Procedura di mediazione

368 views

Published on

Breve presentazione sulla procedura di mediazione, aggiornata alla sentenza num. 272/2012 della Corte Costituzionale.

Published in: Business
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
368
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
39
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Procedura di mediazione

  1. 1. PROCEDURA DI MEDIAZIONELa presente procedura è operativa ai sensi del D.lgs 4 marzo 2010 n. 28 Aggiornata alla sentenza della Corte Costituzionale n. 272/2012
  2. 2. La Mediazione si applica nelle controversie civili e commerciali,vertenti su diritti disponibili, che le parti decidono di risolvere, ai sensi e con gli effetti del D.lgs 4 marzo 2010 n. 28. nei casi di: -invito di un giudice, -una previsione contrattuale (compromesso o clausola compromissoria) -in virtù di un accordo maturato successivamente all’insorgere della lite.
  3. 3. La Corte Costituzionale ha dichiarato con sentenzanum. 272/2012 l’illegittimità costituzionale, per eccesso didelega legislativa, del D. Lgs. 4 marzo 2010, n. 28 nella partein cui ha previsto il carattere obbligatorio della mediazione.Conseguenza diretta è il venir meno dell’obbligatorietà delprocedimento di mediazione finalizzato alla conciliazionenelle materie indicate nell’art. 5 c.1., riportando di fatto lasituazione agli inizi del 2010, quando il procedimento erafacoltativo.
  4. 4. AVVIO DELLA PROCEDURA: deposito della relativa domanda presso la sede legale edoperativa dell’Organismo, oppure presso una delle altre unità territoriali di appartenenza, e contestuale pagamento delle spese di avvio di procedura. PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA:congiuntamente dalle parti, in tal caso non sono dovuti i dirittidi segreteria e si procede all’immediata nomina del mediatore, con contestuale fissazione della data del primo incontro nei successivi quindici giorni.
  5. 5. Entro due giorni (termine ordinario) dal deposito della domanda, l’Organismo provvede a:Nominare il mediatore in Fissare la data, l’ora e il luogobase: del primo incontro diCompetenze specifiche mediazione, che si terrà entropossedute quindici giorni dal depositoTitolo di Laurea posseduto della domanda medesima.Criterio turnario [I termini suindicati hanno carattere meramente ordinatorio (non vincolante) e, come tali, potranno subire variazioni in ragione delle concrete esigenze organizzative dellOrganismo di mediazione.]
  6. 6. La segreteria dell’Organismo può provvede personalmentea tutte le comunicazioni necessarie alla procedura dimediazione, rivolte quindi alle parti, sia instanti siaconvenuti. Diversamente le comunicazioni possono esserea carico della parte depositante la domanda.
  7. 7. ADESIONE della parte invitata in mediazione:Le parti partecipano all’incontro personalmente o a mezzo di unproprio rappresentante. Esse sono, altresì, libere di farsi assistere orappresentare da professionisti di fiducia, avvocati, darappresentanti delle associazioni dei consumatori etc. Il mediatore conduce personalmente l’incontro.In ragione delle esigenze diverse delle controversie, il mediatore èlibero di fissare altri incontri avendo cura di rispettare la duratamassima della procedura di 4 mesi (art. 6 del D.lgs 4 marzo 2010 n.28). Al termine della procedura viene redatto l’Atto di Accordooppure un Verbale Negativo, nel caso non sia raggiunta un’intesa.
  8. 8. RIFIUTO ESPRESSO DELLA PARTE INVITATA OPPURE MANCATA PRESENZA ALL’INCONTROLa procedura di mediazione si chiude d’ufficio al primo incontroin caso di mancata comparizione delle parti nei cui confronti èstata proposta la domanda di mediazione o di espresso rifiutodelle stesse ad aderirvi, fatta salva la possibilità per il mediatore,a fronte di espressa richiesta della parte istante, di formulare laproposta ex art. 11 D.Lgs.28/2010, ricorrendone i presupposti. Inogni caso il mediatore redige il verbale negativo dando atto deinominativi della o delle parti non comparse.
  9. 9. Il rilascio di copia originale del verbale di conciliazione odi mancata conciliazione è effettuato dal responsabiledellorganismo, dopo il pagamento delle spese dimediazione da parte di tutti i soggetti della procedura.
  10. 10. Grazie dell’Attenzione! Per ulteriori informazioni potete contattare: L’Alternativa – Camera di Mediazione Indipendente Via Assalini,29 cap 42123 Reggio Emilia (RE) Tel. 0522/1847109 – 1847108 Fax: 0522/1840712E-mail: info@lalternativa.biz Sito: www.mediazioneindipendente.it Seguici su:

×