Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Analisi Transazionale, un nuovo strumento per agilisti

207 views

Published on

Slide utilizzate nel workshop "Analisi Transazionale per Agilisti" alla Torino Agile Conference 2018

  • Be the first to comment

Analisi Transazionale, un nuovo strumento per agilisti

  1. 1. Analisi Transazionale un nuovo strumento per Agilisti Valentina Pieroni, Marco Perrando, Andrea Torino Rodriguez 3 febbraio 2018
  2. 2. Chi siamo Valentina Pieroni valentinapieroni@gmail.com https://www.linkedin.com/in/valentina-pieroni/ Marco Perrando marco.perrando@gmail.com https://www.linkedin.com/in/marcoperrando/ @marcoperrando Andrea Torino Rodriguez rodryz@gmail.com https://www.linkedin.com/in/andrearodriguez/ @agilerod
  3. 3. A volte un team di persone capaci, volenterose e preparate fallisce.
  4. 4. “Gli individui e le interazioni più che i processi e gli strumenti”
  5. 5. Sommario L’Analisi Transazionale Divertiamoci un po’ Conclusioni
  6. 6. Analisi Transazionale
  7. 7. Eric Berne 1910 - 1970
  8. 8. Analisi Transazionale Una teoria della Personalità Una teoria della Comunicazione Una teoria dello Sviluppo Infantile
  9. 9. Modello degli Stati dell’Io G A B Genitore Adulto Bambino
  10. 10. Uno stato dell’io è un insieme di comportamenti, pensieri ed emozioni tra loro collegati
  11. 11. GAB – Adulto Se io mi comporto penso e sento in relazione a ciò che sta avvenendo intorno a me qui e ora, utilizzando tutte le risorse a mia disposizione quale persona adulta. Si dice che sono nello stato dell’Io Adulto G A B
  12. 12. GAB – Genitore Talvolta posso comportarmi, pensare e sentire in modi che sono una copia di quelli dei miei genitori, o di altre persone che sono state per me delle figure genitoriali. In questi casi si dice che sono nello stato dell’Io Genitore G A B
  13. 13. GAB – Bambino Altre volte posso tornare a modi di comportamento, di pensiero e di emozione che utilizzavo quando ero bambino. Si dice allora che sono nello stato dell’Io Bambino G A B
  14. 14. Diagnosi comportamentale Parole Tono di voce Gesti Atteggiamenti del corpo Espressioni facciali
  15. 15. I due tipi del Genitore GN GAGENITORE NORMATIVO GENITORE AFFETTIVO
  16. 16. Genitore Normativo – GN Norme Regole Valori Permessi Atteggiamenti e messaggi di natura proibitiva o imperativa GN GA
  17. 17. Genitore Affettivo – GA Nutre Protegge Cura Atteggiamenti e messaggi di natura supportiva o permissiva GN GA
  18. 18. I due tipi del Bambino BA BLBAMBINO ADATTATO BAMBINO LIBERO
  19. 19. Bambino Libero – BL Privo di condizionamenti Emozioni Pensiero libero Spontaneità Si manifesta attraverso forme autonome di comportamento BA BL
  20. 20. Bambino Adattato – BA Segue le regole trasmesse dai genitori o trasmesse dalla società Comportamenti soggetti all’influenza Genitoriale BA BL
  21. 21. L’Adulto – A Afferra l’insieme della realtà, registra fatti, li seleziona secondo criteri obiettivi, li confronta con quello che dicono gli altri stati dell’Io, li combina con altre informazioni e ne deduce un’azione realistica adatta alla situazione A
  22. 22. Divertiamoci un po’
  23. 23. Un piccolo approfondimento
  24. 24. Ancora sul Genitore GN+ GA+ GN- GA-
  25. 25. Genitore Normativo POSITIVO – GN+ Protettivo Strutturante Autorevole Da direttive adeguate alle circostanze Difende le proprie posizioni senza svalutare quelle altrui GN+ GA+ GN- GA-
  26. 26. Genitore Normativo NEGATIVO – GN- Ipercritico Svalutante Persecutore Moralista Autoritario Per difendere le proprie posizioni sminuisce e critica l’interlocutore GN+ GA+ GN- GA-
  27. 27. Genitore Affettivo POSITIVO – GA+ Rileva bisogni e motivazioni Aiuta sostiene Ha la capacità di prendersi cura di se e degli altri GN+ GA+ GN- GA-
  28. 28. Genitore Affettivo NEGATIVO – GA- Svaluta l’autonomia Si sostituisce Tendenza alla demagogia Previene la richiesta di aiuto GN+ GA+ GN- GA-
  29. 29. Ancora sul BAMBINO BA+ BL+ BA- BL-
  30. 30. Bambino Adattato POSITIVO – BA+ Socialmente Adeguato Flessibile Convive senza frustrazioni Ben integrato Automatismi influenzati dal Genitore che facilitano la relazione BA+ BL+ BA- BL-
  31. 31. Bambino Adattato NEGATIVO – BA- Iperadattato Sottomesso Dipendente Incapace di soddisfare i suoi bisogni Succube Compiacente Piagnucoloso Evita il conflitto. Oppure… BA+ BL+ BA- BL-
  32. 32. Bambino Adattato NEGATIVO – BA- Ribelle Urla Insiste Deve mettersi in mostra Fa il furbo BA+ BL+ BA- BL-
  33. 33. Bambino Libero POSITIVO – BL+ Spontaneo Creativo Esprime le emozioni Esprime i bisogni Capacità di espressione diretta di se stesso BA+ BL+ BA- BL-
  34. 34. Bambino Libero NEGATIVO – BL- Impulsivo Agisce senza valutare l’ambiente Fuori luogo Offende senza accorgersene Può far male Può farsi male BA+ BL+ BA- BL-
  35. 35. Il modello funzionale BA+ BL+ BA- BL- A GN+GA+ GN- GA-
  36. 36. Conclusioni...
  37. 37. “Gli individui e le interazioni più che i processi e gli strumenti”
  38. 38. Persone, Team & A.T. Consapevolezza ≠ manipolazione
  39. 39. Persone, Team & A.T. buoni propositi...
  40. 40. pessimi risultati...
  41. 41. per non chiamare lui... Persone, Team & A.T.
  42. 42. Persone, Team & A.T. Dinamiche viste da un altro punto di vista
  43. 43. Persone, Team & A.T.
  44. 44. Persone, Team & A.T.
  45. 45. Persone, Team & A.T. Ruoli visti da un altro punto di vista
  46. 46. Persone, Team & A.T. BA+ BL+ BA- BL- A GN+GA+ GN- GA- vs
  47. 47. Persone, Team & A.T. Sistemi visti da un altro punto di vista
  48. 48. Persone, Team & A.T.
  49. 49. Persone, Team & A.T. “Le organizzazioni non esistono in natura, le Persone si…”
  50. 50. Persone, Team & A.T. Ma anche singolarmente...
  51. 51. Persone, Team & A.T. riconoscere ambito e confini di una interazione sociale...
  52. 52. Persone, Team & A.T. ...può far comodo!
  53. 53. Persone, Team & A.T. Applica e tienici aggiornati!
  54. 54. Persone, Team & A.T. Domande?

×