Gli incentivi nelle online social communities

  • 1,923 views
Uploaded on

Gli incentivi che spingono gli utenti a partecipare in una community virtuale. Come deve comportarsi un community manager verso i differenti target? …

Gli incentivi che spingono gli utenti a partecipare in una community virtuale. Come deve comportarsi un community manager verso i differenti target?
Un grazie va a Ayelet Noff che mi ha permesso di utilizzare un suo post per completare questa presentazione.

More in: Technology
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
No Downloads

Views

Total Views
1,923
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3

Actions

Shares
Downloads
59
Comments
1
Likes
8

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1.  
  • 2. Perché gli utenti commentano ? Perché scaricano foto su flickrs ? Perché mandano link agli amici ? Cosa c’è dietro la partecipazione ?
  • 3. Fermati a pensare cosa gli utenti fanno con i social media e perché prima di agire.
  • 4. Membership life cycle from Amy Jo Kim
    • Peripheral . (i.e Luker) un outsider, legge ma non prtecipa
    • Inbound (i.e Novizio) – un nuovo user investito nella community
    • Insider (i.e Regular) – Partecipatore impegnato
    • Boundary (i.e Leader) Partecipa all’interazione e incoraggia/sostiene la partecipazione
    • Outbound (i.e Elder) lascia la community per sua scelta, forse per un’altra community.
    I am a Luker I am a Novice I am an Insider I am the Leader I am an Outbound
  • 5. La legge della Partecipazione
    • Digg : è l’archetipo della bassa partecipazione – è possibile senza fare login di “favorite” un post.
    • Del.icio.us : grazie al sistema di tagging e alla necessità di login l’attività personale e sociale è superiore ma con un livello di codifica ancora basso.
    • Commenting e subscribe richiedono una maggiore consapevolezza e interesse per l’argomento.
    • Sharing è l’attività principale in una community
    • Network : non solo per il bisogno di informazioni ma come filtro per il sovraccarico di informazioni quotidiane.
    • Write: fa parte della collaborazione, ma in modo periferico. Possiamo scrivere come in un blog, ma senza partecipare ad altre discussioni.
    • Refactor, Collaborate, Moderate and Lead: richiedono una partecipazione e un coinvolgimento superiore rispetto alle altre attività, con un alto livello di impegno.
  • 6. Membership life cycle from Amy Jo Kim Tutte le attività che avvengono grazie agli utenti a bassa soglia di impegno e a quelli ad alta attività coesistono per creare una forma di intelligenza collettiva. E’ importante che ogni persona appartenente ad un ciclo di vita diverso si senta a proprio agio all’interno della community
  • 7. 90 % degli utenti leggono, ma non partecipano
  • 8. 9 % degli utenti partecipa saltuariamente
  • 9. Solo l’ 1% partecipa attivamente ed è responsabile di quasi tutte le azioni Wikipedia conta 99% di Lukers con solo lo 0,2% di partecipanti attivi
  • 10. L’ecosistema della community Quel 1% dei Leader all’interno della community stimolano la conversazione e l’interazione tra gli utenti , attraendo a loro volta altri utenti. La community si nutre e si auto-genera di valore e contributi di tutti gli utenti
  • 11. Perché le persone partecipano ai social media
  • 12. Reciprocità anticipata: un utente è motivato a fornire il suo contributo nell’aspettativa di avere in dietro un aiuto o informazioni utili.
  • 13. Incremento dei riconoscimenti: il desiderio del prestigio all’interno di una community è una delle chiavi della motivazione alla partecipazione. I contributi saranno maggiori se vengono resi pubblici e accreditati all’utente contributore…sono evidenti gli effetti di banali marcatori come le stelle o il ranking.
  • 14. Senso di efficacia: gli utenti contribuiscono perché avvertono di avere qualche effetto nella community Wikipedia ne è un esempio !
  • 15. Connessione con la comunità: più amici un utente possiede all’interno della community, più diventa importante per lui partecipare E’ importante in una community facilitare le amicizie tra utenti e incoraggiare un livello più alto di interazione tra utenti
  • 16. Emotional Safety: il senso di appartenenza e identificazione con la comunità accresce la sensazione di sicurezza. Cercare di creare un ambiente che sottolinei tale bisogno è una delle chiavi vincenti per una community Connessione per emozioni comuni: gli interessi comuni che vengono condivisi all’interno di una community tendono a rendere i rapporti coesivi e ad abbassare il tasso di bassa partecipazione.
  • 17. Quali sono le modalità per migliorare la partecipazione in una online community
  • 18. 5 regole da osservare 1. Facilita la condivisione tra gli utenti in modo che avvenga con il minor sforzo possibile  Feeling of influence 2. Fai in modo che la partecipazione sia un effetto del lavoro di ogni singolo utente. Ad esempio Amazon.com utilizza la raccomandazione “people who bought this book, bought these other books”.
  • 19. 5 regole da osservare 3. Premia i contributi degli utenti e permetti agli altri utenti di votare un contributo. Promuovi i top contributors.  Sense of recognition, sense of community, fulfill anticipated reciprocation 4. Consenti agli utenti di classificare i contributori e commentare gli interventi all’interno della community  sense of community, feeling of influence
  • 20. 5 regole da osservare 5. La piattaforma deve essere sufficientemente flessibile in modo da poter consentire delle personalizzazioni in base ai bisogni dell’utente.
  • 21. More Tips for community manager
    • Semplicità: interagire deve essere facile per gli utenti in modo da aumentare la partecipazione.
    • Permetti qualche azione anche ai non registrati
    • Condividi degli argomenti interessanti , in modo da dare degli spunti per la conversazione.
    • Mostra le attività nella homepage del tuo sito : deve essere una vetrina della community, che altrimenti appare come un ristorante vuoto.
    • Offline events: dei raduni reali, fuori dalla community virtuale rafforza la coesione. Un esempio sono i cars meeting.
  • 22. CREDITS: Thanks to Ayelet Noff to have allowed me use her post and make this presentation http://www.blonde2dot0.com Presentation by Andrea Colaianni www.womarketing.netsons.org