Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Idef0

2,883 views

Published on

There is plenty of presentations on this subject in English .... this is in Italian.

Published in: Business
  • Be the first to comment

Idef0

  1. 1. IDEFØ<br />
  2. 2. PIANIFICARE<br />IDEARE<br />Strategie e<br />DECIDERE<br />Pianificazione<br />Sviluppo<br />Pianificazione<br />Definizione<br />del Modello<br />di Base<br />degli Obiettivi<br />Aziendale<br />ACQUISIRE<br />Sistemi<br />Gestione<br />Sviluppo del<br />Qualità e<br />Informativi<br />Risorse<br />Mercato<br />Miglioramento<br />FARE<br />Sviluppo<br />Assistenza<br />Commerciale<br />Prodotto<br />Clienti<br />Produzione e Logistica<br />Procurement<br />]<br />VERIFICARE<br />Gestione<br />Controllo di Qualità<br />Operativa<br />]<br />RILASCIARE<br />Immagazzinamento<br />Imballaggio<br />Spedizione<br />L’AZIENDA È UN INSIEME DI FUNZIONI<br />
  3. 3. FUNZIONE:“Fabbricazione”<br />
  4. 4. FUNZIONE: “Finanza”<br />
  5. 5. FUNZIONE: “Commerciale”<br />
  6. 6. FUNZIONE: “Accrescimento”<br />
  7. 7. FUNZIONE: “Sistemi”<br />
  8. 8. FUNZIONE: “Azienda”<br />Esigenze del Cliente<br />Specifiche di Prodotto<br />Competenze Necessarie<br />Information Requirement<br />Business Objectives<br />
  9. 9. NOTAZIONE IDEFØ<br />Control<br />Input<br />Output<br />Esigenze del Cliente<br />Specifiche di Prodotto<br />Competenze Necessarie<br />Information Requirement<br />Business Objectives<br />FUNCTION/<br />ACTIVITY<br />Mechanism<br />
  10. 10. FUNCTION/ACTIVITY “Coffee Shop”<br />Ricetta<br />Ingredienti<br />Risultato<br />Risorse<br />Control<br />Input<br />Output<br />Mechanism<br />
  11. 11. NOTAZIONE IDEFØ<br />Controls<br />ELEMENTI CHE VINCOLANO O GOVERNANO COME L’ATTIVITÀ VIENE ESEGUITA<br />Function/<br />Activity<br />Outputs<br />Inputs<br />OGGETTI USATI PER GENERARE L’OUTPUT<br />OGGETTI TRASFORMATIDALL’ATTIVITÀ<br />SOGGETTI FISICI CHE SVOLGONO O FORNISCONO ENERGIA ALL’ATTIVITÀ<br />OGGETTI:<br /><ul><li> Oggetti Fisici
  12. 12. Oggetti Logici (Entities)</li></ul>Mechanisms<br />
  13. 13. ESEMPIO:La Funzione Produzione<br />SPECIFICHE DI PRODOTTO<br />PRODOTTI<br />MATERIALI<br />PIANO ESEGUITO<br />RISORSE<br />
  14. 14. TIPI DI F/A<br />Elaborare dati<br />Comunicare<br />Pensare/Ideare/Creare<br />Svolgere attività fisiche<br />Prendere decisioni/Risolvere problemi<br />N.B. “Prendere decisioni” e “comunicare” sono F/A presenti in quasi tutte le Funzioni Aziendali.<br />
  15. 15. ELEMENTI UN DIAGRAMMAFUNZIONALE IDEFØ<br />I Diagrammi sono composti da pochi elementi grafici:<br />Function/Activity Box – Rappresenta un insieme di attività che hanno un comune intento e un risultato condiviso (output)<br />Output Arrow – Dati o Oggetti prodotti da una F/A<br />Input Arrow – Dati o Oggetti che vengono trasformati in output da una F/A o che, pur non trasformati, ne diventano parte.<br />Mechanism Arrow – Le risorse usate per svolgere una F/A<br />Control Arrow – Le Condizioni necessarie affinché una F/A produca un Output corretto. Non vengono trasformati dalla F/A per creare un Output.<br />Box<br />F/A<br />Arrow<br />
  16. 16. Richiesta d'Offerta<br />Segnalazione NC<br />Sollecito<br />Ordine<br />Comunicazioni a Fornitore<br />BUNDLING<br />Conferma d'Ordine<br />Informativa<br />“Fan in”<br />(implosione)<br />Offerta<br />Comunicazioni a Cliente<br />Risposta a Reclamo<br />“Fan out”<br />(esplosione)<br />
  17. 17. CICLO<br />OBIETTIVI<br />CICLO DI<br />FORATURA<br />CICLO DI<br />LUCIDATURA<br />PIASTRA<br />GREZZA<br />PIASTRA<br />FORATA<br />Formulare<br />Piano<br />PIANO DI PRODUZIONE<br />TEMPLATE<br />PIASTRA<br />FINITA<br />MATERIA<br />PRIMA<br />Eseguire<br />Piano<br />PRODOTTO<br />Legame Logico<br />Forare<br />Piastra<br />Lucidare<br />Piastra<br />Legame Fisico<br />LINKS FUNZIONALI<br />
  18. 18. ESEMPI DI ICOM’s<br />ICOM<br />INPUT<br />CONTROL<br />OUTPUT<br />MECHANISM<br />Team<br />Documento<br />X<br />X<br />X<br />X<br />X<br />X<br />Piano<br />X<br />X<br />X<br />Dato<br />X<br />X<br />X<br />Requisito Interno<br />Requisito Normativo<br />X<br />Prodotto<br />Fornitura<br />X<br />Ruolo<br />X<br />Tecnologia<br />X<br />Applicazione<br />X<br />X<br />X<br />
  19. 19. Struttura di una Function/Activity<br />METODO DELLE CELLE PARTIZIONATE<br />Esempio:<br />“Ristrutturare una casa”<br />
  20. 20. CICLO DI VITA<br />Life Cycle<br />Marketing<br />Decidere<br />Pianificare<br />Progettare<br />Acquisire<br />Fare<br />Verificare<br />Rilasciare<br />Assistere<br />Throughput Time<br />CODP<br />Span Time<br />Lead Time<br />Time-to-Market<br />
  21. 21. DECIDERE<br />Devo ristrutturarla !<br />
  22. 22. IDEARE<br />Discussione con l’Architetto<br />
  23. 23. PIANIFICARE<br />Dalla “formalizzazione”<br />delle esigenze<br />
  24. 24. ACQUISIRE<br />Dalla “Validazione<br />Del Progetto”<br />
  25. 25. FARE/VERIFICARE/RILASCIARE<br />
  26. 26. IDEFØ:DIAGRAMMA DI Scomposizione<br />
  27. 27. DECOMPOSITION DIAGRAM<br />Max 7 boxes<br />in cascata<br />0<br />A0<br />Detailed<br />Reference<br />Expression<br />(DRE)<br />1<br />2<br />3<br />4<br />
  28. 28. STRUTTURA DELLA Scomposizione<br />
  29. 29. METODOLOGIA DI Scomposizione<br />Decidere<br />di fare<br />“qualcosa”<br />Funzione<br />“Parent”<br />Decidere<br />Cosa<br />fare<br />“Ideare”<br />Decidere<br />Come e<br />Quando<br />farlo<br />“Pianificare”<br />Acquisire<br />le risorse<br />necessarie<br />Fare<br />quanto<br />deciso<br />Verificare<br />i<br />risultati<br />Rilasciare<br />i<br />risultati<br />METODO DELLE“Celle Partizionate”<br />
  30. 30. CONSTRAINT DIAGRAM<br />Control<br />di alto livello<br />FUNZIONE<br />“PARENT”<br />Decidere<br />Ideare<br />Total <br />Output<br />Total <br />Input<br />Pianificare<br />Acquisire<br />Fare<br />Verificare<br />Rilasciare<br />Mechanism (Risorse)<br />
  31. 31. LA FUNZIONE “Azienda”<br />
  32. 32. “Scomposizione DI PRIMO LIVELLO<br />
  33. 33. DIAGRAMMI “Node Tree”<br />
  34. 34. FUNZIONI DI PRIMO LIVELLO<br />
  35. 35. MATRICE IDEFØ:Funzione Produzione<br />
  36. 36. Caratteristiche di IDEFØ<br />I Diagrammi sono di facile lettura anche da parte di persone non tecniche<br />Metodo di Scomposizione top-down<br />Eliminazione dei branch<br />I Diagrammi mettono in evidenza le imperfezioni interfunzionali (GIBO)<br />Inadeguatezza rispetto alle aspettative (Gaps)<br />Incongruenze e salti logici (Inconsistencies)<br />Colli di bottiglia (Botllenecks)<br />Opportunità di miglioramento (Opportunities)<br />È possibile calcolare il costo di una Funzione sulla base di cost drivers attribuiti alle Attività che la compongono (ABC)<br />Si possono misurare le prestazioni di una Funzione sulla base di Indicatori di Prestazione (Performance Measure) associati alle Attività che la compongono<br />È uno Standard del DoD (Dipartimento della Difesa USA)<br />
  37. 37. DEBOLEZZE DI IDEFØ<br />I modelli IDEFØ sono a volte così concisi che solo gli esperti del dominio rappresentato sono in grado di capirli.<br />I modelli IDEFØ possono prestarsi a interpretazioni sbagliate se si cerca di “leggerli” come sequenza di attività.<br />L’astrazione da temporizzazione, sequenziamento e logica decisionale (what-if) può essere causa di difficoltà d’interpretazione da parte di chi non è esperto del dominio rappresentato.<br />

×