa da 4.068 a 3.422 €; quello per le stufe a pellet da 1.556 a 1.537 €; quello per infissi e serramenti da 3.011 a 2.679 €.
  5. 5. La sintesi dei trend 5 Scenario socio-economico Sentiment Tempo libero Elettrodomestici Informatica, telefonia e fotografia Veicoli Casa Continua la riduzione degli intenzionati all’acquisto di elettrodomestici a 3 mesi. Il mercato è in contrazione da tre mesi I dati strutturali raccontano un Paese stabile: pur in presenza di qualche spiraglio di luce non si riscontrano tuttora forti segnali di ripresa. Aumenta il tasso di disoccupazione giovanile, e diminuisce ulteriormente il tasso di inflazione su base annua Il sentiment dei consumatori italiani è il dato più positivo: a giugno continua a crescere toccando il livello più alto dall’aprile del 2012 a oggi. Crescono la soddisfazione sia per la situazione italiana sia per quella personale Se da un lato il trend dei potenziali acquirenti di viaggi e vacanze segue la sua ascesa, in prossimità della classica pausa estiva, dall’altro invertono la tendenza le previsioni di acquisto di attrezzature per il fai-da-te e di attrezzature ed abbigliamento sportivi Diminuiscono le intenzioni di acquisto di tablet e fotocamere, nel contempo aumentano quelle relative a smartphone e cellulari Per lo più stabili gli intenzionati all’acquisto di case nuove e alla realizzazione di ristrutturazioni. Si interrompe al contrario il trend positivo della propensione ad acquistare mobilia Nuovo balzo in avanti dei potenziali acquirenti di automobili e motocicli nuovi, che si posizionano da tre mesi a questa parte ai livelli più alti della serie storica. Si riduce invece il mercato potenziale delle auto usate Efficienza energetica Lieve diminuzione anche per l’efficienza energetica: si riducono infatti le previsioni di acquisto di impianti di fotovoltaico, impianti solari termici e infissi e serramenti
  6. 6. 6 Alcuni dati di scenario
  7. 7. v  R e s t a c r i t i c a l a s i t u a z i o n e d e l l a disoccupazione giovanile in Italia: ad aprile infatti il tasso di disoccupazione nella fascia d’età 15-24 anni subisce un nuovo aumento, superando per la prima volta il 43% v  Qualche segnale positivo invece dalla produzione industriale: ad aprile l’indice aumenta dal 91,7 di marzo al 92,3 attuale Lo scenario socio-economico 7 in sintesi •  L’inflazione su base annua Cosa è rimasto stabile? Cosa è aumentato?Cosa è diminuito? • Il tasso di disoccupazione giovanile in Italia • La produzione industriale • Il tasso di disoccupazione overall in Italia • L’indice delle costruzioni
  8. 8. 3,3 3,3 3,2 3,3 3,3 3,3 3,2 3,3 3,1 3,2 3,2 2,62,5 2,3 2,2 1,9 1,6 1,1 1,1 1,21,2 1,2 0,9 0,8 0,7 0,7 0,7 0,5 0,4 0,6 0,5 0 0,5 1 1,5 2 2,5 3 3,5 8 A maggio l’inflazione su base annua subisce una lieve flessione FONTE: Istat variazioni % tendenziali, al lordo dei tabacchi Variazioni % mese su stesso mese anno precedente
  9. 9. Ad aprile resta stabile il tasso di disoccupazione in Italia; quella giovanile torna a salire e supera quota 43% Valori % ü Andamento del tasso di disoccupazione mensile DATI DESTAGIONALIZZATI ü Rapporto tra persone in cerca di occupazione e il totale di persone occupate e in cerca di occupazione ü Campione: popolazione 15 anni e più FONTE: Istat - Eurostat 35,4 34,6 36,2 36,4 37,5 37,5 38,4 38,7 39,1 39,4 38,5 39,4 39,8 40,6 41,1 41,5 41,9 41,9 42,9 42,7 42,9 43,3 22,8 22,9 23,0 23,1 23,3 23,4 23,5 23,4 23,3 23,4 23,3 23,3 23,4 23,3 23,2 23,0 23,0 22,8 22,7 22,5 22,4 22,3 10,4 10,5 10,5 10,6 10,7 10,8 10,9 10,9 10,9 10,9 10,9 10,8 10,8 10,8 10,8 10,7 10,6 10,6 10,5 10,5 10,4 10,4 10,8 10,7 10,9 11,3 11,2 11,5 11,9 11,9 12,0 12,0 12,2 12,1 12,1 12,3 12,4 12,4 12,7 12,5 12,7 12,7 12,6 12,6 4 8 12 16 20 24 28 32 36 40 44 Italia 15-24 EU 27 15-24 EU 27 overall Italia overall
  10. 10. FONTE:  Istat   101,5 101 100,4 102,4 99 98,5 99 99,1 96,3 96,196,4 95 95,7 94,2 94,7 95,4 94,1 92,8 91,7 92,3 92,3 91,9 91,5 91 91,4 91,9 91,4 91,1 91,4 92,1 92,2 91,5 92,5 92,1 91,7 92,3 96,4 94,3 94,2 95,5 93,9 91,8 93,5 93,2 86,5 74,8 89,4 83 85,6 83,1 82,5 85,1 79,7 80,5 78,9 78,4 76,9 74,1 70,5 73,7 72,6 74,9 73,6 76 74,7 72,3 70,6 71,7 71 68,4 69,9 69,9 65 75 85 95 105 indice  produzione  industriale indice  costruzioni Numero indice che misura la variazione nel tempo del volume fisico della produzione effettuata dall'industria in senso stretto (ovvero con esclusione delle costruzioni) e dal settore costruzioni A partire dai dati riferiti a gennaio 2013, gli indici della produzione industriale sono stati diffusi da Istat nella nuova base di riferimento 2010=100; di conseguenza, i dati riferiti agli anni 2010-2012 sono stati rivisti 10   Indice destagionalizzato (base 2010=100) Ad aprile torna a salire la produzione industriale, mentre rimane stabile l’indice delle costruzioni
  11. 11. 11 Il sentiment
  12. 12. Il sentiment 12 Cosa è aumentato?Cosa è diminuito? Cosa è rimasto stabile? in sintesi •  Soddisfazione relativa sia alla situazione italiana sia a quella personale •  Prospettive circa la situazione italiana per i prossimi 12 mesi •  Percentuale media di reddito risparmiato •  % di coloro che sono riusciti a risparmiare nell’ultimo mese •  Le aspettative circa l’aumento del risparmio nei prossimi 12 mesi v Migliora sensibilmente la soddisfazione sia per quanto riguarda la situazione italiana sia per quanto riguarda quella personale e anche le previsioni per i prossimi 12 mesi mostrano qualche segnale di ottimismo; bisognerà però aspettare i prossimi mesi per verificare se tali percezioni saranno confermate
  13. 13. 3,14 3,21 3,2 3,2 3,26 3,33 3,2 3,05 3,12 3,29 3,21 3,18 2,88 3,13 3,2 3,19 3,26 3,09 2,95 3,16 3,00 3,25 3,19 3,45 3,38 3,48 3,85 4,10 4,25 4,21 4,24 4,18 4,29 4,38 4,23 4,23 4,28 4,09 4,30 4,11 4,23 4,18 4,22 4,15 3,99 4,07 4,16 4,11 4,32 4,20 4,38 4,33 4,27 4,52 2,5 3,0 3,5 4,0 4,5 5,0 apr-12 mag-12 giu-12 lug-12 ago-12 set-12 ott-12 nov-12 dic-12 gen-13 feb-13 mar-13 apr-13 mag-13 giu-13 lug-13 ago-13 set-13 ott-13 nov-13 dic-13 gen-14 feb-14 mar-14 apr-14 mag-14 giu-14 Situazione italiana (Voto medio) Situazione personale (Voto medio) Il grado di soddisfazione circa la situazione italiana e la situazione personale Soglia positiva: voto 7 Scala da 1 a 10 13 Base: totale campione (487) Dato su base wave di giugno In che misura lei è soddisfatto/a della situazione italiana nel suo complesso (economica, politica e sociale)? In che misura lei è soddisfatto della sua attuale condizione economica?
  14. 14. Le previsioni sulla situazione italiana a 12 mesi Situazione Peggiore:-1 Situazione Migliore: 1 Situazione Stabile: 0 14 -0,28 -0,41 -0,30 -0,31 -0,28 -0,22 -0,38 -0,27 -0,27 -0,28 -0,31 -0,20 -0,32 -0,35 -0,31 -0,24 -0,31 -0,10 -0,10 -0,05 -0,18 -0,19 -0,25 -0,28 -0,04 -0,39 -0,31 -0,5 -0,4 -0,3 -0,2 -0,1 0 0,1 0,2 apr-12 mag-12 giu-12 lug-12 ago-12 set-12 ott-12 nov-12 dic-12 gen-13 feb-13 mar-13 apr-13 mag-13 giu-13 lug-13 ago-13 set-13 ott-13 nov-13 dic-13 gen-14 feb-14 mar-14 apr-14 mag-14 giu-14 Base: totale campione (487) Dato su base wave di giugno Lei ritiene che nel corso dei prossimi 12 mesi, la situazione italiana, nel suo complesso sarà migliore o peggiore?
  15. 15. 19,721,0 27,026,626,7 23,923,523,2 26,1 20,8 23,924,7 20,8 25,5 28,527,025,5 22,822,623,825,1 29,9 26,1 27,828,428,5 26,7 5,5 5,9 7,6 6,4 7,3 6,1 6,7 5,9 8,2 6,3 6,7 5,3 5,0 6,5 8,1 8,0 6,6 7,4 6,0 6,5 7,8 8,0 6,8 7,8 7,9 7,7 8,1 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 0 10 20 30 40 50 60 70 apr-12 mag-12 giu-12 lug-12 ago-12 set-12 ott-12 nov-12 dic-12 gen-13 feb-13 mar-13 apr-13 mag-13 giu-13 lug-13 ago-13 set-13 ott-13 nov-13 dic-13 gen-14 feb-14 mar-14 apr-14 mag-14 giu-14 % sono riusciti a risparmiare percentuale media di reddito risparmiato sul totale della popolazione Il risparmio dell'ultimo mese Valori % 15 Base: totale campione (487) Dato su base wave di giugno Nell'ultimo mese Lei/la sua Famiglia è riuscito/a a risparmiare parte del reddito guadagnato? Che percentuale del suo reddito mensile è riuscito/a a risparmiare?
  16. 16. L'aspettativa personale all'aumento del risparmio a 12 mesi Valori % 16 Base: totale campione (487) Dato su base wave di giugno 14,4 15,7 11,4 12,9 17,0 12,8 15,8 13,5 10,9 12,3 16,7 15,4 11,4 13,413,0 12,6 12 16,9 13,7 13,4 13,7 15,5 14,4 16,3 15,3 15,1 14,4 0 10 20 30 40 50 % sicuramente sì + probabilmente sì Lei ritiene che nel corso dei prossimi 12 mesi lei aumenterà l'importo di denaro che riesce a mettere da parte personalmente come risparmio?
  17. 17. 17 Il tempo libero
  18. 18. Il tempo libero 18 Cosa è aumentato?Cosa è rimasto stabile? in sintesi Cosa è diminuito? •  Continua il trend positivo del numero di coloro che hanno intenzione di effettuare un viaggio o una vacanza nei prossimi 3 mesi, raggiungendo il massimo della serie storica •  A differenza dello scorso mese, subisce una flessione la percentuale degli intenzionati all’acquisto nei prossimi 3 mesi di attrezzature per il fai-da-te e attrezzature sportive, anche se il dato medio dell’ultimo trimestre resta superiore al medesimo periodo del 2013
  19. 19. 30,0 33,7 33,6 38,0 34,7 29,5 30,0 28,5 29,5 32,1 33,3 34,9 35,1 36,0 33,8 31,6 28,7 26,8 28,7 31,5 32,9 36,9 39,4 40,441,1 20,1 19,2 22,0 19,718,9 20,1 22,3 22,2 18,919,920,5 22,722,3 22,9 22,4 20,921,721,3 21,4 21,1 22,3 24,1 24,2 23,8 22,8 20,7 23,2 23,8 23,8 24,7 22,9 23,9 23,222,3 23,0 22,6 23,9 21,6 20,0 19,6 20,9 21,0 19,9 20,2 23,5 26,4 28,1 29,0 29,0 27,1 10 20 30 40 50 Viaggi, vacanze Attrezzature e abbigliamento sportivi Attrezzature fai-da-te Quanti prevedono di sostenere delle spese per il TEMPO LIBERO nei prossimi tre mesi Pensa di acquistare ....... personalmente nei prossimi 3 mesi? % di coloro che hanno risposto “sicuramente sì” o “probabilmente sì” Base: totale campione dato rolling 19 Valori %
  20. 20. 20 Gli elettrodomestici
  21. 21. Gli elettrodomestici 21 •  Continua il trend negativo delle previsioni d’acquisto di tutte e tre le tipologie di elettrodomestici, anche se il delta rispetto al mese precedente si riduce infatti a giugno: ü  gli elettrodomestici bianchi fanno registrare un -0,6 punti percentuali contro il -1,2 di maggio, cala anche il prezzo medio segnale che i consumatori si stanno orientando maggiormente verso prodotti più economici; ü  TV e Hi-Fi mostrano un delta molto prossimo allo zero (-0,1 punti percentuali); ü  gli intenzionati all’acquisto di piccoli elettrodomestici diminuiscono di 0,5 punti percentuali Cosa è rimasto stabile? in sintesi Cosa è aumentato?Cosa è diminuito?
  22. 22. 16,1 17,3 18,2 17,3 17,5 17,0 18,2 18,5 18,8 16,8 17,8 18,4 17,9 15,9 14,4 14,1 15,9 17,3 17,9 17,5 17,2 17,7 20,8 23,0 24,0 22,7 22,6 21,7 21,5 23,2 22,9 25,6 25,4 25,2 24,6 24,9 24,2 22,8 22,8 22,4 22,6 21,8 22,2 22,6 23,5 21,9 23,0 23,8 25,326,5 27,9 26,9 25,5 25,0 13,4 13,6 14,4 14,5 13,8 14,5 13,6 14,3 13,8 12,7 13,5 13,0 13,8 12,4 13,6 14,1 13,9 14,5 15,0 14,8 15,8 15,4 14,4 14,9 15,8 14,6 14,0 0 5 10 15 20 25 30 Elettronica consumo (TV, Hi-Fi) Piccoli elettrodomestici Grandi elettrodomestici Quanti prevedono di acquistare ELETTRODOMESTICI nei prossimi 3 mesi Pensa di acquistare ....... personalmente nei prossimi 3 mesi? 22 % di coloro che hanno risposto “sicuramente sì” o “probabilmente sì” Base: totale campione dato rollingValori %
  23. 23. 886 846 778 805 762 753 683 644 629 628 637 662 643 625 609 681 734 747 715 681 710 697 633 583 567 564 547 197 225 210 207 204 171 158 171 187 175 171170 182 154 141 146 163 166158 156 168 166 173 163 184 184 174 923 911 831 876 877 851 745 701713 774 790766 661 690 648 684 665 693 740 637 857 902 839 809 796 773 703 € 0 € 100 € 200 € 300 € 400 € 500 € 600 € 700 € 800 € 900 € 1.000 € 1.100 € 1.200 € 1.300 previsione elettronica consumo (TV, Hi-Fi) previsione piccoli elettrodomestici previsione grandi elettrodomestici L'ammontare medio di spesa previsto per gli ELETTRODOMESTICI a 3 mesi Quanto pensa di spendere al massimo per questo acquisto? 23 Base: % pensano di acquistare il bene dato rolling
  24. 24. 24 Informatica, telefonia e fotografia
  25. 25. Informatica, telefonia e fotografia 25 in sintesi Cosa è rimasto stabile? Cosa è aumentato?Cosa è diminuito? •  A giugno i dati evidenziano un lieve calo delle previsioni di acquisto per i prossimi 3 mesi di t a b l e t e f o t o c a m e r e (rispettivamente -0,3 e -1,2 punti percentuali), anche se la media dell’ultimo trimestre resta superiore allo stesso periodo dello scorso anno •  Numero di potenziali acquirenti di PC e accessori per l’informatica •  Cambia il trend delle previsioni di acquisto di telefoni cellulari e smartphone: a giugno infatti si registra un aumento rispetto a maggio di 0,2 punti percentuali •  Aumenta anche l’importo medio che si prevede di spendere nei prossimi 3 mesi per l’acquisto di tutte e quattro le tipologie di prodotti
  26. 26. 17,4 17,6 18,517,9 19,0 18,8 19,8 20,1 21,2 18,7 17,7 18,0 19,6 19,1 18,3 20,1 19,3 18,7 17,9 18,5 21,6 22,5 22,5 21,9 21,8 21,0 21,2 17,2 17,0 17,9 20,5 19,4 18,0 17,1 17,7 18,1 18,1 17,6 18,5 17,8 17,6 16,3 17,1 15,1 16,1 15,3 17,8 18,819,4 19,4 20,1 19,4 18,1 18,1 8,0 9,2 10,6 10,7 10,7 10,4 11,211,0 11,8 10,8 11,0 10,6 11,4 12,5 12,312,2 11,7 11,9 11,3 12,4 13,3 13,7 14,4 14,2 14,3 13,313,012,3 12,0 12,0 12,4 12,3 10,6 10,4 11,7 12,5 10,9 9,4 10,4 11,6 10,5 10,7 11,0 10,8 11,4 10,9 11,5 11,3 10,9 10,8 12,7 13,5 13,1 11,9 0 5 10 15 20 25 Telefonia PC e accessori Tablet/E-book Fotocamera/Videocamera Quanti prevedono di acquistare informatica, telefonia e fotografia nei prossimi 3 mesi Pensa di acquistare ....... personalmente nei prossimi 3 mesi? 26 % di coloro che hanno risposto “sicuramente sì” o “probabilmente sì” Base: totale campione dato rollingValori %
  27. 27. L'ammontare medio di spesa previsto per informatica, telefonia e fotografia a 3 mesi Quanto pensa di spendere al massimo per questo acquisto? 27 Base: % pensano di acquistare il bene dato rolling 279 310 307 303 301 324 305 294 274 276 305 307 313 300 288 297 306 283 288 305 299 301 295 298 307 290 297 590 605 581 623 596604 621 596 600 537 553 520 519 521 507 499 531 494 484494 510 515 510 509 501 496 542 471 494 446 441 435 410 385 340 339 306 360 364 355 326 310302 295 282 282 292 287 300 303 292 295 268 285 342 395 369 360 352 342 362 303 277 282 367 358 336 283 280 271 298 314 308 366 368 353 340 318 302 269 299 € 100 € 200 € 300 € 400 € 500 € 600 € 700 previsione Telefonia previsione PC e accessori previsione Tablet/E-book previsione Fotocamera/Videocamera
  28. 28. 28 I veicoli
  29. 29. I veicoli •  L’esborso previsto per l’acquisto di motocicli ed automobili nuove 29 in sintesi Cosa è rimasto stabile? Cosa è aumentato?Cosa è diminuito? •  Le previsioni di acquisto di automobili u s a t e f a n n o r e g i s t r a r e u n a diminuzione di 0,6 punti percentuali rispetto a maggio •  Anche l’importo medio che si prevede di spendere per l’acquisto di automobili usate subisce una lieve riduzione •  A giugno aumenta il numero degli intenzionati all’acquisto sia di automobili nuove sia di motocicli e scooter •  I veicoli restano quindi una tipologia di beni desiderata dai consumatori, ma dato l’elevato peso che hanno sulla spesa familiare, spesso sono anche un acquisto facile da rimandare. Talvolta pare si tratti più di aspirazioni che vere e proprie intenzioni di acquisto
  30. 30. 7,3 7,4 8,2 9,1 9,3 7,6 8,4 7,4 6,9 7,1 6,8 8,0 7,8 8,0 7,6 7,2 7,4 7,8 8,0 8,0 8,1 8,4 9,1 10,1 11,2 9,5 10,2 5,4 5,4 5,1 5,9 7,1 6,9 6,9 6,7 7,1 7,3 8,1 8,0 7,4 6,2 6,6 6,8 6,9 6,8 7,0 6,6 5,8 6,5 6,9 7,7 9,1 8,5 7,9 4,7 5,0 4,6 4,4 4,2 4,8 4,7 5,7 5,1 4,2 3,2 2,6 3,4 4,2 3,4 2,9 2,6 3,6 4,1 4,4 4,1 3,5 3,5 5,1 4,7 4,7 5,4 0 2 4 6 8 10 12 14 previsione Automobile nuova previsione Automobile usata previsione Motociclo, scooter Quanti prevedono di acquistare VEICOLI nei prossimi 3 mesi Pensa di acquistare ....... personalmente nei prossimi 3 mesi? 30 % di coloro che hanno risposto “sicuramente sì” o “probabilmente sì” Base: totale campione dato rollingValori %
  31. 31. 18.571 18.44918.056 18.584 18.098 19.361 18.359 19.233 19.423 18.919 18.474 18.400 18.174 18.577 18.098 18.252 18.490 17.783 17.514 17.713 18.043 18.162 18.513 18.465 18.472 18.076 18.265 7.103 7.134 6.849 6.797 7.125 7.060 7.061 7.067 6.900 7.916 7.664 7.514 7.372 6.922 6.853 6.867 6.558 6.509 6.386 6.339 6.687 6.660 6.573 6.605 6.481 6.462 6.052 3.598 3.642 3.910 3.307 2.821 2.810 2.873 2.988 3.006 2.731 2.733 2.673 2.773 2.811 3.053 2.765 2.949 2.827 2.624 2.750 2.645 2.721 2.669 2.753 2.834 2.898 2.975 € 0 € 2.000 € 4.000 € 6.000 € 8.000 € 10.000 € 12.000 € 14.000 € 16.000 € 18.000 € 20.000 € 22.000 € 24.000 previsione Automobile nuova previsione Automobile usata previsione Motociclo, scooter L'ammontare medio di spesa previsto per i VEICOLI a 3 mesi Quanto pensa di spendere al massimo per questo acquisto? 31 Base: % pensano di acquistare il bene dato rollingValori %
  32. 32. 32 La casa
  33. 33. 33 La casa in sintesi Cosa è rimasto stabile? Cosa è aumentato?Cosa è diminuito? •  Stabile la propensione ad acquistare una casa e l’esborso previsto per l’acquisto di mobili •  Si interrompe il trend positivo delle intenzioni di acquisto di mobili nei prossimi 3 mesi (-0,7 punti percentuali rispetto a maggio); il dato medio dell’ultimo trimestre resta tuttavia superiore al periodo equivalente del 2013
  34. 34. 4,1 4,7 4,7 5,0 4,1 4,0 3,7 4,6 3,7 3,7 4,3 4,1 4,3 3,8 3,9 4,0 4,3 4,4 3,7 4,8 5,8 5,9 4,7 4,9 5,8 5,8 5,8 7,5 7,7 8,6 8,5 8,7 7,7 7,6 7,9 7,3 7,9 8,7 9,8 10,0 9,6 9,2 8,7 8,0 9,4 9,4 10,7 9,6 9,6 9,6 10,8 11,911,911,8 14,314,7 15,515,5 14,7 15,615,9 13,7 15,114,7 15,6 14,7 13,4 12,712,6 13,213,3 15,115,5 14,414,0 14,7 15,7 15,3 15,5 16,1 15,4 0 5 10 15 20 previsione Casa, appartamento previsione Ristrutturazione casa, appartamento previsione Mobili Quanti prevedono di acquistare mobili, casa o ristrutturarla Pensa di acquistare ....... personalmente nei prossimi 3 mesi? 34 % di coloro che hanno risposto “sicuramente sì” o “probabilmente sì” Base: totale campione dato rollingValori %
  35. 35. L'ammontare medio di spesa previsto per i MOBILI a 3 mesi Quanto pensa di spendere al massimo per questo acquisto? 35 Base: % pensano di acquistare il bene dato rolling Valori € 3.229 3.176 3.285 3.002 2.694 2.478 2.344 2.257 2.040 2.022 1.974 1.904 1.884 1.904 1.687 1.774 1.990 2.036 1.980 1.842 1.886 1.901 1.936 2.003 2.223 2.235 2.193 1.000 2.000 3.000 4.000 5.000 previsione Mobili
  36. 36. 36 L’efficienza energetica
  37. 37. 37 •  L’unica tipologia di beni che a giugno mostra un leggero aumento degli intenzionati all’acquisto è quella delle stufe a pellet, che passano dal 7,4% di maggio all’8,4% attuale, forse anche preoccupati dal rischio di penuria di gas L’efficienza energetica in sintesi Cosa è rimasto stabile? Cosa è aumentato?Cosa è diminuito? •  A giugno si osserva una lieve riduzione degli intenzionati all’acquisto di quasi tutte le tipologie di beni per l’efficienza energetica. •  La diminuzione maggiore è quella fatta registrare dagli infissi e serramenti: -0,6 punti percentuali rispetto a maggio
  38. 38. Quanti prevedono di acquistare prodotti per l’efficienza energetica Pensa di acquistare ....... personalmente nei prossimi 3 mesi? 38 % di coloro che hanno risposto “sicuramente sì” o “probabilmente sì” Base: totale campione Da marzo 2014 dato rolling Valori % 3,5 3,9 5,1 4,6 4,5 2,3 3,4 4,0 3,8 3,5 7,4 7,8 8,1 7,4 8,4 9,4 10,2 11,1 9,8 9,2 0 5 10 15 20 25 30 feb-14 mar-14 apr-14 mag-14 giu-14 Previsione Impianto di fotovoltaico Previsione Impianto solare termico Previsione Stufe a pellet/caldaie a risparmio energetico Previsione Infissi/serramenti
  39. 39. 39 Base: totale campione Valori % 3.717 6.815 6.988 7.094 5.987 2.460 3.601 4.205 4.068 3.422 1.130 1.253 1.280 1.556 1.537 2.480 2.671 3.004 3.011 2.679 € 500 € 1.500 € 2.500 € 3.500 € 4.500 € 5.500 € 6.500 € 7.500 € 8.500 € 9.500 feb-14 mar-14 apr-14 mag-14 giu-14 Previsione Impianto di fotovoltaico Previsione Impianto solare termico Previsione Stufe a pellet/caldaie a risparmio energetico Previsione Infissi/serramenti L'ammontare medio di spesa previsto per prodotti per l’EFFICIENZA ENERGETICA a 3 mesi Quanto pensa di spendere al massimo per questo acquisto?
  40. 40. 40 Argomento del mese: Le vacanze estive
  41. 41. 41 Argomento del mese La stagione estiva è vicina e anche quest’anno la percentuale di coloro che pensano di effettuare un periodo di vacanza lontano da casa sono poco meno della metà del campione (46%), dato in linea con lo scorso anno. Ciò che cambia in modo rilevante è la percentuale degli indecisi (a testimonianza di un possibile miglioramento rispetto al difficile 2013): un anno fa chi non sapeva se sarebbe andato in vacanza era il 10% degli intervistati, oggi è ben il 26%. Almeno una parte di essi andrà in vacanza, considerando anche l’incremento di interesse per viaggi e vacanze che rileviamo negli ultimi mesi. La meta preferita degli Italiani con un reddito resta l’Italia (71% delle preferenze), in particolare la Puglia (10%), la Costa Romagnola (8%), la Calabria (7%), la Sardegna (7%) e la Toscana (7%). È importante però osservare il sensibile aumento dell’estero rispetto allo scorso anno: la percentuale di coloro infatti che andranno in un Paese straniero sono il 34%, contro un 25% dello scorso anno, specie a scapito delle Isole e delle mete del Centro Italia. La vacanza estiva è per eccellenza la vacanza al mare e questo luogo comune trova conferma anche nei dati dell’osservatorio: il mare è la meta prescelta dal 72% degli intervistati, seguito dalla montagna e dalle città d’arte, entrambe al 12%. L’auto di proprietà resta il mezzo più utilizzato per spostarsi (65%), mentre poco più di un intervistato vacanziero su 5 utilizzerà l’aereo. L’organizzazione delle vacanze inoltre non può ormai prescindere dall’utilizzo di Internet: 2 intervistati su 3 hanno già utilizzato questa metodologia per la pianificazione dei propri viaggi, in particolare per la prenotazione dell’alloggio (82%) e dei mezzi di trasporto (76%). La rateizzazione del costo di una vacanza al contrario è una pratica ancora poco diffusa, seppur in crescita: solo il 7% dei 18-64enni attivi ha già acquistato a rate una vacanza o ha intenzione di farlo nel prossimo futuro. In generale chi può permetterselo paga interamente e subito il proprio viaggio, mentre chi non ha la disponibilità economica, preferisce rimanere a casa e ciò trova conferma anche nel fatto che il 63% di coloro che non andranno in vacanza hanno dato come motivazione la difficile congiuntura economica. Per concludere, cosa si aspettano gli italiani dall’estate 2014? In questo clima di crisi la risposta sembra nascere spontanea: la serenità, valore che raccoglie il 71% delle preferenze; segue a grande distanza il divertimento al 32%, poi la forma fisica al 18% e per pochi la gioia al 16%.
  42. 42. 54 46 46 22 44 28 24 10 26 2012 2013 2014 Sì No Non sa 42 Nel 2014 gli intenzionati ad andare in vacanza sono in linea in linea con i dati del 2013 Valori % Base: totale campione Come mai non andrà in vacanza? Base: non andrà in vacanza 63 25 14 9 6 1 3 Congiuntura economica generale Problemi di lavoro Ho preferito effettuare un altro acquisto Abito già in una località turistica Problemi di salute/familiari Altro Non sa Lei e la sua famiglia effettuerete un periodo di vacanza lontano da casa nel corso dell’estate 2014?
  43. 43. 43 Le vacanze anche quest’anno saranno per lo più brevi e in Italia Valori % 43 28 27 2 1-7 giorni 8-14 giorni 15-21 gioni Più di 21 giorni Ritiene che farà più o meno giorni di vacanza rispetto allo scorso anno? Base: andranno in vacanza Dove trascorrerà le vacanze? 71 24 20 12 12 6 34 77 20 22 16 16 8 25 In Italia (Net) Sud (sub-net) Nord-Est (sub-net) Isole (sub-net) Centro (sub-net) Nord-Ovest (sub-net) All'estero 2014 2013 7% 8% 7% 10% 7% Base: andranno in vacanza Numero medio di giorni di vacanza 2014 10,7 Numero medio di giorni di vacanza 2013 10,8 Nota: vengono mostrate solo le Regioni con una percentuale superiore al 6% 9 65 24 2 Più giorni Lo stesso numero di giorni Meno giorni Non sa Per quanti giorni andrà in vacanza? Base: andranno in vacanza nel 2014 e sono andati anche nel 2013
  44. 44. 73 65 8 2 22 8 2 2 2 1 1 1 1 Con la macchina (net) Con la macchina di proprietà Con una macchina a noleggio Con macchina in prestito (parenti/ Con l’aereo Con il treno Con la nave/traghetto In autobus/pullman Con la bicicletta Con il camper Con la moto Con mezzo in condivisione/Car Non sa 44 Gli italiani per il periodo estivo preferiscono una vacanza al mare e si spostano per lo più con la propria auto Valori % Con quale mezzo di trasporto ha intenzione di spostarsi durante la sua vacanza? Che tipo di vacanza pensa che farà? 72 12 12 9 4 2 1 Al mare In montagna In una città d’arte, turistica Itinerante In campagna Visita ai parenti Non sa Base: andranno in vacanza 52 20 13 10 2 1 1 1 46 19 14 14 1 1 3 2 1 In hotel/pensione/B&B In una casa in affitto In una casa di proprietà della famiglia Presso parenti o amici In tenda In bungalow/casa mobile In camper In un villaggio turistico Altro 2014 2013 Dove alloggerà prevalentemente?
  45. 45. 45 2 intervistati su 3 hanno già utilizzato Internet per l’acquisto di una vacanza 82 73 31 76 60 35 16 20 18 2 1 Prenotazione alloggio (net) Prenotazione dell’albergo/pensione/bed&breakfast Prenotazione della casa/appartamento Prenotazione viaggio (net) Prenotazione del viaggio con l’aereo Prenotazione del viaggio con il treno Prenotazione del viaggio con la nave/nave da crociera Noleggio auto/moto Prenotazione di itinerari turistici Altro Non indica 63 66 36 33 1 1 2013 2014 Sì No Non sa Le è mai capitato di acquistare una vacanza, un viaggio tramite Internet? Quali tipi di servizi connessi alla vacanza ha acquistato tramite l’utilizzo di internet?Valori % Base: hanno acquistato una vacanza o un viaggio tramite internet Base: totale campione
  46. 46. 65 27 4 3 1 No Non ci avevo mai pensato ho acquistato in passato una vacanza a rate ho intenzione di acquistare una vacanza a rate Non sa 46 L’acquisto delle vacanze a rate è una pratica ancora poco diffusa Valori % Base: totale campione Lei ha mai acquistato/ha intenzione di acquistare a rate una vacanza? sì (net): 7% sì (net) – 2013: 5% 10 49 17 24 Prassi, abitudine volontaria Una novità degli ultimi anni Una novità degli ultimi anni a cui siamo costretti Non saprei Acquistare vacanze a rate è per lei e la sua famiglia ... Base: hanno acquistato o hanno intenzione di acquistare una vacanza a rate
  47. 47. Per l’estate 2014 i 18-64enni attivi intervistati desiderano trovare serenità Valori % Base: totale campione Cosa spera di trovare nell’estate 2014? 71 32 1816 1211 6 322224
  48. 48. 48 Il campione
  49. 49. 49 59 41 59 41 Uomini Donne Campione ponderato Campione non ponderato 5 19 29 28 19 15 20 25 24 16 18-24 anni 25-34 anni 35-44 anni 45-54 anni 55-64 anni 30 22 21 2730 21 20 29 Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole 17 83 21 79 Laureati Non laureati Sesso Età Area geografica Titolo di studio Il campione Base: totale campione (487) Dato su base wave di giugno 2014
  50. 50. 50 Il responsabile degli acquisti Per ciò che riguarda gli acquisti in famiglia, è Lei che se ne occupa ? Valori % 40 56 4 Non indica Sì, del tutto Sì, in parte No Base: totale campione (487) Dato su base wave di giugno 2014 Uomo Donna 18-34 35-44 45-64 Base 289 198 117 139 231 Sì, del tutto 32 51 28 48 40 Sì, in parte 64 45 61 50 57 No 4 3 9 2 3 Non indica - 1 2 - -
  51. 51. 51 Base: totale campione Dato rolling Valori % 4 4 4 4 4 3 4 4 4 5 4 4 4 4 5 4 3 4 4 4 4 5 5 4 4 4 4 14 15 16 16 13 10 10 13 15 14 16 16 13 14 15 17 17 13 10 13 13 10 11 12 10 9 10 7 8 7 5 5 6 5 5 5 6 7 6 5 6 6 5 5 5 5 5 4 4 3 4 6 6 6 74 72 72 73 77 80 79 76 75 73 71 72 76 75 73 73 74 76 79 76 77 79 79 78 78 79 78 1 1 1 2 1 1 2 2 1 2 2 2 2 1 1 1 1 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 Sì, è cambiato ed èpiù stabile Sì, è cambiato ed èmeno stabile Sì, è cambiato ma è stabile nello stesso modo No, non è cambiato Non sa È cambiato il suo contratto di lavoro negli ultimi 12 mesi? Il contratto di lavoro

×