Your SlideShare is downloading. ×
0
WORKSHOP 9 DIC 2011 - Fanizza
WORKSHOP 9 DIC 2011 - Fanizza
WORKSHOP 9 DIC 2011 - Fanizza
WORKSHOP 9 DIC 2011 - Fanizza
WORKSHOP 9 DIC 2011 - Fanizza
WORKSHOP 9 DIC 2011 - Fanizza
WORKSHOP 9 DIC 2011 - Fanizza
WORKSHOP 9 DIC 2011 - Fanizza
WORKSHOP 9 DIC 2011 - Fanizza
WORKSHOP 9 DIC 2011 - Fanizza
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

WORKSHOP 9 DIC 2011 - Fanizza

373

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
373
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. FVG as@Lab’: attori e progetti dell’innovazione regionale per la qualità della vita a casa Ing. Felice Pietro Fanizza Ageing at home: esperienze, idee e soluzioni Trieste, 9 dicembre 2011
  • 2. «Living for All Kitchen» ambiente-cucina dotato di nuove tecnologie per garantire alti standard disicurezza e comfort per utenti anziani con disabilità cognitiva lieve, progettato con logiche di design-for-all
  • 3. 24/03/11
  • 4. Il progetto di ricerca si riferisce ad un nucleo di 2 abitazioni del Comune di Udine, che saranno ristrutturati e dotati di tecnologie domotiche/ICT, dove i disabili (con particolare riferimento a motori ed ipovedenti), potranno accedere ad un’informazione organizzata sulle soluzioni innovative in grado di migliorare la loro qualità della vita in casa e partecipare direttamente alle attività di ricerca su nuove idee/concept. L’obiettivo finale è sviluppare una rete più ampia di abitazioni sul territorio connesse tra loro e con soggetti esterni in grado di erogare servizi a distanza, per ridurre (auspicabilmente eliminare) l’istituzionalizzazione degli anziani e dei disabili e favorire la domiciliarità e l’assistenza socio-sanitaria a distanza, utilizzando tecnologie innovative domotiche/ICT.
  • 5. GLI ATTORI DELLA RETE RE-FREEDOM
  • 6. TECNOLOGIE DOMOTICHE ED ICT PER MIGLIORARE I SERVIZI AL CITTADINO comfort abitazione RE-FREEDOM sicurezza salute quartiere socializzazionerapporti con PPAA città sostenibilità

×