Destination chosen buenos aires ppt_1

169 views

Published on

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Destination chosen buenos aires ppt_1

  1. 1. SCELTA DELLA DESTINAZIONE Antonella, Francesca, Teresa, Michele
  2. 2. BUENOS AIRESCapitale dell’Argentina è situata nella regione centrale della Pampa unadelle distese di alti pascoli più fertile e più vasta del mondo.La città sorge sulle sponde del Rio de la Plata e del Riachuelo checonfluisce nel Rio de la Plata nel quartiere della Boca.Buenos Aires non appartiene alla provincia omonima: questa circonda lacittà estendendosi per una superficie simile a quella dellItalia, ed ha comecapoluogo la città di La Plata. Il confine tra la capitale e la provincia èmarcato dallAvenida General Paz, unautostrada che fa da circonvallazionealla città, e dal Riachuelo.
  3. 3. ASPETTI SOCIO - CULTURALI 2.891.082 . Di cui 88,9% di origine europea in particolarePOPOLAZIONE italiani e spagnoli. La presenza indigena è praticamente scomparsa. Immigrazione recente da Bolivia, Perù e ParaguayRELIGIONE Cattolica apostolica romana 92%, 2% evengelisti e protestanti. Molto diffuso il culto della Madonna di Lujan. Spagnolo (uso del voseo) lingua ufficiale, l’italianoLINGUA come seconda lingua e diffuso è il Lunfardo, slang cittadino nato nelle carceri
  4. 4. CULTURA Tango riconosciuto come patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Nato nella città alla fine dell’800 come musica popolare tipica degli ambienti della prostituzioneARTESITI STORICI Catedral Metropolitana: la cattedrale più importante di Buenos Aires. Casa Rosada: palazzo presidenziale da cui si affacciò Evita PerònMUSEIMuseo de Arte Latinoamericana (MALBA)Museo di Evita Peròn
  5. 5. SPORTGrande seguito ha in Argentina lo sport, seguito con una passione ed unentusiasmo collettivo che solo pochi paesi al mondo possono vantare
  6. 6. GASTRONOMIAInflusso della tradizione spagnola e creolaPiatti tipici a base di carne come:Asado (grigliata di carne mista)Las empanadas (fagottini ripieni con carne e verdure)Albondigas (polpette di carne)Dolci tipici: Alfajores (biscotti al caramello), dulce de lecheBevande: Matè ( infuso di erba matè filtrato attraverso una bombillaovvero una cannuccia dotata di un filtro) RISTORANTI TIPICI Parillas : locali tipici che servono carne alla brace e verdure
  7. 7. FESTE NAZIONALI • 24 Marzo: giorno della memoria, della verità e della giustizia • 2 Aprile: giorno dei veterani e dei caduti nella guerra di Malvinas • Aprile: festa dei funzionari statali • 20 giugno: giorno della bandiera FESTE CITTADINE• Febbraio/Marzo: Buenos Aires Tango• Marzo/Aprile: Ferìa del libro• Maggio: Arte Ba• 24 Giugno. Anniversario della morte di Carlos Gardel (noto tanghero)
  8. 8. COSTUMI E REGOLE DI COMPORTAMENTONelle Milonghe (locali dove si balla il tango) si utilizza il Cabeceo, un cennodel capo che l’uomo fa alla donna per invitarla a ballare. Le richieste verbalisono giudicate scortesi.Si usa offrire e bere matè a qualsiasi ora.Siesta tra le 13 e le 16
  9. 9. DOCUMENTI Necessario passaporto. Non è richiesto visto d’ingresso per soggiorni inferiori ai 3 mesi. Non è richiesto alcun tipo di vaccinazione Non è consentito l’ingresso e l’uscita dal paese con più di 10.000 dollari Usa contantiSICUREZZAMicro criminalità nelle aree metropolitane. Sconsigliatocircolare di notte nell’area periferica della città.Numero verde per i turisti con operatori plurilingue : 0800-999-5000Non è punito l’uso personale di droghe. Sanzioni superiori a 3anni per traffico e spaccio.Sanzioni penali per abusi sessuali o violenze contro minori La situazione sanitaria è soddisfacente.SANITA’ La febbre dengue è endemica del paese
  10. 10. AMBIENTEIn città si trova la riserva ecologica nel quartiere di Puerto Madero. E’ lapiù vasta area verde della città con i suoi 350 ettari di estensione. Con lavicinanza del Rio de la Plata, si sono sviluppate varie specie di flora efauna. In particolare alcune specie di animali: uccelli, mammiferi e rettili.A 10 km dalla metropoli si estende il delta del fiume Paranà: intricataragnatela di canali naturali e isolette ricche di vegetazione.
  11. 11. CLIMAClima temperato: la media delle temperature massime varia tra +30°C di Gennaio (che è il mesepiù caldo) e i +14°C di Luglio(il mese più freddo). Risente comunque delle influenze di vari venti,in particolare il Pampero (vento freddo umido) che proviene dal sud est asiaticoPiogge: sono più frequenti d’estate, autunno e primavera mentre l’inverno è la stagione più secca.La media annua è di 1200 mm.Tasso medio di umidità, in estate , è del 65% ma può arrivare anche al 95%. Mean Temperature oC Mean Total Rainfall Mean Number of Month Daily Daily (mm) Rain Days Minimum Maximum Jan 20.4 30.4 121.6 9 Feb 19.4 28.7 122.6 9 Mar 17.0 26.4 153.9 9 Apr 13.7 22.7 106.9 9 May 10.3 19.0 92.1 8 Jun 7.6 15.6 50.0 6 Jul 7.4 14.9 52.9 7 Aug 8.9 17.3 63.2 8 Sep 9.9 18.9 77.7 7 Oct 13.0 22.5 139.3 10 Nov 15.9 25.3 131.2 10 Dec 18.4 28.1 103.2 9
  12. 12. ITINERARI • San Telmo: quartiere storico della cittàNELLA CITTA’ • La Boca: quartiere operaio • Retìro: quartiere più lussuoso • Recoleta e Barrio Norte: uno dei quartieri più alla moda della città • Plaza de Mayo: centro di Buenos Aires da cui si dipartono diverse tipologie di percorsi di visita alla città • Palermo: quartiere turistico per eccellenza, diviso in 4 zone Palermo Hollywood e Soho – Palermo Chico - Las Canitas e La Imprenta – Los Bosques e Lagos de Palermo • Puerto Madero: quartiere della new architecture
  13. 13. OLTRE BUENOS AIRES LA PLATALa Plata è una città argentina di quasi 700.000 abitanti sorta a pochi chilometri didistanza dallo spettacolare Rio de La Plata, il gigantesco golfo sul quale si affaccianomolte altre importanti città argentine ed uruguaiane, e dal quale è separatadall’omonima località balneare di Mar de La Plata. Amministrativamente è capoluogodella provincia di Buenos Aires in quanto la capitale argentina, situata una cinquantinadi chilometri a nord-ovest di La Plata, è parte di un distretto federale a sestante.
  14. 14. STRUTTURE RICETTIVE Promuovere eventi, conferenze e congressi per fare di Buenos Aires la principale destinazione dell’America Latina, attraverso una rete di partnership che comprende: compagnie aeree, centri congressi, aziende della ristorazione e dei trasporti pubblici e privati.
  15. 15. HOTEL- APART HOTEL CONGRESO BUENOS AIRES- HOTEL LAS NACIONES• ubicati nei pressi di Plaza De Mayo (centro città)• 4 stelle• dotati di servizi per l’organizzazione di eventi• facilmente raggiungibili
  16. 16. ACCESSIBILITA’ AEREOPORTI• Ministro Pistarini/Ezeiza (EZE) Air France, Alitalia, American Airlines, British Airways KLM e LufthansaLH ecc•Aeroparque Metropolitano Jorge Newbery/Plaza de MayoALCUNE PROPOSTE DI VIAGGIO DALL’ITALIA:VOLI ROMA(FCO) – BUENOS AIRES (EZE)Andata Giovedi 07/02/2013ROMA(FCO) ORE 22:10 – BUENOS AIRES(EZE) ORE 08:10 (ALITALIA)Ritorno Domenica 10/02/2013BUENOS AIRES(EZE) ORE 14:15 – ROMA(FCO) ORE 07:10 (ALITALIA)VOLI AVVICINAMENTO PER ROMA(FCO) DA BARI(BRI)BARI – ROMA(FCO) GIOVEDI 07/02/2013 ORE 15:10 ARRIVO ORE 16:20 (ALITALIA)
  17. 17. STAZIONI FERROVIARIE•Estación de la Constitución•Estación Once•Estación Federico Lacroze•Estación RetiroTAXIREMIS, vetture in affitto con autistaAUTOBUS•URBANO (“colectivo”) con oltre 180 linee•EXTRAURBANO (“micros”)•SERVIZIO METROPOLITANO• El subte, dotata di sei linee sotterranee• Premetro, una linea di superficie che collega il nord con il suddella cittàTRASPORTO MARITTIMO• Le navi da crociera• I traghetti come il Buquebus

×