Il Social Networking applicato agli eventi

2,141 views

Published on

La lezione si compone di una breve presentazione dell'autore e della Agenzia di Comunicazione Alphabet City, una panoramica sullo stato dell'informazione (fine 2009), un breve lemmario sui termini del web 2.0 per chiarire le idee e la disamina dei principali social network attualmente utilizzati in Italia (secondo il rapporto Censis "I media tra crisi e metamorfosi - 2009")

Published in: Education, Technology
0 Comments
3 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
2,141
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
15
Actions
Shares
0
Downloads
77
Comments
0
Likes
3
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • Il Social Networking applicato agli eventi

    1. 1. Il WoM e il Social Networking applicato agli eventi Istituto Europeo di Design - IED - Firenze 2009 Daniele Federico
    2. 2. Da n i e l e Fe d e ri c o : S o ci al Media Editor
    3. 3. Da n i e l e Fe d e ri c o : S o ci al Media Editor Laurea in Scienze della Comunicazione. Specializzazione in Comunicazioni di Massa
    4. 4. Da n i e l e Fe d e ri c o : S o ci al Media Editor Laurea in Scienze della Comunicazione. Specializzazione in Comunicazioni di Massa Fotografia
    5. 5. Da n i e l e Fe d e ri c o : S o ci al Media Editor Laurea in Scienze della Comunicazione. Specializzazione in Comunicazioni di Massa Fotografia lenuovefamiglie.blogspot.com
    6. 6. Da n i e l e Fe d e ri c o : S o ci al Media Editor Laurea in Scienze della Comunicazione. Specializzazione in Comunicazioni di Massa Fotografia lenuovefamiglie.blogspot.com
    7. 7. Da n i e l e Fe d e ri c o : S o ci al Media Editor Laurea in Scienze della Comunicazione. Specializzazione in Comunicazioni di Massa Fotografia lenuovefamiglie.blogspot.com
    8. 8. Da n i e l e Fe d e ri c o : S o ci al Media Editor Laurea in Scienze della Comunicazione. Specializzazione in Comunicazioni di Massa Fotografia lenuovefamiglie.blogspot.com ALPHABET CITY SOCIAL MEDIA ADV
    9. 9. Da n i e l e Fe d e ri c o : S o ci al Media Editor Laurea in Scienze della Comunicazione. Specializzazione in Comunicazioni di Massa Fotografia lenuovefamiglie.blogspot.com ALPHABET CITY SOCIAL MEDIA ADV
    10. 10. Da n i e l e Fe d e ri c o : S o ci al Media Editor Laurea in Scienze della Comunicazione. Specializzazione in Comunicazioni di Massa Fotografia lenuovefamiglie.blogspot.com ALPHABET CITY SOCIAL MEDIA ADV
    11. 11. Da n i e l e Fe d e ri c o : S o ci al Media Editor Laurea in Scienze della Comunicazione. Specializzazione in Comunicazioni di Massa Fotografia lenuovefamiglie.blogspot.com ALPHABET CITY SOCIAL MEDIA ADV
    12. 12. Da n i e l e Fe d e ri c o : S o ci al Media Editor Laurea in Scienze della Comunicazione. Specializzazione in Comunicazioni di Massa Fotografia lenuovefamiglie.blogspot.com ALPHABET CITY SOCIAL MEDIA ADV
    13. 13. Da n i e l e Fe d e ri c o : S o ci al Media Editor Laurea in Scienze della Comunicazione. Specializzazione in Comunicazioni di Massa Fotografia lenuovefamiglie.blogspot.com ALPHABET CITY SOCIAL MEDIA ADV 10b Photography
    14. 14. Da n i e l e Fe d e ri c o : S o ci al Media Editor Laurea in Scienze della Comunicazione. Specializzazione in Comunicazioni di Massa Fotografia lenuovefamiglie.blogspot.com ALPHABET CITY SOCIAL MEDIA ADV 10b Photography MediciSenzaFrontiere
    15. 15. Argomenti
    16. 16. Argomenti •Il futuro delle News: una panoramica sul percorso delle informazioni •I concetti e le definizioni utili del web 2.0 (semantico, cloud computing, 3.0) •Il Social Networking applicato agli eventi ๏ Il sito web ๏ L’ufficio stampa web (online presso office) ๏ facebook ๏ YouTube ๏ MySpace ๏ Flickr ๏ Twitter
    17. 17. Il futuro delle news
    18. 18. Il panorama delle News
    19. 19. GIORNALISTI BLOGGER GIORNALISTI PROFESSIONISTI PROFESSIONISTI NON PROFIT API BLOGGER EVENTI E SOCIAL APPASSIONATI SITI UFFICIALI BOOKMARKING
    20. 20. GIORNALISTI BLOGGER GIORNALISTI PROFESSIONISTI PROFESSIONISTI NON PROFIT API BLOGGER EVENTI E SOCIAL APPASSIONATI SITI UFFICIALI BOOKMARKING
    21. 21. NEWS GIORNALISTI BLOGGER GIORNALISTI PROFESSIONISTI PROFESSIONISTI NON PROFIT API BLOGGER EVENTI E SOCIAL APPASSIONATI SITI UFFICIALI BOOKMARKING
    22. 22. NEWS GIORNALISTI BLOGGER GIORNALISTI PROFESSIONISTI PROFESSIONISTI NON PROFIT API BLOGGER EVENTI E SOCIAL APPASSIONATI SITI UFFICIALI BOOKMARKING
    23. 23. ESPERTI E PROFESSIONISTI NEWS GIORNALISTI BLOGGER GIORNALISTI PROFESSIONISTI PROFESSIONISTI NON PROFIT API BLOGGER EVENTI E SOCIAL APPASSIONATI SITI UFFICIALI BOOKMARKING
    24. 24. ESPERTI E BLOGGER PROFESSIONISTI NEWS GIORNALISTI BLOGGER GIORNALISTI PROFESSIONISTI PROFESSIONISTI NON PROFIT API BLOGGER EVENTI E SOCIAL APPASSIONATI SITI UFFICIALI BOOKMARKING
    25. 25. ESPERTI E STUDIOSI E BLOGGER PROFESSIONISTI CULTORI NEWS GIORNALISTI BLOGGER GIORNALISTI PROFESSIONISTI PROFESSIONISTI NON PROFIT API BLOGGER EVENTI E SOCIAL APPASSIONATI SITI UFFICIALI BOOKMARKING
    26. 26. COMMENTI VOTI SEGNALA ABUSO AGGREGA ESPERTI E STUDIOSI E BLOGGER PROFESSIONISTI CULTORI NEWS GIORNALISTI BLOGGER GIORNALISTI PROFESSIONISTI PROFESSIONISTI NON PROFIT API BLOGGER EVENTI E SOCIAL APPASSIONATI SITI UFFICIALI BOOKMARKING
    27. 27. COMMENTI VOTI SEGNALA ABUSO AGGREGA ESPERTI E STUDIOSI E BLOGGER PROFESSIONISTI CULTORI NEWS GIORNALISTI BLOGGER GIORNALISTI PROFESSIONISTI PROFESSIONISTI NON PROFIT API BLOGGER EVENTI E SOCIAL APPASSIONATI SITI UFFICIALI BOOKMARKING
    28. 28. MEDIA VIRAL AGGREGATORI TRADIZIONALI WORD OF MOUTH SOCIAL MEDIA EDITORIA AGGREGATORI BOOKMARKING TRADIZIONALI PROFESSIONALE READERS
    29. 29. MEDIA VIRAL AGGREGATORI TRADIZIONALI WORD OF MOUTH SOCIAL MEDIA EDITORIA AGGREGATORI BOOKMARKING TRADIZIONALI PROFESSIONALE READERS COMMENTI VOTI SEGNALA ABUSO AGGREGA
    30. 30. MEDIA VIRAL AGGREGATORI TRADIZIONALI WORD OF MOUTH LAVORO REDAZIONALE SELEZIONE SOCIAL MEDIA EDITORIA AGGREGATORI BOOKMARKING TRADIZIONALI PROFESSIONALE READERS COMMENTI VOTI SEGNALA ABUSO AGGREGA
    31. 31. DISTRIBUZIONE MEDIA VIRAL AGGREGATORI TRADIZIONALI WORD OF MOUTH LAVORO REDAZIONALE SELEZIONE SOCIAL MEDIA EDITORIA AGGREGATORI BOOKMARKING TRADIZIONALI PROFESSIONALE READERS COMMENTI VOTI SEGNALA ABUSO AGGREGA
    32. 32. Definizioni utili
    33. 33. web 2.0 viral buzz WoM tags e web semantico
    34. 34. web 2.0
    35. 35. web 2.0: Internet fatto dagli utenti, interazione sociale realizzata grazie alla tecnologia. Il metodo di categorizzazione non e’ piu’ quello delle directory, ma delle folksonomy (folk - taxonomy) e delle tag.
    36. 36. web 2.0. Le applicazioni piu’ diffuse in quest’ambito sono: blog wiki social network podcast feedRSS vodcast
    37. 37. viral
    38. 38. viral: e’ un meccanismo. Attraverso la metafora dell’infezione virale ci si riferisce al modo in cui un messaggio (testo scritto, immagine, video) viene diffuso con il passaparola WoM
    39. 39. viral marketing 2.0: un metodo spesso meno dispendioso e talvolta molto piu’ potente delle tecniche di marketing tradizionale. Es. Cloverfield
    40. 40. buzz marketing: solitamente contraddistingue l’attivita’ di alcune agenzie specializzate nel comprare buone opinioni espresse dai blogger. I loro post dovrebbero attivare meccanismi virali di WoM.
    41. 41. Il web semantico e’ la nuova frontiera nella gestione delle informazioni e del cosiddetto Web 3.0. Dalle tassonomie si giunge alle associazioni semantiche e le parole chiave (tags)
    42. 42. Il Social Networking applicato agli eventi Le fasi di lavoro
    43. 43. Documento di briefing • Titolo del progetto • Partecipanti (nome, azienda, qualifica, tel.) • Cliente (chi e’, cosa fa, la sua attivita’, che tipo di comunicazione fa) • Target • Tempistica (tutte le fasi) • Budget • Tono della comunicazione e parole chiave
    44. 44. I media tra crisi e metamorfosi VIII RAPPORTO CENSISUCSI SULLA COMUNICAZIONE Quanti li conoscono Quanti li usano Facebook 61.6% 25.9% YouTube 60.9% 30.9% Messenger 50.5% 24.7% Skype 37.6% 12.4% MySpace 31.8% 5.4% Icq 6.1% 0.7% Flickr 4.7% 0.7% Twitter 4.3% 0.3% LinkedIn 3.0% 0.5%
    45. 45. I media tra crisi e metamorfosi VIII RAPPORTO CENSISUCSI SULLA COMUNICAZIONE 65% Quanti li conoscono Quanti li usano 33% 0% Fa Yo M Sk M Ic Fl Tw Li q ic n es yS ce y uT it ke kr pe se pa bo te ub dI ng r ce o n e k er
    46. 46. I gruppi sono nati come community interne a facebook all’interno dei quali si riuniscono tutte le persone che si sentono rappresentate dal gruppo stesso. Le pagine fan sono nate come gruppo ufficiale per raccogliere le persone legate all’azienda o al marchio.
    47. 47. Nuovi gruppi e Nuove Pagine Fan Sia i gruppi che le pagine fan sono diventate piu’ simili ai profili personali, il design di facebook e’ diventato piu’ omogeneo. Possiamo condividere link, foto, eventi, video o commentare.
    48. 48. Differenze gruppi - pagine fan I gruppi possono inviare un messaggio a tutti gli utenti iscritti, rimanendo un possibile strumento di comunicazione interno all’azienda (gli iscritti devono essere approvati). Le pagine, grazie alle applicazioni di FB, permettono una maggiore personalizzazione del design, nuove funzionalita‘ e l’impostazione della landing page. (es. Coca Cola)
    49. 49. L’importanza di facebook 300 milioni di utenti nel mondo 11 milioni di utenti in Italia Internet parallelo Censis: il 40% del campione intervistato dichiara di sottrarre tempo all’altra navigazione per navigare dentro facebook Interazione e partecipazione sono i concetti del marketing di oggi. Gli strumenti principali messi in campo sono: fan page - applicazioni - Adv (grande profilazione, tema della privacy, % CTR molto basse)
    50. 50. Strumento di marketing per campagne virali a basso costo Strumento di Social Media Optimization
    51. 51. Case History: canale Mediaset-Rai
    52. 52. I vantaggi per Rai •Fidelizzazione. YouTube allarga sensibilmente il bacino d’utenza Rai (anche degli spettatori tv che usufruiscono, di fatto, di un servizio di tv on demand). •Pubblicita’ gratuita alle trasmissioni Rai. Effetto viral: chiunque puo’ copiare e incollare l’embed file. •Potenziale introito pubblicitario dai video. Non e’ da escludere, in futuro, l’inserimento di spot e messaggi pubblicitari d’apertura dei video Rai monetizzando il file sharing.
    53. 53. In conclusione. Il web spesso danneggia il diritto d’autore e la pirateria rappresenta il problema maggiore dell’industria audio e cinematografica. Ma non bisogna confondere la pirateria con il marketing sulle community di video-sharing. Abbiamo appena dimostrato un esempio di utilizzo di YouTube per il marketing aziendale, lo stesso esempio potrebbe essere applicato a una casa discografica, una casa editrice, uno spettacolo o un qualsiasi altro evento.
    54. 54. Scompare il pay off originario per uno dei riposizionamenti piu’ importanti della storia dei Social Networks. Diventera’ forse un luogo dedicato all’entertainment puro, dove cantanti, piccole band e videomaker potranno farsi notare.
    55. 55. Flickr nasce da un gioco multiplayer creato da Ludicorp (2002): Game Neverending. Nel 2004 al gioco venne aggiunta una nuova funzionalita’ che in breve divenne piu’ famosa del gioco stesso: era un ambiente online per la condivisione di foto. Nel 2005 Flickr, a tempo il piu’ grande sito di file-sharing venne acquistato da Yahoo!
    56. 56. Che ci faccio? - Inserire le foto con regolarita’ - Curare al massimo la qualita’ delle fotografie - Imparare a gestire le tags, i credit del fotografo, la geotargettizzazione - Partecipare attivamente alle conversazioni - Inserire il box su altri spazi online
    57. 57. Twitter!
    58. 58. Twitter! Twitter e’ un servizio di microblogging (messaggi max 140 caratteri) Following: numero di persone che l’account segue. Followers: numero di persone da cui viene seguito l’account. Tweets: numero di post effettuati. Tanti followers?
    59. 59. Fondamenti di Twitterologia Lo scopo principale e’ innescare un rapporto interattivo con i nostri followers che potranno essere amici o sconosciuti. •@nomeaccount posto di fronte al Tweet serve a rispondere •ReTweet: RT@nomeaccount
    60. 60. Come fare per avere nuovi followers? ๏ Seguendo altri account ๏ Seguendo i twitter dei nostri account ๏ Attraverso Find People cercando tra i nostri contatti email, etc... ๏ Attraverso i motori di ricerca collegati, per argomento ๏ Google: nuovi accordi col piu’ grande motore di ricerca
    61. 61. Cosa twittare? “... a mio avviso i migliori account sono quelli che non solo hanno qualcosa da dire su cio’ che realizzano, ma segnalano fatti, opinioni, progetti fatti da altri, ma che reputano interessanti.” Giorgio Tavernini http://twitter.com/@nomeutente
    62. 62. LinkedIn Creato nel 2003 e, il social network che chiunque fa business online dovrebbe utilizzare. Il fine e’ creare e gestire rapporti lavorativi •Fare ricerche sui propri competitors e/o partner commerciali •Aumentare la visibilita’ e l’autorevolezza del brand •Facilitare una presentazione (profilo personale e aziendale) •Raccomandazioni
    63. 63. Contatti social •e-mail: federico@alphabetcity.it •www.alphabetcity.it •www.becomingaphotoeditor.com •Alphabet City Agency on LinkedIn per dubbi sul corso e per restare in contatto •Alphabet City Magazine on facebook
    64. 64. •e-mail: federico@alphabetcity.it •www.alphabetcity.it •www.becomingaphotoeditor.com •Alphabet City Agency on LinkedIn per dubbi sul corso e per restare in contatto •Alphabet City Magazine on facebook
    65. 65. •e-mail: federico@alphabetcity.it •www.alphabetcity.it •www.becomingaphotoeditor.com •Alphabet City Agency on LinkedIn per dubbi sul corso e per restare in contatto •Alphabet City Magazine on facebook

    ×