Misto di ricotta e carciofi in crosta

970 views

Published on

usabile come antipasto, secondo. piatto unico ma fatelo e mangiatelo come volete. Ne vale las pena. Aflo

Published in: Entertainment & Humor
  • Caro amico Salvatore non rifiuta mai nulla,tu sai vive solo e i single in cucina si annoiano anche se sapessero fare e Salvatore....
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • @DOINAPP un tuo complimento è per me un vero vanto. Baci ed abracci da Napoli. Aflo
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • Maestro,
    you put me down, again........
    Ok, I have all these in the house but, I prefer to eat your show than to cook........
    Very delicious eating .....
    from distance but, close on my heart: THX and Congratulations for this refreshing smell....
    Hugs,
    Doina
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here

Misto di ricotta e carciofi in crosta

  1. 1. Monsù Tina fotografie ed elaborazioni originali di Antonio Florino
  2. 2. Comperiamo 7-8 carciofi
  3. 3. Leviamo le foglie esterne- quelle più dure-
  4. 4. Tagliamo il gambo
  5. 5. … ed anche la parte superiore per circa due cm
  6. 6. Tagliamolo in due parti
  7. 7. Ripuliamo meglio il gambo
  8. 8. Eliminiamo la parte interna, quella con le barbe
  9. 9. Tagliamo i carciofi ben puliti a lamelle spesse
  10. 11. Mettiamoli in una pentola di acqua fredda con un limone tagliato in due altrimenti si ossiderebbero
  11. 12. Mettiamo in una padella antiaderente un paio di spicchi di aglio tagliato a pezzetti
  12. 13. Procuriamoci un paio di bustine di pinoli e tritiamoli
  13. 14. Mettiamoli nella padella con l’aglio
  14. 15. Aggiungiamo un cucchiaio di olio ev di oliva e facciamo rosolare
  15. 16. Versiamo i carciofi tagliati in un colapasta
  16. 17. Lasciamoli asciugare
  17. 18. Aggiungiamo i carciofi al nostro soffritto
  18. 20. Aggiungiamo un pizzico di sale
  19. 21. Lasciamo stufare e mettiamoli in un piatto
  20. 22. In una terrina mettiamo circa 500 gr di ricotta vaccina
  21. 23. Aggiungiamo 2-3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  22. 27. Apriamo un’uovo fresco
  23. 28. Mettiamolo nella terrina
  24. 29. Tritiamo del prezzemolo lavato
  25. 30. Aggiungiamo anche il prezzemolo
  26. 31. Un pizzico di sale fino
  27. 32. E una spolverata di pepe appena macinato
  28. 33. Cominciamo ad amalgamare il tutto
  29. 36. Lavoriamo il composto fino a quando somiglierà ad una mousse
  30. 37. Mettiamone uno strato al centro di un disco di pasta sfoglia –acquistata- posto su di un foglio di carta da forno
  31. 39. Sulla ricotta lavorata poniamo la metà dei carciofi stufati;faremo due panetti
  32. 41. Arrotoliamo la pasta e sigilliamola alle estremità
  33. 42. Con lo stesso procedimento componiamo il secondo panetto
  34. 49. Eccoli pronti entrambi
  35. 51. Solo per gioco incidiamo con delicatezza il nome del commensale che lo ha commissionato- ovviamente mio nipote Peppe da poco vegetariano ma non durerà molto-
  36. 52. Apriamo un’uovo intero fresco e battiamolo
  37. 53. Con l’apposito pennello da cucina cospargiamo di uovo battuto i panetti
  38. 57. Una volta completato il tutto mettiamolo in forno preriscaldato a 150°
  39. 59. Dopo 20 minuti leviamoli dal forno
  40. 60. Il risultato è questo, i panetti sono cresciuti cotti e dorati per bene
  41. 63. Tagliamoli a fette come un pezzo di pane
  42. 64. Mentre Tina taglia gli sguardi dei commensali sono sospettosi
  43. 65. Lo stesso Peppe appare perplesso, ma lo sarà per poco
  44. 66. … subito dopo non ci sono più dubbi da come tutti gustano il piatto. Ovviamente al posto dei carciofi si può usare qualsiasi ripieno soddisfi maggiormente il nostro palato dai formaggi ai salumi o altre verdure e co questo assaggio anche io. Buona fame a tutti e a presto da Tina e Antonio

×