Mezzi ziti con funghi gratinati

1,014 views

Published on

Un piatto adatto anche al Natale. Da provare. Aflo

Published in: Entertainment & Humor
5 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
No Downloads
Views
Total views
1,014
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
19
Comments
5
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Mezzi ziti con funghi gratinati

  1. 1. Monsù Tina fotografie ed elaborazioni originali di Antonio Florino
  2. 2. Qualche fungo porcino
  3. 3. Ai quali aggiungeremo un misto, ne occorrono almeno 1 kg netto
  4. 4. Puliamo i porcino solo raschiandoli per privari della terra e delle barbe
  5. 5. Facciamo soffriggere mezza cipolla tagliata sottile
  6. 6. Tagliamo a fettine anche i porcini
  7. 7. Lasciamoli trifolare per bene
  8. 9. Lo stesso faremo con il misto di funghi
  9. 10. Mischiamoli anche con i porcini e teniamoli da parte
  10. 11. Poniamo in una ciotola circa 400 gr di ricotta vaccina
  11. 12. Grattugiamo 200 gr di parmigiano
  12. 13. Riversiamo nella ciotola con la ricotta e iniziamo a rimestare
  13. 15. Aggiungiamo due uova freschissime
  14. 16. Cominciamo ad amalgamare il tutto
  15. 19. Fino a quando non sarà diventata una crema
  16. 20. Aggiungiamo i funghi al composto conservandone un pochino per la guarnizione finale
  17. 22. Rigiriamo per qualche minuto per renderla quanto più omogenea possibile
  18. 23. Aggiungiamo un pizzico di sale
  19. 24. Prepariamo la bechamelle, iniziamo tagliando circa 50 gr di burro
  20. 25. Mettiamolo in un pentolino e lasciamolo fondere
  21. 26. Quando il burro sarà fuso aggiungiamo un cucchiaio di farina 00
  22. 27. Rimestiamo con un mestolo di legno rapidamente per evitare che si formino grumi
  23. 30. Lasciamo riscaldare circa ¾ di litro di latte semiscremato ed aggiungiamolo lentamente sempre rigirando
  24. 31. Rimestiamo senza far raggiungere una temperatura di bollore
  25. 32. Sarà pronta quando vedremo un leggero strato di condensazione lungo le pareti del tegamino
  26. 33. Aggiungiamo ancora un pizzico di pepe
  27. 34. Ed una grattatina di noce moscata
  28. 36. Nel frattempo avremo messo a bollire una capace pentola con l’acqua
  29. 37. Caliamo 800 gr di mezzi ziti di grano duro
  30. 39. Abbiate il coraggio di lasciarli cuocere non più di un minuto, giusto per eliminare l’amido in eccesso
  31. 40. Scoliamo la pasta
  32. 43. Deponiamola su di un canovaccio
  33. 45. Imburriamo leggermente un tegame da forno
  34. 46. Sporchiamone il fondo con la bechamelle che abbiamo appena preparato
  35. 47. Cominciamo a disporre i mezzi ziti sul fondo del tegame. ordinatamente
  36. 49. Un volta completato il primo strato copriamolo con l’impasto di ricotta, formaggio , uova e funghi che abbiamo preparato in precedenza
  37. 51. Disponiamo i mezzi ziti a strati bene ordinati alternandoli con il nostro impasto
  38. 58. Fino ad esaurire tutti gli ingredienti
  39. 60. Visto mai qualcosa di simile?
  40. 61. Cospargiamo i nostri maccheroni con tutta la bechamelle che avevamo preparato
  41. 63. E’ indispensabile per la cottura in forno
  42. 64. Ricopriamo il nostro capolavoro con abbondante parmigiano grattugiato
  43. 66. Spargiamo sulla superficie alcuni fiocchetti di burro
  44. 67. e…subito nel forno preriscaldato a circa 180° per 20-25-minuti
  45. 68. Trascorso il tempo, tiriamo via la nostra pasta ben gratinata
  46. 69. Lasciamola riposare per qualche minuto
  47. 71. Guarniamola con una striscia centrale di funghi che avevamo tenuto da parte per questo scopo
  48. 72. Pronto per la tavola
  49. 73. L’onore di preparare le porzioni spetta al monsù Tina
  50. 77. La prima fetta è la più difficile ma questa sembra abbastanza ben riuscita
  51. 78. Tina prosegue con precisione chirurgica
  52. 82. Fino a quando tutti i commensali non saranno stati serviti
  53. 84. Noi al Sud usiamo poco la bechamelle però questo piatto mi sembra, e lo è , molto saporito oltre che ben riuscito. Lo consiglierei anche per un primo non consueto per Natale, magari con la’aggiunta nell’impasto di un pochino di interiora di pollo saltate con cipolla e aggiunte all’impasto. Di nuovo buon Natale a tutti ed una tavola stracolma di parenti e amici affettuosi da monsù Tina e Antonio [email_address] Il Quartetto Cetra 1951 canta Sole Pizza e Amore

×