Fagioli a zuppa con fresella integrale

930 views

Published on

Piatto povero a base di fagiolo e verdure sostitutivo della carne per l'alto contenuto proteico Aflo

5 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
930
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
11
Comments
5
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Fagioli a zuppa con fresella integrale

  1. 1. Fagioli, la carne dei poveri e se aggiungiamo una “fresella”… monsù Tina foto ed elaborazioni by Aflo
  2. 2. Mettiamo a bagno 200 gr di fagioli cannellini e lasciamoli fino al giorno dopo volendo con la aggiunta di un mezzo cucchiaino di bicarbonato
  3. 3. Prepariamo gli occorrenti per il “cuoncio”,aglio pomodorini e sedano
  4. 4. I veri chef schiacciano l’aglio con un colpo di polso
  5. 5. Tagliamo a pezzettoni i pomodorini
  6. 6. Aggiungiamoli ai fagioli ai quali non avremo sostituito l’acqua di ammollo della sera
  7. 7. Tagliamo il nostro “Accio” pardon sedano
  8. 8. Mettiamo il tutto nella pentola con i fagioli
  9. 9. Per dieta il tutto è stato fatto a freddo
  10. 10. Iniziamo la cottura a fuoco lento
  11. 11. Il fuoco deve essere sempre molto basso
  12. 12. Se fosse troppo forte le pellicine dei fagioli si scollerebbero
  13. 13. A chi lo fa abitualmente appare facile ma non è vero
  14. 14. Prepariamo in una ciotola capace una “fresella” integrale che si adopera in forma diverse un po’ dappertutto nelle nostre regioni
  15. 15. Io preparo un piatto di fagioli per usarlo come misura e non esagerare,sono buonissimi
  16. 16. Solo adesso aggiungiamo un filino di olio ev di oliva a crudo
  17. 17. Riversiamo il piatto di fagioli dietetici sulla “fresella”
  18. 18. Ricopriamola con i nostri fagioli
  19. 19. Aspettiamo qualche minuto
  20. 20. In questo modo tutto il sugo verrà assorbito
  21. 21. Basta il cucchiaio per spezzare la “fresella” senza esagerare nell’attesa altrimenti diventerebbe molliccia
  22. 22. Buona fame a tutti e anche se dietetica attravero la ”Accademia d’ ‘o mmusc’ magnà” la carne dei poveri può sostituire la migliore delle bistecche di Chianina.Con affetto monsù Tina by Aflo [email_address]

×