DIALETTO SI’DIALETTO NOIndagine sociolinguistica1
Questionariosomministrato agli alunni delleclassi quinte A/Bdel2° Circolo Didattico di MARANO DINAPOLIPLESSO “RANUCCI”2
LA MIA SCUOLA3
IL MIO PAESE4Marano di Napoli è un comune di58.938 abitanti in provincia di Napoli.Oggi la cittadina è parte integrantedel...
Ha una superficie di 15,5 chilometriquadrati per una densità abitativa di3.706,32 abitanti per chilometroquadrato. Sorge a...
Cenni anagrafici: Il comune di Marano diNapoli ha fatto registrare nel censimento del1991 una popolazione pari a 47.961abi...
Cenni geografici: Il territorio del comunerisulta compreso tra i 50 e i 382 metri sullivello del mare.Lescursione altimetr...
IL QUESTIONARIO►OBIETTIVO:Valutare il repertoriolinguistico della classe8
ALUNNI N. 3219 MASCHI 13 FEMMINE (di cui unaproveniente dall‟Ucraina)9
Situazione familiare► PADRESono tutti nativi di Napoli e provinciaUno proviene dalla Tunisia ed è da 20anni in ItaliaATTIV...
Soggiorno in altre regioni0510152025SI NO110123456789
FRATELLI - SORELLE024681012141618FRATELLI SORELLE FIGLI UNICI12
PARENTI IN CASA00.511.522.5NONNI ALTRI COMPON.Altri compon.:sorella con maritoe figlia13
QUALE LINGUA PARLINORMALMENTE?IN FAMIGLIA0510152025ITALIANO DIALETTO DIAL. EITAL.CON GLI AMICI051015202530ITALIANO DIALETT...
I TUOI GENITORI CON TE PARLANOITALIANO?05101520253035SI NO15
I TUOI GENITORIPARLANO IL DIALETTO?051015202530SI NO A VOLTECON CHI?0246810121416182016
Chi parla di più il dialetto?051015202530PADRE MADRE17
QUALE LINGUA SI PARLA NORMALMENTENEL TUO PAESE?0246810121416ITALIANO DIALETTO IT. E DIAL.18
ITALIANO – PERCHE’:Si comprende di piùE’ indice di buonaeducazione►QUALE LINGUAPREFERISCI?DIALETTO PERCHE’:E’ divertenteLo...
COME GIUDICHI CHI PARLA ILDIALETTO?►Chi parla in dialetto è scostumato e volgare►Significa essere Napoletani►E‟ indifferen...
SI: PERCHE’?Si conoscono parolenuove, leggende estorie napoletanesi può studiare lagrammatica deldialettoCi ricordiamo che...
COSA SIGNIFICANO QUESTEPAROLE22gguaie : GUAI lasse: LASCIA muòrzo: MORSOAggir: GIRA jammuncenne : ANDIAMOCENE ‘ncuollo: AD...
TRADUCI IN DIALETTO LOCALELE SEGUENTI FORME05101520253023La maggior parte degli alunni non ha avuto difficoltà per le paro...
TRADUCI IN DIALETTO0246810121416 voglio andare da miasorellai nonni parlano con ibambiniieri io e il mio amicoabbiamo mari...
TRADUCI I SEGUENTI PROVERBIDIALETTALI IN ITALIANO1. Chi se guarda „o ssujonon fa male a nisciuno2. Nisciuno te dice: lavat...
TRADUCI I SEGUENTI PROVERBIDIALETTALI IN ITALIANO05101520251 2 3 426Il secondo proverbio è maggiormente usato, evidentemen...
CONCLUSIONIGli alunni si sono divertiti molto nel rispondereal questionario e nel discutere le rispostedate.Hanno sperimen...
ConclusioniNei giorni seguenti alla somministrazione delquestionario, si sono dati da fare nellaricerca, su testi, su inte...
ConclusioniInoltre, su richiesta degli alunni e di alcunigenitori, ho cominciato a leggere in classe“PINOCCHIO IN LINGUA N...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Dialetto si’ dialetto no

728 views

Published on

Lavoro con alunni della scuola Primaria

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
728
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Dialetto si’ dialetto no

  1. 1. DIALETTO SI’DIALETTO NOIndagine sociolinguistica1
  2. 2. Questionariosomministrato agli alunni delleclassi quinte A/Bdel2° Circolo Didattico di MARANO DINAPOLIPLESSO “RANUCCI”2
  3. 3. LA MIA SCUOLA3
  4. 4. IL MIO PAESE4Marano di Napoli è un comune di58.938 abitanti in provincia di Napoli.Oggi la cittadina è parte integrantedellagglomerato urbano di Napoli.
  5. 5. Ha una superficie di 15,5 chilometriquadrati per una densità abitativa di3.706,32 abitanti per chilometroquadrato. Sorge a 151 metri sopra illivello del mare.5
  6. 6. Cenni anagrafici: Il comune di Marano diNapoli ha fatto registrare nel censimento del1991 una popolazione pari a 47.961abitanti. Nel censimento del 2001 ha fattoregistrare una popolazione pari a 57.448abitanti, mostrando quindi nel decennio1991 - 2001 una variazione percentuale diabitanti pari al 19,78%.6
  7. 7. Cenni geografici: Il territorio del comunerisulta compreso tra i 50 e i 382 metri sullivello del mare.Lescursione altimetrica complessiva risultaessere pari a 332 metri.7
  8. 8. IL QUESTIONARIO►OBIETTIVO:Valutare il repertoriolinguistico della classe8
  9. 9. ALUNNI N. 3219 MASCHI 13 FEMMINE (di cui unaproveniente dall‟Ucraina)9
  10. 10. Situazione familiare► PADRESono tutti nativi di Napoli e provinciaUno proviene dalla Tunisia ed è da 20anni in ItaliaATTIVITA’ LAVORATIVA02468101214CONTADINOLIBERO…COMMERCI…OPERAIOIMPIEGATOSENZA…10► MADRESono tutte native di Napoli e provinciaUna proviene dall‟Ucraina, è da 11anni in Italia e non è sposataATTIVITA’ LAVORATIVA05101520
  11. 11. Soggiorno in altre regioni0510152025SI NO110123456789
  12. 12. FRATELLI - SORELLE024681012141618FRATELLI SORELLE FIGLI UNICI12
  13. 13. PARENTI IN CASA00.511.522.5NONNI ALTRI COMPON.Altri compon.:sorella con maritoe figlia13
  14. 14. QUALE LINGUA PARLINORMALMENTE?IN FAMIGLIA0510152025ITALIANO DIALETTO DIAL. EITAL.CON GLI AMICI051015202530ITALIANO DIALETTO GERGOGIOV.14
  15. 15. I TUOI GENITORI CON TE PARLANOITALIANO?05101520253035SI NO15
  16. 16. I TUOI GENITORIPARLANO IL DIALETTO?051015202530SI NO A VOLTECON CHI?0246810121416182016
  17. 17. Chi parla di più il dialetto?051015202530PADRE MADRE17
  18. 18. QUALE LINGUA SI PARLA NORMALMENTENEL TUO PAESE?0246810121416ITALIANO DIALETTO IT. E DIAL.18
  19. 19. ITALIANO – PERCHE’:Si comprende di piùE’ indice di buonaeducazione►QUALE LINGUAPREFERISCI?DIALETTO PERCHE’:E’ divertenteLo parlano gli amiciE’ la lingua del miopaeseCi si fa comprendereda chi non parlal’italiano19051015202530ITALIANO DIALETTO
  20. 20. COME GIUDICHI CHI PARLA ILDIALETTO?►Chi parla in dialetto è scostumato e volgare►Significa essere Napoletani►E‟ indifferente►E‟ antipatico►Mi dà fastidio20
  21. 21. SI: PERCHE’?Si conoscono parolenuove, leggende estorie napoletanesi può studiare lagrammatica deldialettoCi ricordiamo chesiamo di Napoli►GRADIRESTIL‟INSEGNAMENTO DELDIALETTO A SCUOLA?NO: PERCHE’?L‟insegnante non deveparlare in dialetto perchénon è una linguaE‟ difficile da capireNon sembra di essere ascuola2105101520SI NO
  22. 22. COSA SIGNIFICANO QUESTEPAROLE22gguaie : GUAI lasse: LASCIA muòrzo: MORSOAggir: GIRA jammuncenne : ANDIAMOCENE ‘ncuollo: ADDOSSOAbbuschene: SONO PICCHIATI culata : FARE IL BUCATO o DARE UNASPINTA CON IL SEDERE acèvere: ACERBOLe parole: guai – morso – andiamocene – addosso sono state compresedalla maggior parte degli alunniPer i termini: lascia – gira – sono picchiati – fare il bucato – acerbo sonostate riscontrate molte difficoltà; nonostante siano anche state lettedall‟insegnante, solo 3 alunni le hanno tradotte
  23. 23. TRADUCI IN DIALETTO LOCALELE SEGUENTI FORME05101520253023La maggior parte degli alunni non ha avuto difficoltà per le parole piùconosciute. Il mallo, invece, non sapevano cosa fosse e il letame lohanno confuso con “lota”, cioè fango. Sono infatti termini che nonsentono spesso.
  24. 24. TRADUCI IN DIALETTO0246810121416 voglio andare da miasorellai nonni parlano con ibambiniieri io e il mio amicoabbiamo marinato lascuolaQuando nevica allamontagna, i lupiscendono alla campagna24Poiché sono bambini di 10 anni, credo che marinare la scuola non entriancora nel loro “vocabolario”. Infatti gli unici due che hanno risposto hannofratelli e sorelle più grandi!
  25. 25. TRADUCI I SEGUENTI PROVERBIDIALETTALI IN ITALIANO1. Chi se guarda „o ssujonon fa male a nisciuno2. Nisciuno te dice: lavate „afaccia ca pare meglio „eme3. „O pesce fete d‟ „a capa4. Mazze e panelle fanno „efiglie belle, panelle senzamazze fanno „e figliepazzeChi cura le sue cose nonfa male a nessunoNessuno ti dice: lavati lafaccia in modo dasembrare più bello di meIl pesce puzza dalla testaMazze e pane rendono lefiglie belle, pane senzamazze rendono le figliepazze25
  26. 26. TRADUCI I SEGUENTI PROVERBIDIALETTALI IN ITALIANO05101520251 2 3 426Il secondo proverbio è maggiormente usato, evidentemente, soprattutto incasa.Fatto per me importante, però è che, chi in genere parla più correntementeil napoletano anche in classe, non è riuscito a tradurrele frasi non comprendendone il significato!
  27. 27. CONCLUSIONIGli alunni si sono divertiti molto nel rispondereal questionario e nel discutere le rispostedate.Hanno sperimentato quanto sia difficilescrivere in dialetto, ma il poterloparlare, almeno una volta, a scuola, li hafatti sentire, stranamente, imbarazzati!?27
  28. 28. ConclusioniNei giorni seguenti alla somministrazione delquestionario, si sono dati da fare nellaricerca, su testi, su internet, presso nonni eparenti, di una serie di proverbi indialetto, cosicchè con l‟ins. di Italiano (ioinsegno matematica e Inglese) si èconcordato la produzione di un fascicoletto-raccolta dei Proverbi napoletani piùsignificativi per i bambini.28
  29. 29. ConclusioniInoltre, su richiesta degli alunni e di alcunigenitori, ho cominciato a leggere in classe“PINOCCHIO IN LINGUA NAPOLETANA” diRoberto d‟Ajello, ed. Grimaldi &C., alternandolo con la versione inglesehttp://www139.pair.com/read/C_Collodi/The_Adventures_of_Pinocchio/Davvero una bella esperienza!!!!!!!!!!!!!129

×