Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Premio forum pa sud 3x3

20 views

Published on

La soluzione proposta, sviluppata nell'ambito del Progetto di Ricerca PROSIT - PROgettare in SostenibilITà: qualificazione e digitalizzazione in edilizia, prevede la definizione di una strategia di gestione integrata BIM-BASED ed il relativo sviluppo di una piattaforma abilitante per la gestione da parte delle Pubblica Amministrazione (PA) dell’intero ciclo di un’opera pubblica, dalla fase di progettazione fino alla costruzione, gestione, manutenzione, demolizione

Published in: Engineering
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Premio forum pa sud 3x3

  1. 1. #FORUMPASUD forumpasud2019.eventifpa.it PREMIO 3x3 IL CONTEST PER SOSTENIBILITÀ AL SUD
  2. 2. FORUM PA 2019 Premio PA sostenibile – II EDIZIONE 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 TITOLO DELLA SOLUZIONE PROSIT - PROgettare in SostenibilITà: qualificazione e digitalizzazione in edilizia NOME DEL SOGGETTO PROPONENTE STRESS S.c.ar.l. AMBITO IN CUI LA SOLUZIONE SI COLLOCA 17.3 Economia circolare, innovazione e occupazione
  3. 3. FORUM PA 2019 Premio PA sostenibile – II EDIZIONE 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 IL GRUPPO DI LAVORO STRESS S.c.ar.l., Sviluppo Tecnologie e Ricerca per l’Edilizia Sismicamente Sicura ed ecoSostenibile, è una società consortile senza fini di lucro, nata a Napoli nel 2010, con l’obiettivo di promuovere l’innovazione quale elemento qualificante di una filiera complessa come quella delle costruzioni, attraverso un network eterogeneo di primari istituti di ricerca ed importanti realtà imprenditoriali operanti sul territorio nazionale ed internazionale. Nel 2012, STRESS, è stata designata dal MIUR soggetto attuatore del Distretto ad alta tecnologia sulle costruzioni sostenibili, ed è oggi tra i più accreditati riferimenti nel settore dell’innovazione per le costruzioni nel Mezzogiorno Il team interdisciplinare prevede il coinvolgimento primario del Dipartimento di Strutture per l’Ingegneria e l’Architettura (Ref. Prof. Ing. Domenico Asprone) e del Dipartimento di Architettura (Ref. Prof. Arch. Sergio Russo Ermolli e Prof.ssa Arch. Marina Rigillo) dell’Università di Napoli Federico II L'Ateneo della Federico II è impegnato nella promozione e diffusione dell'utilizzo delle metodologie BIM quale strumento per orientare la progettazione sostenibile, sia con attività di didattica e formazione, sia con attività di ricerca in ambito nazionale ed internazionale che, partendo dalla peculiarità storica delle nostre città, sono da sempre state verticalizzate sullo sviluppo della metodologia BIM come strumento di conoscenza e riqualificazione del patrimonio costruito. La sperimentazione sarà svolta in stretta sinergia con gli uffici tecnici del Comune di Napoli che hanno curato il progetto preliminare “Completamento del restauro degli edifici di archeologia industriale ex-Corradini a San Giovanni a Teduccio”, approvato con delibera di Giunta Comunale n. 785/2014.
  4. 4. FORUM PA 2019 Premio PA sostenibile – II EDIZIONE 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 PRESENTAZIONE DELLA SOLUZIONE La soluzione proposta prevede la definizione di una strategia di gestione integrata BIM-BASED ed il relativo sviluppo di una piattaforma abilitante per la gestione da parte delle Pubblica Amministrazione (PA) dell’intero ciclo di un’opera pubblica, dalla fase di progettazione fino alla costruzione, gestione, manutenzione, demolizione. La piattaforma collaborativa sarà strutturata per creare e gestire correttamente i processi BIM secondo le indicazioni del Codice degli Appalti (d.lgs 50/2016), del decreto BIM (dm 560/2017), delle norme UNI 11337 e PAS. La gestione del flusso di informazioni digitali e le procedure ad esse correlate, saranno garantite mediante l’implementazione dell’ambiente di condivisione dei dati (ACDat), un ambiente virtuale la cui condivisione è regolata da precisi sistemi di sicurezza per l’accesso, di tracciabilità e successione storica delle variazioni apportate ai contenuti informativi, di conservazione nel tempo e relativa accessibilità del patrimonio informativo contenuto, di definizione delle responsabilità nell’elaborazione e di tutela della proprietà intellettuale.” L’ACDat è un sistema composto da più tecnologie, operanti in modo complesso ma non complicato, che permette di utilizzare processi collaborativi e cicli di approvazione legati all'espletamento contrattuale. È composto da diversi tipi di software, integrati tra loro con framework web, che permettono di gestire non solo il modello BIM, ma l'intero processo di implementazione, arrivando fino alla costruzione e alla gestione del ciclo di vita dell'edificio.
  5. 5. FORUM PA 2019 Premio PA sostenibile – II EDIZIONE 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 A chi si rivolge La soluzione è volta a favorire il ricorso al BIM come modello di gestione da parte delle PA per la progettazione, la realizzazione e la manutenzione di un’opera pubblica. L’approccio “informatizzato” proposto, offre la possibilità di gestire in maniera integrata un sistema di informazioni complesso determinante per il controllo e la gestione dell’intero ciclo di vita delle opere oggetto di appalto da parte delle PA. Le Pubbliche Amministrazioni devono essere in grado, sia per gli obblighi normativi (DM 560/2017) sia per sfruttare i vantaggi indiscussi offerti dalle nuove tecnologie digitali, di dotarsi di nuovi strumenti per il controllo e la gestione dell’intero ciclo di vita delle opere oggetto dell’appalto, nonché di avviare processi formativi nel segno della digitalizzazione delle procedure, qualificando e garantendo competenza e professionalità del proprio personale tecnico. Bandi BIM per tipologia di stazione appaltante e macroregioni in % nel 2018 (Fonte OICE)
  6. 6. FORUM PA 2019 Premio PA sostenibile – II EDIZIONE 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 SPERIMENTAZIONE DELLA SOLUZIONE Le metodologie e gli strumenti di progettazione integrata BIM-BASED sviluppati saranno validati rispetto ad un caso studio paradigmatico di una diffusa necessità di riqualificazione sostenibile del patrimonio edilizio pubblico di natura industriale, identificato nel complesso delle fabbriche e magazzini Ex-Corradini nell’area di San Giovanni a Teduccio, quartiere “working-class” di Napoli, oggi target di una città in continua espansione che cerca di implementare attività complementari e spazi culturali e di svago anche in un quartiere fortemente problematico dal punto di vista sociale ed ambientale.
  7. 7. FORUM PA 2019 Premio PA sostenibile – II EDIZIONE 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 ANAGRAFICA DEL REFERENTE Nome e Cognome: Alberto Zinno Email: alberto.zinno@stress-scarl.it Altre informazioni: www.stress-scarl.com twitter.com/StressScarl

×