Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Business plan principi finalità struttura

1,782 views

Published on

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Business plan principi finalità struttura

  1. 1. IL BUSINESS PLAN Finalità, principi e strutturaalbertorainieri@libero.it A cura di Alberto Rainieri 1
  2. 2. Finalitàll business plan, o piano industriale, è uno strumento utilizzato nel processodi pianificazione strategica dell’azienda.È un documento quali - quantitativo che mira ad analizzare e pianificare lastrategia di una qualsivoglia tipologia di progetto imprenditoriale, in unorizzonte temporale di regola triennale o quinquennale.Le finalità del piano sono molteplici e possono essere rivolte sia all’internodell’azienda che all’esterno. albertorainieri@libero.it A cura di Alberto Rainieri 2
  3. 3. PrincipiIl business plan, comunque lo si interpreti, si deve ispirare a tre principifondamentali:• Coerenza• Affidabilità• Sostenibilità albertorainieri@libero.it A cura di Alberto Rainieri 3
  4. 4. Struttura del Business Plan 1 2 3 PIANO STRATEGICO PIANO OPERATIVO PROIEZIONI ECONOMICO FINANZIARIE ATTIVITA’ CONTO ECONOMICO PREVISIONALE INTENZIONI TEMPI PRESUPPOSTI STRATEGICHE STATO PATRIMONIALE METODI PREVISIONALE RESPONSABILITA’ BEP E ALTRI PROSPETTI PREVISIONALICOSA VOGLIO FARE? • COME VOGLIO QUANTE E QUALI RAGGIUNGERE I MIEI RISORSE OBIETTIVI? (INTERNE ED ESTERNE) • CHI FA COSA? POSSO ATTINGERE PER RAGGIUNGERE I MIEI OBIETTIVI ?
  5. 5. Struttura del Business Plan CHI?COSA ? COME?albertorainieri@libero.it A cura di Alberto Rainieri 5
  6. 6. Contenuto del piano strategico Presupposti Sintesi delle informazioni da cui partire per sviluppare il percorso di business e l’idea imprenditoriale • Descrizione dell’idea imprenditoriale • Chi sono i promotori • Mission: fine ultimo che giustifica l’esistenza di una azienda o di un determinato progetto imprenditoriale •Valori •Sintesi sullo stato di avanzamento del progetto e fattori critici di successoalbertorainieri@libero.it A cura di Alberto Rainieri 6
  7. 7. Contenuto del piano strategicoIl background viene tradotto in intenzioni strategiche attraverso un’ attività diraccolta ed analisi di informazioni interne all’azienda e dati di mercato al fine di: • capire il contesto competitivo e le regole che governano il mercato • elaborare una corretta strategia di approccio e sviluppo Quali sono i nostri Quali sono i nostri punti di forza? punti deboli? SWOT ANALYSIS Quali sono le opportunità di Quali sono le minacce mercato/settore? di mercato/settore? albertorainieri@libero.it A cura di Alberto Rainieri 7
  8. 8. Contenuto del piano strategico Intenzioni Strategiche Quali sono gli obiettivi di medio/lungo periodo e cosa intendo fare per perseguire tali obiettivi?• Modello di business aziendale, gli elementi distintivi e i fattori critici di successo• Posizionamento dell’azienda sul mercato in termini di: • prodotto/servizio • target dei clienti, ossia le caratteristiche che i potenziali clienti devono avere, • strategia di prezzo • l’area geografica e canali di vendita/distributivi.albertorainieri@libero.it A cura di Alberto Rainieri 8
  9. 9. Contenuto del piano operativo Piano Operativo Quali azioni pianifico e attuo per il raggiungimento degli obiettivi strategici? • Organizzazione delle aree aziendali e le relative attività e criticità • Produzione • Acquisti • Commerciale • Amministrazione • R&D • Risorse tecniche immateriali e materiali • Risorse umanealbertorainieri@libero.it A cura di Alberto Rainieri 9
  10. 10. Contenuto del piano operativoLa finalità del piano operativo è quella di : • dettagliare la struttura aziendale per area e relativi processi; • dettagliare l’operatività aziendale per ogni area e le singole attività/azioni; • attribuire compiti e responsabilità ; • definire il fabbisogno di risorse materiali e immateriali per aree/processi/singole attivitàQuindi le principali aree aziendali si struttureranno con un piano operativodettagliato contenente: • Attività • Tempi • Metodi • Risorse • Responsabilità albertorainieri@libero.it A cura di Alberto Rainieri 10
  11. 11. Contenuto del piano operativoIl contenuto del piano operativo è di fondamentale importanza per la redazionedella sezione economico – finanziaria del business planAttività, tempi, metodi e risorse e responsabilità vengono tradotte in numeri checoncorrono alla redazione del: • Conto Economico • Stato Patrimoniale • BEP • Budget per area e complessivo • Altri prospetti di analisi pianificazione e controllo (rendiconto finanziario, analisi indici…) albertorainieri@libero.it A cura di Alberto Rainieri 11
  12. 12. Contenuto del piano economico – finanziario Piano economico-finanziario economico- Di quali risorse dispongo e/o posso attingere esternamente? • definizione dei ricavi; • definizione dei costi variabili; • definizione dei costi fissi (quindi per differenza definizione del margine operativo lordo); • definizione degli investimenti, sia nuovi che già esistenti (quindi anche i relativi ammortamenti); • definizione del capitale circolante netto (quindi magazzino, crediti e debiti commerciali); • definizione dei finanziamenti; • calcolo delle imposte; • definizione della posizione finanziaria netta a breve (e relativi oneri finanziari).albertorainieri@libero.it A cura di Alberto Rainieri
  13. 13. Contenuto del piano economico – finanziarioIl “modello parametrico” funziona quando è semplice, leggibile e disupporto al business: il business plan va costruito con il minimo numero di anni (3/5 anni) chepermette la messa a regime del piano; il numero delle variabili in gioco deve essere limitato erappresentativo: aumentando il numero di variabili aumental’incertezza legata all’intero piano.albertorainieri@libero.it A cura di Alberto Rainieri 13
  14. 14. Contenuto del piano economico – finanziario Le proiezioni economico finanziarie sono importanti per: Imparare a Identificare conoscere i gli aspetti Prevedere Calcolare ilFare delle Prendere numeri del chiave da piani punto disimulazioni decisioni proprio tenere d’emergenza pareggio business monitoratialbertorainieri@libero.it A cura di Alberto Rainieri 14

×