Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Presentazione Casa della Giovane

125 views

Published on

L'accoglienza è un modo di amare: solo chi ama sa accogliere

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Presentazione Casa della Giovane

  1. 1. L ACISJF (Protezione della Giovane) è un Associazione di volontariato internazionale con una Casa di Accoglienza ed una Comunità Educativa per ragazze adolescenti e giovanissime che hanno bisogno di trovare un ambiente rassicurante, formativo, carico di calore umano e della disponibilità più completa perché lontane dalla famiglia o costrette ad esserne allontanate. Ci contraddistingue un metodo che è l integrazione e l intereducazione fra varie situazioni di vita: infatti ciò che accomuna le ragazze è la giovane età, mentre differenti sono i problemi morali o materiali. Nella Casa vengono ospitate giovani di ogni ceto sociale, razza, cultura e religione ed ogni persona arricchisce la comunità che l accoglie. Questa apertura di accoglienza e la presenza nella Casa di tante nazionalità diverse ci permette di essere un vero laboratorio interculturale . L Associazione fin dalle origini si è sforzata di cogliere i bisogni emergenti delle giovani con un Accoglienza flessibile ed aperta all imprevisto e per questo nascono continuamente nuovi servizi: l ultimo è proprio l affido diurno.
  2. 2. Presupposti teorici, etici e finalità del centro o del progetto di accoglienza pomeridiana ed obiettivi che si intendono raggiungere Per il nostro Centro è fondamentale considerare la centralità della persona umana. Per questo le giovani che accogliamo non sono mai un problema ma sempre una risorsa, una ricchezza, una Speranza. Con queste convinzioni cerchiamo di realizzare progetti non assistenziali, ma di vera promozione con ragazze con le quali stiamo facendo un tratto di strada. Anche il nostro credere ai miracoli dell educazione fa da luce di fondo a questo nostro servizio. Il progetto, infatti, vuole restituire alla società delle persone che partite svantaggiate per vari motivi (povertà, immigrazione, crisi della famiglia, incapacità educativa, violenze intrafamiliari od altro) rischiano di essere emarginate nella società, mentre invece sono piene di risorse e potenzialità. Attraverso i nostri progetti cerchiamo di dare anche a queste giovani le opportunità che hanno tutte coloro che hanno una famiglia alle spalle. Il nostro accompagnamento cerca di sostenerle in modo che possano esprimere i loro doni e le loro capacità aumentando nel contempo il loro bagaglio culturale e sostenendo la loro crescita umana. Naturalmente per dare un supplemento d anima e di concretezza a questo servizio è indispensabile una formazione permanente e globale, umana e professionale affinchè le motivazioni e le tecniche messe in atto dagli educatori, da cariche di contenuti, non diventino deboli o conformistiche a tutto svantaggio delle giovani che ci vengono affidate.
  3. 3. *,)!1) (.) *, ,#-*)(, -#.47#)(# # #-!#); # ',!#(7#)(; # *)6,. '.,#; 4.4,; 26 ,7#)( *-#))!# # !#)6(#--#' @BB?BC ((#A ,4# -#.47#)(# '##,# # ## -*--) (() #(#-) -4 ),) ,(#'(.) -)-/) 4# -# !!#4(! -,-) #(.,-- *, ) -.4#) ) '((7 # -# -)# 4-. *,#(#*'(. #''#!,7#)(= # *,)!1) -# *,)*)( *,)')7#)( #(.!, # +4-. !#)6(# 4(+4 ),) 47#)( 4( #'*!() #(.#!(.; ,-*)(-# 4.)()') *, 4( 6, ,-#. 4'( 4.4, *, 4( ,4*,) 26) #!(#. # )!(# ,!77; +44(+4 -# # -4) *4(.) # *,.(7=
  4. 4. *,)!1) -# -6#4** )( 26#. # /*) #2) *!)!#) # /*) 4#) ,#,/6) )( 6,# 26#. *,)*)-.; *,.() 4( -).) -4**),.) 1(.) )'*.) )!# # #-)!(#; -*,--# #(-*,--#; ,!77 #4. ),) *#( *,)')7#)(; 1,6,-) 4( *,#-) 6),) # *,6(7#)(; #(.!,7#)( ,4*,) +4-.) 66#( )( 4.,## +4#.; -# 6))(.,# ,.,#4#.=
  5. 5. # *,)!1) 1,6,-) 4( )'4(#. ,--#4,(.; ),'/6 ,# # ), 4'() -/') 4( !,4 '#'(.) ( 1!!#'(.) ,!77 (() .,)6.) 4() -*7#) # '#!# # 4# -# -(.)() *,. #(.!,(. ),) ,-#. *#5 ,')(# 6#( ().. ( ( '#(. -.,() - @ -4); ( '#!# # ),#!#(; #( .42 # )(.-/ #( 4# 6#6)()A #6(.() ')# *)-#/6# *),..,## # (4)6 4.4, # 6#. # -*,(7=
  6. 6. # *,)!1) 64) ,-/.4#, -)#. *,-)( *,/. -6(.!!#. ',!#(. #(6 -)() *#( # ,#-),- *).(7##. ' (() #-)!() # 6, *,# )**),.4(#. *, *)., -*,#', ( *).,(() )-$ ,#4-#, 6#6, )( )(6#(7#)( # 6),# ),/ *)-#/6#; *, *,).!)(#-. # *,)!2 ()( --#-.(7## ' # 6, *,)')7#)(=
  7. 7. ,' ,)6#(#

×