Your SlideShare is downloading. ×
Ordinanza Rifiuti
Ordinanza Rifiuti
Ordinanza Rifiuti
Ordinanza Rifiuti
Ordinanza Rifiuti
Ordinanza Rifiuti
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Ordinanza Rifiuti

491

Published on

Published in: News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
491
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. &LWWj GL 2ULD %U
  • 2. ± ,O 6LQGDFR ± 'LVFLSOLQD SHU LO FRQIHULPHQWR GHL ULILXWL XUEDQL H GHOOD UDFFROWD GLIIHUHQ]LDWD ,77$ ', 25,$ Provincia di Brindisi ORDINANZA NR. 3527 1 2**(772 DISCIPLINA PER IL CONFERIMENTO DEI RIFIUTI URBANI E DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA. ,/ 6,1'$2 3UHPHVVR FKH - con Decreto n. 302 del 30.09.2002, del Commissario Delegato per l’emergenza ambientale in Puglia, venne istituita l’Autorità di Bacino BR/2 nell’Ambito Territoriale Ottimale ($72 %5) per la gestione dei r.s.u. dei Comuni di Francavilla Fontana, Ceglie Messapica, Erchie, Latiano, Oria, S. Michele Salentino, S. Pancrazio Salentino, Torre Santa Susanna e Villa Castelli; - a seguito di gara pubblica mediante appalto concorso, indetta dall’$72 %5, venne affidato in concessione, il servizio della gestione dei rifiuti urbani avviati allo smaltimento, della gestione del centro pubblico di valorizzazione e selezione, nonché della piazzola di stoccaggio dei beni durevoli a servizio del bacino di utenza dei nove comuni sopra citati, all’Associazione Temporanea di Imprese tra la società ³0217(2 65/´ e la società ³2*(,5 26758=,21, ( *(67,21( 65/ ”; - la suddetta concessione prevede, tra l’altro, la riorganizzazione del servizio della raccolta dei rifiuti, attraverso l’introduzione della metodologia di raccolta differenziata “ SRUWD D SRUWD ”; 1
  • 3. LWWj GL 2ULD %U
  • 4. ± ,O 6LQGDFR ± 'LVFLSOLQD SHU LO FRQIHULPHQWR GHL ULILXWL XUEDQL H GHOOD UDFFROWD GLIIHUHQ]LDWD - così come previsto dal Capitolato prestazionale e disciplinare d’oneri, sono stati distribuiti, a cura della predetta società, specifici contenitori di colori diversi, ed un calendario nel quale sono evidenziati i giorni e gli orari di raccolta delle diverse frazioni di rifiuti. RQVLGHUDWRD - che il Decreto Legislativo 3 aprile 2006 n. 152 attribuisce ai Comuni le competenze in materia di gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti assimilati, stabilendo, tra l’altro, gli obiettivi per la raccolta differenziata e per la riduzione della produzione di rifiuti; - la pressante necessità di diminuire la quantità di rifiuti conferita in discarica di bacino, al fine di ottimizzare le quantità residue ancora disponibili evitando così situazioni di emergenza; - altresì, l’opportunità di aumentare il recupero ed il riciclo al fine del migliore utilizzo delle materie prime, altrimenti destinate in discarica senza alcuna utilità residua. $WWHVD - la necessità di impartire particolari disposizioni e prescrizioni per il conferimento e la raccolta dei rifiuti urbani. 9LVWR - il Decreto Legislativo 3 aprile 2006 n. 152 “1RUPH LQ PDWHULD DPELHQWDOH”; - il Codice della Strada, approvato con Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n. 285 e s.m.i.; - il T.U. Enti Locali approvato con D.Lgs. 18.08.2000, n. 267 e s.m.i. 25',1$ 1. Ai cittadini residenti, domiciliati o dimoranti nel Comune di Oria, nonché alle utenze non domestiche, di conferire i propri rifiuti negli appositi contenitori concessi loro in comodato d’uso da parte dell’$7, 0217(2 2*(,5, destinandoli alla raccolta ed al ritiro dei rifiuti urbani secondo le seguenti prescrizioni: 2
  • 5. LWWj GL 2ULD %U
  • 6. ± ,O 6LQGDFR ± 'LVFLSOLQD SHU LO FRQIHULPHQWR GHL ULILXWL XUEDQL H GHOOD UDFFROWD GLIIHUHQ]LDWD )5$=,21( 80,'$25*$1,$ VFDUWL GL FXFLQD VFDUWL GL YHUGXUD EXFFH GL IUXWWD DYDQ]L GL FLER HFF ILRUL H JLDUGLQDJJLR - devono essere conferiti nell’apposito contenitore di colore PDUURQH , che dovrà essere posizionato davanti l’abitazione o esercizio GDOOH RUH del giorno precedente, DOOH RUH dei giorni di: OXQHGu PHUFROHGu YHQHUGu e VDEDWR , salvo successive eventuali modifiche che saranno opportunamente pubblicizzate. $57$ JLRUQDOL ULYLVWH VFDWROH TXDGHUQL VDFFKHWWL FRQWHQLWRUL LQ WHWUDSDN FDUWRQL GD LPEDOODJJLR (opportunamente piegati) - devono essere conferiti nell’apposito contenitore/busta di colore bianco, che dovrà essere posizionato davanti l’abitazione o esercizio GDOOH RUH GHO OXQHGu , DOOH RUH GHO PDUWHGu , salvo eventuali modifiche. Le utenze commerciali possono lasciare i cartoni da imballaggio ingombranti a marciapiede tutti i giorni. 3/$67,$ ( 0(7$//, SODVWLFD ODWWLQH LPEDOODJJL LQ SODVWLFD YDVFKHWWH H SHOOLFROH FRQWHQLWRUL GL GHWHUVLYL H GHWHUJHQWL EXVWH GL SODVWLFD EDUDWWROL H VFDWROHWWH LQ PHWDOOL devono essere conferiti nell’apposito contenitore/busta di colore JLDOOR , che dovrà essere posizionato davanti l’abitazione o esercizio GDOOH RUH GHO PHUFROHGu DOOH RUH GHO JLRYHGu , . 121 5,,/$%,/(,1',))(5(1=,$72 tutti gli scarti che non possono essere raccolti in maniera separata: SDQQROLQL DVVRUEHQWL FHUDPLFKH VSHFFKL FULVWDOOL SRUFHOODQH SROLVWLUROR QORQ SLDWWL ELFFKLHUL H SRVDWH LQ SODVWLFD GYG VLULQJKH HFF tali rifiuti devono essere conferiti all’interno di sacchetti in materiale plastico, nell’apposito contenitore di colore JULJLR nei quale è vietata l’introduzione di materiali riciclabili. Il contenitore dovrà essere posizionato davanti l’abitazione o esercizio GDOOH RUH GHO YHQHUGu DOOH RUH GHO VDEDWR Per particolari necessità, le utenze domestiche potranno inoltrare motivata istanza di raccolta supplementare di pannolini, pannoloni e rifiuti assimilabili, nei giorni di martedì e giovedì. Le stesse dovranno utilizzare esclusivamente le buste di colore rosa, appositamente distribuite dalla 3
  • 7. LWWj GL 2ULD %U
  • 8. ± ,O 6LQGDFR ± 'LVFLSOLQD SHU LO FRQIHULPHQWR GHL ULILXWL XUEDQL H GHOOD UDFFROWD GLIIHUHQ]LDWD ditta appaltatrice, che dovranno essere conferite nei contenitori di colore grigio, dalle ore 22,00 del lunedì alle ore 6,00 del martedì e dalle ore 22,00 del mercoledì alle ore 6,00 del giovedì. 9(752 ERWWLJOLH YDVHWWL ELFFKLHUL FRQWHQLWRUL LQ YHWUR YDVL YHWUL YDUL DQFKH URWWL , devono essere conferiti nelle campane di colore verde poste sulle pubbliche vie. ,1'80(17, 86$7, VFDUSH DFFHVVRUL LQGXPHQWL HFF ., devono essere conferiti nei contenitori di colore JLDOOR posti sulle pubbliche vie. 3,/( ( )$50$, 6$'87, devono essere conferiti negli appositi contenitori, posti sulle pubbliche vie, nei pressi dei rivenditori e delle farmacie. 5,),87, ,1*20%5$17, Tutti i rifiuti ingombranti di provenienza domestica, quali WHOHYLVRUL FXFLQH IULJRULIHUL PDWHUDVVL GLYDQL GDPLJLDQH HFF . potranno essere ritirati a domicilio, davanti all’abitazione, su prenotazione presso 1’ATI MONTECO - COGEIR al numero verde , da telefono fisso o al numero 0832 791015. 2. Di custodire all’interno delle aree di proprietà detti contenitori, evitandone manomissioni o alterazioni, provvedendo alla loro pulizia e conservazione, restando fermo l’obbligo in caso di danneggiamento o furto di segnalare tempestivamente l’accaduto alla predetta $7, 0217(2 ² 2*(,5 o al Comando di Polizia Municipale. 3. Alle UTENZE COMMERCIALI, quali alberghi, ristoranti, bar, negozi, supermercati e tutti gli esercizi commerciali ed artigianali in genere, di conferire i rifiuti nei contenitori appositamente distribuiti, i quali dovranno essere conservati, per motivi estetici, di igiene e di sicurezza della viabilità, all’interno o nelle aree private o di pertinenza, e provvedere alla collocazione degli stessi, fuori dalla porta di ingresso dello stabile, prospiciente alla via pubblica, alle ore e nei giorni di raccolta predeterminati. 4
  • 9. LWWj GL 2ULD %U
  • 10. ± ,O 6LQGDFR ± 'LVFLSOLQD SHU LO FRQIHULPHQWR GHL ULILXWL XUEDQL H GHOOD UDFFROWD GLIIHUHQ]LDWD 4. Alle utenze situate nell’AGRO COMUNALE, ove non è prevista la raccolta ” SRUWD D SRUWD”, di conferire i propri rifiuti in modo differenziato, utilizzando gli appositi contenitori, bianco per la carta, giallo per la plastica, grigio per il non riciclabile, posti sulle strade extraurbane. Le stesse utenze potranno richiedere all’ATI MONTECO — COGEIR, utilizzando gli stessi numeri di telefono sopra indicati, la compostiera in comodato d’uso, per la produzione di ammendante. 5. Agli operatori del MERCATO SETTIMANALE e delle FIERE, di tenere pulito il posteggio assegnato e di conferire i rifiuti derivanti dalla loro attività nelle apposite buste distribuite dal personale della ditta concessionaria. Inoltre, ',6321( ,/ ',9,(72 ', : - utilizzare, da parte dei cittadini non residenti nelle campagne, i contenitori ubicati nell’agro e nella strade periferiche, destinati esclusivamente ai cittadini che abitano fuori città; - gettare, abbandonare o depositare in modo incontrollato, sulle aree pubbliche e private di tutto il territorio comunale, qualsiasi rifiuto solido o liquido, cartoni da imballaggio di qualsiasi tipo, natura e dimensione o altre frazioni riciclabili; - depositare rifiuti sciolti o in sacchetti, presso i contenitori posizionati sul territorio per la raccolta del vetro dei farmaci, degli abiti usati o destinati ad specifiche raccolte; - esporre i contenitori per il loro svuotamento fuori della propria abitazione/esercizio, nei giorni e nella fascia oraria non prescritta per ogni tipologia di frazione merceologica. /¶LQRVVHUYDQ]D GHOOH GLVSRVL]LRQL FRQWHQXWH QHOOD SUHVHQWH 2UGLQDQ]D q VDQ]LRQDWD D QRUPD GHO GLVSRVWR GHOO¶DUW ELV GHO 'HFUHWR /HJLVODWLYR Q H VPL FRQ OD VDQ]LRQH DPPLQLVWUDWLYD SHFXQLDULD FRPSUHVD WUD XQ YDORUH PLQLPR GL HXUR DG XQ PDVVLPR GL HXUR (¶ IDWWD VDOYD LQ RJQL FDVR O¶DSSOLFD]LRQH GL SL JUDYL VDQ]LRQL DPPLQLVWUDWLYH SHFXQLDULH HR SHQDOL SUHYLVWH GDOOH GLVSRVL]LRQL GL OHJJH LQ PDWHULD La presente ordinanza sarà notificata mediante pubblicazione all’Albo Pretorio del Comune e portata a conoscenza della cittadinanza, attraverso i mezzi di informazione. 5
  • 11. LWWj GL 2ULD %U
  • 12. ± ,O 6LQGDFR ± 'LVFLSOLQD SHU LO FRQIHULPHQWR GHL ULILXWL XUEDQL H GHOOD UDFFROWD GLIIHUHQ]LDWD Tutti gli Ufficiali ed agenti della Forza Pubblica sono incaricati di far osservare la presente Ordinanza ed applicare bei confronti dei trasgressori le procedure sanzionatorie previste dalla legge e dalla presente. 'DOOD 5HVLGHQ]D 0XQLFLSDOH Ou /XJOLR IL SINDACO IWR RVLPR )HUUHWWL 6

×