Educazione alimentare

1,272 views

Published on

Stefania N. 2 B - ITC "R. Molari"- Santarcangelo (I)

  • Be the first to comment

Educazione alimentare

  1. 1. Educazione alimentare
  2. 2. Un’alimentazione che ci permetta di mantenerci in buona salute è basata su 4 regole:  Distribuire bene e regolarmente il fabbisogno alimentari in 3-4 pasti nell’arco della giornata.  Non superare giornalmente il fabbisogno energetico .  Alimentarsi con cibi provenienti da tutti i gruppi alimentari.  Rispettare una distribuzione giornaliera dei vari principi nutritivi.
  3. 3. Un’alimentazione sana ed equilibrata richiede che vengano assunti quotidianamente cibi differenti e contenenti tutti i diversi principi nutritivi. Per alimentarsi in modo corretto non è necessario mangiare tutti i prodotti che vengono elencati; è sufficiente assumere quotidianamente almeno un alimento di ogni gruppo.
  4. 4. I 5 gruppi di alimenti  Cereali e derivati : essi forniscono un’alta percentuale di carboidrati, che sono un’ottima fonte di energia.  Frutta e derivati : essi contengono molta acqua.  Latte e derivati : essi contengono la massima percentuale di proteine, di ottima qualità. Sono anche la più importante fonte di calcio.  Carne, pesce e uova : essi forniscono un’alta quantità di proteine e contengono ferro e zinco.  Grassi : Sono la fonte più elevata di energia.
  5. 5. Suggerimenti per una sana alimentazione: • Menù giornaliero COLAZIONE Latte/caffè/tè/caffè d’orzo/cereali/5 o 6 biscotti secchi/ spremuta/frutto SPUNTINO MATTINA Frutta/yogurt/pacchetto di creaker PRANZO Carboidrati/riso/pesto/verdure SPUNTINO POMMERIDIANO Uguale a quello mattiniero In alternativa: gelato CENA Minestrone/verdure/carni bianche/ pesce/formaggi freschi/uova/salumi Bere almeno 2 litri di acqua nell’arco della giornata! Favorisce la circolazione e l’eliminazione di calcerogeni.
  6. 6. Eccessivo consumo di zuccheri Il consumo di zuccheri «semplici» (che ingeriamo sotto forma di caramelle, dolci, bibite…) non dovrebbe superare il 10-15% della quantità di carboidrati che assumiamo quotidianamente. Infatti un eccessivo consumo di questi zuccheri può determinare l’insorgere delle carie e di malattie ben più gravi come il diabete. Si consiglia piuttosto di aumentare il consumo di zuccheri complessi, soprattutto di amido (che troviamo nei cereali, legumi e patate). Eccessivo consumo di sale da cucina Il consumo eccessivo di sale può portare ipertensione arteriosa ( ovvero il sale in eccesso blocca la circolazione). Per diminuire il consumo di sale: non mettere la saliera sul tavolo, per evitare di aggiungere altro sale alle pietanze; per insaporire i cibi, utilizzare erbe aromatiche; infine evitare di salare l’acqua per la cottura degli alimenti.
  7. 7. Assumere molta frutta e verdura L’assunzione quotidiana abbondante di frutta e verdura è un aspetto molto importante perché essi contengono molta acqua e sali minerali. Si, ai cereali integrali È buona abitudine consumare cereali integrali: hanno un elevato potere saziante di conseguenza forniscono energia per molte ore. Addirittura, chi assume molti cibi integrali tende a perdere pian piano l'abitudine di mangiare dolci, zuccheri ed alimenti raffinati. Non saltare la colazione La colazione è il pasto più importante della giornata; di notte l’organismo è costretto ad un lungo digiuno e quindi tende a prendere energia dalle proteine dei muscoli
  8. 8. Bere molta acqua:        Aiuta a perdere peso Aiuta ad idratare il corpo Aiuta ad avere una pelle migliore Migliora la digestione Aiuta ad eliminare le tossine Migliora la diuresi Aiuta a ridurre la ritenzione di liquidi (No cellulite)
  9. 9. Fare attività fisica Ma il vero segreto è… fare attività fisica!!! Cura il fisico e migliora la salute!
  10. 10. FINE Stefania N.

×