Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Innovation for Social Impact – Accenture Corporate Citizenship Report Italia 2018

1,770 views

Published on

Accenture interpreta il suo ruolo di azienda responsabile facendosi portatrice di un modello di Corporate Social Responsibility innovativo e distintivo, che unisce ai tratti abituali della Responsabilità Sociale d’Impresa le caratteristiche differenzianti del proprio operare sul mercato.

Published in: Business
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Innovation for Social Impact – Accenture Corporate Citizenship Report Italia 2018

  1. 1. MAKING A DIFFERENCE Innovation for social impact
  2. 2. MAKING A DIFFERENCE: LA CORPORATE CITIZENSHIP IN ITALIA “L’era post-digitale è costellata da incertezze economiche e sociali. Al contempo, le tecnologie stanno ridisegnando i mercati e il nostro modo di vivere. Crediamo che aziende e istituzioni, profit e no profit, insieme, possano fare la differenza, mettendo a fattor comune le loro competenze per dare una risposta adeguata alla portata di questo cambiamento.” Francesca Patellani, Director of Operations e Corporate Citizenship Lead per Accenture Italia, Europa Centrale e Grecia. Vice President di Fondazione Italiana Accenture. La responsabilità sociale è sempre stata un elemento cardine nel modo di operare di Accenture. Guidati dall’impegno che poniamo verso le persone, i clienti, le comunità e l’ambiente, utilizziamo la nostra comprensione della tecnologia e del suo impatto per contribuire a creare società più inclusive che offrano maggiori opportunità per tutti. Questo obiettivo può essere perseguito grazie al contributo dei nostri 477 mila innovatori, che trasformano le idee in soluzioni di ampia portata per rispondere a complesse sfide sociali. Insieme stiamo lavorando per migliorare il modo in cui il mondo vive e lavora, ora e per la prossima generazione. Anche nel nostro Paese Accenture è fortemente impegnata nell’ambito della Corporate Citizenship con l’obiettivo di valorizzare i talenti e favorire l’impiego delle persone, coinvolgendole in progetti gratuiti a beneficio della collettività. Ti invitiamo a scoprirli!
  3. 3. We’re helping young people see a better future.
  4. 4. PALESTRE DIGITALI Una marcia professionale in più per i giovani nel mondo del lavoro. La disoccupazione giovanile in Italia è pari al 41,9%, dato in parte dovuto a un disallineamento tra l’offerta formativa e la domanda del mercato e delle imprese. Studi di settore evidenziano l’urgenza occupazionale, in particolare per i laureati in materie umanistiche, e l’elevato potenziale occupazionale (anche con difficoltà di reperimento) nelle aree del Digital Marketing. LA SFIDA Accenture ha ideato e sviluppato un progetto di formazione giovanile in collaborazione con diversi partner progettuali, tra cui Young Women Network, per aumentare la possibilità di occupazione di giovani laureati in discipline umanistiche provenienti da tutta Italia, formandoli alle professioni digitali più richieste dal mercato (Digital Marketing, Web Reputation management, SEM/SEO, Analytics, …). LA SOLUZIONE Palestre Digitali è un percorso formativo di 4 settimane che prevede: • 140 ore di formazione in aula erogate da professionisti di Accenture e di altre prestigiose aziende in collaborazione con docenti universitari • 20 ore di rapid e-learning in inglese sui temi centrali del Digital Marketing attraverso l’uso di una Piattaforma LMS che gestisce anche i report di fruizione • 60 ore dedicate a Project Work ed esercitazioni in team per praticare i concetti appresi • Testimonianze del top management di realtà aziendali leader, attraverso l’esame di casi reali pro digitalizzazione IL RISULTATO Dal 2012 a oggi: • 140 ore in classe • Oltre 600 giovani formati nelle diverse edizioni del programma • 70% dei partecipanti al corso occupato nel settore Digitale www.palestredigitali.it PALESTRE DIGITALI
  5. 5. PALESTRE DIGITALI
  6. 6. PALESTRE DIGITALI
  7. 7. D-TRAINING BOOTCAMP Un percorso professionale in ambito digitale per i neo-diplomati. D-Training Bootcamp è un percorso formativo rivolto ai ragazzi diplomati di Istituti tecnico-professionali a indirizzo informatico, che non intendono e/o non hanno la possibilità di proseguire gli studi universitari. È un’iniziativa volta anche a stimolare le giovani donne a intraprendere percorsi tecnico-scientifici utili ad accedere al mondo del lavoro. LA SFIDA Formare ragazzi diplomati provenienti da Istituti tecnico-professionali per dare loro una possibilità di stage e impiego in Accenture. Secondo i dati di Associazione Almadiploma del 2015, la quota dei diplomati incerti sul proprio futuro prossimo è particolarmente elevata tra gli istituti tecnici (23%) e quelli professionali (20%). Inoltre, per i diplomati della scuola media superiore la disoccupazione è aumentata dal 13% al 28% (+15 punti). LA SOLUZIONE Offrire ai ragazzi diplomati con maggiore potenziale un percorso di formazione che li abiliti a intraprendere un percorso professionale in ambito digitale, area attualmente molto richiesta nel mercato del lavoro nazionale. Il modello formativo prevede un corso della durata di 7 settimane Full Time, che permette di acquisire: • Competenze tecniche di programmazione e digitali (i.e. javascript, HTML, ecc.) • Competenze trasversali (i.e. public speaking, team working, business English) IL RISULTATO Dal 2017 a oggi: • 48 studenti diplomati formati • 42% donne • 73% inseriti in Accenture • Oltre 11.500 ore erogate di cui l’80% in formazione tecnica www.accenture.it/corporatecitizenship D-TRAINING BOOTCAMP
  8. 8. D-TRAINING BOOTCAMP
  9. 9. D-TRAINING BOOTCAMP
  10. 10. JOB LAB JOB LAB Accenture aderisce al programma di Alternanza Scuola Lavoro (Legge 107 del 2015 la Buona Scuola) che rende obbligatoria l’Alternanza per tutti gli studenti del triennio delle scuole superiori con un monte ore variabile a seconda della tipologia di istituto superiore. L’Alternanza scuola-lavoro è una modalità didattica innovativa, che attraverso l’esperienza pratica aiuta a consolidare le conoscenze acquisite a scuola e testare sul campo le attitudini di studentesse e studenti, ad arricchirne la formazione e a orientarne il percorso di studio e, in futuro di lavoro, grazie a progetti in linea con il loro piano di studi. Job Lab è il progetto disegnato da Accenture per partecipare ai Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento, con l’obiettivo di contribuire a integrare la proposta formativa dell’ultimo biennio delle scuole superiori (Licei e Istituti Tecnici). Questo progetto rappresenta per i più giovani un’esperienza formativa tramite la quale venire in contatto con il mondo aziendale e approfondire oggi, le competenze e le passioni che li aiuteranno a trovare lavoro domani. LA SFIDA Concorrere in modo coerente, concreto, misurabile e sostenibile a ridurre la disoccupazione dei giovani, indirizzandoli alle professioni di mercato e agendo sul mismatch di competenze. LA SOLUZIONE Job Lab consiste in pacchetti formativi che variano dalle 40 alle 80 ore complessive, diversificati a seconda che si tratti di Licei o Istituti Tecnici e coinvolge anche due prestigiosi Atenei del territorio, LUISS e Bocconi. In questa modalità, il bagaglio formativo dei ragazzi si arricchisce sia di competenze soft (comunicazione efficace, problem solving, lavoro in team) ma anche tecnico-specialistiche (sviluppo di business plan, creazione di applicazioni mobile o di siti web), oltre a basilari linee guida per comporre un CV efficace, affrontare al meglio il colloquio di lavoro ed individuare i giusti canali per cercare lavoro. IL RISULTATO Dal 2016: • Oltre 1.000 studenti formati • 30% donne • Oltre 40 scuole coinvolte • 70.000 ore di formazione erogate tra lezioni teoriche e attività pratiche www.accenture.it/corporatecitizenship
  11. 11. JOB LAB
  12. 12. JOB LAB
  13. 13. JOB STATIONS Centri di Smart Working assistiti per l’inclusione lavorativa di persone con storie di disagio psichico. Accenture e Fondazione Italiana Accenture hanno creato, in collaborazione con Associazione Progetto Itaca, un progetto di integrazione lavorativa che trae linfa dalla collaborazione con organizzazioni, associazioni e fondazioni esperte nelle iniziative di informazione, prevenzione, solidarietà e assistenza rivolte a persone con disagio, e di sostegno alle loro famiglie. LA SFIDA Il disagio psichico è una delle principali cause di assenza dai luoghi di lavoro e la cattiva gestione di questo problema genera ricadute di forte impatto su tutta la società. I disabili occupati in Italia sono meno del 18%, quelli con difficoltà psichiche solo l’1,5%. Il successo riscosso dall’iniziativa ha portato al progressivo aumento delle organizzazioni che sono entrate a far parte del progetto: Fondazione Gaetano Bertini Malgarini a Milano, Club Itaca a Roma, Novo Millennio a Monza, Casa del Giovane a Pavia. LA SOLUZIONE Le Job Stations sono spazi accoglienti e protetti con tutor esperti, dove chi soffre di disagio psichico può lavorare in totale serenità ed esprimere al meglio il proprio talento e le proprie competenze. Il modello è a disposizione delle aziende, che: • Assumono il lavoratore e lo computano nella quota d’obbligo ex lege 68/99 • Inviano il lavoratore presso Job Stations • Accedono agli incentivi e facilitazioni previste dalla normativa Gestito da tutor lavorativi esperti, che: • Aiutano le aziende ad identificare al meglio le mansioni da eseguire • Individuano la risorsa in base alle richieste delle aziende • Si preparano sul tipo di mansione che svolgerà il lavoratore • Formano il lavoratore • Assicurano all’azienda la qualità del lavoro svolto IL RISULTATO Dal 2012 a oggi: • 67 persone inserite nel mondo del lavoro • 16 aziende coinvolte • 5 Job Stations aperte in Italia www.jobstations.it JOB STATIONS
  14. 14. JOB STATIONS
  15. 15. JOB STATIONS
  16. 16. ABCDIGITAL ABCDigital Il web spiegato agli Over 60 dagli studenti delle scuole superiori. Il progetto punta a concorrere significativamente alla riduzione del divario digitale (Digital Divide) sul territorio italiano, estendendo il mercato degli utilizzatori di servizi online per favorire il passaggio delle attività e dei servizi pubblici e privati al web. Il progetto è sostenuto da una partnership composta da aziende, associazioni e istituzioni. Accenture ha avuto un ruolo strategico all’interno del gruppo degli Stakeholder, assumendo la responsabilità del Program Management dell’iniziativa, mettendo a disposizione i propri professionisti come formatori per gli studenti e tutor per i giovani. LA SFIDA Divulgare e diffondere la cultura digitale e la conoscenza e l’uso dei suoi strumenti con un approccio semplice e un linguaggio non tecnico rivolto ai cittadini non nativi digitali sul territorio nazionale, realizzato con il coinvolgimento dei giovani anche fuori dal contesto scolastico. Sono state coinvolte oltre alle scuole anche le biblioteche, ospedali, centri per anziani, associazioni giovanili, Enti comunali, e l’espansione territoriale ha visto protagoniste città come Roma, Torino, Milano, Brescia, Cremona, Lodi, Monza e Rovereto. LA SOLUZIONE Diffusione della cultura del digitale, per acquisire: • Centralità in un percorso di utilità sociale, valorizzando le competenze di giovani nativi digitali. • Esperienza professionale e competenze utili per l’inserimento nel mondo del lavoro, partecipando a percorsi formativi di volontariato o in Alternanza Scuola-Lavoro, che si avvalgono delle competenze tecniche e del tutoraggio delle imprese in partnership. Per poter erogare la formazione agli Over 60, i ragazzi delle scuole secondarie coinvolti come “insegnanti” vengono preventivamente formati da trainer aziendali e supportati da tutor durante le lezioni. Anche in questa fase – oltre che nel PMO dell’intero programma - entra in azione Accenture con le sue persone. IL RISULTATO Dal 2014 a oggi: • Oltre 60 adesioni di istituti scolastici superiori al programma • 4.238 giovani coinvolti • 7.167 Over 60 • Oltre 88 mila ore d’aula per Over 60 • Oltre 160 mila ore di alternanza scuola – lavoro • 7 Regioni coinvolte (Lombardia, Campania, Lazio, Piemonte, Trentino Alto Adige, Puglia, Sicilia) www.abc-digital.org
  17. 17. brianza olidale S ONLUS Associazione per lo sviluppo dell’Imprenditoria nel Sociale www.grey-panthers.it ABCDIGITAL
  18. 18. ABCDIGITAL brianza olidale S ONLUS Associazione per lo sviluppo dell’Imprenditoria nel Sociale www.grey-panthers.it MILANO CSV ciƩà metropolitana centro di servizio per il volontariato
  19. 19. JOB – JOB OPPORTUNITY BUILDER Un percorso di formazione per persone a rischio di esclusione sociale Dal 2013 Accenture è impegnata nel progetto Job Opportunity Builder, disegnato e sviluppato insieme a Croce Rossa Italiana, che negli anni si è evoluto includendo altre associazioni quali JNRC, Casa Scalabrini e Banco Alimentare, coinvolgendo inoltre enti che erogano formazione professionalizzante come IFOA e RANSTAD. Grazie a questa sinergia Accenture ha partecipato a progetti europei per finanziamenti destinati all’inclusione di rifugiati e avviato progetti con municipalità locali. LA SFIDA Formare alle professioni più richieste dal mercato persone a rischio di esclusione sociale, a oggi disoccupate, e rifugiati o richiedenti asilo di diversa nazionalità, per favorire il loro inserimento nel mondo del lavoro. LA SOLUZIONE Il modello ha visto la nascita di due filoni che si distinguono in: • Job For Family, un’offerta formativa realizzata nell’area famiglia che ha previsto corsi di Baby Sitter e Assistente Familiare. • Job for Industry, ovvero molteplici opportunità formative pre-organizzate e finanziate per lo sviluppo di abilità specifiche valutate di interesse per il mercato del lavoro (quali logistica, ristorazione, giardinaggio). Il modello implementato ha fornito a Croce Rossa Italiana gli elementi necessari per diffondere e gestire in maniera autonoma il progetto sul territorio nazionale attivando un grande numero di Comitati Regionali. Nel tempo Accenture ha favorito, in ottica di rete multi-stakeholder, una collaborazione sinergica che vede coinvolte varie associazioni non profit, che operano da ponte tra persone a rischio di esclusione sociale, e diversi enti di formazione per l’organizzazione di corsi professionalizzanti. IL RISULTATO Dal 2013 a oggi: • 1.173 partecipanti di cui il 90% richiedenti asilo o rifugiati • 990 Candidati formati • 226 Candidati occupati www.accenture.it/corporatecitizenship JOB
  20. 20. JOB
  21. 21. HOUR OF CODE Hour of Code è un movimento globale, promosso da Code.org, che ha l’obiettivo di responsabilizzare gli studenti di tutte le scuole del mondo a imparare a programmare. Questa iniziativa è stata concepita negli Stati Uniti come una lezione di introduzione all’informatica della durata di un’ora, promossa in occasione della Settimana di Educazione all’Informatica. Oggi è uno dei più grandi eventi formativi al mondo, che coinvolge decine di milioni di studenti in più di 180 nazioni e altrettanti volontari. LA SFIDA Demistificare l’informatica e dimostrare che chiunque può imparare le basi della programmazione. L’informatica apre più porte agli studenti di qualsiasi altra disciplina nel mondo di oggi. Imparare anche solo le basi aiuterà gli studenti praticamente in ogni carriera, dall’architettura alla zoologia. LA SOLUZIONE Accenture collabora dal 2015 con Code.org per promuovere su scala globale Hour of Code, coinvolgendo milioni di studenti che vengono avviati all’informatica e alle basi dei linguaggi di programmazione, attraverso una leziona di un’ora organizzata e guidata da persone Accenture. Esercitandosi con il coding, bambini e ragazzi acquisiscono capacità logiche e sviluppano l’attitudine all’analisi e alla risoluzione dei problemi. In questo modo non imparano solo a programmare ma programmano per apprendere e per prepararsi alle sfide del mondo del lavoro, al di là del settore lavorativo che sceglieranno. Alla base dell’impegno di Accenture c’è, inoltre, la creazione di un toolkit con tutorial e linee guida utili per chiunque volesse aderire all’iniziativa come volontario, che per ogni edizione si rinnova con nuovi contenuti. Un esempio su tutti è l’Accenture Intelligent Space exploration, che insegna agli studenti ad applicare le tecniche dell’intelligenza artificiale per addestrare un robot a esplorare un nuovo pianeta. IL RISULTATO Dal 2017 a oggi in Italia sono oltre 200 le persone Accenture che hanno aderito, raggiungendo più di 8.000 studenti su tutto il territorio nazionale. www.accenture.com/us-en/hour-of-code HOUR OF CODE
  22. 22. HOUR OF CODE
  23. 23. EQUALITY DRIVES INNOVATION: IL VALORE DELLA DIVERSITÀ IN ACCENTURE “In un mondo in continuo cambiamento, l’incontro tra l’unicità di talenti, esperienze, visioni, stili e personalità differenti crea ricchezza culturale, dando vita ad un universo professionale migliore e più performante.” Raffaella Temporiti - HR Lead Italia, Europa Centrale e Grecia Da anni Accenture in Italia e nel mondo sviluppa programmi e iniziative volte alla valorizzazione delle differenze di genere, orientamento sessuale, origine etnica, abilità, cultura, età e religione, seguiti da un’unità organizzativa dedicata, Inclusion Diversity, presente in ogni sua geografia per promuovere politiche per un ambiente di lavoro inclusivo. In un contesto mondiale in cui il capitale umano e professionale è sempre più eterogeneo e variegato, la nostra attenzione alla comprensione, inclusione e valorizzazione delle differenze ci rende più flessibili e sempre pronti a interpretare e anticipare le esigenze del mercato e dei clienti. Per Accenture, la diversity è una priorità costante e un’opportunità strategica, perché la pluralità di stili e di caratteristiche individuali, valorizzate e amalgamate, agenera creatività e innovazione. Il vero motore di questo percorso sono le nostre persone: scopri di più!
  24. 24. Creating a culture of equality.
  25. 25. GETTING TO EQUAL
  26. 26. GETTING TO EQUAL
  27. 27. GETTING TO EQUAL
  28. 28. GETTING TO EQUAL
  29. 29. Changing the world one beautiful idea at a time.
  30. 30. Copyright © 2019 Accenture All rights reserved. Accenture, its logo, and High Performance Delivered are trademarks of Accenture. ABOUT ACCENTURE Accenture is a leading global professional services company, providing a broad range of services and solutions in strategy, consulting, digital, technology and operations. Combining unmatched experience and specialized skills across more than 40 industries and all business functions — underpinned by the world’s largest delivery network — Accenture works at the intersection of business and technology to help clients improve their performance and create sustainable value for their stakeholders. With 477,000 people serving clients in more than 120 countries, Accenture drives innovation to improve the way the world works and lives. Visit us at www.accenture.com accenture.it/CorporateCitizenship accenture.it/Inclusion @AccentureinItalia @Accentureitalia Accenture Italia @AccentureItalia

×