Fusilli Al Sugo Ricco Della Domenica

1,878 views

Published on

Primo di pasta facile semplice gustosissimo
Aflo

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,878
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
24
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Fusilli Al Sugo Ricco Della Domenica

  1. 1. “Accademia d’ ‘o mmusc’ magnà” Fusilli al sugo ricco della Domenica monsù Tina by Aflo
  2. 2. Prendiamo una cipolla media ,uno spicchio di aglio ,una carota media e una costa d’accio(sedano)
  3. 3. Non dimentichiamo 400 gr di carne macinata di fresco da pezzi scelti da noi
  4. 4. Cominciamo con una minimezzaluna a tritare le verdure
  5. 5. Riduciamolo a pezzettini medio piccoli
  6. 6. Mettiamo le verdure in una capace pentola ad appassire con un filo di olio e.v. di oliva
  7. 7. A verdure appassite aggiungiamo la carne tritata
  8. 8. Non appena la carne comincia a cuocere aggiungiamo mezzo bicchiere di vino rosso e lasciamolo evaporare
  9. 9. A vino evaporato aggiungiamo le passate di pomodori Sammarzano(attenzione i veri Sammarzano DOP esistono solo alle falde del Vesuvio)
  10. 10. Lasciamo sobollire(pippiare)come per un vero ragout( rraù)
  11. 11. Laciamo stringere il nostro sugo,nel frattempo avremo messo l’acqua salata a bollire
  12. 12. Caliamo i fusilli e mi raccomando cuociamoli sempre molto al dente
  13. 13. I fusilli sono cotti come piacciono a me
  14. 14. Li vedete?Sono veramente al punto giusto
  15. 15. Scoliamoli
  16. 16. Versiamo di nuovo nella pentola sporcata di sugo i nostri fusilli e condiamoli con abbondanza
  17. 17. Cominciamo a preparare i piatti
  18. 18. Aunnammul’(inondiamoli) di parmigiano grattuggiato
  19. 19. Se piace,come a me…una ricca spolverata di pepe fresco
  20. 20. Giù le mani,il vostro compito è solo guardare e se volete,provare
  21. 21. Il sacrificio di dimangiare questi splendidi fusilli fatti a mano con il sugo fatto con il cuore spetta a me
  22. 22. Scherzi a parte il nostro buon appettito raggiunga tutti i nostri tanti amici che ci seguono con affetto e chiedono novità per me impossibile…noi siamo molto legati alla tradizione culturale della cucina Napoletana
  23. 23. Una chicca: a Napoli facciamo finta di aver calato troppa pasta e con questa scusa il giorno dopo ci tocca soffrire nel degustare una splendida frittata di pasta.Buona fame a tutti i nostri amici monsù Tina by Aflo antonio.florino@fastwebnet.it

×