Bilancio di Sostenibilità     2010
Bilancio di Sostenibilità 2010
IndiceLETTERA DEL PRESIDENTE                                                      9BILANCIO ECO(NOMICO) SOSTENIBILE       ...
Bilancio di Sostenibilità 2010            2.5.   Altea e i Fornitori                                                    37...
4.      DIMENSIONE AMBIENTALE DELLA SOSTENIBILITÀ                    55 4.1.   Sistemi di gestione ambientale e gestione d...
Villa Erica, sede legale di AlteaS.p.A. è una splendida villastorica risalente ai primi annidell’800. In stato di abbandon...
Scheda Anagrafica          Ragione Sociale      Altea S.p.A.   Sede legale e operativa     Strada Cavalli n. 42,          ...
Bilancio di Sostenibilità 2010
Lettera del Presidente                        L’impegno e la convinzione che ci ha visto                        coinvolti ...
Bilancio Economico SostenibileIl concetto di bilancio economico         Altea, lungi dall’essere considerateha regole ferr...
Bilancio di Sostenibilità 2010
Nota metodologicaQuesto documento giunge alla quarta edizione come Bilancio socio-ambientale ma si propone in realtà per i...
1. Identità                                                                        1.1. StoriaAltea nasce e si costituisce...
Bilancio di Sostenibilità 2010Principali 1993tappe del Viene costituita e apre la propria sede a Gravellona Toce (VB)   no...
1.2. MissioneLa nuova Mission di Altea è “Armonizzare” Persone, Tecnologie e Processiper accompagnare l’evoluzione delle i...
Bilancio di Sostenibilità 2010           La competizione nel settore dei servizi è aperta, la regolamentazione           i...
1.5. Dimensione etica e strategica1.5.1. Principi Il Codice Etico adottato da Altea è il principale strumento di implement...
Bilancio di Sostenibilità 2010 1.5.2. Disegno    Altea ha consolidato e intende consolidare nel medio termine quanto     S...
1.6. Assetto organizzativo   1.6.1. Assetti Il Gruppo ALTEA S.p.A. è costituito: dalla società controllante ALTEA S.p.A., ...
Bilancio di Sostenibilità 2010           Consiglio di Amministrazione                                           PRESIDENTE...
Collegio Sindacale                3 Sindaci effettivi + 2 Sindaci supplenti designati per vigilare sull’osservanza        ...
Bilancio di Sostenibilità 2010                                                            1.7. Assetto Istituzionale     1...
La ripartizione delle singole Business Unit è indicata qui nel seguito:    BU SAPBU Microsoft                             ...
Bilancio di Sostenibilità 2010          BU Infor            1.7.2. La crescita e lo sviluppo di Altea, soprattutto negli u...
MANAGEMENT TEAM                        POSITIONING MEETING                             Vi partecipano tutti i             ...
Bilancio di Sostenibilità 2010                                      1.8. Sistemi di gestione qualità, ambiente, RSI       ...
ACT, agisci                  E’ la fase in cui, in funzione dei                  risultati della verifica, si decide      ...
Bilancio di Sostenibilità 2010         1.9.1. Altea ha per il 2010 nuovamente ottenuto il riconoscimento di Europe’s 500, ...
2. Dimensione economica                                 della sostenibilità               2.1. Dati significativi di gestio...
Bilancio di Sostenibilità 2010                                       2.2. Indici gestionali e dati significativi di gestion...
Break even point anno 201020.000.00018.000.00016.000.00014.000.00012.000.00010.000.000                                    ...
2.3. Il Valore Aggiunto      Il Valore Aggiunto ha origine da una riclassificazione del conto economico e fornisce una     ...
2.3.2. Prospetto di distribuzione del Valore Aggiunto globale lordoPROSPETTO DI DISTRIBUZIONE DEL VALORE AGGIUNTO GLOBALE ...
In sostanza, il Valore Aggiunto può essere visto come la                   ricchezza generata dall’impresa in funzione del...
2.4.3.   In molti casi, nel corso degli anni, i dividendi provenienti dagli utili aziendaliRemunerazione     non sono stat...
2.5.2.    Dal momento dell’inserimento nella Lista Fornitori Qualificati, ogni fornitura       Condizioni     di prodotti v...
Bilancio di Sostenibilità 2010                                                   2.6 Altea e la Pubblica Amministrazione  ...
2.6.4.   Negli ultimi anni la società è stata presente ed attiva anche in progetti       Rapporti    avviati da Enti, Soci...
3. Dimensione sociale                 della sostenibilità                                                                 ...
Bilancio di Sostenibilità 2010    Location     Sedi della Società                         N° dipendenti (al 31/12/2010)   ...
Ingegneria                                                                                      gestionale                ...
Bilancio di Sostenibilità 2010           L’inserimento di nuove risorse in Altea avviene tramite l’accoglienza fornita    ...
3.1.4. La soddisfazione dei dipendenti rappresenta un punto di forza ma anche unPartecipazione e elemento da monitorare e ...
Bilancio di Sostenibilità 2010           Per quanto concerne i responsabili del MT e del Sales Team, esiste un           r...
3.2. Altea e i clienti           3.2.1.    Etica, trasparenza, serietà professionale, impegno, competenza sono alcuni Line...
Bilancio di Sostenibilità 2010                                           PRIVATINumero clienti    attivi per              ...
Il contratto di apprendistato prevede l’obbligo formativo: dal 2008 Altea                      ha deciso di organizzare ed...
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010

1,817 views

Published on

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,817
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
399
Actions
Shares
0
Downloads
15
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Altea - Bilancio di Sostenibilità 2010

  1. 1. Bilancio di Sostenibilità 2010
  2. 2. Bilancio di Sostenibilità 2010
  3. 3. IndiceLETTERA DEL PRESIDENTE 9BILANCIO ECO(NOMICO) SOSTENIBILE 11NOTA METODOLOGICA 131. L’IDENTITÀ 15 1.1. Storia 15 1.2. Missione 17 1.3. Contesto di riferimento 17 1.4. Localizzazione 18 1.5. Dimensione etica e strategica 19 1.5.1. Principi e valori 19 1.5.2. Disegno strategico e Piano Programmatico 20 1.6. Assetto organizzativo 21 1.6.1. Assetti societari società controllate e collegate 21 1.6.2. La composizione 21 1.6.3. La struttura organizzativa 23 1.7. Assetto Istituzionale 24 1.7.1. I servizi 24 1.7.2. Governance e canali di dialogo 26 1.7.3. Organi e meccanismi di governo e controllo 27 1.8. Sistemi di gestione qualità, ambiente, RSI 28 1.8.1. Sistema di Gestione Qualità 28 1.8.2. Sistema di Gestione Ambientale 28 1.8.3. Certificazioni 29 1.8.4. Altri elementi qualificanti della gestione 29 1.9. Associazioni di categoria 29 1.9.1. Premi e riconoscimenti 302. DIMENSIONE ECONOMICA DELLA SOSTENIBILITÀ 31 2.1. Dati significativi di gestione (quadro di sintesi dati economici) 31 2.2. Indici gestionali e dati significativi di gestione 32 2.3. Il Valore Aggiunto 34 2.3.1. Prospetto di determinazione del Valore Aggiunto 34 2.3.2. Prospetto di distribuzione del Valore Aggiunto globale lordo 35 2.4. Altea e i soci e/o azionisti 36 2.4.1. Consistenza del capitale sociale 36 2.4.2. Linee politiche dei rapporti con gli azionisti 36 2.4.3. Remunerazione del capitale investito 37 3
  4. 4. Bilancio di Sostenibilità 2010 2.5. Altea e i Fornitori 37 2.5.1. Qualificazione ed analisi dei fornitori 37 2.5.2. Condizioni negoziali e controversie con i fornitori 38 2.5.3. Outsourcing e consulenze 38 2.5.4. Rapporti con istituti di credito / compagnie assicurative / fondazioni bancarie 38 2.6. Altea e la Pubblica Amministrazione 39 2.6.1. Linee politiche di riferimento nei rapporti con la P.A. 39 2.6.2. Imposte, tributi, tasse, contributi, agevolazioni, e/o finanzia menti agevolati ricevuti e suddivisi per aree di destinazione 39 2.6.3. Rapporti con la P.A. e le istituzioni pubbliche Locali 39 2.6.4. Rapporti con la P.A. e le Istituzioni Pubbliche in ambito nazionale 40 3. DIMENSIONE SOCIALE DELLA SOSTENIBILITÀ 41 3.1. Le persone Altea 41 3.1.1. Pari opportunità 43 3.1.2. Formazione, valorizzazione e qualità della vita lavorativa 43 3.1.3. Sicurezza e salute sul luogo di lavoro 44 3.1.4. Partecipazione e soddisfazione dei dipendenti 45 3.1.5. Strumenti di dialogo e comunicazione 45 3.2. Altea e i clienti 47 3.2.1. Linee politiche nei rapporti con la clientela 47 3.2.2. Caratteristiche della clientela 47 3.2.3. Impatto occupazionale e sviluppo territoriale 48 3.2.4. Nuovi prodotti e sviluppo dei servizi 49 3.2.5. Soddisfazione del cliente e sistema qualità 49 3.2.6. Strumenti di dialogo - comunicazione 49 3.2.7. Reclami e controversie con i clienti 49 3.3. Altea e i partner economici 50 3.4. Altea e la Comunità 51 3.4.1. Apporti diretti al sociale nei diversi ambiti di intervento 51 3.4.2. Altro: concessione di strutture, assistenza tecnica ad organizzazioni locali, altre iniziative 51 3.4.3. Attività finalizzata al mondo della scuola e della ricerca universitaria 51 3.4.4. Media e sviluppo dei processi di comunicazione 52 3.4.5. Collaborazioni con job placement 52
  5. 5. 4. DIMENSIONE AMBIENTALE DELLA SOSTENIBILITÀ 55 4.1. Sistemi di gestione ambientale e gestione dei rischi 56 4.1.1. Formazione Ambientale 56 4.1.2. Aspetti Ambientali 56 4.2. Aspetti Diretti 57 4.2.1. Consumi energetici 57 4.2.2. Approvvigionamento idrico 58 4.2.3. Scarichi idrici 58 4.2.4. Emissioni in atmosfera 59 4.2.5. Sostanze lesive per l’ozonosfera 59 4.2.6. Consumi di materie prime 59 4.2.7. Rifiuti 60 4.2.8. Suolo 61 4.2.9. Traffico 61 4.2.10.Impatto visivo, paesaggistico e naturalistico 63 4.2.11.Rumore 63 4.3. Aspetti Indiretti 63 4.3.1. Gestione del rapporto con i fornitori di servizi 63 4.3.2. Informazione e sensibilizzazione di specifiche categorie di soggetti interessati 64 4.3.3. Servizi di consulenza sulla gestione ambientale 64 4.4. Obiettivi di miglioramento 65 4.5. Certificazione ambientale 65 4.6. Forme di finanziamenti agevolati 655. ANALISI STAKEHOLDER 676. TABELLA DI CORRELAZIONE allo Standard GRI-G3 707. OBIETTIVI DI MIGLIORAMENTO 82 5
  6. 6. Villa Erica, sede legale di AlteaS.p.A. è una splendida villastorica risalente ai primi annidell’800. In stato di abbandonoper lungo tempo, l’edificio è statocompletamente ristrutturato edato a nuova vita, divenendo essostesso simbolo della mentalitàvincente Altea.
  7. 7. Scheda Anagrafica Ragione Sociale Altea S.p.A. Sede legale e operativa Strada Cavalli n. 42, Feriolo di Baveno (Verbania) Telefono (+39) 0323 280811 Telefax (+39) 0323 2808110/125 E-mail altea@alteanet.it Sito web www.alteanet.it Presidente Andrea Ruscica Amministratore Del. Franco Vercelli Settori di attività 62.0 Codici NACE: “Programmazione, consulenza informatica e attività connesse” 70.22 “Altre attività consulenza” 71.20 “Collaudi ed analisi tecniche” 78.30 “Altre attività di fornitura di risorse umane” 82.99 “Altri servizi di supporto alle imprese nca” 85.59 “Altri servizi di istruzioni nca" Organico 182 risorse interne così ripartite: 144 Gestione e organizzazione aziendale 11 Sistemi informativi 1 Qualità 4 Sicurezza e ambiente 14 Unità di staff 8 Commerciale Fatturato 2010 € 19.952.000,00 Certificazioni Qualità UNI EN ISO 9001:2008 Ambiente UNI EN ISO 14001:2004 Registrazione Emas n. IT-000288Accreditamento formazione Certificato formazione n. 289/001 Macrotipologia C 7
  8. 8. Bilancio di Sostenibilità 2010
  9. 9. Lettera del Presidente L’impegno e la convinzione che ci ha visto coinvolti negli anni precedenti nella stesura del bilancio Socio-Ambientale di Altea ci porta ora a pubblicare la sua quarta edizione, relativamente all’annualità 2010, ma oggi con un bilancio redatto in ottica di sostenibilità. Il desiderio di rendere maggiormente e costantemente espliciti attività, comportamenti e strutturazione della nostra organizzazione, trovano quindi ancor maggior e compiuto valore in questo nostro ultimo ed al contempo nuovo Bilancio di Sostenibilità.Il Bilancio di sostenibilità è, in generale e specificatamente per Altea, unprocesso di reporting a beneficio dei propri Stakeholder, ossia dei nostriportatori di interesse, al fine di renderli consapevoli degli impatti chelazienda genera sul piano economico, ambientale e sociale .La finalità è quindi rendere noto il nostro operato sotto il profilo dellaresponsabilità sociale ed etica dell’organizzazione, in ottica di rafforzareil valore e la percezione positiva dell’azienda verso pubblici specifici edindifferenziati, accrescendone il consenso e dandone una visione reale ecorretta che corrisponda all’operato posto in essere dall’organizzazione edal proprio management: quale impresa socialmente responsabile Alteasvolge un’attività dando il proprio contributo alla sostenibilità.Un ulteriore importante tassello nella crescita professionale di Altea.Un ulteriore e rafforzato impegno a mantenere i risultati conseguiti e amigliorarli “responsabilmente”.Da ultimo, un sincero ringraziamento ed apprezzamento per il preziosolavoro svolto da tutto il Gruppo di lavoro, che ogni anno contribuisce aformalizzare e dare visibilità interna ed esterna a questa nostra realtà. Il Presidente Andrea Ruscica 9
  10. 10. Bilancio Economico SostenibileIl concetto di bilancio economico Altea, lungi dall’essere considerateha regole ferree che raramente una ‘spesa inutile’ sono state viesono compatibili con analisi più incrementate negli anni. Senzadiverse da quelle del “profitto” parlare di aiuti e beni concessi ad entio “margine operativo lordo” di di istruzione. Alcuni di tali gesti senza“utile prima delle imposte” o di neppure una pubblicità specifica“remunerazione dei capitali”. in contraccambio, ma utile per far sapere al territorio che Altea c’è eAltea da anni, con la redazione –nei limiti delle proprie disponibilità-del bilancio sociale, ha deciso di risponderà alle necessità. La sceltadedicare uno sforzo importante, di sponsorizzare attività sportivesia in termini di impegno nella con impatto ambientale zero è unaredazione dello strumento medesimo direzione voluta specificatamentesia nell’arricchimento di notizie e dall’Organo Amministrativodati che possano evidenziare come che ha trovato concorde tuttouna realtà imprenditoriale debba l’assetto societario e dimostratenere nel giusto riconoscimento ancor più la sensibilità aziendale.valori che apparentemente hannopoco a che vedere con la semplice “Valenza della collettività”: oltrevoce “reddito”, se non si riesce a 200 dipendenti, ma con le societàcomprendere in tali termini parole controllate e collegate ed i variquali “appartenenza” “territorio” e collaboratori si raggiungono oltre“valenza della collettività”. 300 persone, impegnate in un progetto economico innovativo eAltea ritiene, invece, che tali stimolante. Quindi oltre trecentoparole non siano fini a loro stesse, famiglie che ruotano intorno a questadimostrandolo da anni, e ritiene che realtà, coscienti della sua soliditàl’ottenimento di risultati economici che permette ancora ai medesimiimportanti, sia per l’azienda sia per soggetti di intraprendere attività alloi soci stessi, non possa prescindere stato attuale economico consideratedall’evidenziarle nei propri contesti rischiose (come acquistare unacommerciali. casa e quindi costituire mutui e“Appartenenza”: forse termine finanziamenti). Non è di poco impattoabusato nelle società commerciali, pensare che la propria azienda possama che in Altea ha ancora un proprio e permettere di fare tutto ciò, ed Alteaben specifico valore. Basta verificare ha sempre incentivato ‘tutto ciò’.la partecipazione collettiva alle cene Insomma tre concetti di tiposociali, a come ognuno cerchi in tali astratto quando si parla di bilanciooccasioni di proporsi anche nelle economico aziendale, ma che Altearaccolte fondi per paesi e persone più ha sempre pensato potessero –sebisognose, all’emozione che provoca ben assemblati tra loro- produrre unouna persona che, magari per motivi strano connubio che porta al reddito.di anzianità, lascia l’azienda. E finora la sfida è stata sicuramente“Territorio”: le numerose iniziative vinta.sportive e ricreative sponsorizzate da Il Finance Advisor Alberto Temporelli 11
  11. 11. Bilancio di Sostenibilità 2010
  12. 12. Nota metodologicaQuesto documento giunge alla quarta edizione come Bilancio socio-ambientale ma si propone in realtà per il primo anno come Bilancio diSostenibilità.Si relaziona alle attività ed ai risultati dell’anno 2010, rafforzando cosìl’obiettivo della società nel voler essere considerata attore economico,sociale e responsabile del territorio ove opera, valorizzando le relazionicon i diversi Stakeholder (azionisti, clienti, dipendenti, fornitori, istituzioni,comunità locale, ambiente).Il Bilancio di Responsabilità viene redatto secondo le norme e iprincipi della Global Reporting Initiative. La GRI, fortemente volutadallUNEP, da aziende, società di revisione, associazioni ambientalistee dall’ONU, è uno standard internazionale che fissa i principi diredazione del Bilancio di Sostenibilità e i contenuti del documento.Anche nel corso del 2010 la società ha individuato necessitàdi cambiamento, individuando i punti critici su cui intervenireper apportare miglioramenti competitivi, liberando risorse perpotenziare le attività core e fronteggiare la competizione in atto.Questo ha comportato la cessione di una Service Line, attiva sui prodottiAgresso, composta da 5 persone, nonché la trasformazione delle principaliPractice in Business Unit, con un forte rafforzamento del team responsabiledel mercato Infor.Per l’anno 2011 Altea si impegna a dare visibilità sullo stato di avanzamentodi tali interventi aggiornando e migliorando le fasi di auditing presso gliStakeholder coinvolti, aumentando al contempo il grado di trasparenza ecomprensibilità della comunicazione sociale, dapprima al proprio interno econtestualmente verso l’esterno della società stessa.Nel redigere il presente bilancio abbiamo tenuto conto di elementicaratterizzanti e qualificanti, tra i quali puntualità e precisione dei datiforniti, sintesi e completezza degli stessi, specifico riferimento all’esercizio2010, accessibilità e semplicità nella lettura ed analisi dei dati riportati,condivisione dei dati, valorizzazione di elementi/iniziative usualmente nonesplicitate. Inoltre è sempre stato fatto riferimento al principio di prudenzanell’analisi e presentazione dei dati. 13
  13. 13. 1. Identità 1.1. StoriaAltea nasce e si costituisce, come Società a responsabilità Limitata, aGravellona Toce (VB), nel gennaio del 1993. Nel mese di Novembre del2004, a fronte della crescita e sviluppo della società in termini di fatturato,partecipazioni e risorse occupate, si trasforma in Società per Azioni.Una realtà che si è sviluppata e consolidata negli anni nel settore dellaconsulenza e gestione dImpresa, dalle iniziali 5 alle oltre 200 risorse internedel 2010, risorse presenti come Gruppo, nella sede principale di Baveno,così come nelle altre sedi presenti a livello nazionale.Supportare concretamente la competitività delle imprese e delleorganizzazioni, di qualunque settore e dimensione, attraverso azioni diconsulenza e Knowledge Transfer, questo l’obiettivo di Altea, attuato indiverse aree di competenza, quali: Sistemi informativi Consulenza Aziendali Tecnologie Qualità, Sicurezza & Formazione AmbienteLa varietà e qualità dell’offering, unito ad un approccio interdisciplinare,fondato su unattenta gestione del patrimonio di competenze e risorseumane, a livello aziendale, da sempre rappresenta un elemento diforza e qualificazione di Altea nei confronti di tutti i propri stakeholder.Componente aggiuntiva e funzionale all’offerta Altea, è inoltre la possibilità diricercare, analizzare ed ottenere contributi nazionali e comunitari, in favoredi imprese ed enti, a supporto dei diversi piani di sviluppo e promozione.Infine, il desiderio di rendere trasparente e condiviso l’operato della nostraorganizzazione sotto il profilo economico, sociale ed ambientale, ci haportato, all’interno di un più ampio percorso di Corporate Responsability, adavviare il primo progetto di Bilancio Sociale nel 2007, che viene ora propostoe pubblicato come Bilancio di Sostenibilità per il 2010. 15
  14. 14. Bilancio di Sostenibilità 2010Principali 1993tappe del Viene costituita e apre la propria sede a Gravellona Toce (VB) nostro 1996 percorso Ottiene la prima Certificazione UNI EN ISO 9001 1997 Prima partnership con un vendor straniero (BAAN, oggi Infor) 1998 Inaugura il nuovo HQ di Feriolo di Baveno 1999 Apre a Milano la prima sede esterna 2004 Si trasforma in S.p.A. 2004, 2005, 2006 Si aggiudica il riconoscimento Europe’s 500, rivolto alle 500 imprese europee a maggior tasso di crescita 2007 Ottiene gli accreditamenti della Regione Piemonte relativamente alle attività in ambito formazione e sicurezza e presenta il primo Bilancio Socio- Ambientale. 2008 Viene deciso e comunicato il nuovo assetto di governance, istituendo la figura del Presidente e dell’Amm. Delegato 2009 Sviluppa e consolida la propria attività di internazionalizzazione, seguendo clienti e progetti in aree geografiche differenziate (Europa, USA, China, West Africa) 2010 Viene affrontato un significativo progetto di completa revisione della corporate image, che ha compreso il rifacimento del logo, del pay off aziendale e di tutte le presentazioni istituzionali, uniformando e armonizzando i template per i diversi canali di comunicazione Si aggiudica per la 4° volta in 7 anni il riconoscimento Europes 500 Presente nella TOP 100 Italia Software e servizi da oltre 3 anni
  15. 15. 1.2. MissioneLa nuova Mission di Altea è “Armonizzare” Persone, Tecnologie e Processiper accompagnare l’evoluzione delle imprese, ricercando costantementel’equilibrio di questi e altri elementi per le migliori Performance Aziendali.Ma missione è anche quella di mantenere e consolidare nel tempo lepartnership con Clienti e Fornitori avviate nel corso degli anni, così comequella di costruire e rafforzare un team ed una forza lavoro interna chefaccia della professionalità, coesione e della seniority di appartenenza unpunto di forza costante e perdurante nel tempo. 1.3. Contesto di riferimentoSotto il profilo della contestualizzazione del proprio business, Alteasi posiziona in un’arena altamente competitiva, rappresentata dalleinnumerevoli società che a livello locale, regionale e nazionale operano nelsettore della consulenza e dei servizi per imprese ed enti (in particolare nelsettore gestionale/IT), private e/o pubbliche.Avendo sviluppato significative competenze nel campo dei sistemiinformativi gestionali e delle soluzioni per il controllo e l’analisi dei dati, sonostate create e si sono sviluppate al proprio interno delle specifiche Areedi competenza (Business Unit). Tali BU oggi identificano il core businessdella società, ove tecnologie informative e sistemi per l’enterprise businessapplication/analysis rappresentano un’elevata quota percentuale delfatturato di Altea. Enterprise Business Applications Enterprise Enterprise Technologies Information Management ManagementIl contesto è dominato dai principali vendor internazionali di software ERP(SAP, Microsoft, Oracle, Infor), che si muovono direttamente e insieme conpartner sia locali sia internazionali.I vendor ERP hanno inoltre allargato la propria area di competenzaall’”Extended Enterprise” e al mondo collaborativo di internet, inserendonella propria offerta soluzioni di Business Intelligence, Supply Chain, CRMe portali, al fine di coprire l’intero spettro delle necessità dei propri clienti.Altea caratterizza il proprio operato quindi: 17
  16. 16. Bilancio di Sostenibilità 2010 La competizione nel settore dei servizi è aperta, la regolamentazione inesistente, quindi è fondamentale per la sostenibilità dell’impresa lo stretto legame con le strategie dei Vendor partner e l’eccellenza nei servizi erogati, nonché una gestione responsabile del proprio operato. 1.4. Localizzazione La sede principale e legale di Altea è ubicata in Piemonte, a Baveno, nella Provincia del Verbano Cusio Ossola, in un edificio ristrutturato nel 1998 di circa 800 mq. Oltre alla sede legale, altre sedi operative sono presenti e localizzate sul territorio nazionale. Nello specifico a: NO NO LA VE MI BA Baveno NA Strada Cavalli, 42 CO 28831, Baveno (VB) AN NO Tel. +39 0323 280811 RI Fax. +39 0323 2808110 TO Torino Via Perugia, 24 10152, Torino Tel. +39 011 4242118 Fax +39 011 4560577 Lainate (Milano) Via Lepetit 8, 20020 Lainate Tel +39 02 57506490 Fax. +39 02 93796610 Ancona Via Esino 72 60131 Ancona Tel. +39 071 2181266
  17. 17. 1.5. Dimensione etica e strategica1.5.1. Principi Il Codice Etico adottato da Altea è il principale strumento di implementazione e valori della cultura etica all’interno dell’azienda: può essere definito come una sorta di “Carta Costituzionale” dell’impresa, una carta dei diritti e dei doveri morali volta a rendere comuni e diffusi i valori in cui Altea si riconosce. Creare quindi fiducia verso l’esterno condividendo, come consulenti Altea, le seguenti norme etiche: Norme generali Ciascun Consulente segue le norme etiche e professionali stabilite in questo codice; nei casi non espressamente previsti deve comunque tenere una linea di comportamento tale da salvaguardare la buona immagine della Professione e della Società. Segreto Professionale Tutte le informazioni riguardanti l’attività e l’interesse dei Clienti acquisite nel corso degli interventi sono coperte dal segreto professionale; non saranno quindi divulgate senza specifica autorizzazione scritta da parte del committente e comunque non potranno essere utilizzate a vantaggio proprio e di terzi. Tutela del Cliente Le offerte dirette di impegno al personale del Cliente da parte dei consulenti sono vietate. Eventuali candidature non sollecitate (come ad esempio risposte spontanee ad annunci pubblicitari) saranno valutate in relazione alle circostanze concrete e all’osservanza delle norme generali di correttezza. I consulenti non accettano e non permettono che i propri collaboratori accettino provvigioni o compensi di qualsiasi natura dai fornitori di beni o servizi, il cui uso essi stessi abbiano raccomandato o possano raccomandare al Cliente. Ottenimento degli incarichi I Consulenti non influiscono nei confronti di terzi né tanto meno nei confronti dei responsabili di Clienti potenziali, con provvigioni o compensi di qualsiasi natura, nell’intento di ottenere l’assegnazione degli incarichi. Espletamento degli incarichi Ciascun consulente si adopera in modo da assicurare al Cliente il conseguimento di benefici permanenti, nonché la pratica introduzione dei principi e delle tecniche suggerite, nell’ottica di un fattivo spirito di collaborazione. 19
  18. 18. Bilancio di Sostenibilità 2010 1.5.2. Disegno Altea ha consolidato e intende consolidare nel medio termine quanto Strategico ottenuto negli anni trascorsi in termini di visibilità, credibilità professionale, e competenze risultati, pur sempre in una situazione di mercato che permane Piano complessa e ancora incerta nella sua effettiva ripresa, anche e soprattuttoProgrammatico per quanto riguarda il settore IT in genere. Gli assi sui quali si intende basare tale consolidamento possono essere essenzialmente rappresentati da: crescita sostenibile e funzionale ad sviluppo delle attività di core business, una gestione responsabile del proprio anche attraverso sinergie operative business, sia sotto l’aspetto sociale con altri player che ambientale disegno strategico veicolazione e valorizzazione dei ampliamento dei propri servizi brand e della Corporate Image, in aree geografiche differenziate, sia in mediate miglioramento degli Italia che all’estero strumenti di comunicazione ed in particolare di quelli on line La strategia a medio termine prevedeva altresì anche una maggiore focalizzazione sulle attività caratteristiche della Company Altea: la riorganizzazione interna in Business Unit è funzionale allo sviluppo delle competenze distintive e del migliore rapporto con i Vendor, che guidano lo sviluppo delle tecnologie su cui Altea fonda il proprio business. Lo sviluppo in termini geografici (Italia ed estero), già presente per le aree di core business, dovrà essere incentivato anche per le altre aree di attività, senza escludere la possibilità di analizzare opportunità e scenari in paesi esteri a fronte di progetti a carattere internazionale.
  19. 19. 1.6. Assetto organizzativo 1.6.1. Assetti Il Gruppo ALTEA S.p.A. è costituito: dalla società controllante ALTEA S.p.A., societari, nonché dalle società direttamente controllate (PLM, EB, Hype, InnoValue) e società indirettamente controllate (My Factory e Risworth). controllate e collegate ALTEA S.p.A. Electronic Business S.r.L., PLM Systems S.r.L. InnoValue S.r.L. da dicembre Hype Consulting S.r.L. (67%) 2010, (quota partecipazione (in liquidazione), (80%) 100%; 60% da dic. 2010) My Factory S.r.L. Risworth limited Ltd (In liquidazione), (100%) a socio unico (100%) 1.6.2. Gli organi istituzionali di Altea S.p.A. sono:La composizione Assemblea dei Soci Andrea Ruscica Franco Vercelli Marco Magaraggia Fabio Paracchini Alessandro Castiglioni 21
  20. 20. Bilancio di Sostenibilità 2010 Consiglio di Amministrazione PRESIDENTE Andrea Ruscica AMMINISTRATORE FINANCIAL ADVISOR DELEGATO Alberto Temporelli Franco Vercelli
  21. 21. Collegio Sindacale 3 Sindaci effettivi + 2 Sindaci supplenti designati per vigilare sull’osservanza della legge e dello statuto di Altea. 1.6.3. Il Presidente di Altea, attivo ed operativo all’interno della società, con il La struttura seguente organigramma definisce le responsabilità e le autorità:organizzativa PRESIDENTE HR ADC CTO SD STAFF SERVICES P BU BU P EOC P ETM BU SAP SERVICES MICROSOFT INFOR 23
  22. 22. Bilancio di Sostenibilità 2010 1.7. Assetto Istituzionale 1.7.1. Altea, come sopra anticipato, caratterizza i propri servizi in un’organizzazione I servizi definita per Business Unit, nelle quali è presente un elemento di uniformità di competenze professionali e ambiti di intervento. Le BU sono legate strettamente ai singoli Vendor di riferimento. Ad esse si affiancano delle Practice, strutture organizzative di consulenza slegate dai software vendor e più rivolte ad elementi di processo. Rappresenta altresì un valore per Altea quello dato dalla capacità di unire e miscelare le proprie competenze nella creazione di team interdisciplinari in grado di apportare soluzioni innovative ed originali ai propri clienti. In generale la struttura organizzativa della consulenza è la seguente:
  23. 23. La ripartizione delle singole Business Unit è indicata qui nel seguito: BU SAPBU Microsoft 25
  24. 24. Bilancio di Sostenibilità 2010 BU Infor 1.7.2. La crescita e lo sviluppo di Altea, soprattutto negli ultimi 10 anni, hanno creato Governance e le premesse per un modello di management distribuito, concepito anche percanali di dialogo condividere responsabilità di risultato e di performance, successi e/o insuccessi. Tutto questo ha portato al riconoscimento organizzativo delle c.d. Practice, assegnandone la guida a Manager (Business Unit Manager) secondo compiti e funzioni ben definite. Ciò significa anche creare in progress un modello organizzativo in cui deliveryefunzionicommercialisianotraloromegliointegrateedingradodicondividere, in modo costante e puntuale, le sfide di mercato, sia in termini di share che di revenue. Il compito di indirizzo e coordinamento è delegato al Presidente, che nella gestione delle attività di controllo e di sviluppo, oltre che dall’Amm. Delegato e dai soci, è affiancato da un board, il Management T eam (MT), di cui fanno parte l’AD, gli stessi soci, nonché i professionisti responsabili delle varie Practice di Altea. Nell’ottica sia di Governance che di condivisione di obiettivi, strategie e risultati sono poi istituzionalizzati all’interno di Altea dei team composti dalle varie figure responsabili. In occasione dei meeting periodici, secondo quanto indicato nello schema seguente, il Presidente Altea e i team di lavoro hanno un canale di dialogo sempre aperto di confronto, di discussione e soprattutto di analisi dei risultati al fine di determinare continue azioni per il miglioramento e lo sviluppo dell’attività d’impresa. L’ufficio Marketing Altea ha poi il compito di dare visibilità a tutto l’organico, attraverso un mailing interno, delle eventuali innovazioni interne (afferenti l’organico, l’organizzazione, le attività benefiche, a titolo di esempio) e dei risultati commerciali, i Win con il gergo interno, al fine di stimolare un coinvolgimento di tutti nella vita Altea e nei suoi successi, che vengono raggiunti grazie al contributo di ciascuno.
  25. 25. MANAGEMENT TEAM POSITIONING MEETING Vi partecipano tutti i Vi partecipano tutti i Practice Practice Manager Manager, i responsabili (Consulenza e Tecnologie) di practice e la e i Manager dei General Services. struttura commerciale. Con frequenza mensile, è l’occasione Con frequenza semestrale, per discutere dei risultati maturati è l’occasione per favorire da Altea e condividere o l’aggregazione e migliorare le condeterminare scelte strategiche, sinergie tra Delivery organizzative e gestionali. e Commerciale. Principali contenuti-argomenti Analisi risultati ultimo periodo Principali contenuti-argomenti a cura del Presidente e dell’ AD Relazioni strutturate dalle Practice Analisi risultati: scostamenti, Partecipazione alla formulazione trend, posizionamento, SWOT di strategie e condivisione a cura del Presidente e dell’AD iniziative rilevanti News dalle Practice Analisi della Pipe Line News dal Mercato e Business Analisi indici di Idea a cura della realization/utilization struttura commerciale e risoluzione criticità Presentazione da parte tra practice/r.u. della practice di un responsabile di practice Formulazione pareri di un Case History di successo consultivi al Presidente Condivisione news Decisione di apertura commesse interne di Ricerca 1.7.3. Altea, con un capitale sociale di 1.000.000,00 di euro ha un organo collegiale Organi e di controllo rappresentato dal collegio dei sindaci, rappresentato da 3 sindacimeccanismi di effettivi e da 2 supplenti. governo e A parte le funzioni di controllo previste per legge, in Altea una funzione controllo essenziale è rappresentata dal Controller interno, oggi identificato nell’Amm. Delegato, che come sopra accennato, ha il compito di monitorare e salvaguardare i risultati econometrici delle attività operative di commessa, oltre che gestire/valutare il miglior utilizzo delle risorse umane aziendali. 27
  26. 26. Bilancio di Sostenibilità 2010 1.8. Sistemi di gestione qualità, ambiente, RSI 1.8.1. Altea ha stabilito e documentato il Sistema di Gestione Qualità in accordo Sistema di con i requisiti della Norma UNI EN ISO 9001:2008.Gestione Qualità 1.8.2. Sistema di AGGIORNAMENTO RIESAME DA Gestione OBIETTIVI DI PARTE DELLA Ambientale MIGLIORAMENTO DIREZIONE GESTIONE NON CONFORMITA’. GESTIONE VERIFICHE RECLAMI AZIONI CORRETTIVE ISPETTIVE INTERNE E PREVENTIVE CLIENTE PROCESSI PRIMARI CLIENTE GESTIONE GESTIONE GESTIONE SODDISFA- DOCUMENTI RISORSE STRUMENTI ZIONE DEL AZIENDALI UMANE DI MISURA CLIENTE ANALISI DEI DATI Per soddisfare al massimo livello possibile i dettati della Politica Ambientale è stato strutturato e viene mantenuto attivo un sistema capace di supportare lo sviluppo, la definizione, l’implementazione e l’attuazione delle azioni necessarie alla conduzione aziendale, improntata al miglioramento progressivo, alla salvaguardia ed al rispetto delle condizioni ambientali e della salute delle persone. Tali contenuti sono implementati in modo da ottenere la necessaria comprensione e attuazione da parte di tutti gli appartenenti all’organizzazione e, quando necessario, degli operatori esterni che agiscono coordinati dalle strutture funzionali di Altea.
  27. 27. ACT, agisci E’ la fase in cui, in funzione dei risultati della verifica, si decide ACT se mantenere o modificare obiettivi o programmi. PLAN, pianifica E’ la fase in cui si identificano CHECK PLAN problemi esistenti e le opportunità di miglioramento, e si sviluppano programmi per realizzarle. DO CHECK, controlla E’ la fase in cui si misurano e si analizzano i risultati realmente conseguiti. DO, realizza E’ la fase in cui si da attuazione agli interventi pianificati nella fase precedente. 1.8.3. Altea ha ottenuto e mantiene le seguenti certificazioni: Certificazioni Certificazione UNI Certificazione UNI EN Registrazione Emas EN ISO ISO 9001: 2008 n. IT - 000288 14001:2004 1.8.4. Altea è accreditata presso la Regione Piemonte per svolgere attività formativaAltri elementi finanziata (MACROSETTORE C, Numero Certificato Formazione 289/001); ciò qualificanti significa che la Pubblica Amministrazione ha riconosciuto Altea come entedella gestione formativo in grado di fornire un servizio adeguato rispetto a standard di tipo organizzativo, strutturale e finanziario (definiti dallo Stato e dalle singole Regioni). Il possesso di tali requisiti è sottoposto a verifiche periodiche da parte della stessa Regione. 1.9. Associazioni di categoria Altea aderisce all’Unione Industriali di Novara, nonché ad API VCO e CDO VCO. Aderisce ed è socia altresì di IAMCP (International Association Microsoft Channel Partners). 29
  28. 28. Bilancio di Sostenibilità 2010 1.9.1. Altea ha per il 2010 nuovamente ottenuto il riconoscimento di Europe’s 500, Premi e per l’elevato tasso di crescita occupazionale e di fatturato, ed è entratariconoscimenti a fare parte del President’s Club, il ristretto gruppo mondiale di partner Microsoft con accesso diretto alle decisioni della casa di Seattle.
  29. 29. 2. Dimensione economica della sostenibilità 2.1. Dati significativi di gestione (quadro di sintesi dati economici)SITUAZIONE PATRIMONIALEATTIVITA’: 31/12/2008 % 31/12/2009 % 31/12/2010 %Liquidità immediate 2.817.797 19,09% 668.538 4,46% 701.418 4,01%Liquidità differite : 10.619.520 71,95% 10.091.105 67,37% 10.874.194 62,21%Clienti 8.943.921 60,59% 8.266.055 55,18% 10.261.994 58,71%Crediti diversi 234.832 1,59% 294.129 1,96% 416.475 2,38%Altri crediti v/erario 19.656 0,13% 21.287 0,14% 23.995 0,14%Crediti tributari 747.606 5,07% 1.086.495 7,25% 1.032.069 5,90%Ratei e risconti attivi 502.594 3,41% 423.139 2,82% 469.509 2,69%Attività fin.che non cost.immob. 170.911 1,16% 3.170.911 21,17% 3.576.341 20,46%Rimanenze Totali 26.077 0,18% 14.172 0,09% 14.268 0,08%ATTIVO CORRENTE 13.463.394 91,21% 13.944.726 93,09% 16.026.560 91,69%Immobilizzazioni immateriali 400.927 2,72% 167.634 1,12% 81.953 0,47%Immobilizzazioni materiali 358.782 2,43% 329.751 2,20% 370.829 2,12%Immobilizzazioni finanziarie 537.479 3,64% 537.479 3,59% 530.317 3,03%ATTIVO IMMOBILIZZATO 1.297.188 8,79% 1.034.864 6,91% 983.099 5,62%CAPITALE INVESTITO 14.760.582 100,00% 14.979.590 100,00% 17.479.168 100,00%PASSIVITA’: 31/12/2008 % 31/12/2009 % 31/12/2010 %Passività correnti 10.776.617 73,01% 11.328.432 74,27% 11.115.021 72,37%Passività consolidate 362.216 2,45% 157.244 1,03% 1.885.552 4,36%Capitale proprio 3.621.749 24,54% 3.766.406 24,69% 4.478.595 23,28%TOTALE PAREGGIO 14.760.582 100,00% 15.252.082 100,00% 17.479.168 100,00%SITUAZIONE ECONOMICA 31/12/2008 31/12/2009 31/12/2010Valore della Produzione 20.595.834 18.332.131 20.218.855Costi della Produzione -19.439.249 -17.310.295 -18.942.467Differenza Valore e Costi 1.156.585 1.021.836 1.276.388Proventi e Oneri Finanziari -75.017 -41.837 -25.132Rettifiche Valore Attività Finanziarie -156.658 0 0Proventi e Oneri Straordinari -14.131 33.540 665.389Risultato Prima delle Imposte 910.779 1.013.539 1.916.645Imposte sul Reddito d’Esercizio -602.493 -568.887 -904.456UTILE 308.286 444.652 1.012.189 31
  30. 30. Bilancio di Sostenibilità 2010 2.2. Indici gestionali e dati significativi di gestioneSi riportano di seguito gli indicatori maggiormente significativi rispetto alla all’impatto sulcontesto sociale e sulla sostenibilità dell’attività d’impresa. Seguono la rappresentazionegrafica dell’andamento della redditività e dell’analisi di break even point per il 2010. Inquesti calcoli il numero dei dipendenti considerato è 174, in quanto esclusi i co.co.pro.INDICI DI SVILUPPO 2008 2009 2010 Totale con rettifiche Totale con spostamenti MediaDESCRIZIONEOrganico Aziendale 169 169 174 174 174 171Variazione % ricavi -10,89% 9,77% 9,77% 9,77% 9,77% -0,56%Variazione % valore della produzione -11,04% 10,13% 10,13% 10,13% 10,13% -0,54%Variazione % dipendenti 0,00% 2,96% 2,96% 2,96% 2,96% 1,48%Variazione % valore aggiunto -5,54% 6,31% 6,31% 6,31% 6,31% 0,38%Variazione % M.O.L -26,43% 6,74% 6,74% 6,74% 6,74% -9,84%Variazione % risultato netto 44,23% 127,64% 127,64% 127,64% 127,64% 85,93%Variazione % attivo 0,04% 17,40% 17,40% 17,40% 17,40% 8,72%Variazione % patrimonio netto 3,99% 18,91% 18,91% 18,91% 18,91% 11,45%Variazione % debiti finanziari entroesercizio successivo 40,50% 5,92% 5,92% 5,92% 5,92% 23,21%Variazione % debiti finanziari oltreesercizio successivo -80,95% 554,63% 554,63% 554,63% 554,63% 236,84%Variazione % attivo immobilizzato -7,31% -5,64% -5,64% -5,64% -5,64% -6,48%Variazione % attivo circolante 1,10% 20,44% 20,44% 20,44% 20,44% 10,77%Variazione % capitale di terzi -1,30% 16,86% 16,86% 16,86% 16,86% 7,78%INDICI DI REDDITIVITÀ
  31. 31. Break even point anno 201020.000.00018.000.00016.000.00014.000.00012.000.00010.000.000 COSTI FISSI TOTALI 8.000.000 COSTI VARIABILI TOTALI COSTI CUMULATI 6.000.000 COSTI TOTALI 4.000.000 RICAVI TOTALI 2.000.000 MARGINE DI CONTRIBUZIONE 0 RICAVI AL PUNTO EQUILIBRIO 0 10 20 30 40 50 60 70 80 90 100 33
  32. 32. 2.3. Il Valore Aggiunto Il Valore Aggiunto ha origine da una riclassificazione del conto economico e fornisce una visione in chiave sociale della contabilità economica. Tale parametro esprime in modo diretto l’effetto economico che l’attività dell’impresa ha prodotto nei confronti dei propri pubblici di riferimento, ossia i soci, i dipendenti, la collettività, la P.A., nonché nei confronti dell’organizzazione interna rispetto alla capacità di generare ricchezza da reinvestire nelle attività aziendali.2.3.1. Prospetto di determinazione del Valore Aggiunto VALORE AGGIUNTO GLOBALE A) Valore della produzione 2008 2009 2010 1. Ricavi delle vendite e delle prestazioni 20.397.319 18.175.242 19.951.781 2. Variazioni delle rimanenze di prodotti in corso di lavorazione, semilavorati e finiti 0 0 3. Variazione dei lavori in corso su ordinazione 4. Altri ricavi e proventi 198.515 156.889 267.074 Ricavi della produzione tipica 20.595.834 18.332.131 20.218.855 34
  33. 33. 2.3.2. Prospetto di distribuzione del Valore Aggiunto globale lordoPROSPETTO DI DISTRIBUZIONE DEL VALORE AGGIUNTO GLOBALE LORDO Distribuzione valore aggiunto REMUNERAZIONE REMUNERAZIONE DELLA COLLETTIVITA’ DELL’AZIENDA REMUNERAZIONE DEL CAPITALE DI RISCHIO REMUNERAZIONE DEL CAPITALE DI CREDITO REMUNERAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE REMUNERAZIONE DEL PERSONALE 35
  34. 34. In sostanza, il Valore Aggiunto può essere visto come la ricchezza generata dall’impresa in funzione della propria attività e della capacità di operare con profitto in uno o più territori. >> Per Altea il 2010 come Valore aggiunto globale netto è stato pari a € 13.242.389 valore in incremento di ben il 9% rispetto all’analogo periodo 2009. Tenendo presente le caratteristiche di Altea, come società di servizi, la quota più rilevante del Valore Aggiunto prodotto risulta ovviamente distribuito alle risorse umane con una significativa incidenza del 78,65%, con una variazione del 1,44% rispetto all’anno precedente. Tale dato conferma in modo evidente quanto della ricchezza prodotta ricada direttamente sulle risorse interne, ossia su coloro che direttamente, da anni, contribuiscono al consolidamento e allo sviluppo dell’impresa. La “remunerazione” rivolta alla collettività espressa dai dati si concentra su quote associative erogate per il sostenimento di associazioni di natura sociale/culturale ed in particolare a contributi erogati verso associazioni ed enti sportivi e non a livello locale di varia natura, settore che da anni >> Altea sostiene nel territorio del VCO, al quale viene destinato il 4,71% del valore aggiunto complessivo, con un ulteriore incremento di 0,71 punti % rispetto all’anno 2009. Ulteriori contributi “volontari” donati dalle risorse interne di Altea in favore di eventi e cause particolari (associazioni in India, etc..) non sono qui contabilizzati in quanto oggetto di raccolte fondi esterne a dati aziendali. 2.4. Altea e i soci e/o azionisti Soci della società sono: Andrea Ruscica (Presidente, con quota di maggioranza); Franco Vercelli (Amm. Delegato); Marco Magaraggia; Fabio Paracchini; Alessandro Castiglioni. Il capitale sociale è di 1.000.000,00 (un milione) di euro, interamente 2.4.1. versato, attraverso sottoscrizione ed apporto diretto in percentuale da parteConsistenza del dei singoli soci.capitale sociale 2.4.2. Una politica fatta di rispetto, condivisione, trasparenza e professionalità Linee politiche individuali sta alla base di un’organizzazione eticamente predisposta,dei rapporti con efficiente e preparata a rapporti positivi di lunga durata con i propri azionisti. gli azionisti Vision, condivisione, eticità nei comportamenti, quali elementi competitivi a garanzia del rapporto continuativo tra Presidente e soci e tra i soci stessi. Ciò rappresenta un elemento competitivo e qualificante del team Altea, nonché non usuale nel contesto in cui opera la società, settore nel quale scissioni, way out e mutamenti societari rappresentano di sovente la norma. Partecipazione e soddisfazione trovano quindi oggettiva risultanza proprio nella seniority del gruppo iniziale, che intorno alla figura del Presidente ha suddiviso compiti e responsabilità funzionali alle competenze ed attitudini individuali. 36
  35. 35. 2.4.3. In molti casi, nel corso degli anni, i dividendi provenienti dagli utili aziendaliRemunerazione non sono stati ripartiti tra i soci, ma mantenuti come riserva per essere del capitale reinvestiti nelle attività di sviluppo del gruppo. Nel corso del 2010, grazie ai investito positivi risultati di bilancio raggiunti nel 2009, è stato possibile ripartire una quota degli utili. 2.5. Altea e i Fornitori Gli stessi principi di equità, comunicazione e chiarezza che governano le relazioni con il clienti, Altea li adotta nei confronti dei propri fornitori. Nella selezione la qualità della fornitura ed il rispetto delle normative sono elementi fondamentali per avviare una collaborazione, insieme alla pro attività nella gestione del rapporto. Allo stesso modo, nella selezione delle forniture, Altea privilegia chi utilizza materiali riciclati o a basso impatto ambientale. 2.5.1. Occorre ovviamente distinguere tra fornitori di HD, SW, servizi professionali Qualificazione e fornitori di prodotti e/o servizi di uso comune. ed analisi dei Nel primo caso la selezione e/o la partnership è valutata dal CdA con il fornitori supporto dei diversi Business Unit/Practice Manager e fa parte di un processo articolato e complesso, considerata la natura e rilevanza di scelte che vanno ad impattare su organizzazione e sistemi di Altea. Nel caso di fornitori di beni o servizi di uso comune, la qualificazione consiste nell’analisi dell’attendibilità del fornitore tramite la verifica di due forniture di prova considerando i seguenti elementi ed assegnando loro un punteggio di riferimento (minimo 0 – massimo 10): Rispetto Puntualità Competitività Supporto normative Supporto nelle del prezzo tecnico sicurezza ed amministrativo consegne ambientali Il numero di fornitori Altea (escluse le risorse umane) attivi e presenti nelle sole Province del VCO e di Novara, ammonta a 150 tra imprese e liberi professionisti, con significative ricadute quindi anche nel territorio ove Altea opera. Il valore complessivo degli acquisti per beni o servizi, non di carattere professionale, effettuati nel 2010 sia in Italia che all’estero è stato pari a circa 5,810 milioni di euro. 37
  36. 36. 2.5.2. Dal momento dell’inserimento nella Lista Fornitori Qualificati, ogni fornitura Condizioni di prodotti viene sottoposta a controlli in accettazione (effettuati dall’Ufficio negoziali e Acquisti di Altea). controversie Non sussistono particolari situazioni di reclamo e/o controversie con fornitori, con i fornitori né vi sono ricorsi in atto. 2.5.3. Il numero di risorse impiegate in outsourcing è relativamente limitato Outsourcing e rispetto al numero delle risorse interne, dato allineato con il precedente, in consulenze diminuzione rispetto agli anni passati, che si attesta per l’anno 2010 in circa 1 milione di euro. 2.5.4. Altea nel corso del 2010 ha principalmente operato con i seguenti Istituti di Rapporti con Credito:istituti di credito, • BANCA VENETO BANCA SCPA compagnie • INTESA SAN PAOLO SPA assicurative , • HYPO ALPE-ADRIA-BANK SPA fondazioni • BANCA GALILEO SPA (da dicembre 2010) bancarie L’esame delle relazioni tra banche ed imprese è di particolare rilevanza in quanto supporta la valutazione del rischio da parte di Altea nell’avviare rapporti commerciali di nuova natura. Il rating assegnato dagli istituti finanziari nel 2010 ad Altea è stato tripla A. 38
  37. 37. Bilancio di Sostenibilità 2010 2.6 Altea e la Pubblica Amministrazione 2.6.1. Altea si ispira nei rapporti con la P.A. a criteri di etica e trasparenza Linee politiche eguali a quelli espressi verso il mondo delle organizzazioni private, di riferimento curando i rapporti a livello territoriale sia con gli Enti Pubblici nei rapporti locali che con gli Enti di controllo preposti in ambito sicurezza ed con la P.A. ambiente (Arpa, ASL, ..) 2.6.2. Le imposte correnti sono calcolate sulla base dell’interpretazione della Imposte, vigente normativa fiscale ed esposte nella voce “debiti tributari” al lordo di tributi, tasse, eventuali acconti d’imposta versati nell’esercizio, a loro volta esposti nella contributi, voce “crediti tributari”.agevolazioni, e/o Le imposte correnti sono risultate pari a: € 845.049 finanziamenti • Euro 518.742,00 per IRES agevolati ricevuti e • Euro 326.307,00 per IRAP suddivisi per aree di Le imposte correnti incidono sul risultato prima delle imposte nella destinazione misura del 44,09 %, mentre complessivamente l’incidenza delle imposte è più elevata, pari al 47,19 % in considerazione degli accantonamenti delle imposte differite che risultano maggiori rispetto agli utilizzi di imposte differite precedentemente accantonate (ossia la riduzione della medesima voce per la quota annuale) per euro 62.115,00 e in considerazione delle imposte anticipate dell’anno per euro 2.708,00. Complessivamente le imposte dell’esercizio risultano essere pari a euro 904.456. 2.6.3. I rapporti con la P.A., in particolare quelli con gli enti localizzati nella provincia Rapporti con la del Verbano Cusio Ossola, ove si trova la sede principale e legale di Altea, P.A. e le sono attivi e consolidati in modo particolare con la Camera di Commercio, istituzioni con il Tecnoparco del Lago Maggiore, con il Polo di Innovazione del Lagopubbliche Locali Maggiore, con la Provincia, con il Comune di Verbania, con il CNR istituto ISE di Verbania, nonché con le diverse Comunità Montane e/o enti del territorio al fine di sviluppare sinergie e ricadute positive per i diversi soggetti. Tali relazioni si sono sviluppate soprattutto grazie ai progetti integrati di sviluppo locale/urbano e/o progetti nell’ambito della Programmazione Comunitaria e/o Regionale, che hanno visto negli anni Altea coinvolta nei diversi team e tavoli di lavoro. Più nello specifico si segnala il rapporto con la CCIAA del VCO con la quale Altea collabora su diversi temi, tra cui la gestione del portale Italo-Svizzero del Lago Maggiore, progetto finanziato dal Programma Comunitario Interreg III, nonché con il Tecnoparco del Lago Maggiore e con il nuovo Polo di Innovazione, ove Altea partecipa con un proprio delegato al Comitato di Gestione, in rappresentanza delle oltre 40 imprese/enti associati.
  38. 38. 2.6.4. Negli ultimi anni la società è stata presente ed attiva anche in progetti Rapporti avviati da Enti, Società e Consorzi pubblici, Università di diversecon la P.A. e le regioni italiane, in particolare per i settori dell’organizzazione e Istituzioni controllo di gestione, delle infrastrutture ICT, della pianificazione Pubbliche in territoriale. ambito nazionale 40
  39. 39. 3. Dimensione sociale della sostenibilità 3.1. Le persone AlteaPer le risorse di Altea S.p.A. il 2010 è stato un anno sostanzialmente diconsolidamento sia in termini di consistenza numerica che di professionalità.Il Capitale Umano di Altea è oggi rappresentato da alcuni elementi checaratterizzano il background umano e culturale delle proprie risorse interne: Crescente cultura internazionale Crescente presenza femminile Scolarizzazione media elevata Attitudine collaborativa Età media giovaneL’attività di Altea, orientata al soddisfacimento del cliente attraverso unservizio curato ed erogato da personale qualificato, sia professionalmenteche sotto il profilo umano, viene perseguita attraverso un’attenta e costanteselezione delle risorse ed il monitoraggio della employee satisfaction.Nel corso del 2010 la consistenza di Altea si è consolidata sul numerodi 182 dipendenti, con un incremento del numero di personale a tempoindeterminato.Composizione delle Risorse Umane 2009 2010N° dipendenti a tempo indeterminato 144 160N° dipendenti a tempo determinato 25 22Totale 169 182Di cui part time 10 12Il maggior numero di dipendenti è impiegato presso le sedi di Feriolo diBaveno (VB) e Milano (Lainate).I dipendenti Altea residenti nella provincia del VCO sono 66 mentre quelliresidenti nella Provincia di Novara 17. Si sottolinea quindi una interessantericaduta positiva dell’attività di impresa di Altea S.p.A. sul territorio, da cuiprovengono il 46% dei dipendenti totali. 41
  40. 40. Bilancio di Sostenibilità 2010 Location Sedi della Società N° dipendenti (al 31/12/2010) Feriolo di Baveno (VB) 114 Lainate (MI) 51 Torino 17Personale per 70% 62,6% classi detà 60% 50% 40% 30% 18,6% 20% 15,9% 10% 2,7% 0% <30 30-40 40-50 50> Classe Età (Su un totale di 182 dipendenti oltre l’80% ha un’età inferiore ai 40 anni) Suddivisione per età Dirigenti Quadri Impiegati < 30 29 30 - 40 42 72 41 – 50 2 18 14 > 50 2 1 2 Totale 4 61 117Suddivisione Suddivisione per anzianità di servizio % risorseper anzianità < 5 anni 56% di servizio 5 - 10 30% > 10 14%
  41. 41. Ingegneria gestionale ALTRI 1% Personale per LAUREA BREVE 7% Economia e Lauree Ingegneria titolo di studio Commercio principali Informatica Ingegneria Ambientale DIPLOMA SUPERIORE 27% LAUREA 65% Per quanto concerne il livello di istruzione del personale, una significativa parte delle risorse è in possesso di un diploma di laurea, prevalentemente di tipo gestionale (Ingegneria Gestionale), economico (Economia e Commercio), tecnologico e/o scientifico (Ingegneria Informatica, Ingegneria Ambientale). Nel corso del 2010 si sono registrate 19 cessazioni di rapporto di lavoro. Recruiting Le principali fonti di reclutamento del personale sono i curricula spontanei archiviati all’interno di una banca dati elettronica, il web recruiting, specifici percorsi di selezione individuale oppure, dato in crescita nel corso del 2010, gli stage che vengono attivati grazie ai contatti con i Job Placement Office delle diverse Università con cui Altea è in contatto nonché con i Centri di Formazione Personale. La società ha anche avviato nell’anno un’attività di comunicazione esterna per la ricerca di personale qualificato. 3.1.1. Altea S.p.A. impiega alle proprie dipendenze personale esclusivamentePari opportunità maggiorenne e adegua il proprio operato ai principi di uguaglianza e di reciproca correttezza, nel rispetto della libertà e dignità umana, indipendentemente da differenze di etnia, nazionalità, disabilità, sesso, età, orientamento sessuale e appartenenza sindacale o politica. 3.1.2. Le risorse di Altea godono di un percorso di formazione continua nel tempo, Formazione, così come l’inserimento di nuove risorse viene attentamente gestitovalorizzazione e dall’ufficio personale mediante strumenti ad hoc. qualità della La formazione è assicurata su tutte le aree di competenza di Altea e viene vita lavorativa gestita di comune accordo tra Presidente e Business Unit e/o Practice Manager che individuano, generalmente ad inizio anno, i soggetti ed i percorsi per i quali si renda utile uno specifico addestramento o formazione, ovvero dove tale formazione sia vista come incentivo e premio alle risorse più meritevoli. 43
  42. 42. Bilancio di Sostenibilità 2010 L’inserimento di nuove risorse in Altea avviene tramite l’accoglienza fornita a cura dell’ufficio del personale, che predispone un apposito welcome kit contenente tutte le indicazioni utili alla nuova risorsa per orientarsi all’interno del gruppo Altea e per individuare le varie figure di riferimento all’interno dei servizi generali. Informazioni, formazione e utilities di varia natura sono poi rese disponibili sui portali di Altea, nella Intranet, attraverso il portale intranet MyAltea2. Circa la qualità della vita lavorativa in Altea, questa può essere rappresentata da alcuni elementi ritenuti a maggior valore, tra i quali: Flessibilità lavorativa Professionalizzazione e possibilità di crescita Qualità della vita lavorativa in Altea Commitment interno Coesione e clima aziendale 3.1.3. Altea ha provveduto ad attuare quanto stabilito dal nuovo Testo Unico inSicurezza materia di Salute e Sicurezza sul lavoro (D.Lgs 81/08). e salutesul luogo di lavoro RELAZIONI SICUREZZA MIGLIORAMENTO CONTINUO SVILUPPO DOCUMENTALE BENCHMARK PROCEDURE SICUREZZA ALLEGATI BASE MANUALE SICUREZZA POLITICA SICUREZZA
  43. 43. 3.1.4. La soddisfazione dei dipendenti rappresenta un punto di forza ma anche unPartecipazione e elemento da monitorare e migliorare costantemente per Altea, a causa della soddisfazione sua importanza per il servizio offerto ai clienti. dei dipendenti È costante il controllo del livello di impegno e sforzo previsto, soprattutto nelle Business Unit legate ai sistemi gestionali, al fine di evitare situazioni di eccessiva pressione e stress. Le riunioni interne di BU, oltre al momento degli assessment annuali sono i primari momenti in cui è monitorato il livello di partecipazione dei dipendenti. Soddisfazione e fedeltà/continuità rappresentano un elemento critico di successo e un potenziale fattore di rischio o debolezza per l’impresa, qualora questa non sia in grado di motivare e gestire il percorso professionale dei propri collaboratori. Il rapporto diretto presente in Altea, il livello delle retribuzioni e dei premi, la possibilità di fare esperienze differenziate per settore e clienti, in Italia e all’estero, rappresentano solo alcuni dei fattori per cui il clima aziendale all’interno della società è considerato generalmente positivo, nonché un’opportunità per chi opera all’interno dell’organizzazione. Inoltre alla maggior parte dei dipendenti sono offerti benefit quali i pranzi, l’uso di telefoni e carte SIM aziendali, autovetture aziendali a lungo noleggio. 3.1.5. Gli strumenti di dialogo per le risorse Altea sono resi disponibili sia on line Strumenti di che off line. MyAltea2 è lo strumento intranet di content knowledge e di dialogo e scambio informazioni aperto a tutte le risorse inserite in rete. comunicazione People Altea MyAltea2 L’uso di MyAltea2 è rafforzato dalla web mail aziendale per visibilità immediata su eventi o situazioni di particolare interesse per la società. Strumenti off-line sono invece rappresentati dalle occasioni di incontro, sia formale e codificato sia a carattere informale organizzate in azienda. Di rilevante interesse, sia sotto il profilo ludico che organizzativo e comunicativo sono le cene sociali che da sempre Altea organizza in occasione delle festività natalizie e delle ferie estive. Un momento unico per compattare il gruppo ed amici e colleghi provenienti dalle varie sedi italiane, ivi compresi i colleghi delle società appartenenti al network Altea. In tali occasioni si organizzano regolarmente anche lotterie benefiche a scopi sociali. 45
  44. 44. Bilancio di Sostenibilità 2010 Per quanto concerne i responsabili del MT e del Sales Team, esiste un reporting periodico istituzionalizzato che consente la condivisione dei risultati conseguiti nel mese precedente, in termini di fatturato, net revenue, forecast e marginalità suddivisi per Practice. Tra gli elementi di attenzione possiamo individuare: Mantenere, nonostante la continua crescita, il clima positivo e coeso tra le risorse interne Esercitare controllo costante dei piani di carriera, garantendo maggiori possibilità di crescita professionale a fronte di livelli di responsabilità più elevati Aumentare le possibilità formative per il personale (formazione mirata ad esigenze operative - come corsi di lingue o le certificazioni sui prodotti dei vendor) Incrementare la comunicazione volta ad accrescere lo sharing interno di know how, nonché le informazioni su nuove iniziative ed opportunità
  45. 45. 3.2. Altea e i clienti 3.2.1. Etica, trasparenza, serietà professionale, impegno, competenza sono alcuni Linee politiche degli elementi sui quali Altea ha basato lo sviluppo delle proprie relazioninei rapporti con con la clientela. Questo approccio ha garantito nel tempo la fidelizzazione di la clientela molti clienti, di piccole e grandi dimensioni. 3.2.2. I clienti di Altea hanno caratteristiche eterogenee, appartenendo ai diversi Caratteristiche ambiti industriali e dei servizi, con prevalenza nel settore privato, ma con della clientela presenza, seppur più limitata, anche nel settore pubblico. L’ABC della clientela per valori di fatturato vede una ripartizione percentuale dei ricavi distribuita sostanzialmente su più clienti, da cui deriva un profilo di rischio basso e un potenziale di crescita interessante. ABC Clienti 10,1% Fatturato 2010 Top 20 Clienti 4,6 % 4,5 % 3,7 % 3,7 % 3,0 % 2,6 % 2,5 % 2,4 % 2,3 % 1,8 % 1,8 % 1,7 % 1,7 % 1,5 % 1,5 % 1,4 % 1,3 % 1,3 % 1,2% Al contempo, la crescita aziendale ha portato negli ultimi anni a sviluppare interventi non solo su base nazionale, ma anche in ottica internazionale. PRT Clienti attivi JPN ESP per Nazione LIB CINA CAN USA DEU BEL GBR CHE FRA ITA Clienti attivi: con fattura emessa 2009/2010 e inseriti prima del 1/1/2011 47
  46. 46. Bilancio di Sostenibilità 2010 PRIVATINumero clienti attivi per P.A. TURISMO Settore COMMERCIO Merceologico INPIANISTICA E COSRTRUZIONI MANUFATTURIERO N.A. SERVIZI Clienti attivi: con fattura emessa 2009/2010 e inseriti prima del 1/1/2011 3.2.3. Grazie alle proprie alleanze con i principali software vendor mondiali e ad Impatto alleanze territoriali, Altea sviluppa la propria capacità di penetrazione suloccupazionale mercato, sostenendo la propria crescita e il conseguente livello occupazionale e sviluppo e lo sviluppo delle risorse interne. territoriale Nel corso del 2010 l’organico di Altea si è incrementato di 13 risorse umane. In parte si tratta di figure professionali qualificate, con esperienze pregresse consolidate, e che entrano quindi attivamente nelle attività operative fornendo da subito un importante supporto sia pratico che sociale. Tramite l’ascolto delle esperienze lavorative pregresse, è infatti possibile valutare ancor più nel dettaglio eventuali miglioramenti da apportare sia a livello organizzativo sia soprattutto nella relazione e valorizzazione del capitale umano. Nella maggioranza dei casi, le figure professionali esperte giungono in Altea tramite auto candidatura. Il curriculum vitae viene visionato, verificato nelle sue peculiarità e, se rispondente a specifici interessi di Altea, sottoposto ad analisi e verifica da parte del responsabile BU o direttamente dell’Amministratore Delegato/Presidente. >> Ma Altea è un’azienda “giovane”, che crede ed investe nei giovani: ciò è comprovato dalle assunzioni mediante contratto di apprendistato (5 nel 2010) di figure junior, ovvero di giovani laureati/diplomati alle prime esperienze lavorative. Anche in questo caso, si tratta spesso di auto candidature o del perfezionamento di collaborazione con neolaureati/laureandi che hanno svolto in Altea un periodo si stage, spesso finalizzato alla stesura della tesi di laurea.
  47. 47. Il contratto di apprendistato prevede l’obbligo formativo: dal 2008 Altea ha deciso di organizzare ed programmare internamente l’intero processo formativo, con l’intento di erogare una formazione di valore e vicina alla realtà lavorativa. Altea è stata pertanto valutata, da parte degli organi esterni a ciò preposti, un’azienda con totale capacità formativa. Per Altea è un valore importante la condivisione delle opportunità a supporto della crescita di sistemi virtuosi di collaborazione sui propri territori di attività. 3.2.4. Nuovi Altea aggiorna continuamente le proprie competenze e la proposta prodotti commerciale, seguendo le indicazioni dei principali analisti, verificando in e sviluppo continuum il proprio mercato, nonché attraverso il costante confronto con dei servizi i software vendor. 3.2.5. Il processo di realizzazione del servizio di ALTEA è altamente personalizzato, Soddisfazione per tale ragione il monitoraggio della soddisfazione del Cliente è elemento del cliente e per noi essenziale per mantenere e migliorare i requisiti di qualità offerti nel sistema qualità tempo. Lanalisi dei dati raccolti costituisce inoltre un utile strumento di segnalazione di Non Conformità effettive e potenziali, consentendo lavvio di opportune Azioni Correttive e Preventive. Nel corso del 2010 non è stata effettuata una campagna formalizzata di customer satisfaction, preferendo dedicare le attività del proprio call/contact center allo sviluppo commerciale e demandando agli account manager la gestione di eventuale elementi di scontentezza/criticità dei clienti. Tali elementi sono peraltro apparsi estremamente circoscritti e gestiti.3.2.6. Strumenti Ogni singolo cliente Altea è seguito ed affidato ad uno specifico account che di dialogo - ha il compito di gestire il rapporto con il cliente stesso, dalla fase iniziale a comunicazione tutte quelle successive di implementazione dell’intervento.3.2.7. Reclami e Rare le situazioni relative a controversie occorse negli anni in funzione della controversie attività professionali svolte dalla società. Non sussistono cause in corso con con i clienti Clienti, se non in un paio di casi per il recupero di crediti spettanti ad Altea. Criticità e reclami sono situazioni possibili e verificabili soprattutto nella gestione di progetti complessi quali quelli relativi all’implementazione di sistemi ERP, episodicamente si manifestano, ma hanno poi trovato risoluzione anche per la volontà e disponibilità espressa da Altea e Cliente nella gestione delle criticità, anziché nella contrapposizione fine a se stessa. 49

×