Servizi, cittadini e comunicazione idlab

439 views

Published on

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
439
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Servizi, cittadini e comunicazione idlab

  1. 1. liquidità. città servizi e comunicazione giorgia lupi, simone quadri (www.interactiondesign-lab.com) 08 giugno 2010
  2. 2. liquidità? porsi nuove domande il punto di partenza: come agire in una città ed in una società di cui non possiamo prevedere i mutamenti?
  3. 3. liquidità e servizi il lavoro di progettazione del Piano dei Servizi (2009), è importante definire le premesse.
  4. 4. ....costi ...non ci sono più soldi per realizzare nuovi servizi, né per far funzionare quelli esistenti… ...il peso dei costi di gestione è di gran lunga superiore a quello di realizzazione
  5. 5. ....quantità e qualità ...da un mondo in cui si ragionava in termini “quantitativi”… (mq di verde per abitante) ...ad un mondo in cui si ragiona in termini “qualitativi” (verde attrezzato, verde pulito)
  6. 6. ....spaziale e a-spaziale ...passiamo poi da un mondo in cui tutti i servizi erano legati allo spazio fisico…. ...ad un mondo in cui gran parte dei servizi possono essere erogati con modalità a-spaziali.
  7. 7. ....bisogni e desideri ...la pianificazione di servizi ha sempre risposto a necessità e bisogni… ...ora molto spesso si tratta di ragionare in termini di desideri.
  8. 8. ....città e flussi ...da un mondo in cui i servizi erano pensati per i residenti…. …ad un mondo in cui i servizi devono essere pensati per residenti, pendolari e city users.
  9. 9. ....socialità e conflitti ...in passato tutti i servizi erano considerati in maniera positiva dall’intera collettività…. ...oggi gran parte dei servizi generano conflitto sociale
  10. 10. come agire? parole chiave: processi, partecipazione ed ascolto.
  11. 11. processi PIANO DEI SERVIZI 2009, Milano - Partendo dai vincoli economici e da quelli sociali, trasformandoli in opportunita’ per immaginare una citta’ diversa e migliore. Non si tratta di pianificare e progettare delle soluzioni finite. Si tratta piuttosto di organizzare un sistema di regia, un meccanismo in grado di accogliere contributi diversi al fine di ascoltare, accompagnare e direzionare i mutamenti in corso.
  12. 12. partecipazione PIANO DEI SERVIZI 2009, Milano - Partecipazione è ora da intendersi in modo principale come “inclusione”. L’includere un cittadino, il pubblico, nei processi decisionali, rende gli effetti della progettazione condivisi, e innesca processi virtuosi
  13. 13. ascolto PIANO DEI SERVIZI 2009, Milano - Osservazione e ascolto non sono preliminari al progetto, sono parte del progetto. E’ importante di volta in volta chiedersi che cosa ascoltare, come registrarlo e come farlo diventare uno strumento per una migliore progettazione. Incontri aperti alla cittadinanza, monitoraggio e registrazione costante di informazioni provenienti dai mass-media: carta stampata, web, radio e televisione, che vengono poi organizzate per essere lette, interpretate ed aggiornate. Mappatura e Registrazione ciclica, Visualizzazione tramite googlemaps.
  14. 14. e poi? comunicazione.
  15. 15. comunicazione PIANO DEI SERVIZI 2009, Milano - Oggi, in alcune situazioni, ancora più importante di cosa progettiamo (operazione scontata), è come comunichiamo. che messaggio vogliamo trasmettere? chi è il nostro interlocutore? che messaggi recepisce? In che modo essere immediati? Queste domande devono essere alla base di qualsiasi processo di comunicazione progettuale.
  16. 16. comunicazione PIANO DEI SERVIZI 2009, Milano - Milano per scelta è il sito internet ufficiale del nuovo Piano di Governo del Territorio (PGT) della città di Milano. Un sito che è in prima istanza un gioco comprensibile da tutti, che permette di esplorare gli obiettivi e gli ingredienti del PGT, oltre che di visionare i documenti ufficiali del Piano.
  17. 17. liquidità. città servizi e comunicazione ”Le vere domande sono: risolve un problema? E’ di qualita’ adeguata? Tra dieci anni come sara’?” Charles Eames giorgia lupi, simone quadri (www.interactiondesign-lab.com) 08 giugno 2010

×