Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Visual Storytelling: piattaforme, strumenti ed applicazioni - Ninja Academy

210 views

Published on

Visual Storytelling: piattaforme, strumenti ed applicazioni - Slides ed estratto video del webinar sviluppato per Ninja Adademy, in collaborazione con Adobe Stock

Il webinar è disponibile ondemand a questa pagina: https://www.ninjacademy.it/corso/piattaforme-strumenti-applicazioni-visual-storytelling/

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Visual Storytelling: piattaforme, strumenti ed applicazioni - Ninja Academy

  1. 1. VISUAL STORYTELLING PIATTAFORME, STRUMENTI ED APPLICAZIONI Massimo Nava (a.k.a Artlandis) http://blogs.adobe.com/creative/it/a Influencer
  2. 2. VISUAL STORYTELLING PIATTAFORME, STRUMENTI ED APPLICAZIONI Introduzione al Visual Storytelling
  3. 3. Visual Storytelling significa saper generare una strategia coinvolgente miscelando Arti Visive, Intrattenimento e Storia (del Brand). Visual Storytelling si traduce in: strategia, pianificazione e identità.
  4. 4. Ogni immagine racconta una storia. Ogni storia è il racconto di un’identità. Ogni identità è la narrazione di un universo concreto e immaginario. Artlandis
  5. 5. Gli elementi principali della strategia di Visual Storytelling: 1) Chi (il protagonista, il professionista, il brand, il prodotto, l’azienda) 2) Cosa (l’azione o il contenuto in relazione diretta con il protagonista) 3) Come (il linguaggio visivo, i contenuti, lo stile del racconto) 4) Dove (le piattaforme, i canali, i socials attraverso i quali sviluppare la storia).
  6. 6. Tra la strategia e la pianificazione è necessario identificare al meglio due chiavi di lettura che accompagneranno ogni “porzione” del racconto. Il Concept Una scelta visiva, di contenuto, di approccio che caratterizzerà lo sviluppo di ogni iniziativa, testo o “visual” prodotto. E’ Il fil rouge che rende comprensibile l’insieme. Il Mood Sensazione. Emozione. Empatia. Coinvolgimento. E’ il “vestito” del Concept e la sua evoluzione attraverso i canali, le piattaforme e i contenuti prodotti.
  7. 7. Regole Stile. Elementi. Mood.Trends.
  8. 8. Quello che hai è quello che hai. Quello che fai con quello che hai è molto più interessante. (Cit.“City of Ember”)
  9. 9. VISUAL STORYTELLING PIATTAFORME, STRUMENTI ED APPLICAZIONI La ricerca perfetta: predisporre elementi, layout e riferimenti
  10. 10. Mockup creativi I mockup migliori presentano il “contesto” ideale per presentare il soggetto visivo. Effetti “knolling”, presenza di soggetti umani e soggetti creativi alternativi stimolano la curiosità e la comprensione del contenuto. (esempio di ricerca con filtro dettaglio)
  11. 11. Librerie di riferimento E’ importante dotarsi di riferimenti diversi, contestualizzati e creativi, in chiave strategica, per godere di contenuti coerenti, significativi e pronti all’uso. (esempio di gestione librerie)
  12. 12. VISUAL STORYTELLING PIATTAFORME, STRUMENTI ED APPLICAZIONI Applicazioni utili e strumenti Creativi
  13. 13. Organizzare e gestire la strategia significa dotarsi di strumenti che offrono varietà e creatività ai soggetti scelti o che possono aiutare la gestione della pianificazione generale. Smartphone Gli Stores di applicazioni sono ricchi di proposte creative, interattive e stimolanti. Cerca tra le sezioni “design”, “Foto e Video” e “Intrattenimento”. Applicazioni Desktop o Web-based Da una “semplice” mind-map alle applicazioni che generano contenuti veri e propri il web pullula di risorse in grado di affiancare la gestione di ogni canale.
  14. 14. Applicazioni creative Le App disponibili sono in grado di trasformare immagini e video in elementi creativi più originali, variegati e stimolanti per l’osservatore. Alcune app riescono a generare effetti visivi da scaricare e riutilizzare sul web.
  15. 15. Piattaforme, strumenti e applicazioni utili online Tra le tantissime proposte disponibili esistono applicazioni destinate ad aiutare l’utente sia nella fase realizzativa (nell’esempio “Pikochart” e “Adobe Spark”) sia nella fase organizzativa delle “mappe mentali” che servono a schematizzare strategia e contenuti. Sono inoltre disponibili risorse e piattaforme dedicate al Visual Storytelling come “Steller”.
  16. 16. Le “mappe mentali” (mind-map) Un esempio di schema realizzabile con strumenti appositi. Attraverso le “mind-map” è possibile organizzare le informazioni, la periodicità, la diffusione per canale, ecc.. Trends for Authors Suggestions Logo Design Graphic Design Visual Fx Motion graphics Packaging Advertising Photography Interior Design Mobile/App Design Web Design Social Media Inspiration retro - 8 bit - vintage Future vision Emotional People Mood Ciò che altri non realizzano Visual FX ultra UI - UX Visual Maps Illustration personalizzazione Repetition <-> Patterns Alternative Materials wild immagination Interaction 360 & widescreens formati (vedi anche adobe stock Handmade Isolated images Sample past Double Exposure Polygons Flare Flat Come e dove trovare classifiche filtri di ricerca Azioni, software e riferimenti Problema soggetti inflazionati Seguire il trends Non seguirlo Creazione di Scenari pronti per mood scenari "chiusi" scenari "aperti" Punti di riferimento Nuove figure professionali e nuovi modelli di business Evoluzione Tecnologici Indicatori Articoli Classifiche Tools Preferenze Social uso dei tags orizzontale - verticale
  17. 17. VISUAL STORYTELLING PIATTAFORME, STRUMENTI ED APPLICAZIONI Esempio di strategia Visual+Storytelling
  18. 18. FanPage (diffusione) Gruppi (dibattito) Aggregazione contenuti miicroblog Profilo (About) + Networking Documenti, white papers, ecc... Inspirations + aggregazione contenuti didattici Portfolio freemium + free downloads Librerie condivise (Inspiration) e Portfolio Premium LiveStream + Video Repository Tutorials + Progetti speciali Portfolio Tutorials + Showcases + Networking Blog di approfondimento Backstage + Suggestions + Stories Social Wall, Feed e/o Newsletter Community (Distribuzione Link) Caso studio: la strategia di Artlandis Mission: produzione di elementi e contenuti formativi. Nota bene: Lo sviluppo dei contenuti è organizzato in modo da coinvolgere ciascun canale limitando al minimo la “sovrapposizione” (copia) dei contenuti e diversificando l’opportunità di uso della piattaforma scelta.
  19. 19. Considerazioni aggiuntive Le piattaforme Social sono in grado di accogliere e gestire formati e pubblicazioni diverse in grado di soddisfare i fabbisogni di pubblicazione. La “Social Media Map 2016” è un ottimo esempio della varietà di canali che possono integrarsi nella strategia e, in alcuni casi, ampliare o diversificare il Target di riferimento. Esempi di formati e contenuti creativi Video 360° (Facebook e Youtube) Live Streaming (Facebook e Youtube) Sfogliabili online (Issuu) Motion poster e Cinemagraph (vari) Landing Pages (Facebook Canvas) Video Stories (Instagram & Snapchat) Showcases Progetti (Linkedin) Progetti Collaborativi (Behance Teams) Aggregazione utenti (Liste Twitter) Aggregazione contenuti (Pinterest)
  20. 20. Il marketing non si basa più sulle cose che fai, ma sulle storie che racconti Seth Godin
  21. 21. Prova gratuita Adobe Stock: https://stock.adobe.com/it/promo/firstmonthfree stock.adobe.com
  22. 22. VISUAL STORYTELLING PIATTAFORME, STRUMENTI ED APPLICAZIONI GRAZIE! Massimo Nava (a.k.a Artlandis) http://blogs.adobe.com/creative/it/a Influencer

×