Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

05 maggio 2011 insieme per contrastare l’arresto cardiaco

676 views

Published on

  • Be the first to comment

05 maggio 2011 insieme per contrastare l’arresto cardiaco

  1. 1. INSIEME PER CONTRASTARE L’ARRESTO CARDIACO Viareggio 5 Maggio 2011 Sergio Bovi Campeggi Ufficio di Coordinamento 118 Versilia Soccorso
  2. 2. LIDO E’SPIAGGIA SICURA SPIAGGE AMICHE
  3. 3. Il Problema:L’Arresto Cardiaco Improvviso1 ogni 1000 abitanti può esserne colpitoNon c’è patologia, classe di età, sesso ocondizione sociale che lo determiniE’ una condizione tempo-dipendente
  4. 4. Lo Scenario:Soggetto apparentemente privo di vita• Non è cosciente seppur chiamato e stimolato• Non Respira autonomamente• Non presenta segni di vita (movimenti e/o polso) In realtà è ancora Vivo
  5. 5. In realtà è ancora VivoNell’85% dei casi ha in atto:• Fibrillazione Ventricolare• Tachicardia VentricolareChe causano l’arresto cardiaco improvviso masono contrastabili con lo strumento adatto(DEFIBRILLATORE) e con le manovre salvavita disupporto.
  6. 6. Che Fare?Si lavora in sicurezza, si allertano isoccorsi e nell’immediato si fasupporto vitale ad un cuore che haperso la sua funzione contrattile e siventila, tutto questo per almeno 2minuti (alternando 30 compressionitoraciche a 2 ventilazioni), nell’attesadei soccorsi e del defibrillatoredisponibile nella zona.
  7. 7. Supporto Vitale Perché?•Il cuore ha perso la sua funzionecontrattile e il sangue non circola più•Non respira per cui va immessa arianuovaMassaggio Cardiaco Esterno per farscorrere il sangue internamente e siventila per inviare ossigeno fresco alCERVELLO.
  8. 8. Dopo 2 minuti che fare?Se non sono arrivati né il DAE né isoccorsi si continua a oltranzaalternando 30 CTE a 2 ventilazioniSe è arrivato il DAE lo applichiamo eseguiamo le istruzioni vocali.Se indica di dare una scarica la si erogaappena il DAE è pronto, tutto nellamassima SICUREZZA.
  9. 9. Dopo la scarica del DAE?Si continua per 2 minuti a fareRianimazione Cardio Polmonare con 30CTE e 2 Ventilazioni.Dopo 2 minuti di MCE il defibrillatoreanalizzerà di nuovo la condizione delpaziente e ci dirà cosa è necessariofare, se defibrillare di nuovo o nonnecessità più.
  10. 10. Per quanto tempo?Si fa Rianimazione Cardio Polmonarealternata all’uso del DAE fino a che:•Ripristino delle Funzioni Vitali•Arrivo dei Soccorsi Avanzati (ALS)•Perdita di forze dei soccorritori
  11. 11. Il Valore dei ProgettiInvestimento per garantire un valoreaggiunto alla sicurezza:•70 Defibrillatori negli stabilimenti diLido di Camaiore e Viareggio (1 ogni 3)•200 Operatori abilitati all’uso del DAE•Gestione Coordinata dalla CentraleOperativa 118 Versilia Soccorso
  12. 12. Encomiabile!La Sinergia traPrivati e Istituzioni Pubblicheche si è determinata nel volerraggiungere questo obbiettivoche farà scuola nel settoreturistico.
  13. 13. Grazie per l’attenzione!

×