Your SlideShare is downloading. ×
0
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
M A R K E T I N G    I L  P O P O L O  D E L L A  N O T T E
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

M A R K E T I N G I L P O P O L O D E L L A N O T T E

761

Published on

realizzazione del Gruppo marketing UNOEFFE Napoli

realizzazione del Gruppo marketing UNOEFFE Napoli

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
761
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
12
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Le Tribù dei consumatori e i canali della notte Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 2. Presentazione del Progetto <ul><li>INTRODUZIONE </li></ul><ul><li>DEFINIZIONE DI MARKETING TRIBALE E TRIBU’ </li></ul><ul><li>IDENTIFICAZIONE DEL MERCATO </li></ul><ul><li>IDENTIFICAZIONE DELLA NOSTRA TRIBU’ </li></ul><ul><li>COME COMUNICHEREMO LE NOSTRE IDEE </li></ul><ul><li>IL CANALE DISTRIBUTIVO SCELTO </li></ul><ul><li>IL NOSTRO PRODOTTO </li></ul><ul><li>ANALISI DELLA CONCORRENZA </li></ul><ul><li>CONCLUSIONI </li></ul>Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 3. La “Filosofia” della tribù : <ul><li>“ Vivere senza passione – qualunque essa sia - è un po’ come mangiare senza sale o essere sempre a dieta. Manca qualcosa, ci sentiamo privati di ciò che rende entusiasmante la nostra vita e il nostro quotidiano. Sia che si tratti di una passione per un hobby, uno sport o il proprio lavoro, in Italia, i giovani, concordano nell’affermare che è la passione “a dare sapore” alla vita quotidiana”. </li></ul><ul><li>Dal sondaggio “La Passione diventa realtà” - realizzato dall’Osservatorio Carnealfuoco /Demoskopea a maggio del 2007 - risulta che, la più grande “passione” dei giovani italiani (33,9%) è rappresentata dallo “ stare in compagnia ”. </li></ul><ul><li>“ Passione” e “stare in compagnia” ragione d’essere del Marketing tribale e della Tribù! </li></ul>Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 4. Il popolo della notte ….
  • 5. Marketing Tribale: una definizione <ul><li>Il marketing tribale (in inglese tribal marketing ) è una strategia del marketing mirante a creare una comunità collegata al prodotto o servizio che si intende promuovere . </li></ul><ul><li>Tale legame sociale comunitario viene cercato e trovato dai consumatori in seno a raggruppamenti che hanno l’aspetto di tribù , intese come comunità emozionali in cui si condividono passioni comuni. </li></ul><ul><li>Nel marketing tribale, di conseguenza, l'intimità con il cliente passa attraverso il coinvolgimento dell'azienda nella tribù sostenendo e partecipando ai suoi rituali l'azienda ne diventa un membro a tutti gli effetti. In questo modo il consumatore smette di essere “cliente” e diventa “fan”, sviluppando una vera e propria fedeltà affettiva nei confronti dell'azienda e/o della marca. </li></ul>Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 6. Qual è la situazione attuale? <ul><li>La notte, uno spazio e un tempo nel quale esagerare, trasgredire, lasciarsi andare o anche semplicemente uscire dagli schemi del quotidiano. Per moltissimi vivere la notte significa questo, ma non solo: la parola d’ordine per tutti è “divertimento”. </li></ul><ul><li>La forbice dell’età del popolo della notte è ampia: ciò vuol dire che esistono tante tipologie di tribù. </li></ul>Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 7. <ul><li>Noi abbiamo esplorato un mondo meno noto fatto di </li></ul><ul><li>giovani più adulti con un’età compresa tra i 25 e i 35 </li></ul><ul><li>anni, che hanno bisogno di qualcosa di veramente </li></ul><ul><li>originale e poco convenzionale </li></ul>Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 8. Dall’inchiesta esaminata possiamo definire il nostro mercato di riferimento: <ul><li>I giovani escono mediamente quattro sere a settimana (generalmente tra mercoledì e sabato); </li></ul><ul><li>Manifestano crescente interesse per l’happy hour ; </li></ul><ul><li>Preferiscono luoghi di ritrovo in cui è possibile colloquiare in un’atmosfera rilassante sorseggiando un drink; </li></ul><ul><li>Hanno un minore interesse per la discoteca e lo sballo; </li></ul><ul><li>Sono orientati verso uno stile di vita più salutare (evitano i fast food); </li></ul><ul><li>Ricercano tendenzialmente qualcosa di nuovo e poco convenzionale. </li></ul>Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 9. Come identificare la tribù <ul><li>L’Elaborazione dell’ identificazione esatta della nostra “tribù” non è stata cosa molto facile; Tuttavia non ci siamo arresi </li></ul><ul><li>e le variabili che abbiamo preso in considerazione sono: </li></ul><ul><li>Identificazione dei bisogni individuali e materiali della “tribù”; </li></ul><ul><li>Analisi di emozioni da condividere con il gruppo scelto; </li></ul><ul><li>Individuazione delle incertezze della “tribù”; </li></ul><ul><li>Costruzione di un legame emotivo attraverso il bisogno di autenticità da parte del “membro della tribù”; </li></ul><ul><li>Cura dell'attenzione verso la “tribù”; </li></ul><ul><li>Celebrazione di riti intorno al prodotto che la “tribù” decide di fare abitudinariamente; </li></ul><ul><li>Coinvolgimento della tribù nei cambiamenti dell'Azienda e dei prodotti. </li></ul>Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 10. Ecco la nostra tribù <ul><li>Persone amanti dell’happy hour associato ad un evento di cultura contemporanea; </li></ul><ul><li>Persone che hanno bisogno di bere drink ricercati e condividere l’esclusività di quel momento culturale con le stesse persone in un ambiente adatto all’evento; </li></ul><ul><li>Persone appartenenti alla fascia di età 25 – 35; </li></ul><ul><li>Persone con uno status sociale e culturale medio – alto; </li></ul><ul><li>Persone che il mercoledì si riuniscono per l’happy hour e </li></ul><ul><li>partecipare ad un evento culturale legato al tema del viaggio; </li></ul><ul><li>Persone a cui piace esplorare il mondo e viaggiare con la fantasia; </li></ul><ul><li>Persone a cui piace essere sempre informate sui nuovi eventi culturali in programmazione nel proprio territorio ; </li></ul><ul><li>Luogo di riferimento : Campania. </li></ul>Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 11. Come comunicare le nostre idee <ul><li>Il processo di comunicazione promozionale si articola </li></ul><ul><li>lungo queste fasi: </li></ul><ul><li>Identificazione del pubblico-target; </li></ul><ul><li>Definizione degli obiettivi della comunicazione; </li></ul><ul><li>Elaborazione di una strategia di comunicazione; </li></ul><ul><li>Definizione dei mezzi e degli strumenti da utilizzare; </li></ul><ul><li>Pianificazione del Mix Promozionale. </li></ul>Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 12. Il nostro Target Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 13. L’obiettivo della comunicazione <ul><li>Rafforzare i valori della nostra tribù e in particolare: </li></ul><ul><li>l’interesse per viaggio </li></ul><ul><li>Creare un gruppo di amici </li></ul>Come fare? Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 14. Marketing Tradizionale: Informazioni Classiche Marketing Virale: Informazioni Striscianti La Strategia : Mix tra Marketing Tradizionale e Marketing Virale! Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 15. I mezzi più efficaci per diffondere il nostro messaggio <ul><li>Diffusione del messaggio attraverso: </li></ul><ul><li>Passaparola </li></ul><ul><li>Passaparola in internet </li></ul><ul><li>Inviti personalizzati </li></ul><ul><li>Telecomunicazione </li></ul><ul><li>Sito Internet </li></ul><ul><li>Stampa </li></ul><ul><li>Letteratura aziendale </li></ul><ul><li>Sponsorizzazioni </li></ul><ul><li>Promozioni </li></ul>Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 16. Pianificazione del mix promozionale Scelta di un marketing mix focalizzato sulle variabili prodotto/evento e promozione PRODOTTO: Qualità della programmazione degli eventi e un’adeguata scelta enogastronomica secondo il tema comune del “viaggio”. . EVENTO: Renderlo come occasione unica e irripetibile alimentando il senso di cultura e la voglia di partecipare PROMOZIONE: Adeguata informazione plasmata su ogni tipo di evento. Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 17. E adesso ???? <ul><li>Individuato il modo con cui comunicare le nostre idee, dobbiamo focalizzare l’attenzione su come metterle in pratica. </li></ul><ul><li>Poniamoci allora dei quesiti: </li></ul><ul><li>Quale sarà il canale distributivo? </li></ul><ul><li>Quali saranno le sue caratteristiche? </li></ul><ul><li>Quale sarà il nostro prodotto? </li></ul><ul><li>Quali saranno le sue caratteristiche? </li></ul><ul><li>Ci sono concorrenti? </li></ul><ul><li>Quali saranno le loro caratteristiche? </li></ul><ul><li>Che cosa dobbiamo fare per collocarci sul mercato? </li></ul>Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 18. Canale distributivo scelto <ul><li>Tipologia: Contemporary Bar </li></ul><ul><li>Servizi: </li></ul><ul><li>Atmosfera sofisticata; </li></ul><ul><li>Spazio polifunzionale, caratterizzato da 4 sale; </li></ul><ul><li>Arredo – design moderno, raffinato e avvolgente, la classica situazione da club, arricchita da tanti dettagli che faranno la differenza e da sorprese che allieteranno la nostra clientela; </li></ul><ul><li>Offerta di cocktails, vini, spumanti/champagne selezionati; </li></ul><ul><li>Offerta gastronomica di “stuzzichini” e degustazione di piatti tipici in relazione all’evento culturale organizzato; </li></ul><ul><li>Happy hour; </li></ul><ul><li>Programmazione di eventi culturali di vario genere tutti ispirati ad un unico tea portante: il VIAGGIO; </li></ul><ul><li>Selezione musicale in base all’evento artistico della serata . </li></ul><ul><li>Luogo: Napoli. </li></ul>Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 19. Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 20. Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 21. Prodotto <ul><li>Il nostro prodotto deve risaltare determinati valori: viaggiare, incuriosire, stimolare, assaporare e finalmente cambiare la vecchia concezione della parola “conoscenza”!!! </li></ul>Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 22. Il leit motiv del nostro prodotto è il “ VIAGGIO” Offriremo : Eventi culturali accompagnati da degustazioni di prodotti eno-gastronomici , in cui il viaggio , in tutte le sue sfaccettature , farà da tema alle nostre serate. Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 23. Obiettivo del nostro prodotto è: <ul><ul><ul><ul><ul><li>stimolare i 5 sensi … </li></ul></ul></ul></ul></ul><ul><li>Udito </li></ul><ul><li>Vista </li></ul><ul><li>Olfatto </li></ul><ul><li>Tatto </li></ul><ul><li>Gusto </li></ul>Il tutto dovrà essere materializzato da un’attenta e accurata gestione ed elaborazione del prodotto . Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 24. <ul><li>IL nostro prodotto è un binomio formato da EVENTO e ENOGASTRONOMIA </li></ul>Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 25. Eventi : Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 26. <ul><li>Nell’idea di viaggio evocata dalle varie performance artistiche non è sempre importante la meta, quanto l’idea del percorso e del mezzo di trasporto, fisico o mentale, che diviene elemento primario dell’opera </li></ul>Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 27. <ul><li>Fotografia </li></ul>Fine Art Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 28. Scultura Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 29. Quadri Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 30. Body Art Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 31. Computer Art Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 32. Reading Art Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 33. Corso di Marketing Ottobre 2007 Video Art
  • 34. I vini che offriremo: <ul><li>Commerciali </li></ul><ul><li>Particolari </li></ul><ul><li>Emergenti </li></ul>Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 35. L’angolo gastronomico : <ul><li>Piccoli taglieri di salumi tipici e formaggi freschi; </li></ul><ul><li>Crostini accompagnati da creme di vario genere; </li></ul><ul><li>Semplici dessert; </li></ul><ul><li>Frutta. </li></ul>Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 36. Eno – Gastronomia Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 37. Analisi della concorrenza <ul><li>Locali-concorrenti che competono sullo stesso mercato di riferimento offrendo la stessa tipologia di prodotto/servizio sul territorio di Napoli. </li></ul>Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 38. I locali individuati sono: <ul><li>Trip (via Martucci, pressi piazza Amedeo ) </li></ul><ul><li>Makerè (Via Gino Doria, zona Vomero) </li></ul><ul><li>ArtCafè ( via Arcoleo, pressi piazza Vittoria ) </li></ul><ul><li>Volver Cafè ( via Bellini, zona centro storico ) </li></ul><ul><li>Fonoteca ( via Morghen ) </li></ul><ul><li>Mutiny Republic ( via Bellini, zona centro storico ) </li></ul>Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 39. Valore che la tribù attribuisce al singolo criterio: La qualità delle programmazione artistico – culturale (5) La Varietà – Originalità dei Drink (5) Serate Tematiche (5) La presenza di un ‘atmosfera accogliente (4) Ampiezza Spazi espositivi (4) Facilità di parcheggio (3) Facilità di comunicazione eventi (2) Corso di Marketing Ottobre 2007 Locali Criteri TRIP MAKERE’ ART CAFE’ VOLOVER CAFE’ FONOTECA MUTINY Programmazione 5 5 4 3 3 5 Atmosfera 3 3 5 2 2 4 Drink 3 4 5 5 5 4 Informazione 4 3 3 2 2 3 Spazi espositivi 5 3 4 2 3 4 Specializzazione tematica 5 4 4 2 3 2 Facilità di parcheggio 1 3 3 2 2 4
  • 40. Corso di Marketing Ottobre 2007 Art Cafè Mutiny Republic
  • 41. <ul><li>Da questa analisi risulta che l’Art Café e il Mutiny sono i nostri maggiori concorrenti. </li></ul>QUALE COMPORTAMENTO ADOTTARE?? <ul><li>Elevata qualità della programmazione </li></ul><ul><li>Capacità di proporre serate con una elevata specializzazione tematica </li></ul><ul><li>Ampia varietà e originalità dei drink </li></ul><ul><li>Parcheggio privato </li></ul>Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 42. Conclusioni <ul><li>La scelta del nostro target è stata motivata dall'intenzione di creare un prodotto inteso a proporre un'alternativa originale di intrattenimento per un pubblico maturo, basata sul tema del viaggio. </li></ul><ul><li>Secondo il nostro parere, la tribù nascosta non trova piena soddisfazione a Napoli. Riteniamo quindi possibile proporre un locale con le caratteristiche illustrate . </li></ul>Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 43. Ogni individuo tende a prendere parte ad una tribù … non vi chiediamo di scegliere a caso …. ma di SCEGLIERE !!! Tu che TRIBU’ HAI SCELTO ?!?!? Una tribù può cambiare l’andamento di una serata … se non sei della nostra tribù …. sei sicuro di aver SCELTO BENE ?????? Se non sei della “Tribù Nascosta” ….. contento tu , contenti tutti !!! Corso di Marketing Ottobre 2007
  • 44. Progetto a cura di : Alessio Romano Anna Liguori Ciro Vano Fabrizio Benincasa Lucilla Grimaldi Michela Mincione Romina Scognamiglio Santa Galluccio Sara Della Paolera Stefania Palescandolo Corso di Marketing Ottobre 2007

×