Spazio Ottagono della Ricerca e dell'Innovazione 19_9

705 views

Published on

Fiera del Levante - Presentazione dei progetti di ricerca e innovazione nella Spazio Ottagono della Ricerca e dell'Innovazione del padiglione 152 della Regione Puglia. 19 settembre 2013

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
705
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
320
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Spazio Ottagono della Ricerca e dell'Innovazione 19_9

  1. 1. ITEM OXYGEN SRL HOSPITAL AT HOME Le imprese presentano i progetti di ricerca e innovazione
  2. 2. H@H : Hospital at HomeH@H : Hospital at Home Sistema di telemonitoraggio dei pazienti a domicilio mediante centralina di controllo in remoto accessibile tramite web Intervento cofinanziato dall’U.E. F.E.S.R. sul P.O. Regione Puglia 2007-2013 Asse I – Linea 1.1 “Aiuti agli investimenti in ricerca per le PMI - Azione 1.1.2
  3. 3. La Item Oxygen è una azienda che opera sull'intero territorio nazionale occupandosi di: Progettazione, Realizzazione, Assistenza e Manutenzione di Impianti Gas Medicali, Gas Puri e Tecnici; Fabbricazione di dispositivi elettro- medicali.. L’ Azienda opera in regime di qualità essendo certificata UNI EN ISO 9001:2008 ed UNI CEI EN ISO 13485:2004 ed è autorizzata, in qualità di FABBRICANTE di dispositivi medici, ad apporre la marcatura CE sui dispositivi che produce.
  4. 4. Il progetto di ricerca nasce con l’obiettivo di studiare un nuovo dispositivo di Telemedicina che possa favorire la “deospedalizzazione protetta” di soggetti affetti da patologie croniche Il ProgettoIl Progetto
  5. 5. I PartnersI Partners
  6. 6. Il dispositivo medicoIl dispositivo medico hospital at home® è l’unico dispositivo e- health che integra, semplicemente ed in assoluta sicurezza, la diagnosi con la cura fornendo indicazioni tempestive sull’evoluzione dei fenomeni. Dispositivo conforme a : CEI EN 60601-1 : 2007 CEI EN 60601-1-2 : 2010 UNI CEI EN ISO 14971:2009 IEC 62304:2006 0425
  7. 7. Il dispositivo medicoIl dispositivo medico Dispositivo conforme a : CEI EN 60601-1 : 2007 CEI EN 60601-1-2 : 2010 UNI CEI EN ISO 14971:2009 IEC 62304:2006 0425 hospital at home® garantisce un monitoraggio continuo (24 ore su 24) dei parametri fisiologici direttamente a domicilio. Attraverso la videocomunicazione, hospital at home® assicura l’interazione tra medici e pazienti.
  8. 8. ERESULT SRL Percorso di innovazione - Progetti cofinanziati da Regione Puglia Le imprese presentano i progetti di ricerca e innovazione
  9. 9. Percorso di innovazione Progetti cofinanziati da Regione Puglia
  10. 10. Bando Ricerca per le PMI: Progetto ADA Sistema di gestione monitoraggio remoto per assistenza domiciliare agli anziani Realizzazione di un sistema di assistenza remota rivolto agli anziani che fornisce ausili per continuare a vivere nella propria abitazione ed effettuare un monitoraggio remoto del loro stato di salute, eliminando la necessità della presenza continua di familiari ed operatori.
  11. 11. Bando Partenariati: Progetto AL.TR.U.IS.M.Alzheimer patient's home by a rehabilitation-based Virtual Personal Trainer Unique Information System Monitoring Il progetto sviluppa un sistema di riabilitazione domestica specifico per pazienti affetti da Alzheimer lieve o moderato che, tramite l’impiego di un Virtual Personal Trainer, è in grado di proporre esercizi riabilitativi di tipo cognitivo, e allo stesso tempo controllare e monitorare il paziente durante l’attività di riabilitazione. Casa di Riposo Ignazio Guarini Coop. Edilizia LA CASA Colsan Ambulatorio Medico Polispecialistico
  12. 12. Bando Living Labs: Progetto Care@Home•Monitoraggio dello stato di salute della persona con strumenti e sensori avanzati. •Rilevazione di potenziali eventi critici quali la caduta, usando tecniche innovative quali l’analisi elettromiografica dei pattern muscolari. •Rilevamento del sintomo dolore mediante un sistema facilitato di trasmissione di sensazioni soggettive su scale semplificate •Invio di messaggi di allerta a familiari ed operatori sotto forma di email o SMS consentendo un intervento tempestivo •Definizione di un piano di assistenza individualizzato che consentirà di monitorare l’andamento degli interventi
  13. 13. Bando Living Labs: Progetto ROBIN Robotic Interaction system for visuo-spatial data presentation for effective learning •Sistema interattivo robotico per la rappresentazione visuo-spaziale delle informazioni per un efficace apprendimento. •Realizzazione di un Learning Management System (Omnialearn) per disturbi dell’apprendimento e utilizzo di una piattaforma robotica (NAO) •Realizzazione di un Living Lab appartenente alla rete europea dei Living Labs (ENoLL) con CNTHI - Università del Salento e Associazione Percorsi (Andria)
  14. 14. GHIMAS SPA Realizzazione di Scaffold “Su Misura” a Microporosità Controllata per la Rigenerazione dell’Osso Le imprese presentano i progetti di ricerca e innovazione
  15. 15. Realizzazione di Scaffold “Su Misura” a Microporosità Controllata per la Rigenerazione dell’Osso (RiScOssa) POR PUGLIA 2007-2013 - Asse I Linea 1.1 – Azione 1.1.2 Bando “Aiuti agli Investimenti in Ricerca per le PMI”
  16. 16. Partenariato del progetto http://bioslab.unile.it http://www.ghimas.it
  17. 17. Obiettivi Realizzativi del progetto OR1. Digitalizzazione di immagini acquisite mediante diagnostica medica tradizionale per la realizzazione del file macchina da impiegare in stereolitografia (STL) OR2. Realizzazione di scaffold riassorbibili mediante STL indiretta (impiegata per la produzione degli stampi) OR3. Realizzazione di scaffold riassorbibili mediante STL diretta (impiegata per la produzione diretta dello scaffold) OR4. Caratterizzazione dello scaffold e sperimentazione in vitro ed in vivo
  18. 18. Soluzioni adottate TAC sul paziente (dosaggio ortodontico) Esportazione immagini (programma VO2) Ricostruzione virtuale della zona di interesse 3D in formato .stl (Mimix, Materialize) Creazione dello stampo e/o eventuali modifiche dell'oggetto virtuale (Solid Works) Realizzazione dei pezzi allo stereolitografo Ghimas S.p.A. Università del Salento TAC sul paziente (dosaggio ortodontico) Esportazione immagini (programma VO2) Ricostruzione virtuale della zona di interesse 3D in formato .stl (Mimix, Materialize) Creazione dello stampo e/o eventuali modifiche dell'oggetto virtuale (Solid Works) Realizzazione dei pezzi allo stereolitografo Ghimas S.p.A. Università del Salento
  19. 19. Soluzioni adottate: esempi di prodotti ottenuti Modelli virtuali di osso mascellare e seno mascellare Pezzi realizzati allo stereolitografo
  20. 20. LORAN SRL MediCloud Le imprese presentano i progetti di ricerca e innovazione
  21. 21. Software medicale con interfaccia tattile per la simulazione di interventi di protesizzazione a carico del rachide lombo-sacrale
  22. 22. Chi Siamo Il Gruppo Imprenditoriale LORAN S.r.l. nasce nel 1988 operando nel Settore Sanitario e Scientifico ed ampliando successivamente il proprio core- business con il settore IT ed il monitoraggio ambientale. Eroga servizi di informatica e logistica nel centro-sud Italia per la gestione delle sale operatorie. Siamo in grado di analizzare le esigenze, progettare e fornire soluzioni complete per Ospedali pubblici e privati, Residenze Socio Assistenziali (RSA), impianti tecnologici specialistici ed allestimenti per laboratori, sale operatorie e reparti medicali completi di arredamenti specialistici ed idonee attrezzature. Sede Legale ed Amministrativa Modugno (BA) – Via delle Ginestre, 14-16-18 Filiali Pomezia (RM) - Via Laurentina, 7/A Catania (CT) – 8° Strada, 5
  23. 23. Partner Tecnico-Scientifici • Politecnico di Bari – Dipartimento di Meccanica Matematica e Management • Centro Laser S.c.a.r.l.
  24. 24. Sintesi Progetto • Elaborazione scansione TAC - ricostruzione del modello 3D per interpolazione grafica • Modellizzazione in ambiente CAD-3D delle protesi comunemente utilizzate nella prassi chirurgica • Calibrazione FEM del modello protesizzato al fine di definire le condizioni critiche di sollecitazione a carico del distretto anatomico in questione.
  25. 25. Istituto di Tecnologie Biomediche - CNR di Bari Il sequenziamento massivo di nuova generazione per le sfide dell’Era post-genomica Le imprese presentano i progetti di ricerca e innovazione
  26. 26. Il sequenziamento massivoIl sequenziamento massivo di nuova generazionedi nuova generazione per le sfideper le sfide dell’Era post-genomicadell’Era post-genomica
  27. 27. Illumina Solexa Genome Analyzer 454 FLX Titanium Roche SOLiD Applied Biosystems Helicos Heliscope Ion-Torrent
  28. 28. LA PRIMA SFIDA DELL’ERA POST-GENOMICA LA GENOMICA FUNZIONALE Ricerca della funzione dei geni TRASCRITTOMICA PROTEOMICA EPIGENOM ICA
  29. 29. BrevettoBrevetto Metodo per la preparazione e amplificazione di librerie rappresentative di cDNA per il sequenziamento massivo, loro uso, kit e cartucce per kit di automazione Inventori: Dr.ssa Apollonia Tullo (ITB-CNR-BA) Dr.ssa Elisabetta Sbisà (ITB-CNR-BA) Dr.ssa Marina Mangiulli (UniBA) Prof. Graziano Pesole (IBBE-CNR-BA e UniBA) Messa a punto di un PROTOCOLLO UNIVERSALE che permette di preparare il campione da sequenziare partendo da quantità esigue di RNA totale e che può essere utilizzato con tutte le piattaforme di sequenziamento di nuova generazione presenti sul mercato
  30. 30. UNIVERSITA’ DI FOGGIA Composizione edibile per la conservazione degli alimenti, procedimento per la sua preparazione e relativi usi Le imprese presentano i progetti di ricerca e innovazione
  31. 31. Film edibile innovativo per la realizzazione di prodotti da forno dolci di nuova concezione con un ridotto contenuto in calorie e in grasso Dott.ssa Teresa De Pilli
  32. 32. ObiettivoObiettivo Studio delle soluzioni tecnologiche al fine di realizzare un prodotto da forno con un ridotto contenuto calorico, in grassi, additivi chimici e delle caratteristiche sensoriali e di shelf- life paragonabili alle merendine commerciali. Questa ricerca è stata realizzata conducendo un opportuno studio sia a livello di formulazione sia in termini di confezionamento.
  33. 33. BIOFORDRUG SRL - SPINOFF UNIBA DIPARTIMENTO DI FARMACIA-SCIENZE DEL FARMACO Diagnostica in vitro ed in vivo per le patologie neurodegenerative: morbo di Alzheimer e morbo di Wilson - diagnostica delle patologie del neurosviluppo Le imprese presentano i progetti di ricerca e innovazione
  34. 34. • Lotta contro l’Alzheimer “Sfida globale del XXI secolo”Nel 2010 i malati di Alzheimer nel mondo sono 35 milioni! • Diagnosi Precoce di Patologie Neurodegenerative
  35. 35. BiomarkersBiomarkers Precoci In vivoIn vivo Glicoproteina-P In vitroIn vitro “genetici” miRNAs “ionici” Cu++ Classici Grovigli Neurofibrillari Proteina tau iperfosforilata Grovigli Neurofibrillari Proteina tau iperfosforilata Placche Beta-amiloidee Placche Beta-amiloidee
  36. 36. RM2013A000253 METODO PER LA DETERMINAZIONE DEL RAME LIBERO RM2013A000253 METODO PER LA DETERMINAZIONE DEL RAME LIBERO Sistemi filtrantiSistemi filtranti Pompa peristalticaPompa peristaltica Piastra 96pozzettiPiastra 96pozzetti SieroSiero Cu++ eluitoCu++ eluito Contenuto proteico trattenuto Contenuto proteico trattenuto
  37. 37. I processi cognitivi avvengono attraverso la formazione di nuove sinapsi e la demolizione vecchie I processi cognitivi avvengono attraverso la formazione di nuove sinapsi e la demolizione vecchie Studi recenti hanno dimostrato che è possibile correggere questi difetti Disfunzioni in questi processi sono alla base delle malattie del Neurosviluppo (sindrome del Cromosoma-X Fragile Sindrome di Rett Autismo ) Disfunzioni in questi processi sono alla base delle malattie del Neurosviluppo (sindrome del Cromosoma-X Fragile Sindrome di Rett Autismo ) Biofordrug ha studiato e brevettato molecole per la cura di queste malattieBiofordrug ha studiato e brevettato molecole per la cura di queste malattie
  38. 38. control Biofordrug Molecule Patents

×