Your SlideShare is downloading. ×
Adesione ai gruppi di studio 2011
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Saving this for later?

Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime - even offline.

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Adesione ai gruppi di studio 2011

439
views

Published on

Scheda di Adesione ai Gruppi di Studio 2011

Scheda di Adesione ai Gruppi di Studio 2011

Published in: Business, Technology

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
439
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. SCHEDA ADESIONE AI GRUPPI DI STUDIO ANNO 2011 I Gruppi di Studio sono agili strutture suddivise per sfere di interesse, o per settore, che organizzano iniziative rivolte specificatamente agli Aderenti. Hanno lo scopo di svolgere attività di studio, di informazione e di aggiornamento nelle specifiche aree di interesse per le quali sono costituiti. Trattano tematiche di notevole attualità grazie alla loro stretta connessione con il mondo produttivo e con le concrete problematiche aziendali senza avere finalità sindacali e/o commerciali. Si propongono di:  promuovere riunioni periodiche, nellambito delle rispettive aree;  promuovere scambi di informazioni fra gli aderenti;  programmare iniziative tendenti ad aggiornare gli aderenti sul progresso tecnico e di gestione in atto attraverso incontri, conferenze, workshop e visite di studio;  intrattenere rapporti di scambio tecnico e di mutua collaborazione con organizzazioni similari italiane ed estere. Ai singoli Gruppi possono aderire Imprese od Enti (designando propri dipendenti ai singoli Gruppi) o singoli Operatori, i cui interessi professionali si identifichino con le finalità dei Gruppi stessi, allo scopo sia di favorire lapprendimento e lo scambio di esperienze, sia di contribuire a promuovere iniziative adeguate a soddisfare gli interessi di ogni singolo Gruppo. Le Aziende o Enti aderenti e i Soci a Titolo Personale possono scegliere i Gruppi di Studio ai quali designare i propri collaboratori (o se stessi in caso di Soci a Titolo Personale). I GRUPPI DI STUDIO ATTUALMENTE ATTIVI: - AMMINISTRAZIONE AZIENDALE (GAM) - AUTOMAZIONE E CONVERSIONE DELL’ENERGIA (GAU) - SETTORE CERAMICA (GCR) - TECNOLOGIE FUSORIE (GFN) - INFORMATION COMMUNICATION TECHNOLOGY E INFORMATICA (GIT) - TECNOLOGIE MECCANICHE (GMC) - COMMERCIALE E MARKETING (GMK) - MANAGEMENT (GMN) - ORGANIZZAZIONE DELLA PRODUZIONE (GPR) - SICUREZZA E AMBIENTE (GSA) - SETTORE ORAFO (GSO) - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (GPA)QUOTA DI ADESIONE 2011 E MODALITA’ DI VERSAMENTO(fissate dal Consiglio di Amministrazione della Fondazione)ENTI:€ 145,00 per Comuni fino a 5.000 abitanti, con possibilità di designare tre propri dipendenti ai Gruppi di Studio;€ 217,00 per Comuni da 5.000 a 10.000 abitanti, con possibilità di designare cinque propri dipendenti;€ 279,00 per Comuni con oltre 10.000 abitanti, ULSS e altri, con possibilità di designare otto propri dipendenti;€ 682,00 per Enti a carattere provinciale o regionale, con possibilità di designare quindici propri dipendenti;€ 1.395,00 Associazioni imprenditoriali di categoria ed istituti di credito.AZIENDE INDUSTRIALI, COMMERCIALI ED ARTIGIANE:€ 145,00 per le aziende fino a 20 dipendenti, con possibilità di designare tre propri dipendenti ai Gruppi di Studio;€ 217,00 per la aziende da 21 a 50 dipendenti, con possibilità di designare cinque propri dipendenti;€ 341,00 per le aziende da 51 a 200 dipendenti, con possibilità di designare otto propri dipendenti;€ 589,00 per le aziende con oltre 200 dipendenti, con possibilità di designare sedici propri dipendenti;SOCI A TITOLO PERSONALE:€ 52,00Si chiede cortesemente di aderire all’associazione per l’anno 2011 entro il 31 marzo 2011, utilizzando il moduloallegato, da di compilare in ogni sua parte, segnalando eventuali variazioni rispetto al 2010. MO.5.01.01 Rev. 6 del 12/04/2010 - Pag. 1/4
  • 2. Le quote associative 2011, riportate nel modulo sopra citato, possono essere versate tramite:A Contanti oppure utilizzo del Bancomat presso l’Ufficio Amministrazione della Fondazione Giacomo Rumor – Centro Produttività Veneto;B Assegno bancario intestato a Fondazione Giacomo Rumor – Centro Produttività Veneto da consegnarsi direttamente all’Ufficio Amministrazione o da inviare a mezzo Raccomandata AR;C Bonifico bancario intestato a Fondazione Giacomo Rumor – Centro Produttività Veneto, presso UNICREDIT, sede di Vicenza: CIN J - ABI 02008 - CAB 11820 – Conto Corrente n. 000003870819 IBAN IT 34 J 02008 118200 00003870819;D Versamento sul c.c.p. n. 001000116457 intestato alla Fondazione Giacomo Rumor – Centro Produttività Veneto - IBAN IT45X0760111800001000116457.IMPORTANTE: Qualora la forma di versamento prescelta corrisponda a quella precisata ai punti "C" oppure “D”, indicare nella causale la ragione sociale dell’azienda o il cognome e nome dell’aderente a titolo personale se si tratta di rinnovo o nuova adesione ai Gruppi di Studio anno 2011. Consegnare poi copia della ricevuta delleffettuato versamento, unitamente alla domanda di adesione, alla Fondazione Giacomo Rumor - Centro Produttività Veneto (personalmente o a mezzo fax al n. 0444 994710).LA STORIALa Fondazione Giacomo Rumor Centro Produttività Veneto – CPV è attiva da oltre 50 anni, avendo iniziato lasua attività nel 1952 con le sperimentazioni previste dal Piano Marshall.Costituitasi in forma associativa autonoma dal 1955 su iniziativa dell’Avv. Giacomo Rumor, allora Presidente dellaCamera di Commercio di Vicenza, opera a favore delle Imprese diffondendo le più aggiornate tecniche produttivee di organizzazione del lavoro. Persegue i suoi obiettivi svolgendo attività di formazione, informazione eassistenza all’innovazione tecnologica ad alla creazione di nuove imprese.Trasformatosi in Fondazione nel 1994 su iniziativa dell’allora Presidente della Camera di Commercio di VicenzaDanilo Longhi, il CPV vede tra i fondatori ed i sostenitori cinque Camere di Commercio Venete (Vicenza, Padova,Treviso, Venezia e Verona), l’Amministrazione Provinciale di Vicenza, le principali Associazioni di Categoria, EntiPubblici e Privati.Cuore pulsante del CPV sono i Gruppi di Studio, cui sono associati direttamente Aziende e singole persone chesviluppano approfondimenti su tematiche specifiche di settore o di funzione.Caratteristica del CPV è quella di un approccio integrato alle problematiche delle Aziende anche in tema diinnovazione tecnologica.I VANTAGGI PER GLI ASSOCIATIL’adesione ai Gruppi di Studio, a fronte di una modesta quota associativa annuale, consente di usufruire dei seguentiservizi, personalizzabili a seconda delle Vostre specifiche esigenze:- Possibilità di partecipare gratuitamente ad una serie di conferenze ed incontri, promossi in collegamento con ilprogramma di promozione e sviluppo dell’innovazione della Camera di Commercio di Vicenza.- Verifica gratuita con il nostro esperto presso la Vostra azienda della possibilità di iniziare un percorso di“Miglioramento e Innovazione Rapidi in Azienda”, attraverso le metodologie Kaizen e Triz- Partecipazione, a titolo gratuito, a giornate di formazione relative ai corsi promossi dal CPV per l’anno 2011, in basealla quota di associazione versata.- SERVIZIO BREVETTI: gratuità per una ricerca d’anteriorità del Servizio Brevetti dello Sportello Tecnologico del CPV.- SERVIZIO BIEX: è un servizio di alert brevettuale a cadenza periodica: le aziende che aderiscono a questa iniziativagratuita potranno contare sull’assistenza del personale dello Sportello Tecnologico, che stilerà un profilo dell’aziendasulla base di un questionario sottoposto all’atto dell’iscrizione. In base al profilo verranno periodicamente selezionati edinviati via mail (mediante link) i brevetti europei e internazionali di interesse.- Possibilità di accedere in via prioritaria alle disponibilità di stage, collegati ad attività quali corsi di specializzazione perdisoccupati, percorsi di inserimento lavorativo di donne, migranti, over45.- ENTERPRISE EUROPE NETWORK (EEN): è un servizio CPV in collaborazione con Veneto Innovazione che guidalazienda aderente nellutilizzo della banca dati di domande o offerte di tecnologia gestita dalla rete europea degliInternational Relay Centres, di cui Veneto Innovazione è il nodo del Nord Est dItalia. Attraverso liscrizione è possibilericevere automaticamente e-mail informative sul settore di interesse oppure inserire nella banca dati la propria offerta odomanda di tecnologia.Gli Associati potranno, inoltre, utilizzare una corsia preferenziale per esigenze riferite al Trasferimento e allaInformazione Tecnologica. Sarà infatti cura del CPV assistere lAzienda Associata nellutilizzo dei servizi gratuiti BIEX eVICENZALABSNET. MO.5.01.01 Rev. 6 del 12/04/2010 - Pag. 2/4
  • 3. SCHEDA ADESIONE 2011Si rivolge richiesta di adesione ai Gruppi di Studio per l’anno 2011Tipo di adesione:  Nuova adesione  Rinnovo  A titolo personale  Azienda o Ente(Barrare con un X)Denominazione Azienda/Ente oppure Cognome e Nome (per soci a Titolo Personale) Sesso M F____________________________________________________________Indirizzo _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ N. __________Città ______________________________ Prov. _ _ _ _ Cap _ _ _ _ _ _ _ _ _ _Telefono ____________________ Fax ___________________________Cellulare ____________________ E-mail ___________________________Sito web _____________________________________________________Partita IVA _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ Codice Fiscale _______________________Tipologia di produzione ______________________________________________ CodiceNum. Dip. ________ ___________ Fatturato (In migliaia di €) ___________ ATECOALTRI SETTORI DI INTERESSE PER L’AZIENDA Settore Impresa  Corsi Professionali Pubblica Amministrazione  Corsi per Disoccupati Settore Commercio e Turismo  Corsi finanziati per limpresa Settore Artigianato  Servizio di ricerca e registrazione Marchi e Brevetti Area Internazionalizzazione  Altro _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ Corsi Serali _________________________________INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DATIAi sensi del D. Lgs. n. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali), La informiamo che il trattamento delle informazioni che Lariguardano sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. In conformità all’art. 13di tale Codice, Le forniamo le seguenti informazioni:1. I dati da Lei forniti saranno trattati per finalità amministrative e contabili relative alle operazioni di registrazione del versamento della quotaassociativa.2. Il trattamento sarà effettuato con le seguenti modalità: a mani e/o via posta e/o via e-mail.3. Il conferimento dei dati relativi a nome, cognome, indirizzo, codice fiscale, recapito telefonico è obbligatorio al fine di usufruire del servizio diinformazione/formazione richiesto e l’eventuale rifiuto a fornire tali dati potrebbe comportare la mancata o parziale esecuzione del servizio fornitodal Centro Produttività.Il conferimento dei dati relativi all’indirizzo di posta elettronica è facoltativo ed ha lo scopo di permettere alla Fondazione di informarLa edaggiornarLa sulle attività del Centro Produttività e sui servizi cui hanno diritto gli associati ai Gruppi di Studio secondo modalità strettamentenecessarie a questi scopi:4. I dati non saranno comunicati ad altri soggetti, né saranno oggetto di diffusione.In base a quanto sopradetto,  AUTORIZZA  NON AUTORIZZAil Centro Produttività Veneto – Fondazione Giacomo Rumor al trattamento dei Suoi dati. La informiamo, inoltre, che ai sensi dell’art. 7 del D. Lgs n°196/2003, Lei ha il diritto di conoscere, aggiornare, rettificare o cancellare i Suoi dati ovvero opporsi all’utilizzo degli stessi, se trattati in violazionedella legge. Il titolare del trattamento è la Fondazione Giacomo Rumor Centro Produttività Veneto, presso la sede operativa in Vicenza, ViaEugenio Montale, 27. Data, Timbro e Firma MO.5.01.01 Rev. 6 del 12/04/2010 - Pag. 3/4
  • 4. ELENCO DESIGNATI NOMINATIVO1 Cognome e Nome ________________________________________Gruppo o Gruppi scelti (barrare con una X) GAM GAU GCR GFN GIT GMC GMK GMN GPA GPR GSA GSO            MAIL AZIENDALE MANSIONE AZIENDALE_______________________ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ __ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _MAIL 2 CODICE FISCALE_______________________ NOMINATIVO2 Cognome e Nome ________________________________________Gruppo o Gruppi scelti (barrare con una X) GAM GAU GCR GFN GIT GMC GMK GMN GPA GPR GSA GSO            MAIL AZIENDALE MANSIONE AZIENDALE_______________________ ___________________________________MAIL 2 CODICE FISCALE_______________________ NOMINATIVO3 Cognome e Nome ________________________________________Gruppo o Gruppi scelti (barrare con una X) GAM GAU GCR GFN GIT GMC GMK GMN GPA GPR GSA GSO            MAIL AZIENDALE MANSIONE AZIENDALE_______________________ ___________________________________MAIL 2 CODICE FISCALE_______________________GRUPPI DI STUDIOGAM Amministrazione Aziendale GMK Commerciale e MarketingGAU Automazione e Conversione dell’Energia GMN ManagementGCR Settore della Ceramica GPA Pubblica AmministrazioneGFN Tecnologie Fusorie GPR Organizzazione della Produzione Information Communication Technology e GIT GSA Sicurezza e Ambiente InformaticaGMC Tecnologie Meccaniche GSO Settore Orafo MO.5.01.01 Rev. 6 del 12/04/2010 - Pag. 4/4