Pp

3,688 views

Published on

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Pp

  1. 1. Il parto prematuro
  2. 2. Capacità di vita autonoma ABORTO MORTE INTRAUTERINA PARTO PREMATURO morte neonatale sopravvivenza INTERRUZIONE DELLA GRAVIDANZA
  3. 3. Definizione di parto prematuro <ul><li>Interruzione della gravidanza dopo la capacità di vita autonoma (23 settimane) e prima di 37 settimane </li></ul><ul><li>Spontaneo / provocato </li></ul>
  4. 4. Epoca gestazionale al parto 37 settimane 42 settimane 10% 85% 5%
  5. 5. Conseguenze del parto prematuro Insufficienza respiratoria Enterocolite necrotizzante retinopatia Emorragia cerebrale
  6. 6. Conseguenze del parto prematuro <ul><li>Deficit surfattante polmonare: insufficienza respiratoria </li></ul><ul><li>Instabilità cardiocircolatoria/fragilità tessuti cerebrali: emorragia cerebrale </li></ul><ul><li>Ischemia/infezioni: enterocolite necrotizzante </li></ul><ul><li>Ventilazione con ossigeno: retinopatia dei prematuri </li></ul><ul><li>Persistenza circolazione fetale </li></ul>
  7. 7. Classificazione della prematurità PREMATURITA’ GRAVE < 32 settimane LIEVE 32-36 settimane
  8. 8. Frequenza relativa della prematurità 1,7 < 32 8,3 32-36 90 > 37 settimane % EPOCA DI PARTO
  9. 9. “ Parturition” a termine e pretermine La “fase finale comune” uterina 2. Attivazione delle membrane (decidua) 1.Contrazioni uterine 3. Maturazione Cervicale
  10. 10. Giunzione fibromuscolare (A) (B) (C) (D) Raccorciamento Dilatazione completa Vagina Segmento uterino inferiore Cervice
  11. 11. Raccorciamento e dilatazione cervice
  12. 12. Maturazione cervicale <ul><li>La cervice uterina è essenzialmente composta da tessuto connettivo </li></ul><ul><li>Il tessuto connettivo è composto da abbondante matrice extra-cellulare che circonda le singole cellule </li></ul><ul><li>La matrice extra-cellulare è composta da: collagene , proteoaminoglicani, elastina, glicoproteine (fibronectina, ecc.) </li></ul><ul><li>La normale funzione di contenimento della cervice dipende dalla regolazione del suo tessuto connettivo ed in particolare dal suo contenuto in collagene </li></ul>
  13. 13. “ Parturition” a termine e pretermine La “fase finale comune” uterina 2. Attivazione delle membrane (decidua) 1.Contrazioni uterine 3. Maturazione Cervicale Il ruolo delle Prostaglandine
  14. 14. Le cause di parto pretermine <ul><li>Spontaneo (70%) </li></ul><ul><li>Infezioni </li></ul><ul><li>PROM </li></ul><ul><li>Gemellarità </li></ul><ul><li>Insufficienza cervicale </li></ul><ul><li>Emorragia ante-partum </li></ul><ul><li>Deficit nutrizionale </li></ul><ul><li>Stress </li></ul><ul><li>Sociali </li></ul><ul><li>Iatrogeno (30%) </li></ul><ul><li>Ipertensione </li></ul><ul><li>Diabete </li></ul><ul><li>Emorragia antepartum </li></ul><ul><li>IUGR </li></ul><ul><li>Sofferenza fetale </li></ul>
  15. 15. La sindrome del parto pretermine Processi patologici Reazione di rigetto Infezioni Ischemia utero-placentare Sovradistensione uterina Anomalie cervicali Fenomeno allergico Alterazioni Ormonali
  16. 16. La sindrome del parto pretermine Reazione di rigetto Ischemia utero-placentare Sovradistensione uterina Anomalie cervicali Infezioni Fenomeno allergico Alterazioni Ormonali
  17. 17. Batteri in vagina 1 .Decidua (reazione infiammatoria locale: citokine) Ev. Attivazione decidua 3. Feto (sindr. da risposta infiammatoria sistemica (FIRS): citokine - IL-6) Infezione materna 2. Cavità (stimolazione dei macrofagi: mediatori infiammatori)
  18. 18. Infezioni e parto prematuro <ul><li>L’infezione proviene per via ascendente dalla vagina o per via ematica </li></ul><ul><li>I batteri colonizzano la decidua/cavità amniotica, indeboliscono le membrane e attivano la produzione di prostagladine, iniziando il travaglio di parto </li></ul><ul><li>Infezioni fetali e materne sono frequenti </li></ul>
  19. 19. La sindrome del parto pretermine Processi patologici Reazione di rigetto Infezioni Ischemia utero-placentare Sovradistensione uterina Anomalie cervicali Fenomeno allergico Alterazioni Ormonali
  20. 20. Diagnosi di travaglio di parto pretermine (età gestazionale < 37 settimane) <ul><li>Contrazioni uterine regolari </li></ul><ul><li>Modificazioni del collo uterino (raccorciamento e dilatazione di almeno 2 cm) </li></ul><ul><li>Rottura delle membrane </li></ul>
  21. 21. Management clinico <ul><li>Terapia tocolitica (se non controindicata*) </li></ul><ul><li>Profilassi della RDS con cortisone </li></ul><ul><li>Terapia antibiotica (?) </li></ul><ul><li>Cntroindicazioni alla terapia tocolitica </li></ul><ul><ul><li>Morte del feto </li></ul></ul><ul><ul><li>Infezione materna </li></ul></ul><ul><ul><li>Travaglio avanzato </li></ul></ul><ul><ul><li>Sofferenza fetale </li></ul></ul><ul><ul><li>Preeclampsia </li></ul></ul>
  22. 22. Parto prematuro: terapia <ul><li>Tocolitici </li></ul><ul><ul><li>Beta-mimetici (ritrodrina) </li></ul></ul><ul><ul><li>Magnesio solfato </li></ul></ul><ul><ul><li>Antiprostaglandinici (indometacina) </li></ul></ul><ul><ul><li>Calcio-antagonisi (nifedipina) </li></ul></ul><ul><ul><li>Inibitori ossitocina (atosiban) </li></ul></ul>
  23. 23. Efficacia dei tocolitici <ul><li>Tutti i tocolitici hanno un effetto analogo e ritardano il parto di 24-48 ore </li></ul><ul><li>Magnesio solfato, beta-mimetici e antiprostaglandinici hanno effetti collaterali potenzialmente severi per madre o feto </li></ul><ul><li>In molti paesi gli inibitori della ossitocina (atosiban), che sono privi di effetti collaterali di rilievo, sono diventati il farmaco di prima scelta </li></ul>
  24. 24. Steroidi per la prevenzione delle complicazioni fetali <ul><li>Betametasone somministrato > 24 prima del parto riduce: </li></ul><ul><li>distress respiratorio 50% </li></ul><ul><li>emorragie cerebrali </li></ul>
  25. 25. Antibiotici per la prevenzione delle infezioni fetali <ul><li>La somministrazione di antibiotici non riduce il rischio di parto prematuro né lo pospone in misura significativa </li></ul><ul><li>Riduce la frequenza delle infezioni neonatali </li></ul>
  26. 26. Prevenzione del parto prematuro <ul><li>Riduzione attività lavorativa nelle categorie a rischio </li></ul><ul><li>Cerchiaggio cervicale </li></ul><ul><li>Progesterone vaginale </li></ul>
  27. 27. Cerchiaggio cervicale secondo Shirodkar
  28. 28. Ecografia transvaginale Misurazione della cervice uterina
  29. 29. Funneling
  30. 30. SCREENING DEL PARTO PRETERMINE Rischio di PP in relazione alla lunghezza cervicale Heath, UOG,1998,12,312-317 Rischio di PP Cervice 80% <5 mm 15% 10mm 1.5 20 mm 0.2% 60 mm Lunghezza cervice Rischio % PP
  31. 31. Parto prematuro spontaneo: sintesi <ul><li>Definizione: parto < 37 settimane </li></ul><ul><li>Frequenza: 10% dei parti (< 32 settimane 2%) </li></ul><ul><li>Eziologia: eterogenea: idiopatico, infezioni, gravidanze multiple, polidramnios, anomalie uterine, altre </li></ul><ul><li>Clinica: contrazioni uterine, dilatazione cervicale </li></ul><ul><li>Terapia: tocolitici, steroidi, antibiotici </li></ul><ul><li>Prevenzione: astensione lavoro, riposo, cerchiaggio cervicale, screening ecografico </li></ul>

×