Successfully reported this slideshow.

Viaggio attraverso il cloud come costruire architetture web scalabili e robuste con aws

1,270 views

Published on

In questa presentazione spiegheremo come disegnare architetture elastiche e affidabili su AWS, usando le architetture web come punto di riferimento. Verranno anche coperti aspetti di scalabilità, sicurezza, gestione delle applicazioni e copertura globale.

Published in: Technology
  • Be the first to comment

Viaggio attraverso il cloud come costruire architetture web scalabili e robuste con aws

  1. 1. Come costruire architetture web scalabili e robuste Danilo Poccia – Solution Architect
  2. 2. Nicola Previati – previati@amazon.com Mario Vetrano – mvetrano@amazon.com
  3. 3. I tuoi feedback sono importanti Raccontaci: Cosa ti piace , cosa non ti piace Cosa vorresti ascoltare durante questi webinar Quali servizi vorresti vedere offerti da AWS
  4. 4. Mission di AWS Permettere ad Aziende e Sviluppatori di creare applicazioni complesse e scalabili attraverso l’utilizzo di servizi web*. *Quello che oggi viene comunemente chiamato “cloud”
  5. 5. Utility computing
  6. 6. Utility Computing On demand Paghi per quanto utilizzi Uniforme Disponibile
  7. 7. On demand Uniforme Disponibile Utility Computing Paghi per quanto utilizzi
  8. 8. Compute Storage Security Scaling Database Networking Monitoring Messaging Workflow DNS Load Balancing BackupCDN On demand Uniforme Disponibile Utility Computing Paghi per quanto utilizzi
  9. 9. Una Copertura Globale Region US-WEST (N. California) EU-WEST (Ireland) ASIA PAC (Tokyo) ASIA PAC (Singapore) US-WEST (Oregon) SOUTH AMERICA (Sao Paulo) US-EAST (Virginia) GOV CLOUD ASIA PAC (Sydney)
  10. 10. Availability Zone Una Copertura Globale
  11. 11. Edge Location Dallas(2) St.Louis Miami JacksonvilleLos Angeles (2) Palo Alto Seattle Ashburn(2) Newark New York (3) Dublin London(2) Amsterdam(2) Stockholm Frankfurt(2) Paris(2) Singapore(2) Hong Kong(2) Tokyo(2) Sao Paulo South Bend San Jose Osaka Milan Sydney Una Copertura Globale Seoul Mumbai Chennai
  12. 12. Una ricca console di management
  13. 13. Capacità IT necessaria con sistemi tradizionali Capacità Elastica Capacità Tempo Le tue esigenze IT
  14. 14. Accendi e Spegni Crescita Rapida Picchi Variabili Picchi non Prevedibili Capacità Elastica
  15. 15. Accendi e Spegni Crescita Rapida Picchi non PrevedibiliPicchi Variabili Spreco di risorse Cliente non soddisfatto Capacità Elastica
  16. 16. Capacità Elastica Capacità IT necessaria con sistemi tradizionali Le tue esigenze IT Tempo Capacità Capacità Elastica
  17. 17. Crescita RapidaAccendi e Spegni Picchi non PrevedibiliPicchi Variabili Capacità Elastica
  18. 18. 503 Service Temporarily Unavailable The server is temporarily unable to service your request due to maintenance downtime or capacity problems. Please try again later.
  19. 19. 503 Service Temporarily Unavailable The server is temporarily unable to service your request due to maintenance downtime or capacity problems. Please try again later.
  20. 20. Da una istanza…
  21. 21. …a migliaia di istanze
  22. 22. Tempo: +00h <10 core Capacità Elastica Numero di Core
  23. 23. Tempo: +24h >1500 core Capacità Elastica Numero di Core
  24. 24. Tempo: +72h <10 cores Capacità Elastica Numero di Core
  25. 25. Tempo: +120h >600 cores Capacità Elastica Numero di Core
  26. 26. Cosa vogliono gli utenti…
  27. 27. Cosa vogliono gli utenti… Una navigazione rapida e veloce
  28. 28. Cosa vogliono gli utenti… Una navigazione rapida e veloce Un sito sempre disponibile ed accessibile
  29. 29. Cosa vogliono gli utenti… Una navigazione rapida e veloce Un sito sempre disponibile ed accessibile Una applicazione personalizzata e ricca di contenuti
  30. 30. Cosa vogliono gli utenti… Una navigazione rapida e veloce Un sito sempre disponibile ed accessibile Una applicazione personalizzata e ricca di contenuti Nuove funzionalità introdotte spesso e rapidamente
  31. 31. Architetture web scalabili e robuste Una navigazione rapida e veloce Un sito sempre disponibile ed accessibile Una applicazione personalizzata e ricca di contenuti Nuove funzionalità introdotte spesso e rapidamente
  32. 32. Come?
  33. 33. Architetture web scalabili e robuste
  34. 34. Regola 2: Servire le richieste velocemente Regola 1: Servire tutte le richieste web Regola 3: Gestire richieste a qualsiasi scala Regola 4: Semplificare l’architettura con i servizi Regola 5: Automatizzare la gestione operativa Regola 6: Sfruttare le unicità del Cloud
  35. 35. DNS Applicazione Dati Regola 1: Servire tutte le richieste web a) Fate in modo che le richieste raggiungano la vostra applicazione
  36. 36. DNS Applicazione DatiRichieste Regola 1: Servire tutte le richieste web a) Fate in modo che le richieste raggiungano la vostra applicazione
  37. 37. DNS Applicazione DatiRichieste Regola 1: Servire tutte le richieste web a) Fate in modo che le richieste raggiungano la vostra applicazione
  38. 38. DNS Applicazione DatiRichieste …tutto quello che sta dietro diventa irrilevante Se i Client non riescono a risolvere il vostro indirizzo … Regola 1: Servire tutte le richieste web a) Fate in modo che le richieste raggiungano la vostra applicazione
  39. 39. DNS Applicazione DatiRichieste “SLA per Disponibilità al 100%” Route53 Funzionalità Dettegli Globale Grazie alla distribuzione delle edge location AWS sul globo garantisce una risoluzione dei nomi veloce ed affidabile Scalabile Scalabilità automatica in base al volume di query Routing basato sulla latenza Supporta la risoluzione degli endpoint in base alla latenza, rendendo possibile la distribuzione delle applicazioni su più Region Integrato L’integrazione nativa con gli altri servizi AWS permette a Route 53 di operare come punto d’ingresso verso ELB, EC3 ed S3 Sicuro L’integrazione nativa con IAM consente un controllo granulare sull’accesso ai record DNS http://aws.amazon.com/route53/sla Regola 1: Servire tutte le richieste web a) Fate in modo che le richieste raggiungano la vostra applicazione
  40. 40. DNS Applicazione DatiRichieste a) Fate in modo che le richieste raggiungano la vostra applicazione b) Fate in modo che le richieste vengano processate all’arrivo Route53 Regola 1: Servire tutte le richieste web
  41. 41. Region Elastic Load Balancer Region Availability Zone Availability Zone Availability Zone Availability Zone Route53 Elastic load balancing Multi-availability zone Multi-region DNS Applicazione DatiRichieste a) Fate in modo che le richieste raggiungano la vostra applicazione b) Fate in modo che le richieste vengano processate all’arrivo Regola 1: Servire tutte le richieste web
  42. 42. Region DNS Applicazione DatiRichieste a) Fate in modo che le richieste raggiungano la vostra applicazione b) Fate in modo che le richieste vengano processate all’arrivo c) Fate in modo di fornire i dati in risposta alle richieste Elastic Load Balancer Region Availability Zone Availability Zone Availability Zone Availability Zone Route53 Regola 1: Servire tutte le richieste web
  43. 43. Region Elastic Load Balancer Route53 Region Availability Zone Availability Zone Availability Zone Availability Zone Multi-AZ RDS (Master-slave) Inter-region replication Read-replica DNS Applicazione DatiRichieste a) Fate in modo che le richieste raggiungano la vostra applicazione b) Fate in modo che le richieste vengano processate all’arrivo c) Fate in modo di fornire i dati in risposta alle richieste Regola 1: Servire tutte le richieste web
  44. 44. Regola 2: Servire le richieste velocemente Regola 1: Servire tutte le richieste web Regola 3: Gestire richieste a qualsiasi scala Regola 4: Semplificare l’architettura con i servizi Regola 5: Automatizzare la gestione operativa Regola 6: Sfruttare le unicità del Cloud
  45. 45. Regola 2: Servire le richieste velocemente
  46. 46. Regola 2: Servire le richieste velocemente a) Scegliete il percorso più veloce Region A Route53 Region B Richiesta
  47. 47. Regola 2: Servire le richieste velocemente a) Scegliete il percorso più veloce Region A Route53 Region B 16ms 92ms Richiesta
  48. 48. Region A Route53 Region B 16ms 92ms Richiesta a) Scegliete il percorso più veloce Regola 2: Servire le richieste velocemente
  49. 49. Region A Route53 Region B 16ms Richiesta Il DNS seleziona la Region A a) Scegliete il percorso più veloce Regola 2: Servire le richieste velocemente
  50. 50. a) Scegliete il percorso più veloce b) Alleggerite gli application server London Milan NY Contenuti serviti da S3 /images/* 3 Contenuti serviti da EC2 *.php 2 CNAME singolo www.miosito.com 1 CloudFront Content Delivery Network (CDN) globale che permette una facile distribuzione dei contenuti agli utenti finali garantendo bassa latenza, alta velocità di trasferimento dati e nessun commitment di utilizzo. Regola 2: Servire le richieste velocemente
  51. 51. Senza CloudFront I web/application server su EC2 assorbono il carico di traffico generato dalle richieste degli utenti a) Scegliete il percorso più veloce b) Alleggerite gli application server Regola 2: Servire le richieste velocemente
  52. 52. Con CloudFront Il carico dovuto alle richieste degli utenti viene assorbito da CloudFront, mentre i cluster EC2 possono fare down scale Offload Scale Down a) Scegliete il percorso più veloce b) Alleggerite gli application server Regola 2: Servire le richieste velocemente
  53. 53. ResponseTime ServerLoad ResponseTime Server Load ResponseTime Server Load Senza CDN Con CDN per contenuti statici Con CDN per contenuti statici e dinamici Offload Scale Down a) Scegliete il percorso più veloce b) Alleggerite gli application server Regola 2: Servire le richieste velocemente
  54. 54. a) Scegliete il percorso più veloce b) Alleggerite gli application server c) Usate la cache dove potete ElastiCache Mette a disposizione un livello di caching compatibile con Memcached Permette di servire sia i contenuti con accesso frequente che quelli con richieste sporadiche tramite un cluster di cache scalabile Permette di ridurre il carico di lavoro dei database e di altri server nell’infrastruttura Regola 2: Servire le richieste velocemente
  55. 55. a) Scegliete il percorso più veloce b) Alleggerite gli application server c) Usate la cache dove potete d) Ottenete latenze dell’ordine dei millisecondi nei casi in cui conta Scala PerformanceQuerysulDatabase Consistenza desiderata, predicibilità Regola 2: Servire le richieste velocemente
  56. 56. Aumentando la scala dell’applicazione le performance decrescono a) Scegliete il percorso più veloce b) Alleggerite gli application server c) Usate la cache dove potete d) Ottenete latenze dell’ordine dei millisecondi nei casi in cui conta Scala PerformanceQuerysulDatabase Consistenza desiderata, predicibilità Regola 2: Servire le richieste velocemente
  57. 57. Problemi di gestione Data sharding Data caching Provisioning Cluster management Fault management Aumentando la scala dell’applicazione le performance decrescono a) Scegliete il percorso più veloce b) Alleggerite gli application server c) Usate la cache dove potete d) Ottenete latenze dell’ordine dei millisecondi nei casi in cui conta Scala PerformanceQuerysulDatabase Consistenza desiderata, predicibilità Regola 2: Servire le richieste velocemente
  58. 58. Performance delle Query con Dynamo DB Performance delle Query con DB relazionali DynamoDB Bassa latenza Larga scala Nessun onere amministrativo Performance predicibili a) Scegliete il percorso più veloce b) Alleggerite gli application server c) Usate la cache dove potete d) Ottenete latenze dell’ordine dei millisecondi nei casi in cui conta Scala PerformanceQuerysulDatabase Regola 2: Servire le richieste velocemente
  59. 59. Latenza media dell’ordine dei millisecondi lato server Utilizza dischi allo stato solido ed è costruito per mantenere latenze consistenti e veloci su ogni scala d’utilizzo Performance delle Query con Dynamo DB DynamoDB Bassa latenza Larga scala Nessun onere amministrativo Performance predicibili a) Scegliete il percorso più veloce b) Alleggerite gli application server c) Usate la cache dove potete d) Ottenete latenze dell’ordine dei millisecondi nei casi in cui conta Scala PerformanceQuerysulDatabase Regola 2: Servire le richieste velocemente
  60. 60. Regola 2: Servire le richieste velocemente Regola 1: Servire tutte le richieste web Regola 3: Gestire richieste a qualsiasi scala Regola 4: Semplificare l’architettura con i servizi Regola 5: Automatizzare la gestione operativa Regola 6: Sfruttare le unicità del Cloud
  61. 61. Regola 3: Gestire richieste a qualsiasi scala a) Effettuate Scale up Scalare in verticale da $0.02/ora Unità di base per la capacità di calcolo Diverse opzioni per CPU, memoria e dischi locali 17 tipologie di istanze già disponibili, dalla micro fino alle cluster compute o istanze con supporto SSD Effettuate Scale up con Elastic Compute Cloud (EC2)
  62. 62. a) Effettuate Scale up b) Effettuate Scale out Trigger auto-scaling policy as-create-auto-scaling-group MyGroup --launch-configuration MyConfig --availability-zones eu-west-1a --min-size 4 --max-size 200 Auto-scaling Permette il ridimensionamento automatico di cluster di calcolo in base a trigger definibili Regola 3: Gestire richieste a qualsiasi scala
  63. 63. Manuale Tramite chiamata alle API o CLI per lanciare/terminare istanze; bisogna solo specificare la varizione in +/- nella capacità di calcolo Schedulato Effettuate Scale up/down schedulati su base di data e ora In base a trigger Scalate la capacità di calcolo in risposta ad allarmi pre configurati su attività di monitoraggio in tempo reale Ribilaciamento automatico Le istanze vengono automaticamente avviate/terminate per assicurare criteri di bilanciamento definiti fra diverse AZ a) Effettuate Scale up b) Effettuate Scale out Regola 3: Gestire richieste a qualsiasi scala
  64. 64. Manuale Tramite chiamata alle API o CLI per lanciare/terminare istanze; bisonga solo specificare la varizione in +/- nella capacità di calcolo Schedulato Effettuate Scale up/down schedulati su base di data e ora In base a trigger Scalate la capacità di calcolo in risposta ad allarmi pre configurati su attività di monitoraggio in tempo reale Ribilaciamento automatico Le istanze vengono automaticamente avviate/terminate per assicurare criteri di bilanciamento definiti fra diverse AZ Scalate la capacità manualmente in modo preventivo Es: prima di un evento marketing aggiungiere 10 istanze aggiuntive per supportare il traffico addizionale Scalate la capacità in modo regolare e programmato Es: scalare da 0 a 2 istanze ogni notte per processare i messaggi nella coda SQS e nuovamente da 2 a 0 istanze a fine lavoro Sclate in modo dinamico in base a metriche personalizzate ES: in base alla lunghezza di una coda SQS, carico medio della CPU, latenza ELB Scalate per mantenere la capacità di calcolo fra AZ ES: Mantenere invariata la disponibilità di istanze nel caso una AZ diventi indisponibile a) Effettuate Scale up b) Effettuate Scale out Regola 3: Gestire richieste a qualsiasi scala
  65. 65. a) Effettuate Scale up b) Effettuate Scale out c) Componete la scalabilità Elastic Block Store Fino a 4000 Provisioned IOPS per ogni volume EBS Performance predicibili per workload intensivi come i database DynamoDB Performance predicibili in lettura/scrittura definibili a livello di singola tabella Scalabilità e predicibilità gestibili via API e Console web Regola 3: Gestire richieste a qualsiasi scala
  66. 66. “AWS ci ha dato la flessibilità di portare online un massiccio quantitativo di risorse in un breve arco temporale, consentendoci anche di farlo con agevolezza dal punto di vista operativo. AWS è senza dubbio il Cloud Provide di riferimento per Shazam” Jason Titus, CTO DynamoDB: Più di 500,000 scritture al secondo Amazon EMR: Più di 1 milione di scritture per secondo
  67. 67. Regola 2: Servire le richieste velocemente Regola 1: Servire tutte le richieste web Regola 3: Gestire richieste a qualsiasi scala Regola 4: Semplificare l’architettura con i servizi Regola 5: Automatizzare la gestione operativa Regola 6: Sfruttare le unicità del Cloud
  68. 68. Sul vostro Business 70% Infrastruttura in “casa” 30% Per la gestione e manutenzione delle infrastrutture Regola 4: Semplificare l’architettura con i servizi
  69. 69. Infrastruttura nel Cloud AWS Sul vostro Business Più tempo per focalizzarsi sul vostro business Configurare gli asset nel Cloud 70% 30%70% Infrastruttura in “casa” 30% Per la gestione e manutenzione delle infrastrutture Regola 4: Semplificare l’architettura con i servizi
  70. 70. Relational Database Service Database-as-a-Service Senza installare o gestire le istanze di database Configurazioni scalabili e in alta affidabilità DynamoDB Database NoSQL con throughput definito Bassa latenza, alte prestazioni Architettura distribuita in alta affidabilità Usare RDS per i database Usare DynamoDB per database chiave- valore a bassa latenza Regola 4: Semplificare l’architettura con i servizi
  71. 71. Amazon SQS Task da processare Risultati ottenuti Amazon SQS Messaggistica a code affidabile e scalabile per scambiare messaggi tra istanze Task A Task B (Auto-scaling) Task C 2 3 1 Simple Workflow Coordinare attività tra applicazioni in modo affidabile Risorse all’interno o all’esterno di AWS Gestisce lo stato in architetture complesse e distribuite Porta workflow e processi complessi nel Cloud con SWF Messaggistica a code affidabile, senza installare nulla Regola 4: Semplificare l’architettura con i servizi
  72. 72. Cloud Search Un motore di ricerca elastico basato sul motore Amazon A9 Un servizio gestito con funzionalità avanzate Scala automaticamente Document Server Risultati Search Server Un motore di ricerca pronto senza dover installare nulla Analizza grandi volumi di dati in modo efficiente con EMR Elastic MapReduce Un cluster Hadoop elastico Integrato con S3 e DynamoDB Script di analisi con Hive e Pig Può usare istanze spot per ottimizzare i costi Regola 4: Semplificare l’architettura con i servizi
  73. 73. “Amazon CloudSearch ci ha permesso di fornire nuove funzionalità di ricerca. I nostri clienti possono ora trovare quello che cercano più velocemente e più semplicemente di prima… …Abbiamo evitato molti mesi di implementazione e sviluppo usando Amazon Cloudsearch” Don MacAskill CEO & Chief Geek SmugMug
  74. 74. Regola 2: Servire le richieste velocemente Regola 1: Servire tutte le richieste web Regola 3: Gestire richieste a qualsiasi scala Regola 4: Semplificare l’architettura con i servizi Regola 5: Automatizzare la gestione operativa Regola 6: Sfruttare le unicità del Cloud
  75. 75. Compute Storage Security Scaling Database Networking Monitoring Messaging Workflow DNS Load Balancing BackupCDN Regola 5: Automatizzare la gestione operativa a) Tutto in AWS è programmabile Accedi tramite CLI, API o Console Raggiungi rapidamente il massimo livello di automazione
  76. 76. Regola 5: Automatizzare la gestione operativa a) Tutto in AWS è programmabile b) Deployment con un solo “click” CloudFormation Crea uno “stack” in automatico Un framework per automatizzare le risorse AWS Funzionalità Descrizione Piattaforme supportate Le risorse AWS, da EC2 allo IAM Creazione delle risorse Crea le risorse AWS e aggiorna sullo stato di avanzamento Dichiarativo Descrivi lo stack con una sintassi JSON che puoi mettere sotto “source control” Personalizzabile Accetta parametri nella creazione di uno stack
  77. 77. Regola 5: Automatizzare la gestione operativa a) Tutto in AWS è programmabile b) Deployment con un solo “click” c) Disegna per l’alta affidabilità con procedure di “auto riparazione” Personalizza l’avvio delle istanze L’istanza può configurarsi dinamicamente chiedendosi all’avvio “cosa devo fare?” Gestisce la capacità delle istanze Le istanze non funzionanti sono sostituite nel gruppo Monitora cosa accade, crea allarmi che attivano azioni correttive Metriche standard o custom su cui creare allarmi Rispondi con azioni che automatizzano la gestione Avvio Auto Scaling CloudWatch
  78. 78. Regola 5: Automatizzare la gestione operativa a) Tutto in AWS è programmabile b) Deployment con un solo “click” c) Disegna per l’alta affidabilità con procedure di “auto riparazione”
  79. 79. Regola 2: Servire le richieste velocemente Regola 1: Servire tutte le richieste web Regola 3: Gestire richieste a qualsiasi scala Regola 4: Semplificare l’architettura con i servizi Regola 5: Automatizzare la gestione operativa Regola 6: Sfruttare le unicità del Cloud
  80. 80. Regola 6: Sfruttare le unicità del Cloud a) Ottimizza i costi con il tipo di istanza migliore
  81. 81. Istanze Unix/Linux a partire da $0.02/ora Paghi solo quello che usi Flessibilità e costi ridotti Nessun costo inizale o contratti a lungo termine Casi d’Uso: Applicazioni con carico impredicibile o a breve termine Ambienti di sviluppo o test Istanze On-demand Ad 1 o 3 anni Paghi un costo inizale, il costo oraario è sostanzialmente ridotto Basso costo e predicibilità delle spese Assicura la disponibilità di potenza computazionale quando richiesta Casi d’Uso: Applicazioni con utilizzi stabili o predicibili Applicazioni che richiedono capacità riservata, disponibile quando serve Istanze Reserved Fai una offerta sulla capacità EC2 non utilizzata Il prezzo delle istanze Spot è basato su domanda/offerta ed è determinato automaticamente Gestione efficiente di carichi di lavoro dinamici ed “ampi” Casi d’Uso: Applicazioni con periodo di esecuzione flessibile Applicazioni che necessitano di un costo ridotto per essere utili Istanze Spot Regola 6: Sfruttare le unicità del Cloud a) Ottimizza i costi con il tipo di istanza migliore
  82. 82. 0 1000 2000 3000 4000 5000 6000 7000 Reserved On Demand Spot Regola 6: Sfruttare le unicità del Cloud a) Ottimizza i costi con il tipo di istanza migliore
  83. 83. a) Ottimizza i costi con il tipo di istanza migliore b) Analizza i dati rapidamente con Elastic MapReduce Regola 6: Sfruttare le unicità del Cloud Elastic MapReduce Un cluster Hadoop elastico Integrato con S3 e DynamoDB Script di analisi con Hive e Pig Può usare istanze spot per ottimizzare i costi Funzionalità Descrizione Scalabile Usa il numero di istanze di cui hai bisogno. Modifica il numero di istanze durante l’esecuzione dell’analisi Integrato con altri servizi S3 come sorgente e/o destinazione dell’analisi Integrato con DynamoDB Piattaforme supportate Supporta linguaggi come Hive e Pig per definire le procedure di analisi Permette di definire procedure complesse in Cascading, Java, Ruby, Perl, Python, PHP, R, or C++ Efficiente Può usare istanze Spot Monitoring Verifica l’andamento dei “job” dalla console di gestione
  84. 84. a) Ottimizza i costi con il tipo di istanza migliore b) Analizza i dati rapidamente con Elastic MapReduce Elastic MapReduce Code Name node Output S3 S3 + DynamoDB Elastic cluster HDFS Queries + BI Via JDBC, Pig, Hive Dati in Ingresso Regola 6: Sfruttare le unicità del Cloud
  85. 85. Funzionalità “powered by” Amazon Elastic MapReduce: People Who Viewed this Also Viewed Review highlights Auto complete as you type on search Search spelling suggestions Top searches Ads 200 job Elastic MapReduce al giorno che analizzano 3TB di dati
  86. 86. “Con AWS i nostri sviluppatori possono fare cose che prima non potevano… …I nostri amministratori di sistema possono focalizzarsi su altri aspetti.” Dave Marin Search and data-mining engineer
  87. 87. Istanze Cluster Compute Ambienti HVM Processori Intel® Xeon® E5-2670 10 Gigabit Ethernet Cluster Compute 80 EC2 Compute Units 60GB RAM 3TB Local Disk Network placement group Le istanze Cluster compute in un “Placement Group” hanno una rete a bassa latenza con 10 Gbps bi-direzionale 10Gbps Regola 6: Sfruttare le unicità del Cloud a) Ottimizza i costi con il tipo di istanza migliore b) Analizza i dati rapidamente con Elastic MapReduce c) Crea un “super computer” quando ne hai bisogno
  88. 88. Regola 2: Servire le richieste velocemente Regola 1: Servire tutte le richieste web Regola 3: Gestire richieste a qualsiasi scala Regola 4: Semplificare l’architettura con i servizi Regola 5: Automatizzare la gestione operativa Regola 6: Sfruttare le unicità del Cloud
  89. 89. Cosa vogliono gli utenti… Una navigazione rapida e veloce Un sito sempre disponibile ed accessibile Una applicazione personalizzata e ricca di contenuti Nuove funzionalità introdotte spesso e rapidamente
  90. 90. Con AWS Capacità elastica, si paga solo quello che si usa ✔
  91. 91. Con AWS Capacità elastica, si paga solo quello che si usa ✔ Una copertura globale in alta affidabilità ✔
  92. 92. Con AWS Capacità elastica, si paga solo quello che si usa ✔ Una copertura globale in alta affidabilità ✔ Gestione agile ed automatizzabile ✔
  93. 93. Con AWS Capacità elastica, si paga solo quello che si usa ✔ Una copertura globale in alta affidabilità ✔ Gestione agile ed automatizzabile ✔ Storage robusto ed efficiente, big data & analisi dei dati ✔
  94. 94. NASA TV Route 53 DNS Multi-region & AZ Elastic Loadbalancing Amazon Live Streaming Cloud Front Cloud Formation
  95. 95. aws.amazon.com/free inizia con il free tier
  96. 96. Nicola Previati – previati@amazon.com Mario Vetrano – mvetrano@amazon.com
  97. 97. Grazie Danilo Poccia – Solutions Architect

×