Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

ARGOMARINE - Spring experiment and steering commettee #Elbatest

473 views

Published on

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

ARGOMARINE - Spring experiment and steering commettee #Elbatest

  1. 1. CINEMA E SPETTACOLI DANZA E DINTORNI MYSTAMP INCIPIT WEEKEND DOVE Login /SIGARETTE TURCHE Registrati SONGS & LYRICS CUCINA IN RETE PERSONE ALTRE RUBRICHE Home NOTIZIE DALLA TOSCANA CRONACA POLITICA 100 occhi tecnologici 0 Lunedì 28 Maggio, 2012 - 11:24 da redazione SOCIETA’ sbarcano all’Elba per sorvegliare la salute delle acque ECONOMIA del’Arcipelago Toscano AMBIENTE CULTURA Dal 28 maggio al 1 giugno l’Isola d’Elba ospiterà il test di ARGOMARINE dove istituti di ricerca provenienti da INNOVAZIONE 100 occhi tecnologici sbarcano all’Elba per sorvegliare la salu... tecnologica in grado di sorvegliare i nostri mari. 5 stati differenti metteranno a punto la centrale http://www.stamptoscana.it/articolo/notizie-toscana/100-occhi... TURISMO 100 occhi tecnologici sbarcano all’Elba per sorvegliare la salu... http://www.stamptoscana.it/articolo/notizie-toscana/100-occhi... SPORT INTERNET LEADER NOTIZIE CINEMA E SPETTACOLI DANZA E DINTORNI INCIPIT 1 di 7 WEEKEND DOVE 04/06/12 20.47 SIGARETTE TURCHE SONGS & LYRICS Portoferraio - Dopo i tragici avvenimenti della Costa Concordia al Giglio e dei CUCINA IN RETE acque di Gorgona, il Parco Dopo i tragici avvenimenti della Costa Concordiacinque Bidoni Tossici nelle Portoferraio - Nazionale dell’Arcipelago Toscano ospiterà per al Giglio e dei PERSONE giorni il team tecnico di ARGOMARINE, il il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano ospiterà per cinque Bidoni Tossici nelle acque di Gorgona, progetto scientifico cofinanziato dall’Unione Europea e coordinato giorni il team RUBRICHE tecnologie peril progetto scientifico cofinanziato dall’Unione marino all’interno del ALTRE tecnico di ARGOMARINE, il controllo dell’inquinamento e del traffico e Europea e coordinato dal Parco, atto a sviluppare dal Parco, atto a sviluppare tecnologie per il controllo dell’inquinamento e del traffico e marino all’interno del bacino del Mediterraneo. NOTIZIE DALLAmaggio, la sede del Parco e le acque dell’Arcipelago Toscano si trasformeranno in un bacino del 28, 29 e 30 TOSCANA Durante il Mediterraneo. Durantelaboratorio 30 maggio,dove tecnologie all’avanguardia, sviluppate dai partner trasformeranno in un grande il 28, 29 e scientifico la sede del Parco e le acque dell’Arcipelago Toscano si del progetto, 100 occhi tecnologici 0 grande laboratorio scientifico sulla salute delleall’avanguardia, sviluppatedi elaborazione progetto, trasmetteranno informazioni dove tecnologie nostre acque alla centrale dai partner del dati installata per Lunedì 28 Maggio, 2012 - 11:24 da redazione nostre acque alla centrale di per sorvegliare la salute delle acque trasmetteranno informazioni sulla salute delle sbarcano all’Elba elaborazione dati installata per l’occasione nella sala dell’Arsenale dell’ex Tonnara. Qui, infatti, sarà presente il MIS (Marine Information del’Arcipelago Toscano l’occasione nella sala dell’Arsenale grado diTonnara. Qui, infatti, informazioni provenienti da sorgenti quali System), la centrale informatica in dell’ex raccogliere fra loro sarà presente il MIS (Marine Information System),sensori ottici, nasi elettronici, boe sensoriali, veicoli sottomarini autonomi e sistemi di geolocalizzazione satelliti, la centrale informatica in grado di raccogliere fra loro informazioni provenienti da sorgenti quali Dal 28 maggio al 1 giugno l’Isola d’Elbaeospiterà il quindi modelli previsionali per assisteredi geolocalizzazione satelliti, sensori ottici, nasi elettronici, boe sensoriali,test di ARGOMARINE dove istituti di ricerca provenienti e geoposizionamento, integrarle fra loro generare veicoli sottomarini autonomi e sistemi le autorità preposte da geoposizionamento, integrarle fra o emergenze. tecnologica in grado di sorvegliare i nostriautorità preposte e 5 stati differenti metteranno a punto la centrale quindi modelli previsionali per assistere le mari. nella gestione di eventuali criticità loro e generare nella gestione di eventualiicriticità o emergenze.la National Technical University of Athens, il CNR di Pisa, il I partner del progetto, fra quali si annoverano I partnerEnvironmental and Remote Sensing Center, il Centro de Investigação Marinha e Ambiental Pisa, il Nansen del progetto, fra i quali si annoverano la National Technical University of Athens, il CNR di Nansen Environmental and Remote Sensing Center, il Centro de InvestigaçãoResearch e AmbientalCentro di dell’Università di Algarve, il Parco Nazionale Marino di Zakynthos, il Joint Marinha Center e il dell’Università di Algarve, NATO, porteranno Marinoesperienza e le il Joint Research Center e perCentro dia punto Ricerca Sottomarina della il Parco Nazionale la loro di Zakynthos, loro avanzate tecnologie il mettere Ricerca Sottomarina della NATO, porteranno la loro esperienza e le loro avanzate tecnologie per mettere a punto il MIS e permettere quindi una corretta “lettura” dei segnali che il nostro mare ci sta mandando. il MIS e permettere quindi una corretta “lettura” dei segnali che il nostro mare ci sta mandando. Sarà possibile seguire ogni singola fase dell’esperimento grazie al canale Twitter @ARGOMARINE_EU dove Sarà possibile seguire ogni singola fase dell’esperimento grazie al canale Twitter @ARGOMARINE_EU dove verranno pubblicati in real time dati scientifici, fotografie e video dei tre giorni di esperimento e al quale ci si verranno pubblicati in real time dati scientifici, fotografie e video dei tre giorni di esperimento e al quale ci si potrà rivolgere per fare domande, chiedere informazioni e commentare il progetto. potrà rivolgere per fare domande, chiedere informazioni e commentare il progetto. ARGOMARINE è uno dei primi progetti scientifici cofinanziati dall’Unione Europea a dare a tutti la possibilità1 di 7 ARGOMARINE è uno dei primi progetti scientifici cofinanziati dall’Unione Europea a dare a tutti la possibilità 04/06/12 20.47 di seguire e partecipare ai lavori del team grazie ai Social Network e per questa sua attività innovativa è stato di seguire e partecipare ai lavori del team grazie ai Social Network e per questa sua attività innovativa è stato premiato con il premio Euromediterraneo 2012. premiato con il premio Euromediterraneo 2012. Nato nel 2009 per volontà del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, ARGOMARINE (acronimo didi Nato nel 2009 per volontà del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, ARGOMARINE (acronimo Automatic Recognition and GeOpositioning integrated in aaMarine Monitornig Network) è è un progetto Automatic Recognition and GeOpositioning integrated in Marine Monitornig Network) un progetto scientifico che mira al controllo del traffico eedell’inquinamento marino all’interno del bacino del Mediterraneo scientifico che mira al controllo del traffico dell’inquinamento marino all’interno del bacino del Mediterraneo e, in particolare, di aree di particolare valore naturalistico come quelle dell’Arcipelago Toscano. e, in particolare, di aree di particolare valore naturalistico come quelle dell’Arcipelago Toscano. Link del progetto: Link del progetto: Website: www.argomarine.eu Website: www.argomarine.eu Twitter: @ARGOMARINE_EU https://twitter.com/ARGOMARINE_EU Twitter: @ARGOMARINE_EU https://twitter.com/ARGOMARINE_EU Youtube: http://www.youtube.com/ARGOMARINE Youtube: http://www.youtube.com/ARGOMARINE 0 ALTRI ALTRI0 DI NOTIZIE DALLA © STAMPTOSCANA - - RIPRODUZIONE RISERVATA © STAMPTOSCANA RIPRODUZIONE RISERVATA ARTICOLI DI NOTIZIE DALLA TOSCANA
  2. 2. ARCIPELAGO TOSCANO. 100 occhi tecnologici sbarcano a... http://www.ognisette.it/news/arcipelago-toscano.-100-occhi-t... ARCIPELAGO TOSCANO. 100 occhi tecnologici sbarcano all’Elba Dal 28 maggio al 1 giugno l’Isola d’Elba ospiterà il test di ARGOMARINE dove istituti di ricerca provenienti da 5 stati differenti metteranno a punto la centrale tecnologica in grado di sorvegliare i nostri mari. Dopo i tragici avvenimenti della Costa Concordia al Giglio e dei Bidoni Tossici nelle acque di Gorgona, il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano ospiterà per cinque giorni il team tecnico di ARGOMARINE, il progetto scientifico cofinanziato dall’Unione Europea e coordinato dal Parco, atto a sviluppare tecnologie per il controllo dell’inquinamento e del traffico e marino all’interno del bacino del Mediterraneo. Durante il 28, 29 e 30 maggio, la sede del Parco e le acque dell’Arcipelago Toscano si trasformeranno in un grande laboratorio scientifico dove tecnologie all’avanguardia, sviluppate dai partner del progetto, trasmetteranno informazioni sulla salute delle nostre acque alla centrale di elaborazione dati installata per l’occasione nella sala dell’Arsenale dell’ex Tonnara. Qui, infatti, sarà presente il MIS (Marine Information System), la centrale informatica in grado di raccogliere fra loro informazioni provenienti da sorgenti quali satelliti, sensori ottici, nasi elettronici, boe sensoriali, veicoli sottomarini autonomi e sistemi di geolocalizzazione e geoposizionamento, integrarle fra loro e generare quindi modelli previsionali per assistere le autorità preposte nella gestione di eventuali criticità o emergenze. I partner del progetto, fra i quali si annoverano la National Technical University of Athens, il CNR di Pisa, il Nansen Environmental and Remote Sensing Center, il Centro de Investigação Marinha e Ambiental dell’Università di Algarve, il Parco Nazionale Marino di Zakynthos, il Joint Research Center e il Centro di Ricerca Sottomarina della NATO, porteranno la loro esperienza e le loro avanzate tecnologie per mettere a punto il MIS e permettere quindi una corretta “lettura” dei segnali che il nostro mare ci sta mandando. Sarà possibile seguire ogni singola fase dell’esperimento grazie al canale Twitter @ARGOMARINE_EU dove verranno pubblicati in real time dati scientifici, fotografie e video dei tre giorni di esperimento e al quale ci si potrà rivolgere per fare domande, chiedere informazioni e commentare il progetto. ARGOMARINE è uno dei primi progetti scientifici cofinanziati dall’Unione Europea a dare a tutti la possibilità di seguire e partecipare ai lavori del team grazie ai Social Network e per questa sua attività innovativa è stato premiato con il premio Euromediterraneo 2012.1 di 2 04/06/12 20.49
  3. 3. HOME CRONACA POLITICA - ISTITUZIONI SCIENZA - AMBIENTE ARTE - CULTURA EVENTI - SOCIETÀ SPORT CORSIVO ALTRO Iscrizione ai nidi di infanzia a Portoferraio - 17:36 04.06.12 Segui Elbareport su: I CENTO OCCHI DI ARGO RICERCA NEL SITO SULLARCIPELAGO TOSCANO Scritto da Parco Nazionale Arcipelago Toscano COSA VUOI CERCARE? Lunedì, 28 Maggio 2012 15:49 Dal 28 maggio al 1 giugno l’Isola d’Elba ospiterà il test di ARGOMARINE dove istituti di ricerca provenienti da 5 stati RICERCA PER DATA IN differenti metteranno a punto la centrale tecnologica in grado di sorvegliare i nostri mari. « GIUGNO 2012 » Dopo i tragici avvenimenti della Costa Concordia al Giglio Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom e dei Bidoni Tossici nelle acque di Gorgona, il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano ospiterà per cinque 1 2 3 giorni il team tecnico di ARGOMARINE, il progetto 4 5 6 7 8 9 10 scientifico cofinanziato dall’Unione Europea e coordinato dal Parco, atto a sviluppare tecnologie per il controllo dell’inquinamento e del traffico e marino all’interno del bacino del Mediterraneo. 11 12 13 14 15 16 17 Durante il 28, 29 e 30 maggio, la sede del Parco e le acque dell’Arcipelago Toscano si trasformeranno in un grande laboratorio scientifico dove tecnologie all’avanguardia, sviluppate dai partner del progetto, 18 19 20 21 22 23 24 trasmetteranno informazioni sulla salute delle nostre acque alla centrale di elaborazione dati installata per 25 26 27 28 29 30 l’occasione nella sala dell’Arsenale dell’ex Tonnara. Qui, infatti, sarà presente il MIS (Marine Information System), la centrale informatica in grado di raccogliere fra loro informazioni provenienti da sorgenti quali satelliti, sensori ottici, nasi elettronici, boe sensoriali, veicoli sottomarini autonomi e sistemi di geolocalizzazione e geoposizionamento, integrarle fra loro e generare quindi modelli previsionali per assistere le autorità preposte nella gestione di eventuali criticità o emergenze. I partner del progetto, fra i quali si annoverano la National Technical University of Athens, il CNR di Pisa, il Nansen Environmental and Remote Sensing Center, il Centro de Investigação Marinha e Ambiental GEOREFERENZIATI IN dell’Università di Algarve, il Parco Nazionale Marino di Zakynthos, il Joint Research Center e il Centro di Ricerca Sottomarina della NATO, porteranno la loro esperienza e le loro avanzate tecnologie per mettere a punto il MIS e permettere quindi una corretta “lettura” dei segnali che il nostro mare ci sta mandando. Sarà possibile seguire ogni singola fase dell’esperimento grazie al canale Twitter @ARGOMARINE_EU dove verranno pubblicati in real time dati scientifici, fotografie e video dei tre giorni di esperimento e al quale ci si potrà rivolgere per fare domande, chiedere informazioni e commentare il progetto. ARGOMARINE è uno dei primi progetti scientifici cofinanziati dall’Unione Europea a dare a tutti la possibilità di seguire e partecipare ai lavori del team grazie ai Social Network e per questa sua attività innovativa è stato premiato con il premio Euromediterraneo 2012. Nato nel 2009 per volontà del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, ARGOMARINE (acronimo di Automatic Recognition and GeOpositioning integrated in a Marine Monitornig Network) è un progetto scientifico che mira al controllo del traffico e dell’inquinamento marino all’interno del bacino del Mediterraneo e, in particolare, di aree di particolare valore naturalistico come quelle dell’Arcipelago Toscano. Per approfondimenti: http://www.argomarine.eu/public/ http://www.youtube.com/watch?v=utgHhGoG4II Map data ©2012 Google, Tele Atlas http://www.slideshare.net/ARGOMARINE/progetto-argomarine Link del progetto: Website: www.argomarine.eu Twitter: @ARGOMARINE_EU https://twitter.com/ARGOMARINE_EU LE PIÙ LETTE DI Youtube: ARGOMARINE http://www.youtube.com/ARGOMARINE Facebook: ARGOMARINE Project http://bit.ly/yObrWA Slideshare: ARGOMARINE http://www.slideshare.net/ARGOMARINE ARPAT: LA MAPPATURA DEI Soundcloud: ARGOMARINE http://soundcloud.com/argomarine RIFIUTI NEL SANTUARIO Per informazioni e contatti: PELAGOS - UN Ref. Michele Cocco, Ph.D., Coordinatore ARGOMARINE Project MARE-PATTUMIERA c/o Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano Scritto Sabato, 02 Giugno 2012 10:45 in Scienza e ambiente Loc. Enfola - 57037 Portoferraio - Isle of Elba (LI), Italy Telefono +39-0565 919433 Cell. +39-348 7045202 email: argomarine@argomarine.eu SCOPERTE NATURALISTICHE: UN ARTICOLO PER RICORDARE dimensione font Stampa Email Commenta per primo! ORNELLA1 di 3 04/06/12 20.52
  4. 4. I 100 occhi tecnologici di ArgoMarine allElba per sorvegliare ... http://www.greenreport.it/_new/index.php?page=default&id=... Aree protette e biodiversità | Inquinamenti I 100 occhi tecnologici di ArgoMarine allElba per sorvegliare la salute del mare [ 28 maggio 2012 ] Il progetto scientifico Automatic Recognition and GeOpositioning integrated in a Marine Monitornig Network (Ar goMaine e nato nel 2009 grazie ad un cofinanziamento dellUnione europea, punta al controllo del traffico e dellinquinamento marino allinterno del bacino del Mediterraneo e, in particolare, di aree di particolare valore naturalistico come quelle dellArcipelago Toscano. Dal 28 maggio al 1 giugno lIsola dElba ospiterà scienziati di istituti di ricerca provenienti da 5 stati differenti per il test di del progetto e per mettere a punto la centrale tecnologica in grado di sorvegliare il mare toscano. Tra i partner del progetto ci sono la National Technical University of Athens, il Cnr di Pisa, il Nansen Environmental and Remote Sensing Center, il Centro de Investigação Marinha e Ambiental dellUniversità di Algarve, il Parco Nazionale Marino di Zakynthos, il Joint Research Center e il Centro di Ricerca Sottomarina della Nato, che porteranno la loro esperienza e le loro avanzate tecnologie per mettere a punto il "Mis" e permettere quindi una corretta "lettura" dei segnali che il nostro mare ci sta mandando. Dopo i tragici avvenimenti della Costa Concordia al Giglio e dei Bidoni Tossici nelle acque di Gorgona, quindi il Parco Nazionale dellArcipelago Toscano, che coordina il progetto, ospiterà per cinque giorni il team tecnico di ArgoMarine, e spiega che la sede del Parco e le acque dellArcipelago Toscano «Si trasformeranno in un grande laboratorio scientifico dove tecnologie allavanguardia, sviluppate dai partner del progetto, trasmetteranno informazioni sulla salute delle nostre acque alla centrale di elaborazione dati installata per loccasione nella sala dellArsenale dellex Tonnara. Qui, infatti, sarà presente il Mis (Marine Information System), la centrale informatica in grado di raccogliere fra loro informazioni provenienti da sorgenti quali satelliti, sensori ottici, nasi elettronici, boe sensoriali, veicoli sottomarini autonomi e sistemi di geolocalizzazione e geoposizionamento, integrarle fra loro e generare quindi modelli previsionali per assistere le autorità preposte nella gestione di eventuali criticità o emergenze». ArgoMarine è uno dei primi progetti scientifici cofinanziati dallUnione Europea a dare a tutti la possibilità di seguire e partecipare ai lavori del team grazie ai Social Network e per questa sua attività innovativa è stato premiato con il premio Euromediterraneo 2012. Sarà possibile seguire ogni singola fase dellesperimento grazie al canale Twitter @ARGOMARINE_EU dove verranno pubblicati in real time dati scientifici, fotografie e video dei tre giorni di esperimento e al quale ci si potrà rivolgere per fare domande, chiedere informazioni e commentare il progetto. Consiglia Michele Cocco, Aurora Ciardelli e altri 11 consigliano questo Tweet 2 0 elemento. Ti consigliamo anche: Costa Concordia: i 100 occhi di ArgoMarine per sorvegliare il mare del Giglio, da oggi anche su Twitter Parco nazionale Arcipelago Toscano: presentato a Macao il progetto “Argomarine” Il Premio Euromediterraneo 2012 ad Aurora Ciardelli del Parco dell’Arcipelago Toscano Il Parco Nazionale dellArcipelago Toscano alla Giornata Europea dei Mari1 di 2 04/06/12 20.48
  5. 5. Cento occhi tecnologici sorveglieranno il mare elbano - luned... http://www.tenews.it/giornale/2012/05/28/cento-occhi-tecnolo... Testata registrata al tribunale di Livorno n.18/04 del 19/10/04 Direttore responsabile: Rita Blando AMBIENTE - PARCO Cento occhi tecnologici sorveglieranno il mare elbano In corso il test Argomarine: tecnologie all’avanguardia trasmettono informazioni sulla salute delle acque alla centrale di elaborazione dati nell’ex Tonnara. Lobiettivo è sviluppare il controllo di inquinamento e traffico È in via di perfezionamento la centrale tecnologica di cento “occhi” che dovrà sorvegliare i nostri mari sorvegliandone la salute. Il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano ospita per cinque giorni il team tecnico di Argomarine, il progetto scientifico cofinanziato dall’Unione Europea e coordinato dal Parco, per sviluppare tecnologie di controllo dell’inquinamento e del traffico e marino all’interno del bacino del Mediterraneo. I tecnici al lavoro In questi giorni, dunque, la sede del Parco e le acque dell’Arcipelago Toscano si sta trasformando in un laboratorio scientifico dove tecnologie all’avanguardia, sviluppate dai partner del progetto, trasmetteranno informazioni sulla salute delle nostre acque alla centrale di elaborazione dati installata per l’occasione nella sala dell’Arsenale dell’ex Tonnara. Qui, infatti, sarà presente il Mis (Marine Information System), la centrale informatica in grado di raccogliere fra loro informazioni provenienti da sorgenti quali satelliti, sensori ottici, nasi elettronici, boe sensoriali, veicoli sottomarini autonomi e sistemi di geolocalizzazione e geoposizionamento, integrarle fra loro e generare quindi modelli previsionali per assistere le autorità preposte nella gestione di eventuali criticità o emergenze. I partner del progetto, fra i quali si annoverano la National Technical University of Athens, il Cnr di Pisa, il Nansen Environmental and Remote Sensing Center, il Centro de Investigação Marinha e Ambiental dell’Università di Algarve, il Parco Nazionale Marino di Zakynthos, il Joint Research Center e il Centro di Ricerca Sottomarina della Nato, porteranno la loro esperienza e le loro avanzate tecnologie per mettere a punto il Mis e permettere quindi una corretta “lettura” dei segnali che il nostro mare ci sta mandando. Sarà possibile seguire ogni singola fase dell’esperimento grazie al canale Twitter @argomarine_eu dove verranno pubblicati in tempo reale dati scientifici, fotografie e video dei tre giorni di esperimento e al quale ci si potrà rivolgere per fare domande, chiedere informazioni e commentare il progetto. Argomarine è uno dei primi progetti scientifici cofinanziati dall’Unione Europea a dare a tutti la possibilità di seguire e partecipare ai lavori del team grazie ai Social Network e per questa sua attività innovativa è stato premiato con il premio Euromediterraneo 2012. Indietro lunedì 28 maggio 2012- 13.45 © RIPRODUZIONE RISERVATA Copyright 2012 © Scoop Srl. Tutti i diritti sono riservati | Sede legale: via del Falcone 4/6, 57037 Portoferraio (LI) Codice Fiscale e Partita IVA 01516160494 | R.E.A. Livorno 134485 | Capitale sociale € 10.000 i.v. | Registro delle imprese 015161604941 di 2 04/06/12 20.48

×