• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Seminario cpv vi 18 04-2011x
 

Seminario cpv vi 18 04-2011x

on

  • 607 views

Slide del seminario sul SISTRI tenuto dal dr. Enrico Agostini

Slide del seminario sul SISTRI tenuto dal dr. Enrico Agostini

Statistics

Views

Total Views
607
Views on SlideShare
603
Embed Views
4

Actions

Likes
0
Downloads
9
Comments
0

2 Embeds 4

http://www.gruppidistudio.it 3
http://www.slideshare.net 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Seminario cpv vi 18 04-2011x Seminario cpv vi 18 04-2011x Document Transcript

    • 24/05/2011 In collaborazione con:Relatore:Dr. Enrico Agostini Vicenza, 19 aprile 2011Computer Solutions Spa Vicenza, 19 aprile 2011 N. 2 Workshop: SISTRI COS’È IL SISTRI Il SISTRI (Sistema di controllo della Tracciabilità dei Rifiuti) è un sistema centralizzato per la tracciatura dei movimenti dei rifiuti, nato per combattere lillegalità e le azioni criminose nel mercato della gestione dei rifiuti. Il SISTRI è un’applicazione web-based a cui si accede tramite appositi dispositivi (portale, USB, black box). Il SISTRI raccoglie in tempo reale le informazioni sulle movimentazioni di rifiuti speciali e pericolosi e le mette a disposizione degli organi di controllo tramite il catasto nazionale dei rifiuti in tempo reale. Vicenza, 19 aprile 2011 N. 3 Workshop: SISTRI 1
    • 24/05/2011 LA NORMATIVA DECRETO MINISTERIALE 17 DICEMBRE 2009 Pubblicato sul S.O. n. 10 alla GU n. 9 del 13 gennaio 2010. Entrato in vigore il 14 gennaio 2010 Istituzione di un SIStema di Tracciatura dei Rifiuti (SISTRI) DECRETO MINISTERIALE 15 febbraio 2010 pubblicato sulla GU n. 48 del 27 febbraio 2010. Entrato in vigore il 28 febbraio 2010 prorogati di 30 giorni i termini entro cui effettuare l’iscrizione al SISTRI per i soggetti obbligati (30 marzo 2010 per il primo gruppo e 29 aprile 2010 per il secondo gruppo) DECRETO DEL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO 17 giugno 2010 pubblicato sulla GU n. 156 del 7 luglio 2010. Entrato in vigore il 8 luglio 2010 Aggiornamento e istituzione dei diritti di segreteria delle Camere di Commercio (ex D.M. 22 dicembre 1997) Vicenza, 19 aprile 2011 N. 4 Workshop: SISTRI LA NORMATIVADECRETO MINISTERIALE 9 luglio 2010pubblicato sulla GU n. 161 del 13 luglio 2010. Entrato in vigore il 14 luglio 2010 prorogato al 1° ottobre 2010 il termine di operatività del SISTRI per tutti i soggetti obbligati prorogato al 12 settembre 2010 il termine per il completamento della distribuzione dei dispositiviUSB e installazione delle black boxDECRETO MINISTERIALE 28 settembre 2010pubblicato sulla GU n. 230 del 1 ottobre 2010. Entrato in vigore il 1 ottobre 20101 OTTOBRE 2010 partenza OPERATIVITÀ del sistema SISTRI30 NOVEMBRE 2010 termine per la CONSEGNA DEI DISPOSITIVI USB e BLACK BOX31 DICEMBRE 2010 termine del PERIODO TRANSITORIO in cui i gli operatori sono contemporaneamente tenuti alla compilazione di registri di carico e scarico e formulari di identificazione dei rifiuti secondo quanto disposto dal D.Lgs. 152/2006 e all’utilizzo del SISTRI. Periodo finalizzato alla verifica della piena funzionalità del SISTRI e ad acquisire la necessaria padronanza nell’utilizzo dei dispositivi. Doppio regime per non interrompere la tracciabilità dei rifiuti,1 GENNAIO 2011 PARTENZA DI SISTRI Vicenza, 19 aprile 2011 N. 5 Workshop: SISTRI LA NORMATIVADECRETO MINISTERIALE 22 dicembre 2010, modificalart. 12 del D.M. 17 dicembre 2009pubblicato sulla GU n. 302 del 28 dicembre 2010, entrato in vigore il 28 dicembre 2010.30 APRILE 2011 termine per la consegna della dichiarazione relativa ai rifiuti gestiti "ante SISTRI" nellanno 2010 (MUD 2010)31 MAGGIO 2011 termine del PERIODO TRANSITORIO in cui i gli operatori sono contemporaneamente tenuti alla compilazione di registri di carico e scarico e formulari di identificazione dei rifiuti secondo quanto disposto dal D.Lgs. 152/2006 e all’utilizzo del SISTRI. Periodo finalizzato alla verifica della piena funzionalità del SISTRI e ad acquisire la necessaria padronanza nell’utilizzo dei dispositivi. Doppio regime per non interrompere la tracciabilità dei rifiuti,1 GIUGNO 2011 PARTENZA DI SISTRI: entrata in vigore degli obblighi di compilazione e delle relative sanzioni31 DICEMBRE 2011 termine per la consegna della dichiarazione relativa ai rifiuti gestiti "ante SISTRI" nellanno 2011 (MUD 2011) Vicenza, 19 aprile 2011 N. 6 Workshop: SISTRI 2
    • 24/05/2011 LA NORMATIVANOTA ESPLICATIVA IV DECRETO SISTRI (www.sistri.it) i soggetti iscritti al SISTRI e che in data 1/10/2010 sono in possesso dei dispositivielettronici, sono tenuti all’utilizzo del sistema a partire da tale data; i soggetti iscritti al SISTRI che in data 1/10/2010 non hanno ancora ricevuto i dispositivicontinueranno ad osservare unicamente gli obblighi previsti dal “vecchio sistema” esaranno tenuti all’utilizzo del sistema SISTRI dal momento della consegna dei dispositivi; fino al 31 maggio 2011 risulteranno sanzionabili solamente violazioni degli obblighiprevisti dagli articoli 190 e 193 del D.Lgs. 152/2006 relativi al registro di carico e scarico eal formulario. Vicenza, 19 aprile 2011N. 7 Workshop: SISTRI LA NORMATIVARECEPIMENTO DIRETTIVA 2008/98/CE SUI RIFIUTIDecreto Legislativo 3 dicembre 2010, n. 205 pubblicato sul So. N. 269 alla G.U. 10dicembre 2010 n. 288 - correttivo alla parte IV del D.Lgs. 152/2006Decreto “SISTRI-centrico” ovvero sancisce la sostituzione dei registri di carico/scarico, deiformulari di identificazione rifiuti e del MUD con il sistema SISTRIContenuto il sistema sanzionatorio connesso con violazioni degli obblighi previsti dalsistema SISTRI. Tra le condizioni proposte (non sono vincolanti per il Governo):predisposizione di sanzioni esclusivamente amministrative per la violazione dell’obbligodi iscrizione al SISTRI Vicenza, 19 aprile 2011N. 8 Workshop: SISTRI LA NORMATIVASANZIONI PREVISTE DALL’ art. 36 D.LGS. N. 205/2010,art. 260bis 152/2006Omessa iscrizione al SISTRI per rifiuti non pericolosi: 2.600-15.500 euro; per rifiuti pericolosi: 15.500-93.000 euro.Omesso pagamento del contributo di iscrizione al SISTRI per rifiuti non pericolosi: 2.600-15.500 euro + sospensione del servizio; per rifiuti pericolosi: 15.500-93.000 euro + sospensione del servizio.Omessa o irregolare compilazione SISTRI per rifiuti non pericolosi: 2.600-15.500 euro (fino a 15 dipendenti: 1.040-6.200 euro); senza compromettere la tracciabilità: 260-1550 euro; per rifiuti pericolosi: 15.500-93.000 euro (fino a 15 dipendenti: 2.070-12.400 euro),sanzione amministrativa accessoria: sospensione da un mese a un anno della caricarivestita dal soggetto cui è imputabile l’infrazione. Vicenza, 19 aprile 2011N. 9 Workshop: SISTRI 3
    • 24/05/2011 LA NORMATIVASANZIONI PREVISTE DALL’ art. 36 D.LGS. N. 205/2010,art. 260bis 152/2006Trasportatore che trasporta senza copia cartacea della scheda SISTRI o senza certificatoanalitico (ove prescritto) rifiuti non pericolosi: 1.600-9.300 euro; rifiuti pericolosi: 1.600-9.300, reclusione fino a 2 anni; senza compromettere la tracciabilità: 260-1550 euro.Trasportatore che trasporta con copia cartacea della scheda SISTRI fraudolentementealterata rifiuti non pericolosi: reclusione da 4 mesi a 2 anni; rifiuti pericolosi: reclusione da 6 mesi a 3 anni.Altre violazione di obblighi relativi al SISTRI rifiuti non pericolosi: 2.600-15.500 euro; rifiuti pericolosi: 15.500-93.000 euro. Vicenza, 19 aprile 2011N. 10 Workshop: SISTRI LA NORMATIVASANZIONI PREVISTE DAL D.LGS. N. 205/2010, art.39PRIMO PERIODO DI APPLICAZIONE (1/1-31/12/2010)Omessa iscrizione al SISTRI per i primi sei mesi: 5% del contributo annuale dovuto per ogni mese di ritardo; per i successivi sei mesi: 50% del contributo annuale dovuto per ogni mese di ritardo.Omesso pagamento del contributo di iscrizione al SISTRI per i primi sei mesi: 5% del contributo annuale dovuto per ogni mese di ritardo; per i successivi sei mesi: 50% del contributo annuale dovuto per ogni mese di ritardo. Vicenza, 19 aprile 2011N. 11 Workshop: SISTRI CONTRIBUTI E MUDPagamento Contributi anno 2011Si informa che è in fase di registrazione finale e disuccessiva pubblicazione sulla G.U. il Testo Unico dei decretiministeriali che hanno disciplinato il SISTRI.Il provvedimento stabilisce lo slittamento del terminerelativo al pagamento dei contributi dal 31 gennaio al 30aprile p.v. (rif. www.sistri.it)Dichiarazione SISTRI e MUD (Circolare 2 marzo 2011 )Le informazioni relative all’anno 2010 devono esserecomunicate, entro il 30 aprile 2011, mentre le informazionirelative al periodo 01.01.2011 - 31.05.2011 dovrannoessere comunicate entro il 31 dicembre 2011. Vicenza, 19 aprile 2011N. 12 Workshop: SISTRI 4
    • 24/05/2011VARIAZIONI PARCO AUTOVEICOLILa Circolare n. 350 del 28 febbraio 2011 del MATTMstabilisce che saranno le Sezioni regionali dell’Albo acomunicare al Sistri le variazioni delle iscrizioni perincrementi del numero di autoveicoli, cancellazioni ecambi di targa.Il Comitato ha anche stabilito una procedura transitoriache dovrà essere applicata per le variazioni del parcoautoveicoli già deliberate dalle Sezioni regionalidell’Albo alla data del provvedimento. Vicenza, 19 aprile 2011 N. 13 Workshop: SISTRI DISPOSITIVIHardware Token USB BLACK BOX Sistemi di MonitoraggioSoftware https://portal.sistri.it Vicenza, 19 aprile 2011 N. 14 Workshop: SISTRI BUSTA CIECA <S/N> È il numero di serie del dispositivo USB. < PIN > È una stringa numerica a 8 cifre. N.B. In alcuni punti del sistema questo codice viene definito come “Password principale per SISTRI”. <PUK> È un codice numerico di 8 cifre utilizzato per operazioni sul dispositivo USB. <UID> Rappresenta l’identificativo utente univoco per il SISTRI. <PWD> È la parola d’ordine a 10 caratteri alfanumerici maiuscoli. La password è riportata con degli spazi tra un carattere e l’altro per migliorarne la leggibilità; questi spazi non devono essere digitati. Vicenza, 19 aprile 2011 N. 15 Workshop: SISTRI 5
    • 24/05/2011 MATERIALE DI SUPPORTO MANUALE OPERATIVO SISTRI (Versione 2.0 del 14.04.2011) GUIDA OPERATIVA UTENTE (Versione del 18 aprile 2011) • PRODUTTORI • TRASPORTATORI • RECUPERATORI/SMALTITORI KNOWLEDGE MANAGEMENT SYSTEM (KMS) GUIDA ALL’UTILIZZO DEL DISPOSITIVO USB PROCEDURA PER IL RIPRISTINO DEL SOFTWARE DEL DISPOSITIVO USB PROCEDURA RECUPERO CREDENZIALI ACCESSO PROCEDURE/GUIDE PER L’AGGIORNAMENTO DEL SOFTWARE E DELLE BLACK BOX, DEL SOFTWARE E DEL BROWSER DEL DISPOSITIVO PROCEDURE DI ACCESSO AI SERVIZI DI INTEROPERABILITA’ Vicenza, 19 aprile 2011N. 16 Workshop: SISTRIPROCEDURA PRIMA DI SISTRI Vicenza, 19 aprile 2011N. 17 Workshop: SISTRI formulario SMALTITORE PRODUTTORE TRASPORTATORE RECUPERATORE Registro c/s Registro c/s Registro c/s MUD MUD MUD CATASTO NAZIONALE DEI RIFIUTI Vicenza, 19 aprile 2011N. 18 Workshop: SISTRI 6
    • 24/05/2011L’INNOVAZIONE DI SISTRI Vicenza, 19 aprile 2011N. 19 Workshop: SISTRI SMALTITOREPRODUTTORE TRASPORTATORE RECUPERATORE black box USB USB USB BANCA DATI NAZIONALE DEI RIFIUTI E DELLE MOVIMENTAZIONI CATASTO NAZIONALE DEI RIFIUTI IN TEMPO REALE Vicenza, 19 aprile 2011N. 20 Workshop: SISTRI AGGIORNAMENTO SOFTWARE SISTRI AL 18.04.2011 Vicenza, 19 aprile 2011N. 21 Workshop: SISTRI 7
    • 24/05/2011 In generale • Dichiarazione SISTRI (MUD 2011 dati 2010) • Continuano le implementazioni delle gestioni: • Associazioni di categoria • Intermediazione e Consorzi • Rifiuti Regione Campania • Servizi di interoperabilità • Gestione Intermodalità, Trasbordo, Manutenzioni, … • Respingimento, autospurghi, … Vicenza, 19 aprile 2011N. 22 Workshop: SISTRI Registro Cronologico • Gestioni “indipendenti” tra Registro Cronologico e Schede Movimentazione (collegamento schede al registro con la funzione “Schede da associare al registro”) • N.B.: Se il Produttore non ha effettuato la Registrazione Cronologica di scarico del rifiuto non è possibile procedere al carico da parte del Conducente • Esportazione delle registrazioni cronologiche (txt) • Limite a 4000 caratteri delle annotazioni • Sezionale di registro impianto per transfrontalieri e non Vicenza, 19 aprile 2011N. 23 Workshop: SISTRI Schede SISTRI Area Movim. • Selezione rifiuti in giacenza alternativa alla funzione di indicazione diretta del rifiuto da scaricare (se il rifiuto non è presente o presente in quantità non sufficiente compare un avviso tuttavia si può apporre la firma alla scheda – il filtro sul rifiuto avviene per codice, registro, stato fisico e caratteristiche di pericolo) • Una volta firmata, della scheda si possono modificare solo i colli, il peso ed il campo annotazioni • Filtri in selezione per intermediari, consorzi, trasportatori e destinatari • Gestione di operatori di logistica (trasportatori, autorità portuali, …) Vicenza, 19 aprile 2011N. 24 Workshop: SISTRI 8
    • 24/05/2011 Schede SISTRI Area Movim. • Gestioni per conto di terzi indisponibili o non iscritti • Gestione schede intermediazione e commercio • Schede Sistri in Bianco con numerazione progressiva e successiva gestione • Più intermediari per il Produttore • Parametri per gestire il respingimento • Campo “Percorso se diverso dal più breve” • … Vicenza, 19 aprile 2011N. 25 Workshop: SISTRI ACCESSO AL SISTRI AGGIORNAMENTO APPLICATIVO E BROWSER Vicenza, 19 aprile 2011 Workshop: SISTRIAGGIORNAMENTO DISPOSITIVI Vicenza, 19 aprile 2011 Workshop: SISTRI 9
    • 24/05/2011AGGIORNAMENTO DISPOSITIVI Vicenza, 19 aprile 2011 Workshop: SISTRIAGGIORNAMENTO DISPOSITIVI Vicenza, 19 aprile 2011 Workshop: SISTRIAGGIORNAMENTO DISPOSITIVI Vicenza, 19 aprile 2011 Workshop: SISTRI 10
    • 24/05/2011AGGIORNAMENTO DISPOSITIVI Vicenza, 19 aprile 2011 Workshop: SISTRIAGGIORNAMENTO DISPOSITIVI Vicenza, 19 aprile 2011 Workshop: SISTRICONFIGURAZIONE PROXY Vicenza, 19 aprile 2011 Workshop: SISTRI 11
    • 24/05/2011IL NUOVO BROWSER Vicenza, 19 aprile 2011 Workshop: SISTRI Aree di accesso al SISTRI • Gli utilizzatori inseriscono i loro dati nel SISTRI in sezioni o aree: – Sezione “Area Registro Cronologico” • che sostanzialmente corrisponde al registro di carico e scarico. – Sezione “Area Movimentazione”, • che sostanzialmente corrisponde al formulario di identificazione per il trasporto. – Sezione Trasporto • per la gestione del carico/scarico del rifiuto da parte del conducente Vicenza, 19 aprile 2011N. 35 Workshop: SISTRI Interazioni operatori SISTRI Carico Registro PRODUTTORE Cronologico PRODUTTORE Caratteristiche del Rifiuto TRASPORTATORE Targa, Autista, … Scheda SISTRI Area TRASPORTATORE Movimentazione DESTINATARIO DESTINATARIO Accettato/Respinto, Peso a Destino, … INTERMEDIARI, CONSORZI, … INTERMEDIARI, ALTRI, .. Vicenza, 19 aprile 2011N. 36 Workshop: SISTRI 12
    • 24/05/2011 DIMOSTRAZIONE PRATICA DI OPERATIVITA’ Vicenza, 19 aprile 2011N. 37 Workshop: SISTRI 13