I gioielli dell’alto Lazio Il Castello Orsini –Odescalchi  a Bracciano by  Aflo
le prime notizie del Castrum Brachianum  risalgono al 10 gennaio 1234 dall’archivio degli Orsini subentrati ai Prefetti di...
Al centro della Rocca di Vico viene costruito il Castello
Gli Orsini ed il territorio da loro conrollato per Bolla Papale assurgono al rango di Ducato
Da queste prime immagini si intravede la anomala struttura della fortezza risultato dell’intersecarsi di due quadrilateri ...
Nel 1696,gli Orsini oramai in decadenza vendono il  Ducato agli Odaldeschi
Nei secoli successivi il castello venne completamente restaurato
Oggi è parzialmente visitabile perché abitato dai proprietari e adibito a cerimonie e festività di vario genere. Molti per...
L’ingresso è davvero spartano
Quasi subito  affrontiamo la splendida scalinata elicoidale che ci porta al piano superiore
I ricchi affreschi che ammiriamo sono dei soffitti della  Camera Papalina decorata dagli Zuccari
E’ così detta perché nel 1481 ospitò Sisto IV in fuga da Roma in preda alla peste
La camera di Isabella  dove sembra che ricevesse le proprie amicizie”segrete” che spesso misteriosamente scomparivano dopo...
I soffitti sono tutti a cassettoni e questo della camera di  Isabella è originale
La piccola apertura che il gruppo di visitatori imbocca era una di quelle dove scomparivano  i compagni occasionali di Isa...
Attraverso  corridoietti semioccultati si passa nei saloni successivi
Dove è possibile ammirare opere del Pisanello
In ogni ambiente si vedono mobili intagliati , ceramiche e rivestimenti a foglia d’oro
Basta guardarsi intorno
Solo il salone centrale  chiamato la Sala dei Cesari è alto 15 metri cioè la altezza di due piani
Uno dei Cesari
Il simbolo dei Casati compare un po’ dappertutto
Un’altra delle camere padronali ma più spoglia
Nei saloni che seguono vengono spesso allestite splendide mostre
Oltre alle armi dell’epoca, alabarde e quant’altro , in questa occasione è stata allestita una mostra dei costumi original...
Provate a riconoscerli, appartengono a personaggi di films famosissimi
Sala della raccolta delle Armi. Non vi ricordano nulla?
Sforzatevi un pochino di ricordare
Stemma del Capitano delle Guardie
Sono famosissimi e se siete attenti spesso potete leggere i titoli dei films
La ambietazione è eccezionale
Avete riconosciuto i costumi di  8 e 1/2
E quelli di Don Chisciotte?
La zona esposizione è finita
Usciamo all’esterno non senza tirare un respiro di sollievo, l’atmosfera degli interni è piuttosto tetra
Passeggiando lungo i camminamenti di ronda ammiriamo i territori circostanti
E ovviamente il lago di Bracciano
Completiamo i percorsi dei camminamenti di ronda
Fino a raggiungere il torrione più alto interdetto al pubblico
Scendiamo verso i cortili interni
Uno dei pozzi ancora funzionanti
L’ala che vedete non è visitabile. Fa parte della quota privata
Da qui raggiungiamo le cucine
Si riconoscerebbe comunque
Questi archi in mattoni refrattari in realtà non sono che la bocca di grandissimi camini dove venivano su enormi spiedi ar...
Ci dirigiamo verso l’uscita-attraverso il cunicolo di fronte -. A proposito,avete notato che non ci sono Cappelle? Semplic...
La Santa Messa o le altre cerimonie religiose si tengono nel Duomo che alle origini era annesso al Castello
Subito dopo si passa all’antico Borgo di Bracciano
Si è fatto tardi dobbiamo ritornare , ma la visita al Borgo di Bracciano e solo rimandata. Vi ci accompagneremo presto , p...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Castello Di Bracciano

2,320 views

Published on

Uno dei più bei Castelli dell'alto Lazio degli Orsini Odescalchi più noto, e questo è triste ,per aver ospitato i matrimono di Ramazzotti e Cruise.Da Aflo

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
2,320
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
16
Actions
Shares
0
Downloads
34
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Castello Di Bracciano

  1. 1. I gioielli dell’alto Lazio Il Castello Orsini –Odescalchi a Bracciano by Aflo
  2. 2. le prime notizie del Castrum Brachianum risalgono al 10 gennaio 1234 dall’archivio degli Orsini subentrati ai Prefetti di Vico
  3. 3. Al centro della Rocca di Vico viene costruito il Castello
  4. 4. Gli Orsini ed il territorio da loro conrollato per Bolla Papale assurgono al rango di Ducato
  5. 5. Da queste prime immagini si intravede la anomala struttura della fortezza risultato dell’intersecarsi di due quadrilateri fortificati
  6. 6. Nel 1696,gli Orsini oramai in decadenza vendono il Ducato agli Odaldeschi
  7. 7. Nei secoli successivi il castello venne completamente restaurato
  8. 8. Oggi è parzialmente visitabile perché abitato dai proprietari e adibito a cerimonie e festività di vario genere. Molti personaggi dello spettacolo lo hanno scelto per i loro banchetti nuziali
  9. 9. L’ingresso è davvero spartano
  10. 10. Quasi subito affrontiamo la splendida scalinata elicoidale che ci porta al piano superiore
  11. 11. I ricchi affreschi che ammiriamo sono dei soffitti della Camera Papalina decorata dagli Zuccari
  12. 12. E’ così detta perché nel 1481 ospitò Sisto IV in fuga da Roma in preda alla peste
  13. 13. La camera di Isabella dove sembra che ricevesse le proprie amicizie”segrete” che spesso misteriosamente scomparivano dopo gli incontri
  14. 14. I soffitti sono tutti a cassettoni e questo della camera di Isabella è originale
  15. 15. La piccola apertura che il gruppo di visitatori imbocca era una di quelle dove scomparivano i compagni occasionali di Isabella
  16. 16. Attraverso corridoietti semioccultati si passa nei saloni successivi
  17. 17. Dove è possibile ammirare opere del Pisanello
  18. 18. In ogni ambiente si vedono mobili intagliati , ceramiche e rivestimenti a foglia d’oro
  19. 19. Basta guardarsi intorno
  20. 20. Solo il salone centrale chiamato la Sala dei Cesari è alto 15 metri cioè la altezza di due piani
  21. 21. Uno dei Cesari
  22. 22. Il simbolo dei Casati compare un po’ dappertutto
  23. 23. Un’altra delle camere padronali ma più spoglia
  24. 24. Nei saloni che seguono vengono spesso allestite splendide mostre
  25. 25. Oltre alle armi dell’epoca, alabarde e quant’altro , in questa occasione è stata allestita una mostra dei costumi originali creati per molti films di ambientazione storica
  26. 26. Provate a riconoscerli, appartengono a personaggi di films famosissimi
  27. 27. Sala della raccolta delle Armi. Non vi ricordano nulla?
  28. 28. Sforzatevi un pochino di ricordare
  29. 29. Stemma del Capitano delle Guardie
  30. 30. Sono famosissimi e se siete attenti spesso potete leggere i titoli dei films
  31. 31. La ambietazione è eccezionale
  32. 32. Avete riconosciuto i costumi di 8 e 1/2
  33. 33. E quelli di Don Chisciotte?
  34. 34. La zona esposizione è finita
  35. 35. Usciamo all’esterno non senza tirare un respiro di sollievo, l’atmosfera degli interni è piuttosto tetra
  36. 36. Passeggiando lungo i camminamenti di ronda ammiriamo i territori circostanti
  37. 37. E ovviamente il lago di Bracciano
  38. 38. Completiamo i percorsi dei camminamenti di ronda
  39. 39. Fino a raggiungere il torrione più alto interdetto al pubblico
  40. 40. Scendiamo verso i cortili interni
  41. 41. Uno dei pozzi ancora funzionanti
  42. 42. L’ala che vedete non è visitabile. Fa parte della quota privata
  43. 43. Da qui raggiungiamo le cucine
  44. 44. Si riconoscerebbe comunque
  45. 45. Questi archi in mattoni refrattari in realtà non sono che la bocca di grandissimi camini dove venivano su enormi spiedi arrostiti buoi interi per la guarnigione
  46. 46. Ci dirigiamo verso l’uscita-attraverso il cunicolo di fronte -. A proposito,avete notato che non ci sono Cappelle? Semplice , non si dice Messa nel maniero fortificato
  47. 47. La Santa Messa o le altre cerimonie religiose si tengono nel Duomo che alle origini era annesso al Castello
  48. 48. Subito dopo si passa all’antico Borgo di Bracciano
  49. 49. Si è fatto tardi dobbiamo ritornare , ma la visita al Borgo di Bracciano e solo rimandata. Vi ci accompagneremo presto , promesso. [email_address] by Aflo

×