Milc - wine brand strategy 2008

768 views

Published on

Published in: Business, News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
768
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
5
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Milc - wine brand strategy 2008

  1. 1. Milc wine brand strategy 2008
  2. 2. il metodo
  3. 3. • le fasi di lavoro che noi attiviamo per individuare la brand idea per un brand del settore vinicolo ripercorrono gli steps del planning cycle
  4. 4. • il planning cycle risponde fondamentalmente alle seguenti domande: - dove siamo? - perché siamo qui? - dove potremmo andare? - come possiamo arrivarci?
  5. 5. - dove siamo? - perché siamo qui? brand analysis individuazione delle brand properties, determinazione del brand positioning
  6. 6. - dove potremmo andare? - come possiamo arrivarci? brand strategy tracciare il profilo del target, formulare la vision creativa, definire la brand idea, stabilire le attività di comunicazione che realizzano la brand idea
  7. 7. alcune suggestioni
  8. 8. dateci il vostro curriculum ... ... per la brand property
  9. 9. per la brand property ...... e noi vi scriveremo la quarta di copertina
  10. 10. per il brand positioning diteci con chi state giocando la vostra partita......
  11. 11. per il brand positioning ......e noi vi illustreremo come vi state distinguendo nella situazione di gioco
  12. 12. per la brand vision abbiamo la vostra fotografia.... ..
  13. 13. per la brand vision ...... ma la trasformeremo in ritratto d’autore
  14. 14. alcune riflessioni sul target group
  15. 15. •“se non ci sono ricerche che possono essere d’aiuto a dare una certa concretezza alla specificità del nostro core target, per poterlo descrivere come persona e non come numero, occorre cercare di delinearlo, di immaginare chi sia, quali siano le sue aspettative nei confronti della tipologia merceologica della quale ci stiamo occupando, quali relazioni intercorrono tra lui/lei e la nostra marca, quanto la conoscono, cosa ne pensano come la utilizzano e perché” (E. Gabardi)
  16. 16. • sono la nicchia • corrispondono in pratica agli addetti ai lavori • sono collezionisti e degustatori • hanno guide e riviste specializzate ma sanno leggervi tra le righe • conoscono molteplici etichette e scovano le eccellenze anche tra i produttori meno noti • possono utilizzare il web 2.0 per informare, influenzare, determinare le tendenze Enoesperti
  17. 17. • conoscono bene il mondo del vino • acquistano riviste specializzate e consultano siti e forum per conoscere il parere degli esperti ed essere al corrente delle novità • sono mossi da una costante curiosità amano assaggiare vini di tutto il territorio nazionale ma anche quelli stranieri • partecipano con entusiasmo a degustazioni o programmano vacanze enologiche • vanno ad acquistare già dotati di un bel patrimonio di informazioni • per loro l’addetto alla vendita è un prezioso supporto per la decisione finale e nel suggerire etichette meno note e le novità a cui quetsa categoria è sensibile • possono utilizzare il web 2.0 per informarsi e per informare Enoappassionati
  18. 18. • si interessano al mondo del vino per curiosità, per moda • amano ostentare al proprio gruppo di riferimento alcuni frammenti di conoscenza enologica • sono attratti dai grandi nomi, dalle griffe del vino • comprano saltuariamente guide o riviste specializzate • con l’intento di stupire e di ostentare conoscenza sono anche pronti ad accettare incondizionatamente il suggerimento dell’esperto/appassionato/negoziante che li indirizza verso il nome meno noto, la novità del momento • sono influenzabili da attività di web 2.0 Enoammiratori
  19. 19. • si stanno appena affacciando al mondo del vino cominciando a comprendere il valore del buon bere • è potenzialmente il target più giovane • utilizzano i nuovi media non solo per conoscere lo specifico prodotto (come gli appassionati) o per capire cosa va e di cosa si parla bene (come gli ammiratori) ma per molti altri aspetti che investono la loro vita quotidiana e la loro socialità • sono i potenziali forti acquirenti di domani • sono sicuramente ricettivi e padroneggiatori di attività di web 2.0 Enoesordienti
  20. 20. Enoesperti Enoammiratori Enoappassionati Enoesordienti acquistano perché sono veri conoscitori del vino acquistano per sembrare veri conoscitori del vino acquistano perché amano e conoscono il vino acquistano perché vogliono conoscere il vino

×