Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Upcoming SlideShare
What to Upload to SlideShare
Next
Download to read offline and view in fullscreen.

0

Share

Tra palco e realtà: storie uniche da raccontare con ritmo e strategia

Download to read offline

Ogni evento è un mix di storie che sintetizzano più punti di vista. Con la digitalizzazione la comunicazione evolve e il racconto diventa più complesso: cambia il mezzo ma ciò che conta è quello che trasmetti e come. L’obiettivo dello speech sarà quello di raccontare un metodo di lavoro per massimizzare i risultati di ciascun evento o performance dal punto di vista della comunicazione, partendo da una strategia personalizzata per la promozione sui supporti digitali: dal concept creativo alla strategia, dal community management alle digital PR fino al racconto live nel giorno dell’evento; il social live streaming.
Il miglior modo per raccontare è farlo attraverso l’esperienza. Ecco perché abbiamo scelto di sintetizzare un percorso in 5 step che rappresentano altrettanti aspetti sostanziali di una buona comunicazione social: a tono, a ritmo, a voce, di pancia, a tutti.

Related Books

Free with a 30 day trial from Scribd

See all

Related Audiobooks

Free with a 30 day trial from Scribd

See all
  • Be the first to like this

Tra palco e realtà: storie uniche da raccontare con ritmo e strategia

  1. 1. Tra palco e realtà: storie uniche da raccontare con ritmo e strategia A cura di piano./yeyé
  2. 2. Ciao! Siamo Ylenia, Eufemia e Luciana e insieme a 6 validi collaboratori siamo piano. & yeyé 
 
 Di cosa ci occupiamo? Digital Brand Strategy Social Media Strategy Social Media Design 2
  3. 3. partiamo da istantanee tra palco e realtà…. 3
  4. 4. 4 Primo Maggio Roma
  5. 5. 5 Festival di Sanremo BACKSTAGE
  6. 6. 6 Indiegeno Fest, Messina
  7. 7. Ogni volta il racconto è diverso. Ogni evento ha mood e tone of voice diversi. 7
  8. 8. 8 Primo Maggio Roma: adrenalina da palco ON STAGE
  9. 9. 9 Festival di Sanremo: atmosfera televisiva
  10. 10. 10 Indiegeno Fest: emozioni da fan sfegatati FRONT OF STAGE
  11. 11. Che cos’è un evento? È UNA STORIA DA RACCONTARE CHE SI MIXA AD ALTRE STORIE: QUELLA DI CHI LO COSTRUISCE, DI CHI È CHIAMATO A COMUNICARLO E SOPRATTUTTO DI CHI LO VIVE 11
  12. 12. 12
  13. 13. COME SI COMUNICA UN EVENTO GRAZIE AI PRINCIPALI STRUMENTI DI DIGITAL MARKETING? 13
  14. 14. 14 Impara da Cattelan e rendi unico l’ordinario!
  15. 15. Occorre innanzitutto chiedersi: 15 Quali obiettivi voglio raggiungere? Di quali risorse dispongo per raggiungere i miei obiettivi? Quali azioni occorre intraprendere per raggiungere i miei obiettivi?
  16. 16. Vediamo nella pratica 16
  17. 17. GRANDE EVENTO Primo Maggio Roma 
 Consideriamo 3 tipologie di evento: 17 EVENTO DI SETTORE Condivide Et Impera CAMPAGNA UNCONVENTIONAL #MaTuTeLaBevi
  18. 18. PRIMO MAGGIO ROMA 18
  19. 19. TIP 1. CURA LE CONNESSIONI,
 SII VERO E CREDIBILE 19
  20. 20. Aspettiva vs Realtà 20
  21. 21. 21
  22. 22. 22
  23. 23. TIP 2. EMPATIA: apriti e sentiti partecipe dell’evento, mettendoti nei panni di chi lo vive e chi lo costruisce. 23
  24. 24. GIOVANNA!!!
  25. 25. GIOVANNA!!!
  26. 26. TIP3. ENTUSIASMO: quello che ti sembra superficiale e secondario è il motore del tuo lavoro. 26
  27. 27. MUSICA LAVORO VALORI
  28. 28. TIP 4. PROFESSIONALITÀ: per superare l’empasse da prestazione, fai appello a quello che ti ha spinto a fare questo lavoro e alle tue competenze. 28
  29. 29. TIP 5. ORDINE: metti nero su bianco l’esistente, anche in maniera confusa. Considera tutto quello che c’è e traccia il contesto di base in cui far muovere il concetto 30
  30. 30. STUDIA
 I n d a g a e s t u d i a l ’ e s i s t e n t e sull’evento, dati disponibili, opinioni, il concetto base: fai quello che hai sempre fatto per passare dal dubbio alla conoscenza. ANALIZZA: target e dati 31
  31. 31. TIP 6. PIANIFICAZIONE: dare una visione complessiva delle attività da svolgere con obiettivi, azioni, strumenti e tempi 32
  32. 32. Una foto vale più di mille parole. 33
  33. 33. La strategia di comunicazione social sui tre assi temporali dell’evento: Fase 1_confezionamento/promozione Il Live: preparazione dell’evento, palco, backstage. Fase 2_svolgimento/alimentazione Il living: le storie, il viaggio verso Roma, i valori e i contenuti delle persone e degli artisti. Fase 3_mantenimento/fidelizzazione Mantenimento: la sintesi delle emozioni per immagini e il racconto post evento FAI STRATEGIA: strumenti, azioni e obiettivi 34
  34. 34. TIP 7. APPROCCIO MODULARE: attiva il progetto in moduli e in base a tempi e budget 36
  35. 35. "Think globally, act locally" 
 Patrick Geddes 37
  36. 36. TIP 8. PERCORSO: la strategia diventa una storia da raccontare per coinvolgere e trasformare il posting in valore e sentiment positivo, alimentare la reputation. 39
  37. 37. Il Concetto e l’Hashtag 40 IL CONCEPT Lavoro e Musica, ideali e divertimento. 1 Maggio è una Festa, la festa del lavoro, un momento di riflessione per affrontare un tema caldo a suon di musica. Il concerto è il conduttore del messaggio che parte dalla macchina organizzativa fino a raggiungere il pubblico che lo fa suo e ne massimizza la potenza con le sue storie. Living Live. Live 1Maggio. Un concept di comunicazione assimilabile alla tensione della Match Experience che stimoli la leva emozionale, il ritmo, l’allegria associata alla musica e consolidi nella mente di fan e followers messaggi. L’HASHTAG UFFICIALE Io sono il Primo Maggio. Lo costruisco. Io sono il Primo Maggio. Lo canto. Io sono il Primo Maggio. Lo vivo. #1M2016 L’hashtag ufficiale è la fusione visiva e sintattica dell’essenza 1Maggio. 1Maggio > 1M +2016 > #1M2016 1M a sintetizzare quello che il concerto rappresenta, 1M che visivamente ricorda l’inglese I’M. Tutti i punti di vista della realizzazione dell’evento in una sigla veloce da digitare e facile da declinare.
  38. 38. Engagement e Pr 41
  39. 39. TIP 9. RI-ANALIZZA E OTTIMIZZA: controllare le performance della strategia, essere pronti a rivedere o a SORPRENDERSI 42
  40. 40. 43
  41. 41. 44
  42. 42. 45
  43. 43. 46 Obiettivi e kpi
  44. 44. TIP 10. PENSA AL FUTURO 47
  45. 45. 48
  46. 46. 49
  47. 47. CONDIVIDE ET IMPERA 50
  48. 48. Una volta individuato il pubblico di interesse occorre «DAR SAPORE» al dialogo che costruiamo 51
  49. 49. 52
  50. 50. 53 Un Evento organizzato per focalizzarsi sulla “condivisione” di competenze, esperienze e criticità del nostro mestiere cercando di creare una prima occasione di contatto sul territorio. Un esempio di comunicazione strategica applicata alle dinamiche dei social, dalla scelta dei canali alle modalità di promozione. #CondivideEtImpera
  51. 51. 54 DIFFERENZIA I CONTENUTI
  52. 52. 55 SCEGLIENDO I CANALI GIUSTI
  53. 53. 56 CON LE CORRETTE CTA
  54. 54. #MATUTELABEVI 57
  55. 55. 58
  56. 56. 59
  57. 57. 60 “L’evento è uno strumento strategico che fonde principi e tecniche professionali del marketing relazionale e di altre discipline; è uno strumento modulare, multimediale, ad alta comunicabilità, “caldo”, interattivo, duttile; aiuta a instaurare o a sviluppare il rapporto tra l’organizzazione promotrice e i suoi diversi pubblici di riferimento.
 
 Rossella Sobrero
  58. 58. Per ogni evento, analizza i desideri/ bisogni del (suo) pubblico e fissa degli obiettivi (di marketing) per aiutarci a soddisfarli attraverso la fruizione dei propri prodotti, servizi o “contenuti”.  
  59. 59. ESISTONO SEGRETI PER IL SUCCESSO? 62
  60. 60. Il miglior modo per raccontare è farlo attraverso l’esperienza 64
  61. 61. a tono, a ritmo, a voce…. Official AfterMovie
  62. 62. di pancia e a tutti http://www.yeye.social/index.php/blog/news/106-indiegenofest-una-storia-mandorla-e-pistacchio Official After GRANITE!
  63. 63. COSE DA RICORDARE 67
  64. 64. LA NOSTRA ROADMAP 68 Cura le connessioni, con sincerità Vivi con empatia ogni progetto Mostra e trasmetti entusiasmo Sii professionale, sempre Analizza l’esistente per prevedere 
 il futuro Individua un concept da comunicare con strategia Pianifica le attività, tutte! Procedi step by step: ottimizza tempi e budget Percorri le fasi, coinvolgendo le persone Monitora e analizza le performance
  65. 65. EXTRA TIPS PENSA AL FUTURO E DIVERTITI! 69
  66. 66. Ciao! 70 facebook.com/ycuccu linkedin.com/yleniacuccurullo instagram.com/ycuccu facebook.com/EufemiaS linkedin.com/eufemiascannapieco www.instagram.com/femyska Ricorda, abbiamo un #piano per tutti!
 
 Corso Umberto I, 44 - 84013 Cava de’Tirreni (Sa) Tel. +39 089 461399
  67. 67. Grazie CI SONO DOMANDE?
 71

Ogni evento è un mix di storie che sintetizzano più punti di vista. Con la digitalizzazione la comunicazione evolve e il racconto diventa più complesso: cambia il mezzo ma ciò che conta è quello che trasmetti e come. L’obiettivo dello speech sarà quello di raccontare un metodo di lavoro per massimizzare i risultati di ciascun evento o performance dal punto di vista della comunicazione, partendo da una strategia personalizzata per la promozione sui supporti digitali: dal concept creativo alla strategia, dal community management alle digital PR fino al racconto live nel giorno dell’evento; il social live streaming. Il miglior modo per raccontare è farlo attraverso l’esperienza. Ecco perché abbiamo scelto di sintetizzare un percorso in 5 step che rappresentano altrettanti aspetti sostanziali di una buona comunicazione social: a tono, a ritmo, a voce, di pancia, a tutti.

Views

Total views

666

On Slideshare

0

From embeds

0

Number of embeds

11

Actions

Downloads

1

Shares

0

Comments

0

Likes

0

×